Tutte le domande e le risposte per Sangue nelle feci: cause principali e rimedi
  1. Anonimo

    salve questa mattina mi sono accorto di avere un fastidio vicino l’ano e i sono accorto che avevo una pallina proprio li l’ho toccata un po e mi dava fastidio poi si e ingrandita un po secondo lei cosa puo essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dalla descrizione potrebbe essere, per esempio, sia un’emorroide che un condiloma, quindi raccomando una visita medica.

    2. Anonimo

      Secondo lei puo essere anche un sintomo di hiv?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, ma se me lo chiede presumo che abbia avuto rapporti non protetti a rischio, quindi raccomando una visita per verificare che non sia effettivamente una verruca genitale.

    4. Anonimo

      Non credo sia una verruca xche e solo un rigonfiamento poi non lo so comunque si ho avuto un rapporto a rischio in specifico ho ricevuto un rapporto orale non protetto ma ho fatto il test e dopo 60 giorni e risultato negativo ma invece se fosse una verruca sarebbe da hiv?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non c’entra nulla l’HIV.

    6. Anonimo

      Oggi da semplice bisogno di defecare, in qualche minuto ( essendo stato impossibile dato che ero in macchina) si è trasformato in un vero e proprio dolore lancinante…Ho riscontrato diarrea quando sono giunto a casa…seguita da stanchezza, dall uscita della mia emorroide classica esterna, dovuta alla pressione esercitata…Il fatto curioso è che nelle ore seguenti ho sentito il bisogno di andare di corpo..senza alcun risultato, ma con uscita di liquido che bruciava e aria…Nelle feci molli seguenti…sangue rosso. Mi consiglia una visita? Oppure è un virus misto alla mia emorroide?

  2. Anonimo

    Inoltre ho notato scarsa urina e gran bruciore all ano…e dalla prima volta che ho defecato…digerisco assai….cosa che durante il giorno non mi è mai capitata.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È sicuramente un virus, ma data la severità una telefonata per un parere del suo medico la farei ugualmente.

  3. Anonimo

    avrei bisogno di avre un parere da te quando e possibile

  4. Anonimo

    questa mattina sono andato in bagno e mentre stavo evaquando mi sono visto nel wc del sangue chiaro cosa significa? tieni presente che io vado in bagno 1 volta ogni 3 giorni grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha sentito dolore? Soffre di emorroidi?

  5. Anonimo

    salve, sono un ragazzo di 18 anni e poco fa quando ho evaquato ho notato del sangue sulla carta igienica.. sentivo bruciore all’ano ma non so se soffro di emorroidi.. spero lei mi possa aiutare a capire cosa ho o cosa devo fare.. la ringrazio in anticipo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Impossibile una diagnosi certa, ma l’età fa pensare ad emorroidi; ha dovuto “spingere” molto?

  6. Anonimo

    salve, stamattina andando di corpo ho fatto tanto sangue rosso ,cosa puo essere ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di emorroidi?
      È stitico?

  7. Anonimo

    Salve dottore ,
    Oggi ho bevuto 1/2 litro di latte per Il Breath test a lattosio l’infermiere mi ha detto Che sono intollerante l’ultimo dato era di158 comunque sono andato da corpo in malo modo tant’é Che ho delle perdite di sangue Rosso vivo presumo siano emorroidi almeno cosí ho Sempre voluto credere come mi dovrei comportare ho un forte bruciore all’ano mi potrebbe venire un’emorragia interna??e da chi mi dovrei far controllare chi si occupa di questi disturbi??grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si rivolga pure al medico di base, ma probabilmente sono perdite dovute alla forte infiammazione dell’intestino.

    2. Anonimo

      Grazie dottore capisco Ie volevo aggiungere Che sono in cura da un gastroenterologo lunedi mi e seguirá una endoscopia poiché sono risultato positivo anche al Breath test dell’helicobacter poi dovrei fare anche la colonscopia per continui bruciori intestinali cmq le macchie di sangue le ho riscontrate sulla carta igienica e dopo Il bidé sull’asciugamano mi sto un po preoccupando nn so se devo andare in ospedale anche perché mi continua a bruciare l’ano leí Che dice??

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutti i limiti di un parere a distanza non credo che sia necessario, piuttosto se è preoccupato meglio dalla guardia medica.

  8. Anonimo

    grazie mille

  9. Anonimo

    Grazie dottore,farò come lei dice,siamo fortunati ad avere persone disponibili come lei senza fini di lucro.
    Ancora grazie e buon pomeriggio.

  10. Anonimo

    Salve, ho 63 anni, ho fatto l’esame di ricerca sangue occulto nelle feci su 3 campioni, nel referto dice che nel 2° e nel 3° campione la ricerca ha dato esito negativo, nel 1° esito positivo (tracce). Facendo vedere il risultato al medico di famiglia mi ha fatto rifare l’esame un mese dopo, ed nel referto dice su i tre campioni c’è esito negativo. Mi sono documentato su internet, ed ho letto che se ci fosse una patologia il sanguinamento è intermittente, ci può essere delle volte si ed altre no, ed è per questo che la ricerca del sangue occulto nelle feci non è un esame sicuro, così come può essere un sanguinamento fisiologico o che questo non sia spia solo di una patologia grave. Lei cosa mi sa dire riguardo l’esito degli esami? Può essere normale che nel 1° esame nel campione positivo ci siano solo “tracce”, cioè qualcosa di fisiologico?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Una diagnosi è impossibile, come è impossibile aggiungere ulteriori considerazioni all’esito dell’esame; posso quindi immaginare che il medico abbia raggiunto tali conclusioni in base ai sintomi ed altri fattori emersi dalla visita e dall’anamnesi (età, precedenti famigliari, …).