Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    sono spaventata penso di avere qualcosa di grave
    Grazie per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al momento non c’è motivo di pensarlo.

  2. Anonimo

    è più di 15 anni che soffro di gastrite cronica con riflusso prendo pantoprazolo 40 il mattino e la sera prima del pasto Motilex 0,5 non riesco più a farne a meno ,perchè quando smetto inizio a stare di nuovo male con dolori e acidità,una settimana fà ho avuto per 4 giorni dolori scapolari e un forte dolore alla gola fino a non riuscire a deglutire può essere stato causato dal riflusso ,è la prima volta che mi succede grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere stato reflusso, ma va comunque segnalato al medico.

  3. Anonimo

    Salve dottore, mi hanno consigliato di fare la gastroscopia x il reflusso intanto li sto’ curando con gaviscon, come lo sospendo x unpo’ sto ‘ bene poi soprattutto al mattino mi manca il respiro, tosse, possibile xhe il reflusso faccia stare cosi male?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo sì.

  4. Anonimo

    Salve dottore sono molto preoccupata ,da 3 mesi soffro di bruciore allo stomaco mal di gola e al naso abbassamento della voce,e un dolore retrosternale.Ho fatto visita otorinolaringoiatrIca il medico mi ha detto di stare tranquilla e di prendere gaviscon.Nessun miglioramento.Il mio medico curante mi ha ordinato lanzoprazolo 30 al mattino,ma nessun sollievo.Cosa mi consiglia sono in ansia
    Grazie per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Da quanto tempo assume lansoprazolo?

    2. Anonimo

      Da 3 mesi circa.Poi malox poi Gaviscon
      Il lanzoprazolo da 20 mg

    3. Anonimo

      Da circa 3 mesi ,prendo anche Malox e anche Gaviscon.
      In questi giorni i sintomi sono molto forti ho bruciori alla bocca al naso agli occhi

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo segnali al medico, potrebbe essere necessario fare la gastroscopia e/o verificare l’helicobacter.

    5. Anonimo

      Ho fatto la gastroscopia dalla biopsia è emerso che ho gastrite cronica di tipo fundico
      e gastrite cronica astrale
      Ed elichobater positivo××××
      Sono molto preoccupata

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Non è una situazione allarmante, ma sicuramente dovrà fare la terapia per eradicare l’Helicobacter.

  5. Anonimo

    Salve Dottore, ho 24 anni,da circa due settimane ho iniziato a stare male, non riesco più a respirare come prima,il mio respiro è diventato corto,e la pancia è gonfia,durante la giornata anche se il problema c’è sempre,lo sento meno perché sono distratto da altre cose,ma quando la sera mi metto a letto vado in panico,perché non riesco a fare respiri completi,e mi sforzo per farli,causando giramenti di testa. Cosa posso fare?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, ne parlerei col medico per una visita e capire se è il caso di approfondire; cerchi di rilassarsi e non faccia respiri corti e troppo ravvicinati per cercare di respirare meglio perchè può causare appunto vertigini fino alla perdita di coscienza.

  6. Anonimo

    Salve, è da circa due mesi che sto male. È iniziato tutto con una piccola congestione. All’ospedale poi mi hanno consigliato un lassativo ma i sintomi sono peggiorati. Bruciore di stomaco, inappetenza, difficoltà a deglutire, mal di orecchie, fitte alla gola, stanchezza cronica e fiato corto con dolori al petto e tachicardia. Tornato il mio medico dalle vacanze mi ha detto che potrebbe essere reflusso gastroesofageo. Ora sono 15 giorni che prendo Antra 20 al mattino, dieta e tisana alla malva la sera. Il mio medico mi ha dato anche xanax da prendere due volte al giorno (5 gocce) perché è un periodo in cui sono fortemente stressata. Alcuni sintomi sono migliorati, tipo il bruciore di stomaco e l’inappetenza, gli altri no. Ho prenotato già la visita dal gastroenterologo e dall’otorinolaringoiatria. Nell’attesa chiedo un consiglio, posso fare altro per aiutarmi? Potrebbe essere un batterio e se sì perché gli esami del sangue e delle feci sono nella norma? Ho 32 anni, faccio due lavori, mi occupo di volontariato ed ho ripreso gli studi universitari ma ora mi sento così stanca e a pezzi che mi risulta tutto difficile. Perché le medicine non mi hanno ancora dato i risultati sperati? Grazie per l’attenzione. Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il farmaco per lo stomaco ha dato i risultati sperati (e consideri che inizia a lavorare solo adesso, che sono passate due settimane), mentre è molto probabile che gli altri sintomi siano legati a stress/ansia.

