Tutte le domande e le risposte per Reflusso gastroesofageo: cause, sintomi e rimedi
  1. Anonimo

    buonasera.. dottore io ho avuto il reflusso gastro esofageo x 6-7 mesi ed ora mi hanno dato la kura ke ho fatto x un mese, pero ho ankora la tosse e se mangio un po piu gtassi mi viene piu forte e ritorna il dolore al petto, ma un pikkolo pizziko.Vorrei sapere se mangiando in bianko e non prendendo piu farmaci mi passera e potro tornare a mangiare??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì, ma servirà comunque un’attenzione costante allo stile di vita e magari periodicamente (per esempio nei cambi di stagione) il ricordo a piccoli cicli di terapia.

  2. Anonimo

    averlo x 6-7 mesi e nn rikonoscendolo, quindi abusando su uno stile di vita sano mi ha provocato gravi danni?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, nessun problema.

  3. Anonimo

    grz infinite

  4. Anonimo

    Scusi dottor Cimurro poco fa ho bevuto il latte, l’ho mandato giù a sorsi ma era bollito, spero di non rischiare l’esofagite. Grazie 1000 e scusi il disturbo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il latte è controindicato, dopo un iniziale effetto positivo, potrebbe dare problemi.

    2. Anonimo

      Comunque non mi verrà niente spero…. scusi ancora e la ringrazio fortemente con tutto il cuore

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nel peggiore dei casi un po’ di bruciore di stomaco.

  5. Anonimo

    Buongiorno sono ancora io, scusi x il disturbo ma vorrei sentire il suo parere riguardo al fatto che tempo fa quando sono andato dal dottore mi ha detto che se bevo tantissima acqua ( io bevo c.a. 3 boccali interi d’acqua al giorno più altri 5 o 6 bicchieri d’acqua), questa riempie lo stomaco e arriva fino all’esofago portando su i succhi gastrici e quindi possono contribuire a far venire esofagite. Possibile ? Sono troppi 5 o 6 litri d’acqua al giorno ? Scusi x il disturbo la ringrazio di cuore

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, 5-6 l di acqua al giorno sono un pochino troppi a meno che per qualche motivo non abbia perdite abbondantissime di sudore.

  6. Anonimo

    Salve dottore vorrei farle una domanda i conati di vomito possono essere causati dal reflusso??e poi l’ansia puo incidere e accentuare i sintomi? La ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’ansia può sicuramente incidere, mentre sui conati è possibile che il reflusso incida.

  7. Anonimo

    Grazie per la risposta dottore mi scusi per il ritardo

  8. Anonimo

    Salve Dott.
    attraverso un periodo di intenso stress a causa di problemi di salute di mia figlia.
    Da qualche giorno mi capita di avere il battito cardiaco accellerato e di avere la sensazione dopo aver mangiato di nodo alla gola e bruciore e senso di sazietà esagerato .
    Secondo lei è un fattore legato al cuore o a reflusso.
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente reflusso, ma va verificato con il medico.

  9. Anonimo

    SALVE DOTT. COSA NE PENSA DEL CHETONE DI LAMPONE PER DIMAGRIRE? GRAZIE IN ANTICIPO PER LA SUA GENTILEZZA.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dubito di qualsiasi integratore per dimagrire.

  10. Anonimo

    Salve dottore.da circa 2 anni soffro di disturbi allo stomaco,iniziati con dolori forti bocca stomaco (ho scoperto anche di essere intollerante al lattosio)ho fatto una cura x molti mesi con pantorc 40 poi 20.successivamente è subentrato il reflusso ed ho preso anche gaviscon e riop gel.poi mi è stato sostituito il pantorc con lucen prima 40 poi il20,ma i disturbi nn sono andati via.premesso che sono una tipa ansiosa ho sospeso la cura x poco,ma poi ho dovuto riprenderla.ora però qll che mi preoccupa da qlc tempo(ho fatto già accerta menti cardiaci)sono degli spasmi simili ad un battito accelerato alla bocca dello stomaco.mi capita soprattutto qnd mi accuccio o mi allungo verso l,alto.può dipendere dal deflusso?a volte ho la sensazione di avere il cuore in gola.esiste qlc cura?può influire qst disturbo su una gravidanza?grazie in anticipo e scusi la lunghezza

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Probabilmente è reflusso; ha mai fatto la gastroscopia.
      2. Nessun problema dal punto di vista della fertilità, anche se potrebbe accentuarsi il problema nei nove mesi.

    2. Anonimo

      Salve dottore.ho fatto la gastroscopia e dalla biopsia è risultato qst problema di reflusso.ora da qlc giorno ho nuovamente fastidio allo stomaco.può essere un fattore nervoso?posso prendere il lucen 40 o 20 qnd si presenta il dolore?se sì,in che momento della giornata dato che l,ho sempre preso solo prima di colazione o cena?riguardo il primo annuncio vorrei sapere se esiste un,analisi x capire da cosa dipendono gli spasmi ed eventualmente una cura con farmaci x guarire.grazie 1000

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Sì, il nervoso peggiora.
      2. Non posso prescrivere od avvallare farmaci.
      3. Se il medico le dà il via libera può prenderlo in qualsiasi momento in caso di bisogno, oppure un’ora prima del pasto principale nel caso facesse un ciclo di terapia.
      4. Quella chiama “spasmi” sono probabilmente gli effetti del reflusso stesso.