1. Anonimo

    salve dottore! sono una ragazza di 30 anni. Da un paio di settimane soffro di pressione bassa in maniera esagerata.La pressione oscilla tra 85/90 e i battiti soni molto lenti. Il mio medico mi ha prescritto due scatole di epargreosovit punture, polase bustine, multicentrum compresse e gutron gocce 15 due volte al giorno ma nonostante ciò la pressione non sale…. Oltre alla mancanza di forze, ho repentini giramenti di testa che mi costringono a stare seduta o sdraiata ( a volte mi capita di non trovare la posizione migliore), ho spesso sensazione di nausea e vomito, mi capita a volte di avere la vista offuscata, di sentirmi la testa pesante e confusa; ma la cosa che mi preoccupa di più è che spesso ho la sensazione di costrizione alla gola, come se stessi per soffocare e faccio quindi fatica a respirare, questo mi provoca di conseguenza perdita d’animo come se stessi per svenire….Il mio medico dice di non preoccuparmi ma io continuo a stare troppo male e dopo tutta la cura seguita non trovo nessun miglioramento.La mia perplessità è: ” se non fosse solo un problema di pressione”?!? “se dietro a tutto ciò ci fosse un problema più serio”?!? eventualmente che esami dovrei eseguire per togliere questi miei dubbi??? ah dimenticavo… ho fatto gli esami del sangue e mi sono risultati i valori dei globuli rossi un pò più bassi del normale ma il mio medico mi ha detto di non tenerne conto perchè sono irrisori. La ringrazio anticipatamente per l’attenzione….

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Provi al limite a sentire un cardiologo, ma non mi aspetto sorprese di sorta; raccomando anche di bere molto e, alcuni specialisti, consigliano di aumentare leggermente l’uso del sale ai pasti.
      Passando il caldo dovrebbe andare meglio.

  2. Anonimo

    Salve Dottore. Mi potrebbe dire quali sono i valori ottimali per la pressione di un ragazzo di 16 anni? Mi sono annotato i valori per alcuni giorni: la massima non supera i 120 e la minima i 55. Posso dire di avere la pressione bassa per la mia età?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se non le dà problemi di stanchezza od affaticamento tutto sommato può anche andare bene.

    2. Anonimo

      Ho solo dei lievi capogiri ma niente di più.
      Va bene. Grazie per l’aiuto

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, i capogiri sono uno dei sintomi possibili; eventualmente provi a bere di più, possibilmente con sali minerali.

  3. Anonimo

    Gentile dottore, le spiego rapidamente il mio problema: soffro di emicrania con aura e mi hanno ventilato la possibilità di un forame ovale pervio: c’è attinenza tra il fop e l’ipotensione? le faccio questa domanda perke’ spesso a causa di particolare sforzo fisico (tipo salire le scale velocemente o correre) sopratutto nelle condizioni di calore sto male: una sorta di mancamenti con giramenti di testa nausea battiti accellerati e respiro accelerato e parestesie… qualke consiglio?? ps. lo so cosa sta per dire: perke’ nn fa gli accertamenti? ho fatto l’ecocolordopler ma nn sn riusciti a vedere il setto centrale del cuore….mi hanno consigliato l’ecografia transesofagea ma farla mi mette ansia…..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      “c’è attinenza tra il fop e l’ipotensione?”

      Non che io sappia.

      Posso chiedere altezza, età e peso?

    2. Anonimo

      età 35 altezza 1,60 peso …mah intorno ai 50kg direi… i problemi elencati ce li ho da sempre…
      più ke altro mi kiedo: sono più sintomi da ipotensione o da fop????
      io per esempio non riesco assolutamente a correre perke’ potrei avere mancamenti, o a fare le scale velocemente, la cosa peggiora cn il caldo…
      però dicono ke il fop è asintomatico e la gente a volte non sa di averlo….
      ke ne
      pensa?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente è più per l’ipotensione, ma a mio avviso qualche approfondimento è davvero necessario.

  4. Anonimo

    Mi scuso Dottore,
    mia madre assume a giorni alternati lanoxin da 0,0625 e lanoxin 0,125 per il cuore la mattina.Scusi di nuovo per questa ulteriore comunicazione.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Confermo quanto suggerito sopra.