      Per quanto possibile cercherei di rallentare un po’ i ritmi, in ogni caso faccia il punto anche e soprattutto con il medico curante.

    2. Anonimo

      Dottore, la ringrazio per la sua risposta, mi ha tranquillizzata. Saluti

  7. Anonimo

    Cosi tanto, siccome prossimi giorni dovro’assumere, stamattina lo’assunto a distanza di un oretta nn va ‘bene? Grazie dottore.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se riuscisse qualcosa in più meglio ancora.

  8. Anonimo

    Buongiorno dottore, chiedo x favore quanto deve passare dall assunzione della pastiglia x la pressione (meta’ lobidiur 12,5)all ‘ assunzione di una bustina di gaviscon?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Un paio d’ore almeno.

  9. Anonimo

    Salve dottore ,
    Da tre settimane soffro di bruciore sotto petto crampi allo stomaco dolore alla schiena e sensazione di mal di gola come se avessi un nodo , sono stato dal gastroenterologo per lui e reflusso gastroesofageo non mi sta facendo fare esami e come cura mi ha prescritto lucen la mattina , peridon 3 volte al dì 15 min prima dei pasti e esoxx poco prima di dormire ,che cosa ne pensa ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido la diagnosi e vedrà che con la cura i sintomi spariranno.

  10. Anonimo

    Grazie, mi e’ stata consigliata la gastroscopia, ma nn la faccio assolutamente ho troppa paura. Esistono altri esami in cui si puo’ vedse c’

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo nulla di altrettanto efficace.

    2. Anonimo

      Anche se meno efficace

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Eventuali alternative vanno valutate con il medico in base a sintomi, storia clinica, …

  11. Anonimo

    Buongiorno dottore, il reflusso puo’dare come sintomo mancanza di respiro seguiti da tosse, a volte se sono a piedi debbo fermarmi piu’ volte prendere respiro poi tosse.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe, ma va comunque verificato con il medico.

  12. Anonimo

    Salve,
    credo di soffrire di reflusso gastroesofageo.
    Da circa tre settimane, su consiglio del medico, curo il sintomo di bruciore che parte dalla bocca dello stomaco fino alla gola con due pastiglie di Nexium Control 20mg una al mattino prima di colazione e una la sera prima di cena.
    Non avendo grossi benefici mi è stato consigliato di introdurre l’assunzione di Esoxx One, una dopo pranzo e una dopo cena.
    Non ho ottenuto grossi risultati alchè, sempre il medico mi aggiunge un’altra pastiglia di Nexium, da assumere prima del pasto di mezzogiorno.
    Sicuramente ho avuto dei benefici ma nulla è passato definitivamente.
    A fronte di questa situazione mi viene consigliato di cambiare posologia:
    Nexium Control una al mattino e una alla sera prima dei pasti (diminuita di una pastiglia)
    Esoxx One una al mattino, una dopo pranzo e una prima di coricarmi la sera.

    Non ne posso più!
    Mi potrebbe consigliare una cura adeguata?

    La ringrazio.
    Esoxx One

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Premesso che NON posso consigliare cure di alcun tipo, da quanto ha intrapreso l’ultima modifica della terapia?

      Sta attento all’alimentazione?

