Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Ho spesso ultimamente dei fastidiosi dolori tipo crampi e sensazione di bruciore al lato sinistro dell’addomeche cominciano in basso ma finiscono per irradiarsi fino al fianco sempre sinistro.da precedenti esami mi hanno diagnosticato diverticoli al sigma che cosa può essere? Ho settanta anni faccio attività fisica.grazie

  2. Anonimo

    salve dottore volevo chiederle da quasi 12 gg su consiglio del gastroenterologo sto assumendo ibs active due volteval gg ma dall’inizio della cura la mattina prima di andarecin bagno sento un dolore al basso ventre non differente e poi defalco ma feci non formate e vedo anche del cibo….premetto che ho fatto la colonscopia ed era nella norma solo una torsione del viscere accanto al sigma questo dolore puo’ essere correlato alle compresse che sto prendendo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In teoria non dovrebbero dare questo disturbo; il sintomo è iniziato con l’assunzione dell’integratore?

    2. Anonimo

      si dottore dall’ assunzione…poi sento sempre aria specialmenteca sx e basso ventre e poi quando mangio come ora a cena la pancia si gonfia perche’?

    3. Anonimo

      e il cibo che vedo nelle feci?questo lo vedevo pure prima cosa significa?dimenricavo che sto prendendo anche uns compressa di neocarvi dopo pranzo

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senta il medico, ma probabilmente alla luce di ciò le consiglierà di sospendere l’assunzione.
      Il cibo nelle feci è segno di malassorbimento.

    5. Anonimo

      cosa significa malasorbimento?devo preoccuparmi dottore?ma da tutte le analisi fatte nn risulta nulla che esami dovrei fare?

    6. Anonimo

      grazie dottore su suo consiglio ho chiamato il gastroenterologo e mi ha sospeso ibs active dandomi xflor e panamir ma il panamir a cosa serve?io sento tanta aria nell’addome….li ho dettoche da quando assumo l’integratore le feci nn sono formate e ho mal di pancia e di conseguenza faccio diarrea….

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono tutti sintomi legati al colon irritabile, lo specialista attraverso i farmaci la aiuterà a trovare un equilibrio soddisfacente.

    8. Anonimo

      scusi dottore ma il colon irritabile porta febbre?io ho dei decimi e mi fa male la pancia

    9. Anonimo

      quindi nn e’ colon irritabile!!!!!ora mi cade il mondo addosso dottore ms oltre la colonscopia che nn ha evidenziato nulla che altro esame devo fare?ho solo 34 anni con due bambini piccoli ma cosa devo fare?ho fstto di tutto dalla tac esami ematologici e altre cose ma nn c’e’ nulla!!!!!!!!

    10. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Poche linee di febbre io non la considero una vera febbre; esattamente quanto ha rilevato e dove (ascella, retto, bocca)?

  3. Anonimo

    Buonasera,io ho un problema da almeno 15 – 20 giorni,ho dolore al fianco destro,all’addome,all’inizio qst disturbo ce l’avevo soltanto quando assumevo cibi contenti caffeina,adesso invece ce l’ho quasi di continuo,ho notato che sparisce quando mangio,non ce l’ho quando dormo,da sdraiata dolori nn ne sento e all’accompagnarsi di qst dolore ho mal di testa e la bocca secca (io mal di testa non ce l’ho mai avuto). Mi capita che mi vengono come delle fitte nel momento in cuoi devo andare di corpo o espellere aria e sempre da qnd ho qst dolore urino più spesso anche se nn bevo quasi mai durante il giorno,non ho febbre e nemmeno nausea,potrebbe essere colon irritabile? grazie per l’attenzione

    1. Anonimo

      chiedo scusa dottore,ho fatto caso anche alle feci,stamattina erano gialle e morbide,poco prima la comparsa del dolore al fianco le feci erano ancora normali ma notavo che c’era del muco,grazie ancora

    2. Anonimo

      buonasera dottore,ho fatto le analisi,è tutto a posto,non ci sono leucociti ecc ,ma nelle analisi delle urine c’è scritto abbondante quantità di muco,è vero che il muco prodotto dall’intestino,se è troppo finisce nell’uretra e quindi nelle urine? tra l’altro il medico di base mi ha detto che probabilmente ho la renella,ci ho fatto caso e qst dolore ritorna da dopo l’ovulazione fino al giorno in cui mi arrivano le mestruazioni e poi per altri 15 giorni non lo sento,allora è davvero colon irritabile?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente sì, ma anche la renella può causare dolori molto simili.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ho usato il condizionale perchè è pur sempre solo un’ipotesi, ma i numerosi esami fatti la supportano con forza.

