Tutte le domande e le risposte per Reflusso gastroesofageo: cause, sintomi e rimedi
  1. Anonimo

    Salve, ho 44 anni soffro di reflusso da diversi anni dopo una gastroscopia mi sono sempre curato col partorc prima da 40 e poi da 20 mg con buoni risultati. Posso usare il farmaco ogni qual volta si presentano i disturbi o come mi dice il mio medico pure se non ho disturbi ogni cambio di stagione. grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Può combinare i due approcci, a mio avviso; ossia fare cicli programmati nei cambi di stagione (che sono i periodi più a rischio) ed intervenire al bisogno nei restanti mesi.

  2. Anonimo

    Da diversi anni prendo Pantorc, prima lo prendevo al bisogno visto que no sentivo y sintomi de reflusso, ma solo mal de gola e bruciore, qualche volta anche raucedine, da ottobre si è intensificato, il mal de gola non passa, ma si è calmato. da allora prendo pantorc 20 mg. mattina e sera e gav, adv. dopo y 3 pasti, cuando cerco de diminuir uno o l”altro mi torna de nuovo il brucciore d gola, no sento altri sintomi, dobbro prendere a vita questi farmaci? (chiedo scusa, sono messicana qulche errore capita)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è possibile; posso chiedere peso ed altezza? Mangia piccante (penso alla cucina messicana)?

  3. Anonimo

    ho fatto un gastroscopia stamattina mi hanno riscontrato giunzione squamo colonnare irregolare per presenza di 2lingue di mucosa di tipo gastrico che risalgono per 6mm mi fanno fare biopsia e mi sono agitato !!!! quadro endoscopico compatibile con esof di barrett corto + ernia iatale da scivolamento …..cura della mia dottressa omoprez e riop
    mi devo preoccupare? a parte che lo sono gia cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima no, ma aspettiamo l’esito della biopsia.

    2. Anonimo

      grazie e cordiali saluti

  4. Anonimo

    soffro di reflusso gastofageo prendo 1past di omeprazolo al mattino siccome sono molto ansiosa puo influire sul bruciore alla gola

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, il reflusso causa bruciore.

  5. Anonimo

    Buonasera,
    mi scuso innanzitutto se vado un po fuori tema, rispetto alle domande precedenti ma mi preme sapere almeno un punto di vista.
    Soffro di reflusso gastro esofageo da circa 2 anni. Mi sono curato con pariet al mattino e “no re mi fa” dopo i pasti. Per un periodo la cura è stata abbastanza efficace.
    La domanda che vorrei porre è però legata all’attività fisica. Essendo molto magro mi sono iscritto da circa 6 mesi in palestra. Ho evitato qualunque esercizio su addominali perchè peggiorano la mia situazione.E’ però possibile almeno utilizzare manubri per le braccia o è meglio smettere del tutto la palestra? Dopo un po di tempo che ho iniziato l’utilizzo di pesi ho infatti visto un ritorno della sintomatologia.
    Grazie per un’ eventuale risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le confermo che molti esercizi possono peggiorare i sintomi, in particolari quelli che esercitano una compressione a livello addominale; probabilmente sarebbe opportuno quindi scegliere un’attività sportiva diversa.

  6. Anonimo

    Più volte nell’ultimo anno ha avuto per qualche giorno nausea e bruciore di stomaco, mangiando in bianco mi passavano da soli. Da lunedì sono tornati gli stessi sintomi e pur mangiando poco e in bianco non vanno via. sono in cura con procoralan (da agosto) e xanax in gocce (da un mese,prima lo avevo in compresse),prendo entrambi mattino e sera. in queste sere,dopo aver assunto le gocce sento peggiorare il fastidio. Ora ho la bocca acida e mal di stomaco,in alcuni momenti bruciore,credo che l’aumento dei battiti sia dovuto anche a quello dato che col procoralan stavo bene…possono le medicine darmi questi problemi? ha qualche consiglio da darmi? mio padre usa omeprazolo oltre a farmaci per il cuore e mi ha accennato che senza aveva lo stesso problema.

  7. Anonimo

    Aggiungo che dopo cena,anche se ho mangiato poco e leggero dato che il procoralan va preso con i pasti,è ancora peggio: oltre al bruciore ho un po’ di dolore che va fino al petto,a fitte,anche respirando. Prima dell’ablazione mi sarei spaventata pensando al cuore,ma in questo caso sono sicura dipenda dallo stomaco.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido la sua ipotesi di cause da cercare nello stomaco, che è normale che si accentuino nei cambi di stagione; ne parli con il medico, ma mi aspetto una prescrizione simile a quella di suo papà.

    2. Anonimo

      gentile dottore,sono stata dal medico,mi ha parlato di gastrite da reflusso (dovuta sia ai farmaci che allo stress); i dolori al petto e le variazioni del battito,i piccoli salti che avverto,possono esserne una conseguenza . Mi ha prescritto omeprazolo da 20 mg x due settimane e questo è il terzo giorno che lo assumo. Oggi non avverto la sensazione di nausea e il bruciore è quasi sparito, ma da due sere dopo cena (continuo a mangiare poco e leggero) mi sento molto gonfia,più passano le ore e più addirittura si vede lo stomaco gonfiarsi,tanto da sentire l’esigenza di indossare vestiti più larghi; mi fa male ed è come se avessi il respiro affannoso, posso mettermi a letto solo a tarda ora e avverto lo stesso fastidio o dolore. è un altro sintomo del reflusso? grazie e scusi il disturbo

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutta probabilità è una manifestazione del reflusso e, nei prossimi giorni, dovrebbe sparire grazie all’omeprazolo.

  8. Anonimo

    Salve,ho avuto il mal di gola(tonsilla gonfia),ho dovuto prendere delle pasticche per curarmi,adesso sto fra virgolette meglio non sento il mal di gola,lo sento solo la mattina e un po la sera,oggi senza pensarci ho fumato una sigaretta,pensa che possa procurarmi un’esofagite o altro?…(le giuro che era solo una di sigaretta)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  9. Anonimo

    come si cura la dieta del reflussoesofageo

  10. Anonimo

    Buonasera gentile dottore,assumo lucen da 20 tutte le mattine causa reflusso,le volevo chiedere se posso assumere la cpr di sera prima di andare a letto in quanto la notte sento di più i sintomi ed inoltre per maggior praticità? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, può senza dubbio provare a spostarlo; proverei 20-60 minuti prima della cena se possibile.