1. Anonimo

    a volte

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere un po’ di colite o colon irritabile.

  2. Anonimo

    Buongiorno dottore, è la prima volta che scrivo… premetto che sono una persona molto ansiosa….!! il mese scorso ho avuto un episodio di colon irritabile ( almeno così diagnosticato dal mio medico) che ho curato con simeticone e fermenti per circa due settimane… dopo queste due settimane questo fastidio di dover continuamente defecare è passato!! L’altro giorno dopo una brutta lite mi sono ritornati gli stessi sintomi… crampi di stomaco dopo aver mangiato, meteorismo e continuo stimolo alla defecazione, ho notato che la consistenza delle feci è cambiata e oggi ho avuto un episodio di diarrea incontrollato subito dopo aver mangiato… Secondo lei si tratta di colon irritabile o devo preoccuparmi? Nel giro di poche settimane è normale che si ripresentino i sintomi? Che sia il caso di fare degli approfondimenti? cosa mi consiglia, mi aiuti la prego…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Colon irritabile, che come spesso accade peggiora (anche sensibilmente) in base all’ansia ed all’umore.

  3. Anonimo

    Grazie dottore, ma caspita ero stata meglio da circa 20 giorni, è possibile che si sia ripresentato subito così? 🙁 devo riprendere con fermenti e simeticone? Premetto che per me questo è un disturbo “nuovo” è la seconda volta che mi salta fuori nel giro di un mese e mezzo….Dice allora che non c’è bisogno di alcuna analisi? Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per ora a mio avviso non c’è bisogno, ma magari lo valuti anche con il suo medico.

    2. Anonimo

      Non c’è bisogno dei fermenti oppure delle analisi? mi perdoni ma non ho capito a cosa fa riferimento!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bene i fermenti, non farei per ora analisi, ma senta in ogni caso anche e sopratutto il suo medico.

  4. Anonimo

    Io sono 6 mesi che ho dolori e a volte senso di bruciore nella parte bassa del adddome sia sinistro che destro sono andato dal medico e mi ha detto che ho una lieve colite però io non voglio prendere farmaci con una dieta può passare la colite?In questu casi conviene fare una colonscopia virtuale? Ho sentito che la colite se dura per 8-10 anni puó causare il tumore al colon? Aspetto una risposta. Cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Non sempre la dieta è sufficiente, ma è sicuramente indispensabile.
      2. Come ogni altra infiammazione, se cronica (cioè se non viene curata), alla lunga espone al rischio di complicazioni.

  5. Anonimo

    e la prima volta che scrivo sono una persona ansiosa e quasi una settimana che ho dolori al basso ventre e all’addome ho preso buscopan e enterogermine perchè come mangio qualcosa ho diarrea invece quando non mangio nulla ho solo dolori addominali.Secondo lei si tratta di colon irritabile o devo preoccuparmi?Lei mi consiglia di fare le analisi delle feci e la colonnoscopia?Come devo fare in caso di dolore molto intenso va bene un antispastico come buscopan e l’enterogermina grazie mille aspetto una sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si tratta probabilmente di colon irritabile, ma dopo 7 giorni consiglio ugualmente il parere del medico.

  6. Anonimo

    Salve e tutto oggi e tutta questa notte che ho i dolori pancia, di cui prende lo stomaco e andando sempre in bagno facendo diarrea mi viene da piangere talmente il dolore e bruciore all’ ano, al che quando mi alzo non riesco neanche a pulirmi, sto dandomi una mano con l’ amuchina, ma brucia in un modo scandaloso.
    Premetto che è circa una settimana che esagero con il mangiare, mangio ad orari sballati e molto squilibrato, è normale che sembra avere un taglio all interno talmente dal bruciore? Poi mi escono le lacrime perche sembra di evacuare ma alla fine e diarrea poca.
    Mi e iniziato questa notte ed e tutto oggi che continua.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ possibile che ci siano dei tagli, potrebbe trattarsi di emorroidi e ragadi dovuti alla forte infiammazione intestinale; raccomando fermenti lattici, dieta in bianco e domani senta il medico per valutare eventuali farmaci locali e non.