  5. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    mia madre ha 84 anni e soffre di fibrillazione atriale cronica ed ipertensione.Con questo caldo la pressione sanguigna è scesa notevolmente andando sui 94/49 al mattino,risalendo dopo le 11 con 102/56 e frequenza cardiaca 96 (prima era 99).Il medico curante le ridotto il Lasix:mezza pasticca dopo colazione e mezza verso le 15.Inoltre avrebbe detto di levare mezzo Triatec (2,5 mg) dopo colazione lasciandola priva di questa pasticca ipertensiva.assume Nitrodur,potassio carreonato,indobufene:La mia mamma ed io siamo in questo momento in conflitto perchè lei non vuole abbandonare il Triatec,non avvertendo nessun sintomo di giramento di testa,perdita dei sensi ecc.ed è molto agitata sapendo di levare eventualmente la mezza pasticca per lapressione.Sono agitata anch’io ,midia per cortesia un suo consiglio.Grazie infinite!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Seguirei il consiglio del medico, avendo cura di misurare la pressione ogni 2-3 giorni; anche se non avverte sintomi, basterebbe un unico svenimento o mancamento per creare molti più danni.

  6. Anonimo

    Buongiorno DR Cimurro:Le chiedo una risposta ad una mia curiosita’:premesso che non sono diabetico,ma leggermente iperteso e siccome voglio ridurre almeno un po’ gli zuccheri,da qualche tempo assumo,(anche perche’ sono ingrassato in addome e di peso),alla colazione del mattino o nel caffe’ che lo prendo d’orzo,la pastiglietta al posto dello zucchero dolcificante,e devo dire mi trovo meglio. Ma,secondo il suo parere ,e’vero che questo dolcificante e in farmacia ve ne sono di tutti i tipi, e’esclusivamente riservato ai soli diabetici,o possono assumerlo chiunque abbia necessita’ di ridurre un po’ l’apporto glicemico e ipercalorico,senza che faccia male ?aspetto una sua risposta,Cordialita’

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Può assumerlo chiunque.

    2. Anonimo

      Grazie Dr Cimurro .A risentirci: Buona Giornata

  7. Anonimo

    Grazie Dottore delle sue risposte.A risrentirci prossimamente.Cordiali Saluti

  8. Anonimo

    Per quanto riguarda i valori del colesterolo non erano molto elevati circa un mese fa,ma eccedenti la norma:COL TOT 216mg/dl LDL 155/LDH 45 circa .Non prendo terapia anticolesterolemica.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Valori discreti.

    2. Anonimo

      Gentile Dottore,mi permetta ancora di ottenere tre risposte:1)Quindi prima di assumere Armolipid farei un ulteriore controllo dei valori,oppure ,secondo lei non sussiste il caso ,prima di assumerlo?2)Per quanto riguarda il metabolismo diuretico,e’ vero che ,da quello che gli ho scritto e dal colore delle urine,dovrei bere piu’ acqua,ma questo si verifica perche’ non ho lo stimolo della sete elevato.forse dovrei bere ,anche in assenza di sete,un poco di piu’ almeno.per compensare:Il fatto del ridotto stimolo della sete (aumenta quando mangio o mangio salato od in caso di elevata sudoraz. dopo attivita’fisica)puo’ dipendere da una dieta iposodica che sto seguendo(assumo sale senza sodio per ipertens.),oppure dal, periodo ,dal caldo,secondo il suo parere?3) gli integratori,se puo’ consigliarmi,in quale modalita’potrei assumerli:durante l’attivita,prima o dopo e per quante volte al giorno?Mi scuso per le troppe domande.aspetto se puo’ le sue risposte e la saluto ringraziandola ancora e augurandole buon lavoro

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Con i suoi valori può già avere senso prenderlo, ma non lo senta come un obbligo.
      2. Probabilmente tutti i fattori concorrono a diminuire la sete, ma tenga conto che parliamo nel suo caso una leggerissima disidratazione, del tutto asintomatico e comune alla maggior parte delle persone.
      3. Personalmente sciolgo le bustine nella quantità d’acqua scelta (per esempio 2 bustine in mezzo litro, ma questo rapporto può variare da una formulazione all’altra) e la bevo durante il giorno. Nel suo caso sarebbe utile bere anche durante l’attività.