  4. Anonimo

    quindi e’ il colon irritabile?da mesi che soffro di questi dolori prima a dx poi a sx ho fatto tanti di quei esami tra cui tac eco addominali etc….il mio gastroenterologo mi ha detto che nn ho niente di grave….solo lunedi sono stata davvero bene ma dopo tre mesi….devo stare tranquilla dottore?

  5. Anonimo

    buongiorno dottore circa 9 gg fa ho effettuato colonscopia per dolori persistenti al basso ventre ma e’ tutto nella norma e sto asdumendo ibs active e neocarvi…volevo chiederle questo dolore basdo ventre lo avverto subito dopo aver defalcato ora ho dolore bassoventre al centro praticamente sopra i peli pubici secondo lei e’ colon irritabile?e poi in questo punto che organo c’e’?

  6. Anonimo

    Buongiorno dottore.
    Volevo delle informazioni.
    15 giorni fa mi è stato prescritto lo zitromax.
    ho fatto il ciclo di tre giorni ma subito dopo la prima pasticca è iniziata la diarrea.
    da quel giorno in poi quando vado in bagno alterno diarrea a feci molle.
    io da sempre, fin da piccolo vado in bagno 3 volte al giorno.
    sto assumendo fermenti lattici.
    non ho dolori particolari alla pancia.
    ho notato che la diarrea è più facile riscontrarla nelle prime feci quelle della mattina.
    può essere sindrome da colon irritabile?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se ne ha sofferto in passato è possibile, anche se in questo caso sembra più che altro legato all’antibiotico.

  7. Anonimo

    Salve dottore mi scusi il disturbo, volevo chiederle un parere sulla correlazione tra ciclo , ormoni e colon irritabile, il mio gastroenterologo me lo diagnosticò due anni fa dovuto a forte stress e ad un problema psicologico legato all’aver perso il lavoro e il trasferimento in casa del mio fidanzato.Mi consigliò di fare qualche seduta psicologica per lo stress e mi diede il pariet per i bruciori che avevo spesso allo stomaco legati sempre allo stesso fattore psicologico. La mia ginecologa mi disse che dipendeva molto anche da un fattore ormonale.
    Premetto che facendo l’esame non sono risultata celiaca ma ho un’intolleranza a vari cibi come, latte , lieviti, cipolle, aglio (all’aglio sono allergica) e non digerisco l’olio d’oliva, però è più legato a problemi di stomaco, a volte mangio cioccolato fondente e bevo un caffè decaffeinato al giorno al mattino con brioche che talvolta però mi causa stipsi acuta con dolori forti all’addome e come un senso di occlusione del colon e dolori nella zona retto-anale, ma ci sono periodi in cui invece vado di corpo senza problemi, invece durante il ciclo premestruale alterno stipsi, dolore all’addome, sensazione d’occlusione (tre o quattro giorni senza andare di corpo), affaticamento oppure diarrea dove talvolta ho molto dolore e come un senso di tensione all’addome, devo correre al bagno con un forte bruciore interno, ma dopo il ciclo ho il problema opposto, non riesco ad andare in bagno, tanto che spesso devo diciamo aiutarmi da sola per riscire ad andare di corpo perchè non riesco in modo naturale ad espellere feci, mi sento come se avessi un tappo che non fa scendere nulla alternando dolore nella zona del colon e sudore freddo. Mi è anche capitato che per lo sforzo sono svenuta per qualche minuto ma ho pensato che fosse legato al fatto che ho la pressione piuttosto bassa. Un mese fa mentre mi lavavo dopo esser andata di corpo avevo un fastidio all’interno della vagina verso sx c’era una specie di bozzo di circa 1 cm che secerneva muco e ogni volta che vado di corpo ho del fastidio proprio in quella zona, la sento fastidiosa solo quando sono seduta mentre faccio il bidet, e talvolta mentre ho rapporti con il mio compagno, sono andata a fare l’ecografia dalla mia ginecologa e non ha rilevato nulla a parte l’ovaio policistico in via di guarigione che avevo già da quattro anni, ma non ho potuto prendere nè pillola nè cerotto o anello vaginale perchè ho fortissime emicranie e debolezza fisica ogni volta che li assumo. Spesso quando devo andare di corpo in questi mesi faccio molta fatica e giorni fa ho avuto la diarrea, sinceramente non so cosa fare dottore, crede che serva un’ulteriore visita dal gastroenterologo? Potrebbe essere collegato al colon o è un problema esclusivamente ormonale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso il problema è il colon irritabile, che è del tutto normale che abbia miglioramenti/peggioramenti in base al ciclo.