    2. Anonimo

      Grazie mille,
      Quindi non bevo latte ne cose che contengono latticini giusto?
      Stasera ho mangiato della carne e patate fritte, ho evitato linsalata.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sarebbero state da evitare anche le patatine; mangi “da ospedale”, cioè non fritti, non cibi piccanti, non latticini, alimenti poco conditi e solo quelli molto digeribili (riso in bianco, carne ai ferri, …).

  7. Anonimo

    Avverto da qualche giorno dolore e gonfiore addominale, che corrisponde a quello che a volte sentivo già da qualche anno ma senza continuità. La diagnosi del mio medico è: sindrome da colon irritabile. Mi ha prescritto una cura di due compresse al dì per 1 mese e la riduzione di alcuni alimenti, quali anguria, uva, prugne, peperoncino, salumi e tutto ciò che provoca irritazioni. Spero di stare meglio perché non sopporto questa sensazione di gonfiore a tutto l’addome. Tra l’altro il mio colon ha delle contrazioni esagerate. Dovrei cambiare abitudini ed evitare stress psicologici, cosa impossibile con i tempi che stiamo vivendo. Questa è sicuramente la patologia del secolo. Grazie a Lei Dott. Cimurro possiamo confrontarci e tranquillizzarci un po’. 🙂

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che compresse le ha prescritto?

    2. Anonimo

      Digerent …vanno bene?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perfetto.

    4. Anonimo

      Buongiorno dottore,
      mi sa dire dopo quanto tempo inizierò a sentire i primi effetti delle compresse che prendo? Stanotte non sono riuscita a trovare una posizione per dormire e stamattina ho addirittura una sensazione di bruciore a tutto il corpo. 🙁

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbero servire fino a 2 settimane, ma se dopo 1 settimana non fosse migliorato sentire il medico.

  8. Anonimo

    da circa dieci giorni sento sul lato sinistro della pancia come delle vibrazioni che si avvertono ancora di piu quando mangio pensavo che fosse meteorismo ma non capisco perche questo sintomo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere un po’ di irritazione intestinale, senta eventualmente anche il medico, ma non dovrebbe essere nulla di preoccupante.

    2. Anonimo

      grazie molte volevo farle un altra domanda mio padre ha problemi di colon puo essere una malattia ereditaria

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, potrebbe esserci una qualche famigliarità.

  9. Anonimo

    Buonasera Dottore! So di soffrire di colite. Solo che sono alcuni giorni che ho forti piccate a sinistra della pancia. E tra l’altro oggi sono dovute correre al bagno per 3 volte. Io sono sempre regolare 2 volte al giorno e sempre dopo pranzo e dopo cena. Come posizione mi verrebbe da dire dove ho l’ovaia. Sono una persona che beve almeno 2 litri di acqua al giorno e mangio molta frutta e verdura. E so che questo un po’ accentua la colite. Un po’ di tempo fa mi era stato prescritto il Bebridat. Che dice, lo posso prendere? Forse però lo dovevo fare ai primi sintomi…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Debridat può dare beneficio anche se assunto durante la fase acuta.

  10. Anonimo

    Salve,volevo un’informazione. Ho da quasi un mese dei dolori fortissimi al basso ventre con conseguenti scariche subito dopo che mangio la pasta. Il dottore mi ha detto che potrei essere celiaco e mi ga dato da fare le analisi. Siccome tempo fa il medico mi ha detto che soffro di colon irritabile, non vorrei che si parla della stessa cosa. Volevo avere un suo parere e in caso come distinguere i sintomi delle due cose. Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’unico modo di essere sicuri è proprio l’esame.

    2. Anonimo

      Ok grazie. Ma c’è un sintomo diverso tra le due cose in modo da poterle distinguere?grazie.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, i sintomi sono vari e per la maggior parte sovrapponibili.

    4. Anonimo

      Grazie molte dottore.