1. Anonimo

    ciao,ho un bambino di 21 mesi,da lunedì fino martedì notte ha avuto la febbre 38,5-39 poi gli sono venute delle bollicine intorno e dentro la bocca,sulle mani e sui piedi.la pediatra ha detto che è il virus che gira pero non mi ha detto come si chiama.vorei sapere come si chiama questa malattia.GRAZIE

    1. Anonimo

      questa malattia si chiama mano-bocca-piedi, è una malattia infettiva che si risolve in pochi giorni

  2. Anonimo

    Buona sera
    Ad un coinquilino di mia figlia il 25/03 è stata diagnosticata la scarlattina, adesso il ragazzo di mia figlia dal 01/04 ha febbre, massimo 38, senza alcun sintomo e nessun puntino.
    Cosa devono fare? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per ora direi nulla di particolare, se si manifestasse l’esantema o nel giro di 1-2 giorni non passasse febbre si farà vedere da un medico.

  3. Anonimo

    ciao.io da 4 giorni ho scoperto che o la scarlatina .sono andata al ospedale e mi anno datto l`antibiotico e oki bustine.adesso faceo il tratamento ma da 2 giorni mi sono uscite al naso delle bolicine molto dolorose ,anche nel naso. cosa devo fare ?ho dimenticato dire che ho 29 anni
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Esistono in commercio dei gel specifici nasali, consiglierei di rivolgersi in farmacia, magari dopo il parere del medico.

  4. Anonimo

    Il mio non è un commento, ma una domanda, alla mia bimba, 6 anni, circa 20 kg di peso, è stato diagnosticato lo streptococco in gola… soluzione antibiotico, AUGMENTIN BAMBINI SOSPENSIONE… ma, in che quantità? Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Augmentin può essere somministrato a diverse dosi, a seconda della gravità dell’infezione; personalmente sono dell’idea che la dose corretta potrebbe essere attorno a circa 5 ml 2 volte al giorno, ma le raccomando caldamente di contattare nuovamente la pediatra per chiedere direttamente a lei.
      In alternativa, se non reperibile, contatti telefonicamente la guardia medica od il Pronto Soccorso per averne conferma da un medico, perchè in alcuni casi si somministrano dosi anche maggiori.

  5. Anonimo

    salve,il mio bimbo da ieri pomeriggio ha febbre 38 e mezzo;con mal di gola,oggi l ho portato dalla pediatra,INIZIALMENTE PENSASSE AVEVA SOLTANTO MAL DI GOLA;E QUINDI FEBBRE,MA POI ABBIAMO NOTATO DELLE BOLLICINE SUL COLLO BRACCIA E ORA SI STANNO ESTENDENDO SULLA PANCIA,DICE CHE POTREBBE ESSERE SCARLATTINA,LA LINGUA E BIANCASTRA-GIALLASTRA:HA PRESCRITTO UN TAMPONE E CONSEGUENTEMENTE NEODUPLAMOX,PUO ANDARE BENE QUESTO TIPO DI ANTIBIOTICO?GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Benissimo, è in genere il farmaco di prima scelta (Amoxicillina + Acido Clavulanico).

  6. Anonimo

    la mia bimba di dua anni il 2 maggio ha avuto la varicella.il 16 è tornata a scuolae da ieri pome ha febbre a 38,3 e sta prendendo la tachipirina , ma ogni 6 ore torna. ha un po di tosse il pediatra dice che potrebbe essere scarlattina(non è stata ancora visitata, ne abbiamo parlato al tel) sta prendendo amoxiccillina 6ml 2 volte al di. cosa ne pensate?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi è impossibile fare ipotesi e, personalmente, non condivido mai troppo la prescrizione di antibiotici senza visita medica (in ogni caso una volta iniziati non devono essere interrotti).

    2. Anonimo

      condivido con lei,ma mi era impossibile portarla a visitare visto che io sono a casa con la varicella da tre giorni, ma volevo sapere : come mai il pediatra ha pensato alla scarlattina? c’è qualche nesso tra le due malattie? grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia nessun nesso fra le 2, probabilmente ha semplicemente rilevato molti casi in zona.

  7. Anonimo

    buon giorno a tutti mio figlio ah la scarlattina e’ una settimana vorrei sapere (se possibile) quando puo tornare a scuola e uscire di casa visto che la febbre non ce la piu? grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente potrebbe già tornare (in genere si considera di aspettare 48 ore dall’inizio dell’antibiotico), ma deve prima sentire la pediatra.

  8. Anonimo

    Buon giorno,
    mia figlia ha preso la scarlattina e la pediatra mi ha prescritto l’antibiotico per 10 gg. che si concluderebbe 30/05/11. Ho sentito dire che questa malattia lascia degli strascichi, la mia domanda sarebbe che giorno 01/06 avevamo previsto un viaggio in Piemonte (noi siamo in Sicilia), lei ritiene che mia figlia si esponga a rischi dato che potrebbe essere ancora un elemento fragile e con temperature diverse dalle nostre?

  9. Anonimo

    scusa avrei un’altra domanda da farti, la bambina dato che ha iniziato con la febbre tra la notte del 18 e del 19, e l’antibiotico l’ha iniziato giorno 20 sera, pensa che possa stare a contatto con bambini piccoli di pochi mesi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In questi giorni le temperature non sono così diverse in Piemonte… 😉 In ogni caso può in linea di massima affrontare tranquillamente il viaggio.
      In genere si considera che il soggetto non sia più in grado di contagiare a partire dal 2° giorno di antibiotico, quindi direi che a questo punto non dovrebbero più esserci problemi.

  10. Anonimo

    salve,ho 39 anni .sabato ho iniziato ad avere forti dolori alle ossa , soprattutto spalle braccia polsi dita ,tanto da non riuscire a fare nulla.domenica mi sono uscite delle chiazze sulle braccia,pancia cosce che ora mi prudono molto.il dott. mi ha detto che ho la scarlattina.mi ha dato antib. e cortisone.dagli altri commenti ho capito che dopo48 ore non contagio piu’.le mie domande sono:ho due bambini cosa fare x prevenire? sono sintomi normali questi dolori strani ossa (nervi)??mille grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      I sintomi potrebbero essere compatibili, ma in questo caso sarebbe una forma molto aggressiva; le raccomando di seguire scrupolosamente la cura antibiotica prescritta e valutare con il pediatra se somministrare antibiotici di copertura (accennando tutta la sua sintomatologia).