Tutte le domande e le risposte per Scabbia: sintomi, immagini, prevenzione e cura
  1. Anonimo

    Il medicoha prescritto trattamento con Permetrina al 5%, da ripetere dopo 7 giorni ma senza disposizioni particolari per i familiari e indumenti non separati, perchè non è sicura la diagnosi di Scabbia…
    Grazie

  2. Anonimo

    Effettivamente di norma sono sufficienti piccole accortezze igieniche per evitare il contagio.

  3. Anonimo

    buonasera mia nonna ha contratto la scabbia 5 anni fa’ in un penzionato per anziani da allora il medico dermatologo e i vari ospedali mi hanno detto di fare una cura con benzoato di benzile al 3 % passato su tutto il corpo prima di andare a letto per 3 sere e dopo la 3 sera fare la doccia il mio problema e’ che gli e’ sempre tornata anche buttando indumento sia intimiti e sia per la casa ecc ecc.. nn trovo 1 struttura in grado di guarirla cosa posso fare? grazie

  4. Anonimo

    Gentile Patty, è difficile darLe un consiglio valido diverso dalle eventuali cure già seguite; proverei quindi a valutare con il suo dermatologo la situazione, facendo presente la durata del problema, per poi seguire SCRUPOLOSAMENTE modi e durata della terapia. Mi dispiace non essere in grado di aiutarla maggiormente.

  5. Anonimo

    salve! io da un pò di settimane ho 3-4 sfoghetti sui polsi con una pelllicola trasparente che grattandola si rompe e contiene un liquido trasparente. intorno a questi ho sempre prurito, il medico mi ha dato delgi antistaminici ma io penso che sia scabbia. come posso fare?

  6. Anonimo

    ps poi ho delle micro bollicine su tre dita!

  7. Anonimo

    Gli antistaminici danno sollievo? C’è prurito? Il prurito aumenta di notte? E dopo un bagno caldo?
    Se la cura prescritta non avesse effetto le consiglierei di tornare dal medico o, meglio, parlarne con un dermatologo per valutare la possibilità che sia scabbia o meno.

  8. Anonimo

    Buongiorno.
    Ieri sono stato dal medico causa di alcuni macchie, tipo brufoli da varicella, che mi ricoprono alcune parti del corpo (l’addome, coscie, caviglie, spalla destra, schiena, interno coscie,collo).
    Ogni volta che le sfioro mi portano prurito e quando mi gratto fuoriesce un liquido trasparente, poco visibile all’occhio umano, con la formazione di crosticine (sembrano tanti piccoli vulcani).
    Le macchie sono comparse la scorsa settimana, circa domenica 14 giugno, in modo molto lieve. Lunedi scorso, invece, sono inizate ad aumentare, specie sull’addome, cosicchè mi sono convinto e sono andato dal medico generico il quale, secondo una sua diagnosi, si tratta di una alimentazione non coretta.
    Non contento, mi sono recato da un’altro medico, il quale mi ha diagnosticato la scabbia e mi ha consigliato Eurox…
    Ho fatto un bagno caldo e ho messo sul tutto il corpo la crema…stamane mi sono svegliato con il prurito sperando che le macchie fossero passate, ma alcune si sono solamente scurite altre, un po piu vecchie di due giorni, hanno formato una crosticina.
    Lo stesso problema, penso che lo abbia un mio collega di lavoro, ma non sparei se portarlo dallo stesso medico…
    Temo che sentendo il termine scabbia possa pensare che io sia la causa….
    N.B. da crica 5 anni faccio uso di antistainici per allergia….
    Sicuri di un suo riscontro, la ringrazio anticipatamente per la collaborazione.
    Saluti Mauro

  9. Anonimo

    Eurax è una crema antistaminica che, fra le sue indicazioni, riporta anche le infestazioni da scabbia. Il trattamento, da Lei correttamente eseguito (effettuare la sera un bagno caldo seguito dall’applicazione della crema), deve essere proseguito per almeno 3 giorni o comunque fino a risoluzione del problema che di norma si ottiene in 5 giorni al massimo. In realtà in alcuni casi viene consigliato di continuare anche oltre i 5 giorni, ma in questo caso faccia riferimento al medico che ha effettuato la diagnosi.

    Applichi in modo abbondante la crema, sopratutto nelle zone più irritate e soggette al parassita (fra le dita, polsi, ascelle ed eventualmente in prossimità degli organi genitali). Gli antistaminici usati per l’allergia non hanno controindicazioni ma, al contrario, possono dare sollievo al prurito.

    Da prestare attenzione ad eventuali partner sessuali perché è molto probabile la trasmissione della scabbia a seguito di rapporto.

    Per quanto riguarda il suo collega è sicuramente una situazione delicata, che richiede sensibilità ma che dev’essere affrontata per evitare ulteriori contagi; è difficile dire chi abbia contagiato chi, ma è senz’altro importante interrompere la trasmissione il prima possibile.

  10. Anonimo

    il mio problema e’ questo , ho un locale infestato di acari della pelle ed e’ un locale dove lavoro , quindi anche curandomi con l’ottima crema skab poi ritornado in quella stessa stanza riprendo tutto , inizio a sentire gli acari che saltano sulle mani e li sento correre sulla testa e doce c’ peluria ,, ormai sto impazzendo perche non trovo un prodotto giusto per sterminarli nella stanza e poi nel letto ,, sono terrorizzato ormai da mesi di su e giu in cui riesco a voncere questa guerra e mesi in cui la perdo
    per cortesia mi dia dei prodotti efficaci ,per disinfestare camere e spazi , letti ecc , per esempio la bioalletrina fa molto poco la cipermetrina poco la d-phenothrina poco la tetrametrina poco la piretrite pure poco , mi puo’ aiutare lei a stanare definitivamente dal legno dove si annidiano questi acari della scabbia , sto impazzendo !! ?? grazie !! Alberto