1. Anonimo

    salve mi scusi che vuol dire quando si ha la lingua patinata e bocca secca? al momento non ho problemi allo stomaco ma solo strascici da assunzione antibiotico (1 sett fa’) e 2 scatole di VLS3 fermenti lattici . grazie per la risposta ANDREA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nella peggiore delle ipotesi è candidosi, ma non è comunque nulla di grave; beva molto e magari faccia sciacqui con acqua e bicarbonato, grattando con una garzina imbevuta la lingua.

    2. Anonimo

      GRAZIE! MOLTO CORTESE LO FARO’ SICURAMENTE . ANDREA

  2. Anonimo

    IO HO IL COLON IRRITABILE, DOVUTO PIU AD UN FATTORE PSCOLOGICO CHE ALIMENTARE. DI SOLITO QND MANGIO O BEVO LATTICINI VERDURE O ALTRO LI X LI NN MI DA NS SEGNO , PERò OGNI QUASI DUE MESI INIZIA A GONFIARSI LA PANCIA IL METEREORISMO FLATULENZA E QUALCHE SPASMO ADDOMINALE FASTIDIOSO MA NN TROPPO DOLOROSO . QUINDI CM FACCIO A CAPITE QUALI SONO I CIBI CHE TOLLERO E QUELLI NO gRAZIE CIAO

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Gli alimenti che danno fastidio sono sicuramente i classici (latte, verdura a foglia verde, …), ma può essere che accusi questi disturbi solo in periodi di stress; potrebbe quindi pensare di fare attenzione alla scelta degli alimenti solo in questi periodi.

  3. Anonimo

    Salve dottore,
    io da anni soffro di coliti e di una leggera stipsi. Da qualche mese a questa parte, e soprattutto in corrispondenza del ciclo mestruale, soffro di notevoli gonfiori, molto fastidiosi ma non dolorosissimi. Con una cadenza piuttosto regolare.
    E ancora più recentemente ho cominciato a soffrire di cistiti reiterate e molto ravvicinate, che non so dirle perché, ma io istintivamente associo alla colite.
    Volevo sapere se può veramente esserci una relazione, e comunque come posso risolvere/tamponare il problema della colite, tenendo di conto che faccio veramente fatica ad associarla a degli alimenti in particolare.
    Grazie per ora,
    Giada

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, capita spesso di notare la contemporanea presenza di disturbi intestinali e cistiti, anche se non si capisce sempre bene la causa.
      L’alternanza di stipsi/colite fa pensare ad un colon irritabile, potrebbe valere la pena provare a seguirne le indicazioni alimentari.

  4. Anonimo

    Salve volevo farle una domanda ma il virus del vomito e della diarrea si prende con l ‘ aria o con i cibi , perchè sono soggetto a questo tipo di disturbi e non capisco dove sbaglio .

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In entrambi i casi, sono però ceppi di virus diversi; credo di non sbagliare dicendo però che nelle società occidentali, nel quotidiano (escludiamo quindi situazioni come le crocere, per esempio), il contagio per via aerea è molto più frequente.

      Quando spesso le capita?

  5. Anonimo

    Mi capita una volta o due ogni tre mesi , viaggio spesso per l ‘avoro e mi capita di stare fuori casa per più di un mese , spesso in paesi stranieri .
    Sul mangiare sono attento , mangio sempre alimenti cotti e in posti di qualità come ristoranti , raramente in bar o fast food .

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente spesso è anche solo il cambio di alimentazione.

    2. Anonimo

      Grazie mille per la disponibilità .

  6. Anonimo

    salve volevo chiedere se i fermenti lattici VSL”3 si possono prendere a distanza da 15 gg dalla precedente assunzione? adesso ho iniziato un nuovo ciclo di 2 sct in quanto essendo colitica negli ultimi giorni vado al bagno almeno 2/3 volte al giorno ma non diarroica … bensì normale…. ma lo svuotamento intestinale si divide non sempre in un unica soluzione bensì come sopranzi in 2 o 3 fasi? e’ normale questo ? Tiziana.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Può tranquillamente riprendere i fermenti.
      2. Il fatto che evacui tre volte al giorno non è di per sè un problema.

    2. Anonimo

      ma quei doloretti al basso ventre che mi vengono per avvertirmi che devo andare al bagno sono normali? e se prendessi un disinfettante intestinale o qualcosa per togliere questi doloretti?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei prima con i soli fermenti.