    2. Anonimo

      La nuova terapia mi è stata consigliata giusto un’ora fa.
      Si, mi pare di prestare attenzione all’alimentazione; ad essere sincera le uniche cose che mi permetto di assumero sono il caffè e latte con biscotti al mattino e fumo 3/4 sigarette al giorno.
      Non mangio fritti, no cioccolata no agrumi.
      Grazie

    3. Anonimo

      Premetto che sono una persona molto ansiosa.
      Assumo infatti giornalmente i seguenti farmaci:
      Keppra 750mg al mattino e 750mg la sera
      Xanax 2.5mg durante l’arco della giornata (1mg al mattino, 0.50 alle 14:00 e 1mg la sera)
      Cipralex 9 gocce al mattino.
      Grazie

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, ho fiducia che questa volta vedremo i risultati sperati (ma prima di giudicare aspettiamo un paio di settimane almeno); in caso di nuovo flop si valuteranno eventuali approfondimenti (gastroscopia, helicobacter, …), ma in ogni caso ci sono ulteriori margini di manovra.

  13. Anonimo

    Buonasera
    Io soffro da tantissimi Anni di disturbi allo stomaco. Mi e stato detto che produco molti succhi gastrici
    Le mie gengive sono inffiammate da circa 10Anni l ultimo tentativo di cura l HO fatto in LMU Klinikum MONACO e venuto fuori che HO una recidiva stomatite
    Lichen rüber del cavo orale bocca
    Allergia da contatto da materiale dentale
    La mia domanda: l eccessiva produzione di acidi puo aver in qualche modo provocato l iffezzione Delle mie gengive?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è stato diagnosticato anche reflusso gastroesofageo sì, potrebbe aver influito.

  14. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
    Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

    Salve, le eruttazioni frequenti potrebbero essere giustificate da problematiche gastroesofagee per cui conviene parlarne con il suo medico per farsi prescrivere eventuali controlli. saluti

    1. Anonimo

      Salve, io ho 20 anni e premetto che sono una persona particolarmente ansiosa! Purtroppo è da quando ho iniziato l’università che con l’aumento dello stress ho iniziato ad avvertire sensazioni strane.. Specie dopo i pasti. Per me il pasto è diventato un motivo di ansia. Praticamente dopo mangiato iniziò a sentire il battito che accelera, il respiro che diventa affannoso, dolori al torace, mi sale del muco trasparente nella gola che mi blocca tutto, tosse ecc.. Ho fatto tutti i controlli e mi hanno detto che ho il reflusso gastro-esofageo. Come cura mi hanno ordinato compresse da lansox 30mg +gaviscon dopo i pasti. Può andare bene ? Sarà davvero reflusso? Il Il sintomo più brutto è la fame d’aria… , è indescrivibile! È chiaro che nel momento in cui sto male mi arriva il panico , conoscendomi. Grazie anticipatamente

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Segua con fiducia la cura prescritta, vedrà che i sintomi spariranno; sarebbe davvero importante lavorare anche sull’ansia.

    3. Anonimo

      Cosa dovrei fare per l’ansia? Non voglio assumere benzodiazepine. Vorrei riuscire ad essere meno sensibile

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può valutare un percorso di supporto psicologico.

  15. Anonimo

    Sono mesi mesi che succede che in un giorno erutto a volte di piu’ a volte un po’ meno direi anni. Potrebbe quindi essere reflusso? Di nuovo grazie

  16. Anonimo

    Ho sempre un peso alla bocca dello stomaco, dolore retrosternale e sensazione di fiato corto. Ho fatto la gastroscopia e mi è stato diagnosticato un reflusso gastroesofageo. Prendo gaviscon ma il dolore non passa. Cosa posso fare? Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buongiorno, verosimilmente la cura non è sufficiente, per cui deve valutare con il suo medico l’eventualità di modificare la terapia introducendo un protettore gastrico. Ovviamente bisogna escludere anche altre problematiche che possono manifestarsi con tali sintomi. saluti

  17. Anonimo

    In una giornata erutto tantissimo, capisco che nn e, ‘ nella norma perché erutto esageratamente, e’ un sintomo da reflusso? Potrebbe essere reflusso gastroefageo? Cosa altro potrebbe essere? La ringrazio.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si è possibile, o potrebbe essere qualcosa che sta mangiando ultimamente, qualcosa che provochi una dilatazione dello stomaco persistente, le ipotesi sono diverse, se continua ad avere il problema si rivolga al suo medico per approfondimenti.