  8. Anonimo

    buonasera, scusi il ritardo nella risposta, si il problema spesso arriva uno o due giorni prima del ciclo, il muco mi capita in qualsiasi periodo del mese… Mi capita anche di stare 3 o 4 giorni senza defecare.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi sembra solo una leggera forma di colon irritabile, ne parli con fiducia al medico (onestamente ritengo improbabile che verrà prescritta una colonscopia).

  9. Anonimo

    Buongiorno dottore …. io sono una donna di 30 anni che ha fatto un intervento a giugno dovuto ad una coliscisti cronica ma purtroppo i sintomi sono rimasti tanto che soffro di fortissimi dolori a fianco dx , come cura prendo plasil +normix e Antra . Lamentablemente a questi mal di pancia si agiungono anche la dearrea ogni mattina dopo fare colazione ma sopratutto quando ho il ciclo mestruale la dearrea persiste per tutti i giorni che il ciclo è presente .
    La cosa che è molto dificile di capire è come mai questa dearrea al mattino e perché ogni volta che mangio in giornata anche un semplice biscottino sento subito lo stimulo di andare in bagno , per di più al momento di fare l’intervento a giugno il mio peso era di 97 k ma oggi il mio peso e di 64 k …mi devo preoccupare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere colon irritabile, ma farei comunque il punto con un gastroenterologo e verificherei eventualmente la celiachia.

  10. Anonimo

    SALVE DOTTORE,è da qualche giorno che sento dei fastidi alla zona addominale come fastidi intendo sensazione di gonfiore specie sul lato destro poi avverto sempre sensazione di fare pipi ,quando faccio le feci noto perdite di sangue chiaro,ho fatto la colonscopia e l’esito è negativo,negativo anche per quanto riguarda le emorroidi.Mi chiedo come mai ancora con questi sintomi fastidiosi?

  11. Anonimo

    dimenticavo …. da tutti gli accertamenti fatti mi hanno solo diagniosticato una leggera intolleranza al lattosio e al lievito del resto tutto nella norma

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il lattosio va eliminato completamente, ma più importante ancora è prendere provvedimenti sull’ansia (psicoterapia? farmaci?), ne beneficerebbe anche l’intestino.

  12. Anonimo

    Buonasera,ho il dubbio di soffrire di colon irritabile, ho spesso presenza di muco nelle feci, almeno una volta al mese ho dolori forti prima di riuscire a defecare, questo problema mi si presenta quasi sempre insieme al ciclo.. Non sono ancora andata dal medico poichè temo di dovermi sottoporre ad una colonscopia… Può darmi un suo parere?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quindi fondamentalmente i problemi sono sempre associati temporalmente al ciclo?

    2. Anonimo

      B.sera dottore volevo farle alcune domande..e da circa 7/8 anni che soffro di colon irritabile ho fatto svariati accertamenti come gastro, colon scopia, tac con contrasto ecografia esami del sangue ecc ecc.
      da qualche mese a questa parte ho dolori all ultima vertebra six e dolori dal centro schiena in giu.. e sempre per lo stesso motivo ? grazie

    3. Anonimo

      scusi ancora se la disturbo dottore … ma ho notato che tali dolori persiscono sempre quando mi si crea aria che nn riesco a defecare ..il respiro diventa piu corto e mi vengono come degli attacchi di panico ..se riesco a fare un po di aria sto meglio oppure prendo uno spasmomed somatico e diciamo che va un pochino meglio.
      ultimamente se devo uscire a fare un viaggio solo al pensiero mi prende male e rinuncio anche a farlo…cosa mi suggerisce ? grazie

