Tutte le domande e le risposte per Sangue nelle feci: cause principali e rimedi
  1. Anonimo

    grazie dott mi ha sollevato il morale

  2. Anonimo

    caro dott ho paura perchè sono andato in bagno e tra le feci c’e del sangue e anche sulla carta rosso vivo è la prima volta. vado spesso a diarrea mi sento come un emorroide si è rotta. perche mi fa male mi devo preoccupare

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      No, non c’è motivo di preoccuparsi, ma è importante non sottovalutare il problema e rivolgersi al medico. Un’infiammazione delle emorroidi è curabilissima, ma non dobbiamo trascurarla.

  3. Anonimo

    sono molto ansiosa e la lettura in internet mi ha dato modo di individuare tumori e quant altro …

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ok, ora si sente più tranquilla od ha ancora dubbi?

    2. Anonimo

      Mi sento più tranquilla grazie tante … Distinti saluti

  4. Anonimo

    Buongiorno dottore … Sono una ragazza di 22 anni appena compiuti … Ieri mattina per la prima volta , dopo ver evacuato ho notato una goccia di sangue rosso molto vivo sia nella tazza e sia sulla carta … Sono andata al pronto soccorso e mi hanno fatto una visita dove , la dottoressa , ha notato un piccolo nodulo che lei ha denominato emorroide. A casa sono andata al bagno altre volte la quale in tutto fino alle ore 13:00 sono andata 3/4 volte ma urge a parte la prima volta , dopodiché sono andata sempre tutto ieri pomeriggio e stamattina altre 4 volte … Vorrei premettere che sono una ragazza molto ansiosa … Su internet ho notato tumore al retto ecc ecc. Sono un po’ scettica sul fatto che mia madre un mese ha avuto un emorragia con sangue nero ecc , dalla colon , gastro e video capsula non è risultato nulla … La prego di darmi un consiglio! La ringrazio , Distinti saluti .

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      È andata così spesso in bagno per presenza di diarrea?

    2. Anonimo

      si vado già spesso ma nn diarrea ma più morbida , poi ho scoperto di essere allergica al nikel… ora però sn molto ansiosa , stamattina era come se mi sentissi un peso allo stomaco .

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In linea di massima non vedo davvero motivi di preoccupazione; un’evacuazione così frequente ha irritato le emorroidi evidenziate dal medico che hanno sanguinato appena. Non c’è nulla di cui preoccuparsi.

  5. Anonimo

    Grazie Dott

  6. Anonimo

    Dottore e da circa 2 mesi di frequente esce sangue dall’ano in più l’altra sera in maniera abbondante il colore è rosso vivo che devo fare sicuramente ho un po di paura mi consigli

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Età?
      Soffre di emorroidi?
      Stitichezza?

    2. Anonimo

      Si Dott soffro di emorroidi da un po di anni la mia età 56 anni

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente la causa sono le emorroidi, ma domani senta anche il parere del medico.

  7. Anonimo

    Salve, avrei una domanda sono un pò preoccupato, io sono un pò stitico, ma oggi mentre andavo di corpo ho fatto le feci un pò più morbide, però ho sentito un leggero dolore e ho sanguinato un pò ma diciamo che mi sarà capitato massimo due volte, ma diciamo che non mi è mai successo, però ho un pò di pensieri … leggendo su internet e non sò cosa sia… o magari perchè mi son sforzato troppo..
    lei non è che mi potrebbe dire qualcosa ? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente è dovuto allo sforzo, in ogni caso lo segnali anche al medico.

  8. Anonimo

    dottore chiedo scusa ma questa mattina si sono presentate sulle feci delle macchioline rosso vivo. ma non sulla carta igienica. avendo 23 anni si possono escudere nella maggior parte dei casi malattie serie? premetto che da giorni ho un fastidioso prurito anale, non continuo.

  9. Anonimo

    Oggi sono riandata al bagno, feci leggermente più mordibe rispetto a quelle dell’altro ieri (sempre dure) però ho sentito tanto dolore e bruciore e ho visto striature di sangue e sangue sulla carta igienica. Ho messo la pomata, ma nel pomeriggio ho sentito lo stesso il dolore e fastidio, la sera ho visto la ragade che sarà lunga circa 1,5 cm, per di piú l’emorroide è dura e dove finisce la ragade c’è una macchiolina nera (assomiglia a sangue coaugulato sotto pelle). Penso che domani o martedi rivado dal mio medico e mi faró ricontrollare per sicurezza, anche perché così non posso andare avanti, ogni volta che vado al bagno ho paura e mi vengono tanti pensieri alla testa.