  18. Anonimo

    Buonasera, in una giornata mi capita di eruttare, infatti erutto spesso sia a stomaco vuoto che pieno, puo’essere reflusso gastroefageo? Eruttare e’sintomo di reflusso?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende da quanto spesso sente questa esigenza, entro certi limiti è un fatto del tutto fisiologico.

  19. Anonimo

    buna sera dottore quasi de 10 giorni ce una tusse secca e poi altre volti un po con catarro .facio una cura per momento pero nente uguale come prima non posso stare curicata mi sento piena de cataro e facio fatica respirare cosa posso fare ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Visita medica, serve capire la diagnosi esatta.

  20. Anonimo

    salve io ho un nodo alla gola da una settimana e non va più via inoltre ho bruciore di stomaco e mi ritorna su ciò che ho mangiato fino alla bocca con dolore all esofago. è tutto correlato? cosa mi consiglia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere correlato (reflusso gastroesofageo); ne parli con fiducia al medico.

    2. Anonimo

      salve sono appena tornato dal medico di fiducia e mi ha prescritto il rabex rabeprazolo una pasticca prima di colazione per 14 giorni e mi ha detto che passa tutto, secondo voi è così? e mi passa anche il nodo alla gola o devo fare delle altre cure? grazie

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente sì, vedrà che risolverà.

  21. Anonimo

    Salve dottore
    ho 49 anni e convivo con questo reflusso già da alcuni anni dopo pranzo ma specialmente di notte e quindi il mio sonno viene interrotto a causa di questi bruciori. Fino a poche settimane fa alla comparsa del sintomo tamponavo con gaviscon, con cedrata o a volte resistivo (dormendo malissimo), ma da un po di tempo ho visto che il problema sta aumentando comparendo tutte le notti e a volte anche dopo alcune ore aver preso gaviscon. Così sono andato dal mio medico curante chiedendo una prescrizione per una visita dal gastroenterologo, ma lui mi consigliato prima una cura a base di compresse di pantoprazolo da 20mg una al mattino e gaviscon la sera dopo pranzo per 15 giorni e così dal primo giorno che ho iniziato la cura non ho sofferto più di questo problema ne di giorno ne di notte. Ma appena passati i 15 giorni ho sospeso la cura ed il problema è ricomparso. Lei cosa mi consiglia?
    Grazie per la sua gentile attenzione ed aspetto una sua risposta

    1. Anonimo

      Si è così, infatti il mio medico mi ha fatto continuare la cura per 15-20 giorni ancora, ma io credo che il mio sia un caso cronico e che
      la cura sia in un adeguata dieta.
      Mi scusi se le rubo ancora un po’ di tempo, il pantoprazolo e il gaviscon si può prendere per lungo termine?
      E questi farmaci portano altri tipi di conseguenze?
      Grazie ancora per la sua disponibilità.

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, si sono farmaci che possono essere assunti a lungo senza particolari problemi. Ma è consigliabile anche fare una gastroscopia per valutare bene la situazione e per escludere una infezione da helicobacter pylori. saluti

  22. Anonimo

    Vorrei aggiungere che a me manca il respiro, mi si chiude la gola, e sento forte dolore nkn bruciore alla bocca dello stomaco, na sino oreiccupata per la nabcanza di respiro grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi perdoni, ma non ho capito la domanda.