    4. Anonimo

      grazie dottore finite le 2 scatole le faro’ sapere…….Tiziana buona serata e cordiali saluti

    5. Anonimo

      scusi dottore mi sono scordata di chiederle se prendere 1 bustina al giorno o meglio 2 dei fermenti lattici VSL#3 ? grazie Tiziana

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nei primi giorni tranquillamente anche due.

  7. Anonimo

    Salve,
    da qualche mese avverto dei dolori sul fianco sx che partono da appena sotto le costole e arrivano quasi fino all’inguine. Alla palpazione aumentano di intensità. L’unico rimedio per eliminare tali dolori è con l’utilizzo di oki per qualche giorno, dopo l’interruzione tali dolori si ripresentano a volte a distanza di una settimana. Non ho problemi di diarrea o stipsi ed ho una regolare attività di evacuazione, ma nel corso della giornata avverto dei gonfiori al ventre con una notevole produzione di aria. L’eliminazione dell’aria, ovviamente, mi riduce i dolori avvertiti. Settimana scorsa ho provato con una terapia a base di Normix ma al termine della stessa, dopo due giorni, il problema si è ripresentato.
    Qualche idea o consiglio? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha già provato con rimedi blandi come fermenti lattici e/o carbone vegetale?

    2. Anonimo

      sto provando con i fermenti lattici da circa una settimana, ma non vedo miglioramenti anzi da ieri ho ricominciato a prendere l’oki dopo una settimana di normix e zirfos. Il carbone vegetale non l’ho mai provato in passato.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ideale sarebbe in ogni caso sentire un gastroenterologo per avere una diagnosi precisa, e magari fare qualche esame (penso per esempio a celiachia e lattosio).

  8. Anonimo

    Salve, vorrei trovare una risposta ai miei disturbi e spero Lei mi possa aiutare a fare un pò di chiarezza. Purtroppo a causa di una vita piuttosto sregolata (lavoro su turni diversi ogni giorno) non sono mai stata un tipo “regolare”… Soffro da sempre di stipsi (in estate però la situazione migliora molto) alternata a rari periodi (come questo) in cui mi scarico più regolarmente e senza difficoltà… Il problema è che in entrambi i casi dopo la defecazione mi sento “scombussolata”… Aggiungo che ho 30 anni, non fumo, non bevo alcolici, non faccio attività fisica ma non conduco una vita troppo sedentaria, non ho dolori nè intolleranze/allergie, sono un tipo abbastanza ansioso/nervoso e non sto molto attenta all’alimentazione. Può trattarsi di colon irritabile? Grazie in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, dai sintomi potrebbe essere.

    2. Anonimo

      La ringrazio per la celere risposta.
      Se non si trattasse di colon irritabile, a quale altro disturbo potrebbe ricondursi tale sintomatologia? E a quali esami è opportuno sottoporsi?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe anche non essere assolutamente nulla o, meglio, solo una somatizzazione della vita stressante che si trova costretta a condurre.

  9. Anonimo

    buonassera, stamattina ho preso molto spavento in quanto andando in bagno ho notato che le feci erano di colore verde bosco molto marcato…..poi mi è venuto in mente che il pomeriggio e la sera prima avevo mangiato abbastanza mirtilli …..allora ho chiamato mio cugino medico e gli ho raccontato il fatto e lui mi ha assicurato di stare tranquilla in quanto era dovuto alla colorazione del mirtillo ( che credo però sia di un viola scuro ) e così mi sono tranquillizzata…..
    adesso da stamattina non sono più andata in bagno ma ricordo bene che ieri mattina le feci erano di colorazione normale, in più stamattina ho fatto caso che c erano anche le bucce dei mirtilli….
    Creda mi sono molto spaventata…… lei cosa ne pensa? li avevo mangiati altre volte ma magari non così in quantità e poi ieri non ho mangiato molto durante il pranzo e la sera e poi tutte cose chiari tipo mozzarella e pastina e prosciutto cotto…… quindi…… grazie per le sue delucidazioni VALENTINA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nulla di cui preoccuparsi, suo cugino ha assolutamente ragione.

  10. Anonimo

    Salve…..a me vengono spesso dolori e gonfiori alla pancia come se avessi sempre fame……..a volte la notte mi sveglio che ho la pancia che mi scoppia da quanto è gonfia…….(io penso sia lo stress)