    1. Anonimo

      Sn sempre la ragazza di sopra (nuvoletta)

    2. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Valuti magari di sentire il parere di un proctologo.

    3. Anonimo

      La informo delle ultime novità. Sono riandata dal mio medico e mi ha rivisitato, mi ha detto di stare assolutamente tranquilla perché si tratta di un emorroide e il sanguinamento é dovuto alla ragada (quel pallino nero che vedevo ha detto che era il sangue coagulato). Poi gli ho detto se potevo fare una visita dal proctologo, lei mi ha rassicurato dicendomi che non ci faceva bisogno, ma che se la cosa mi poteva fare stare tranquilla potevo andarci, così ho prenotato la visita (domani devo andarci). Nel frattempo ho mangiato molta verdura, ho bevuto molto e sto prendendo anche un cucchiaino di medicina per aiutarmi l’intestino..adesso sto andando di corpo tutti i giorni e il sangue non è più presente, anche se il bruciore in minima parte è ancora presente. P.s.: noto ancora l’emorroide non piú folente, ma il taglio della ragade è ancora presente e ben evidente. Ho una piccola domanda da fargli, l’anascopio quando è grande (lunghezza e circonferenza)? Ho paura che facendomi la visota con quella cosa potrei avere dolore e risanguinare nuovamente.

  10. Anonimo

    Salve, le pongo il mio problema. Ho 23 anni e soffro di stitichezza sin da quando ero piccola. Prima andavo al bagno una volta a settimana e facevo feci molto dure e grandi, con delle striature di sangue. A marzo dell’anno scorso la stitichezza era leggermente migliorata andavo al bagno ogni due giorni ma defecavo morbido, poi un giorno ho notato del sangue sulle feci e sulla carta igienica e siccome ne era un bel pó, sono andata al mio medico, che mi ha prescritto delle analisi del sangue e delle feci (calcoprotectina) e poi mi ha fatto un visita e ha notato che c’era una emorroide e una rgade, così mi ha dato delle supposte e una crema. Il problema fino alla settimana scorsa l’avevo risolto l’avevo risolto mangiando molta verdura (andando al bagno tutti i giorni), dalla scorsa settimana fino a ora il problema si è ripresentato, ho fatto una cura con cortisone, antibiotico, aerosol e enterorgemina, e adesso vado al bagno ogni due giorni, ma escono feci dure e di dimensioni molto grandi e deformi, ci metto piu di mezz’ora per farle e ho bruciore e sanguinamento (noto un taglio grande, ho bruciore e l’emorroide e dura e dolorante soprattutto dove si presenta il taglio). Durante la defecazione metto anche un po di vasellina ma ciò non mi permette di evaquare quelle feci grandi, sembra tipo se il mio ano non c’è la a causa delle grandi dimensioni. Secondo lei il sanguinamento e le feci dure possono essere dovuti anche a qualche altra patologia (tumore)? Nonostante vedo il taglio ho paura che il sangue venga da qualche altra parte. Scusi per le mie paure ma sono davvero preoccupata.

    1. Anonimo

      La ringrazio anticipatamente della risposta. Ps: il mio medico è specializzato in gastroenterologo, potrebbe aver sbagliato a vedere la ragade e potrebbe trattarsi di tumore? :'(

    2. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non ho dubbi sulla diagnosi del suo medico, per diverse ragioni: descrizione dei sintomi, età, …

      Le raccomando di bere molto quanto, correttamente, mangia molta verdura.

    3. Anonimo

      La ringrazio nuovamente della risposta. Ieri sono stata di nuovo al mio medico e mi ha detto di assumere delle supposte per ammorbidire le feci. Poco fa sono andata al bagno, infilata la supposta al primo sforzo è uscito un pochino di liquido giallino con due pezzettini di sangue fresco rosso e un po denso poi feci sempre durissime e grandissime all’inizio al primo sforzo ho sentito un fortissimo dolore e bruciore all’ano e con lo specchio ho notato un grande taglio. Perché il sangue è uscito un pó coagulato (era poco) e era presente solo sull’inizio delle feci. Per me andare al bagno è diventata una vera tortura :(.

    4. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Aumenti l’acqua e mi faccia sapere; eventualmente valuti con il medico l’uso di olio di vasellina per bocca.

    5. Anonimo

      Potrei inviarle una foto?