  23. Anonimo

    Buonasera volevo chiedere avendo il reflusso gastrico prendo pantorc alla sera e prima di andare a letto gaviscon sciroppo e ho un po di febbre posso prendere la tacchipirina o aspirina o faccio peggio per il reflusso grazie cordiali saluti

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, può prendere l’una o l’altra, per la febbre direi tachipirina, ma solo se supera il 38. Saluti.

  24. Anonimo

    buongiorno dottore,
    ormai sono mesi che ho sempre un gusto sgradevole in bocca che persiste per tutto il giorno, e questo mi provoca anche una forte alitosi che per fortuna la mia ragazza mi fa notare e che mi crea molti problemi a relazionarmi con le persone in quanto ho ‘paura’ che questo ‘odore’ lo percepiscano anche loro (e mi sono accorto che è cosi). sono andato dal dentista e la visita è stata positiva, sono andato da un otorinolaringoiatra e la visita è stata positiva, ora mi chiedo che altre visite potrei fare per risolvere e capire a cosa sia dovuto il gusto metallico/amaro in bocca e la conseguente alitosi. il mio medico mi dice che non sa dove mandarmi e cosa fare…..
    in attesa di un riscontro porgo i miei più cordiali saluti e ringrazio.
    luca

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Altri sintomi o problemi di salute di qualunque genere? Difficoltà a digerire? Reflusso?

    2. Anonimo

      Si molto spesso reflusso e dolori all’addome con nodo in gola, come se avessi sempre del muco/catarro. Su consiglio medico ho usato gaviscon per più di un mese senza riscontro, anzi. Altri problemi no

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Al termine del mese di trattamento con Gaviscon i sintomi di dolore e sensazione di nodo in gola erano spariti completamente?

    4. Anonimo

      purtroppo no…

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      OK, la causa dell’alitosi potrebbe essere quella; valuterei di riprovare un mese di terapia, ma questa volta con un trattamento più incisivo per risolvere completamente tutti i sintomi.

      Ci aspettiamo anche anche l’alitosi si risolva.

    6. Anonimo

      grazie mille! sempre molto gentile. farò una visita dal gastroenterologo per trovare la cura migliore. grazie ancora.

    7. Anonimo

      buongiorno dottore, ho fatto 2 mesi di terapia con lucen 40 e 20, il problema allo stomaco diciamo che si è risolto quasi del tutto, il problema alitosi assolutamente no. cosa mi consiglia? di provare a cambiare farmaco oppure di fare altre visite? se si a chi posso rivolgermi per capire la causa del problema? grazie mille

    8. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Ha fatto controllare il cavo orale e i denti? potrebbe essere utile fare una visita odontostomatologica. saluti

    9. Anonimo

      ho semplicemente fatto una visita dal dentista.
      mi consiglia una visita specialistica odontostomatologica?

    10. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, solitamente è lo specialista che si occupa più spesso di questo disturbo.

    11. Anonimo

      OK! vi terrò aggiornati. nel frattempo grazie mille! sempre molto gentili e celeri nelle risposte.

    12. Anonimo

      buonasera Dottore, sono sempre io che scrivo, ho fatto la visita odontostomatologica ma i risultati sono positivi, nel senso che non hanno riscontrato nulla. come mi posso muovere ora? a chi posso rivolgermi per il solito problema ‘alitosi’? grazie ancora

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Guardando le tonsille si nota qualcosa di anomalo (penso all’ipotesi tonsille criptico-caseose)?

    14. Anonimo

      sinceramente ogni tanto qualche residuo bianco lo vedo, ero andato apposta dall’otorinolaringoiatra che mi ha visitato con la telecamerina entrandomi dal naso, ma aveva detto che non c’era nulla di anomalo…..

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aveva verificato anche in bocca?

    16. Anonimo

      si si bocca tonsille e tutto il resto….

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente sono molto in difficoltà anch’io nel consigliarle cosa fare…
      Il cattivo odore è oggettivo (lo avvertono distintamente anche le altre persone)?