  13. Anonimo

    Salve dottore, mi chiamo Grace ho 25 anni e da qualche tempo soffro di un fastidio particolare alla parte alta dell’addome, appena sotto lo sterno. Ad inizio settembre ho cominciato la cura per l’Helicopbacter Pylori per due settimane. A fine cura tutto ok. Dopo poco piu’ di 10 giorni dolori. Dolori e nausea senso di fastidio come di disgusto che passavano con la stessa rapidita’ con cui arrivavano. Mangio poco perche’ mi sento subito piena appena dopo pochi bocconi e ho molta aria, che causa aerofagia. In corrispondenza di questi sintomi mi sento sempre debole e cerco sempre una posizione distesa. Ho problemi di constipazione praticamente da quando ho memoria e nessun dottore mi ha mai suggerito niente in proposito se non bere molta acqua, che aime’ non bevo abbastanza. Di mia iniziativa ultimamente ho eliminato alcuni cibi dalla mia dieta come cibi troppo grassi, latte, burro,ecc prediligendo olio d’oliva pane e epasta integrale ecc. Ho eliminato anche le bevande gassate e l’alcol e non fumo praticamente piu’. Data la mia preoccupazione ho fatto test come i raggi x al torace ieri una endoscopia e da pochi giorni altre analisi del sangue. I risultati delle prime due eccellenti mentre per le analisi del sangue devo aspettare ancora. Per caso sono capitata in questo articolo e sembra proprio descrivermi! Secondo lei quale altro test dovrei fare? Potrebbe essere ibs?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È stata verificata l’eradicazione dell’helicobacter?

    2. Anonimo

      Non ho ripetuto nessun test per l’Helicopbacter ma se l’endoscopia e’ ok non dovrebbe esserci piu’ giusto?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente l’helicobacter lo verificherei, per esempio con il breath test.

  14. Anonimo

    scusi dottore se la disturbo nuovamente io le scrissi sabato….andai di nuovo in pse come al solito quando vedono che una persona vs pii’ di una volta non destano troppa attenzione mivdissero che ho fatto tutti gli esami e non risulta nulla e io cominciai ad alzare la voce…vs be mi fecero esami del sangue dove nn si evince nulla la pcr sta scritto simbolo minore 1.0 visitacginecologica tutto ok ma sta scritto annessi non viduslizzsti per marcata peristalsi intestinale cosa significa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’intestino era in qualche modo molto “attivo” e non ha permesso di vedere tutto.

    2. Anonimo

      grazie dottore ma attivo in che senso?poi ho sempre sensazione di peso anale secpndo lei da tutti gli esami fatti posso stare tranquilla?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Attivo nel senso che la muscolatura dell’intestino si muoveva (succede dopo i pasti od in caso di spasmi).
      2. Sì, mi sembra che possa stare tranquilla, se ci fosse stato qualcosa gliel’avrebbero detto.

  15. Anonimo

    Scusi dottore, ma le volevo fare alcune domande. Premesso che debbo avere ancora in mano il risultato di una TAC all’addome, fatta ovviamente col mezzo di contrasto, volevo sapere, dato che la dottoressa a quattr’occhi, dopo aver fatto l’esame, mi ha detto che c’è la presenza di diverticoli all’altezza del colon (quale parte non lo so), una ciste a carico dell’ovaia e un mioma nel corpo dell’utero, entrambi del diametro di 1,5 cm circa, se la causa dei miei dolori all’altezza della vita, che aumentano notevolmente di notte, in modo particolare quando mi giro nel letto, siano dovuti proprio a questi diverticoli, come anche la debolezza che avverto, soprattutto di giorno e la sensazione, che spesso mi capita ultimamente, che le gambe facciano fatica a sorreggermi. In passato avevo fatto anche la colonscopia e questi diverticoli non si erano visti, ora bisogna vedere dal referto se sono alcuni o qualcosa di più perché, sinceramente dopo aver fatto il mezzo di contrasto ero leggermente in trans e non ho capito bene. Eventualmente, ci sarebbero delle cure da fare??? Grazie dell’eventuale risposta che mi vorrà dare!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, la causa potrebbe proprio essere quella.
      2. Sì, ci sono delle cure.

  16. Anonimo

    buongiorno dottore da mesi soffro di dolori addominali ho effettuato svariati esami tra cui colonscopia da cui e’ emerso doliconsigma tac addome ne ho fatte due senza mdc eco addome tutto nella norma sto facendo la cura per 3 mesi con antispastico e fermenti lattici probiotici ma i dolori non passano….ieri mi feci visitarecdal mio medico e’ disse che sente una corda colica a destra e i dolori al basso ventre tipo bruciore e tenesmo rettale sono insopportabili gia’ dal risveglio e poi sento tanta aria nella pancia specialmentecnel basso ventre al centro e a dx secondo lei si tratta davvero di colon irritabile o devo andare in ps x farmi visitare nuovamente?

