Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Oggi ero a una festa di compleanno e una mamma mi ha detto che suo figlio ha preso la scarlattina per 4 volte… è davvero possibile?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile, perché esistono diversi ceppi di streptococco responsabili della malattia, che non permettono l’acquisizione di immunità crociata.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, anche se è piuttosto raro; un po’ “meno raro” è contrarre un mal di gola da streptococco.

  2. Anonimo

    Devo proprio finirlo l’antibiotico anche se la mia bimba sta meglio?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente sì, è molto importante terminare tutta la terapia prescritta per escludere il rischio di febbre reumatica e altre gravi complicazioni.

  3. Anonimo

    Salve dottore o tutti e 2 i bambini con la scarlattina e da ieri sera o iniziato l’antibiotico. E o un altro bimbo che a 2mesi puo contaggiarlo..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, è possibile.
      È allattato al seno?

      Cerchi di limitare i contatti con i fratellini.

  4. Anonimo

    Buongiorno Dottore ,
    avrei bisogno di sapere se io posso veicolare ad altri bambini la scarlattina di mio figlio . grazie

    1. Anonimo

      Buonasera dottore se un bambino cela da 7 giorni e possibile che si attacca se lui prende l’antibiotico a un altro bambino?grazie

    2. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il periodo di massima contagiosità si ha durante la fase acuta dell’infezione (quando cioè compaiono l’esantema e la febbre) e successivamente invece non si è più contagiosi a 48 ore dall’inizio della terapia antibiotica.

  5. Anonimo

    Ciao dottore vorrei chiederti ma esiste un antibiotico per la scarlattina. Grazie!

    1. Anonimo

      Salve dott mio figlio a avuto e la terapia è stata 10 giorni di antibiotico finito dopo altri 10 giorni è tornata la scarlattina perche sono procurato questo batterio può causare altri danno oltre i sintomi già manifestato ( vomito febbre mal di gola tosse )

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, solitamente la terapia antibiotica è efficace e l’ eruzione cutanea tende a scomparire dopo circa 7 giorni. Ha di nuovo il rush cutaneo e febbre e mal di gola? In tal caso deve farlo visitare nuovamente dal pediatra.saluti

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Deve deciderlo il pediatra in base al quadro clinico.

  6. Anonimo

    Buon giorno dottore, le vorrei porgere una domanda, ho 2 figli uno di 9 anni il cuale ha preso la scarlattina 7 volte con i classici sintomi febbre alta, mal di gola, esentema e una bimba di 3 anni che l’ha presa 2 volte, ma questa seconda volta è diversa dalla prima in quanto da mercoledì pomeriggio la febbre è elevata, il mal di gola pungente e questo pomeriggio sono usciti i primi puntini, il pediatra l’ha vista e ha somministrato l’antibiotico, la cosa strana xro è che poco dopo avergli dato la prima dose di antibiotico ha presentato alle braccia collo e testa dei rialzamenti cutanei non omogenei e tantissimo prurito!.
    Con l’altro mio figlio non ho mai avuto questo sintomo, mi chiedevo se poteva essere una conseguenza dell’antibiotico oppure l’esentema più aggressivo!?? Grazie dottore.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbe essere una reazione all’antibiotico, è da segnalare subito al pediatra, potrebbe decidere di cambiare la terapia.

  7. Anonimo

    Buon pomeriggio Dottore,
    Volevo chiedere se esiste profilassi per chi è venuto a contatto con un soggetto affetto da scarlattina e se è pericolosa contrarla durante il primo anno di vita. Grazie!

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non esiste una profilassi specifica, bisogna solo evitare i contatti stretti con chi ne è affetto fino ad almeno 48 ore dopo l’inizio della terapia antibiotica. E’ rara nel primo anno di vita, non comporta particolari problemi ma ovviamente deve essere valutato dal pediatra e fare la terapia specifica. saluti

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Come da prescrizione del pediatra, se si tratta di amoxicillina/acido clavulanico in genere è ogni 8-12 ore ma, ripeto, deve attenersi alle indicazioni della pediatra (che avrà calibrato la dose in base alla frequenza).

La sezione commenti è attualmente chiusa.