    18. Anonimo

      il problema è proprio quello, nel senso che oltre a sentirmelo io, me lo hanno fatto notare sia la mia fidanzata che un mio parente… sono disperato veramente

    19. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che ci siano dei centri specializzati in questo disturbo, uno se non ricordo male presso il Policlinico di Palermo, e temo che a questo punto sia l’unica strada percorribile (sicuramente ce ne sono altri in Italia).

  25. Anonimo

    Salve dottore volevo chiederle ho 26 anni e sempre più frequente ho mal di testa sopratutto alla notte sforzi di vomito ma esce solo saliva poi male al livello di stomaco degkutuzione come avessi qualcosa di bloccato vorrei sapere se si tratta di reflusso o cosa può essere

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbe, o se non ne soffre da molto potrebbe essere anche un virus, sono frequenti in questo periodo; se dovesse perdurare la situazione ne parli col medico per una visita. Saluti.

  26. Anonimo

    Buonasera dottore,

    la contatto per esporli i miei dubbi su un possibile reflusso.
    Da circa una settimana e mezzo , dopo un allenamento di bicicletta molto lungo ed aver mangiato la sera stessa una pizza veramente pessima da un egiziano sotto casa dalla notte ho avvertito un aumento di rutti e di deglutazione come reflusso immagino (in passato ho sofferto di gastriti nervose quindi casi mai curate diciamo, però mai avvertito reflussi. In famiglia però mia sorella di 30 anni ne soffre con ernia iatale).
    Comunque da allora è aumentato e da circa 4-5 giorni, mi viene sempre da deglutire molto frequentemente e mi comincia a dare fastidio la gola con un po di raucedine. Il medico mi ha dato da prendere gaviscon advance lo prendo solo dopo colazione e prima di coricarmi. A parte ciò ho notate che da due giorni mi è anche venuto sempre di piu dopo l’allenamento in bici mal di orecchie che si collega alla gola e la salivazione e deglutizione non sta migliorando per niente.

    Cosa potrebbe essere? Ha qualche consiglio a riguardo? Il reflusso può dare questi sintomi? Premetto che esco da un periodo di forte ansia dove ho tenuto dentro tante emozioni mai esternate..

    Grazie

    ps. ho 25 anni

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, potrebbe essere reflusso e i sintomi riferiti a gola e orecchie potrebbero esservi correlati; il gaviscon non è una terapia, ma un rimedio momentaneo, per cui vista la persistenza della sintomatologia riparlerei col medico, magari sarebbe il caso di fare una gastroscopia, visti anche i precedenti in famiglia. Saluti.

  27. Anonimo

    Salve vorrei sapere avendo il reflusso gastrico se è più efficace gaviscon advance sciroppo o pantorc 40? E se è più efficace pantorc quante volte bisogna assumerlo al giorno e a stomaco pieno o vuoto? Io mangio solo a mezzogiorno e a colazione biscotti alla sera non mangio se no poi starei male alla notte. Anche mangiando solo a mezzogiorno ogni tanto succede che sto male alla notte ma un disturbo più lieve. Grazie ancora per il tempo dedicato

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Uno non esclude l’altro, ma si valuta caso per caso (Pantorc per esempio richiede ricetta medica).

      In generale Pantorc si assume a stomaco vuoto, Gaviscon dopo i pasti ed eventualmente prima del riposo serale.

  28. Anonimo

    Purtroppo nessuna, nn faccio attività fisica etc…

  29. Anonimo

    Da cosa puo’dipendere,aumento dell’ appettito?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Difficile dirlo, stress, preoccupazioni, aumento dell’attività fisica, …

  30. Anonimo

    Ho assunto 4 scatole di gaviscon advance poi mi e’ scomparsa la tosse, nn ho piu’ assunto gaviscon x circa 3 settimane ora mi e ‘ ricomparsa la tosse nn come prima ma leggermente sar’ di nuovo reflusso, quest ultimo puo ‘dare un aumento. Appetito. O nn c’ entra. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, può essere nuovamente reflusso.
      2. No, in genere non causa aumento di appetito.

La sezione commenti è attualmente chiusa.