    1. Anonimo

      diarrea no….a voltevfaccio fatica a defalcare ma vado in bagno tutti i gg cmq dottore con l’antispastico nn e’ andato via il dolore anzi…il basso ventre sento un bruciore al centro e a dx ma li si trovs anche l’utero? le chiedo questo perche’ ogni mese 10 gg prima del ciclo ho questi dolori fortissimi e li ho avvertiti da quando ebbi un aborto un anno e mezzo fa dove si vide pure una cisti ovarica a dx sparita con esso….ma nn riesco a collegarevil fastidoo all’ ano mi dia una dritta dottore.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sembra una forte sindrome premestruale, che purtroppo è spesso legata al colon irritabile.

    3. Anonimo

      dottore ho fatto una puntura di voltaren ma il dolore non passa che faccio?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso consigliare farmaci; se il dolore fosse molto severo può rivolgersi alla guardia medica.

  17. Anonimo

    Ho fatto un incontro ad agosto e da settembre un incontro ogni quindici giorni……dice che è poco per vedere miglioramenti anche perché mi sembra di stare peggio… (premetto che all inizio dell anno ho avuto anche un grave lutto in famiglia)

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Premesso che non escluderei a priori l’uso di ansiolitici, potrebbe servire ancora un po’ di pazienza prima di vedere dei risultati.

  18. Anonimo

    Salve dottore mi è stato diagnosticato la sindrome del colon irritabile. ..premetto che sono molto ansiosa sono stata da un gastrenterologo che dopo un accurata visita mi ha prescritto pantorc 40 e obispax cp sto facendo anche una terapia psicologica però ci sono alti e bassi infatti quando mi sento male con lo stomaco si presenta l ansia stanchezza senso di deconcentramento sudorazione fredda ecc cosa mi consiglia la cura è efficace secondo lei o ci vorrebbero degli ansiolitici….la dottssa di casa mi ha dato anche le gocce di ansen (penso di chiamarle giuste) perché a me nn piace prendere gli ansiolitici perché causano dipendenza infatti nn le ho prese grazie in anticipo per la risposta

  19. Anonimo

    Buon pomeriggio dottore, le avevo scritto tante volte un po si tempo fa sul mio colon irritabile, sono una ragazza di 17 anni e studio all’estero da un anno in Inghilterra, già da prima di partire ho incominciato ad avere disturbi intestinali, ma non gli davo molto peso perché attribuivo tutto a una alimentazione sbagliata, poi ho migliorato la mia dieta e I disturbi sono passati. Dopo essere partita il fatto di trovarmi sola può darsi mi ha portato molto stress e ho incominciato ad avere diaturbi più evidenti tipo diarrea dopo pranzo, aria nell’intestino e crampi addominali, non ho mai potuto fare visite ma questa estate sono tornata in Italia e ho parlato con il mio medico curante che mi ha detto si tratta di colon irritabile e di stare tranquilla perché questo mi ha sempre messo molta ansia, ma non ho mai fattp esami specifici. A distanza di due mesi sembra essere riapparsa oggi con la solita diarrea e crampi addominali di sempre, ma la mia è paura ora… come può essere che a distanza di mesi la colite ritorni? La colite può tornare anche a distanza di tempo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo dal colon irritabile non si guarisce, si alterneranno periodi migliori ad altri meno buoni, ma ci si dovrà convivere.

    2. Anonimo

      Capisco dottore, ma come faccoo a capire che si tratta di colte e non magari di un’influenza intestinale?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è sempre facile capirlo, ma di fatto la cura è praticamente la stessa.

  20. Anonimo

    Salve dottore,
    Sono un ragazzo di 24 anni e questa estate ho sofferto di diarrea con a volte dolori, crampi sotto la pancia… Ho provveduto a fare diverse analisi, sia per salmonella e vari virus che la colonscopia che non ha evidenziato nulla in quanto il mio colon sta bene e non è irritato….
    Da quando ho fatto la colon i problemi sono diminuiti (forse per via che ero preoccupato e ansioso mentre ora sono più sereno) però a volte, non sempre, quando vado in bagno le mie feci si presentano mollicce e tendono dopo poco nell’acqua a dissolversi e in oltre noto che quando le feci entrano in acqua cacciano del gas (tipo fumo in acqua) cosa può essere?
    Ps Per fortuna non ho nessun dolore
    La ringrazio in anticipo

  21. Anonimo

    Salve dottore,dato che soffro di colon irritabile (dopo tanti esami mi hanno detto questo) da gg appena sveglia sento dolore lombare parte destra che si irradia all’inguine in piu’ sono gg che ho dolori persistenti basso ventre e fastidio all’ano come se dovessi evacuare ma niente ma e’ legato al colon irritabile?

    1. Anonimo

      Scusi dottore se la disturbo nuovamente quindi questi dolori che ho specialmente al basso ventre a dx e’associato al colon?no perché durante un rapporto con mio marito ho sentito dolore sempre basso ventre parte dx fino alla parte del bacino…e avevo la sensazione di espellere aria…e’ sempre correlato secondo lei?mi dia un consiglio

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è il colon, ma mi toglierei il dubbio con una visita ginecologica ed ecografia.

    3. Anonimo

      Ho fatto eco addome completo circa tre settimane fa ed era tutto nella norma….dottore non so piu’ cosa pensare e fare mi sono sottoposta a tanti esami…nn ce la faccio piu’ mi sento persa e nn capita da nessuno e questo dolore che mi perseguita da parecchio ormai…

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In questo caso il colon è probabilmente la diagnosi corretta.

  22. Anonimo

    Dottore,
    Soffro ormai da due anni di IBS
    Assumo mylicon gas soprattutto se pranzo fuori casa e in casi di crampi fortissimi il debrum che riesce a distendermi il colon.
    La pancia diventa enorme,gonfia di aria talmente tanta da sembrare in dolce attesa.
    Il dolore é insopportabile.
    Mi capita soprattutto quando sono fuori casa,visto che studio lontana da casa.sono quasi sicura sia soprattutto di origine nervosa.
    Stasera un episodio mi ha scioccata
    :Ho assaggiato una fetta di torta al cioccolato e gia mentre la mangiavo la pancia si gonfiava fino a determinare il doveemi sdraiare perche sudavo freddo.
    Non posso mangiar fuori che mi succede sempre
    Ho gia fatto le analisi,nulla,non sono celiaca.
    Sono stata ricoverata per due volte per coliche gassose tempo fa.
    Non so piu cosa fare
    Stasera cosa puo essere successo da provocarmi un cosi improvviso dolore!? Aggiungo per specificare che sono magra
    ?grazie

    1. Anonimo

      Gentile e disponibile come sempre.
      Le domando una cosa:come mai quando torno a casa non mi succede?
      come mai quando torno in sede universitaria invece sempre?
      Le analisi hanno escluso patologie eppure io la torta al cioccolato la mangio sia qui che giù a casa mentre la pizza per me é veleno puro ovunque.
      É mai possibile che io soffra solo fuori casa?
      Mangio equilibrato,sano,non pasticcio,faccio sport
      Ma qui evacuo tre.volte al giorno
      A casa 1.
      Non riesco piu ad uscire serena,rinuncio a serate di cene con gli amici per il timore di star male.
      Puo la sensibililtà al glutine essere acutizzata solo in certi casi?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È sicuramente legato all’ansia di essere fuori casa e questa può acuire la sua sensibilità (in altre parole a casa il suo corpo è più tollerante).

  23. Anonimo

    Salve ho 40 anni, da circa 19 anni soffro di colon irritabile , ho usato Titti i farmaci più comuni (Debrum, debridat spasmomen somatici e non ecc.) Ma a tutt’oggi ho sempre e solo diarrea , appena mangio devo correre in bagno, nonostante assumo antipatici, ho già subito un intervento. Per prolisso di grado con tecnica longo e dopo meno di due anni mi ritrovo nella stessa condizione, sono disperato perché è una vera croce per me che faccio il poliziotto e sono in strada un vero disagio, mi dia dei consigli la mia alimentazione non è perfetta perché dopo tanti anni mi ero stancato di provarci , ma chiaramente non bevo alcolici, no latte , no cibi troppo elaborati, i miei sappi possono essere pizza, cotoletta sporadica, pasta con legumi maniere di più. Saluti

  24. Anonimo

    Salve Dottore,
    vorrei un consiglio. E da circa due ore che ho un dolore localizzato tra l ovaio Dx fino al fegato sia anteriormente che posteriore con lieve spossatezza alla pancia.
    Premette che mi sta per arrivare il ciclo mestruale e sono un paio di giorni che non vado in bagno.
    Soffro anche di renella. Non so se può dipendere da entrambe le cose, mi viene da pensare anche all’appendicite, ma non voglio auto-allarmarmi.
    Può dipendere sia dall’ovaio che intestino?
    La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ovaio, intestino e potenzialmente anche renella; la causa è probabilmente una di queste, o più d’una sovrapposta.

    2. Anonimo

      La ringrazio, quindi posso escludere che sia un infiammazione dell’appendice? Eventualmente posso prendere un antispasmatico? La ringrazio ancora

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. A distanza non posso escludere nulla, ma non è sicuramente la prima ipotesi; verifichi comunque l’andamento del dolore.
      2. Mi dispiace, ma non posso avvallare cure.

    4. Anonimo

      La ringrazio moltissimo. In caso di dolore continuo e forte non esisterò a chiamare la mia Dottressa di famiglia

  25. Anonimo

    Salve, volevo sapere se è normale, palpando la zona del basso ventre da sdraiato, percepire delle pulsazioni (più o meno forti) e un dolore pungente, non particolarmente acuto.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, può essere normale sentire le pulsazioni (soprattutto se si è molto magri), ma il dolore va indagato con il medico.

    2. Anonimo

      Scusi dottore se la disturbo nuovamente le scrissi un commento qualche gg fa che dopo tanti esami e visite mi hanno detto colon irritabile e dato cura con spasmomen somatico e fermenti sono otto gg che seguo la cura ma nn trovo giovamento i dolori si spostano dalla parte dx dell’ombellico dx all’ultima costola dx fino ad arrivare alla parte superiore dell’ombellico e dietro la spalla…ora comincio davvero a preoccuparmi che sia qualcosa di grave e perché dagli esami nn di evince nulla?a chi altro posso rivolgermi?ho contattato chirurgo,gastroenterologo ho fatto eco,tac la prego come devo fare?

    3. Anonimo

      E’ possibile che questa cura non faccia effetto?la mattina mi sveglio gia’ con un dolore fisso al fianco dx!!!!prendo spasmomen passa il fastidio poi ricomincia tutto da capo ormai nn ho piu’ punti di riferimento nemmeno la mia famiglia mi crede i dolori li sento davvero tutti mi dicono che sia ansia ma fino,a un certo punto!!!!

    4. Anonimo

      Dottore sto mangiando pasta in bianco,con zucchine,salsa di pomodoro senza spezie sto bevendo tanta acqua e un caffe’ al mattino….ma io non ho ansia…ma secondo lei la diagnosi e’ giusta dopo tutti gli esami effettuati,oppure si tratta di stomaco non so piu’ cosa pensare

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere l’eccessiva preoccupazione a causare il persistere così severo dei sintomi.

    6. Anonimo

      Grazie mille dottore almeno c’e’ lei che mi rasserena un po’ grazie ancora!!!!

  26. Anonimo

    Buona sera dottore, ho bisogno del suo parere perché sono spaventata… soffro di colon irritabile da un anno e stamattina ho avuto dri crampi davvero fortissimi (ed ero a lavoro) infatti sudavo freddo per il dolore e ora è passato ma sento ancora dei doloretti e tanta aria che si muove, secondo lei di cosa può trattarsi? Non è la prima volta che ho questi crampi, mi capitò un’altra volta per un accumulo di aria… pensa che si tratti sempre della stessa cosa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Molto probabilmente sì, il dolore è il sintomo tipico del colon irritabile.

    2. Anonimo

      Mi scusi dottore se la disturbo nuovamente le scrissi un commento circa 3 gg fa a causa dei miei dolori sotto il costato dx sto assumendo spasmomen somatico 40 e fermenti lattici ieri mi sentivo bene oggi go di nuovo dolori nn fortissimi ma si sono irradiati dietro spalla destra e stamattina avevo temperatura 37.2…le volevo chiedere se e’ attendibile la diagnosi di colon irritabile!!!!sono spaventata!!!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se persistessero i dolori sul lato destro lo segnali al medico per verificare che non sia qualche calcolino alla cistifellea.

    4. Anonimo

      Allora dovro’ tener sotto controllo la mia ansia ma io non mi sento ansiosa…cmq grazie mille dottore x la sua diaponibilita’

La sezione commenti è attualmente chiusa.