  9. Anonimo

    Volevo anche dirle che quando faccio attivita’ fisica,sopratutto all’inizio ho un fastidio ai polpacci quasi come non riuscissi piu’ a proseguire e uno stato di eccessiva affaticabilita’ nel correre.Forse e’ proprio vero che bevendo poco,perche da fermo non mi viene molta sete,ma dopol’attivita’ fisica se ho tanto sudato,si’,gli integratori di Mg+K credo siano indispensabili,anche nel mio caso:Non crede,Dottore?Nel frattempo ho eseguito gli esami ormonali renina-aldosterone-serotonina +cortisolo ur+acth e adh.,i risultati saranno al 1 ottobre,gli faro’ sapere

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente integrando Mg e K ed ulteriore acqua il problema dei dolori ai polpacci diminuirebbe fino a sparire.

  10. Anonimo

    Buongiorno Dottore.Alcune cose ,vorrei chiederle:1)e’ realmente vero che in estete con questi caldi,pur bevendo anche piu’ dei 2 litri circa d’acqua al giorno si urina meno?perche’ ho fatto un bilancio idrico delle 24H e con un’assunazione di 2250ml H2O ,ne ho perduti con l’urina ,in 24 H solo 500 ml.il resto, facendo attivita’ fisica moderata ,credo di averli perduti con intensa sudorazione.anche al mattino urino meno.Mi sono preoccupato.Lei che cosa pensa?Le faccio presente che sudo tantissimo e molto perdo da li’i liquidi, e questa cosa mi tranquilizza ,anche perche’ questa situazione l’ho notata sopratutto con l’arrivo di questo caldo,prendo lobivon per una leggera ipertensione da ansia,ma questo credo non influisca su cio’,e anche xanax.Integratori di potassio e magnesio,in questo caso possono essere di aiuto?o aumentano la PA?E aumentano anche l’emissione urinaria o servono solo a compensare le perdite? Anche se urino poco e’ corretto bere comunque?perche’ ho timore se urino poco,e bevo molto,non riesca a sufficienza ad espellere i liquidi in eccesso, ma c’e’ l’attivita’ fisica che mi aumenta la sudorazione.Se puo’ mi dia qualche consiglio,qualche suggerimento,,dal suo punto di vista. -2)Armolipid plus e Lecinova sono integratori veramente efficaci nell’abbassare i valori di colesterolo?In farmacia ho sopratutto sentito parlare bene di Armolipid plus,ma prima mi hanno consigliato di fare un controllo dei valori.Lei che ne pensa?E del Danacol che ne fanno tanta pubblicita’?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Confermo che l’eliminazione di liquidi attraverso il sudore è elevatissima, quindi non si preoccupi della scarsa urina; è semplicemente importante verificare che il colore non sia mai eccessivamente scuro (segno di disidratazione).
      2.Gli integratori di magnesio e potassio sono non solo utili, ma anche consigliabili facendo attività fisica; anche nel suo caso, anche in presenza di ipertensione, non ravvedo controindicazioni ma solo vantaggi (senta comunque anche il medico).
      3. Se urina poco (si basi sul colore per valutare, più che sul volume) significa che deve bere di più.
      4. Confermo che sopratutto Armolipid Plus è molto usato con discreti risultati; a mio avviso bisogna però capire che in caso di valori di colesterolo molto elevati non può sostituire i farmaci. Condivido tuttavia l’opportunità di valutare gli attuali valori, se fossero buoni non sarebbe necessaria l’assunzione di integratori od altro.
      5. Danacol e simili hanno in effetti dimostrato che le sostanze contenute hanno una discreta efficacia, ma come spesso accade nel caso di alimenti fortificati è la quantità e la costanza d’uso a fare la differenza. In altre parole, non si aspetti miracoli, ma se le piace il prodotto può consumarlo tranquillamente.

    2. Anonimo

      si dottore,il colore dell’urina raccolta e giallo molto inenso ma non scura tanto.Questo l’ho visionato dal recipiente e contienee in superfice schiuma bianca,sopratutto se si agita.nell’atto della minzione in primaver era piu’ trasparente ,tendente al bianco il colore.ora e’ piu’ intenso come fosse piu’ concentrata,ma ad un colore tra il giallo intenso e ilgiallo scuro,ma non marrone o eccessivamente scura:aspetto la sua valutazione.grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Nessun problema per la schiuma, invece cercherei di bere ulteriormente per schiarire il giallo intenso (senza esagerare e senza farlo diventare un’ossessione).

  11. Anonimo

    D’accordo Dottore.Le faro’ sapere.Buona Giornata.Cordiali Saluti

  12. Anonimo

    Quindi deduco nessun problema di assunzione in caso di bisogno.E’stato gentilissimo,Dottore-Io la saluto e Le auguro buon proseguimento.Se e’ d’accordo,non escludo di ricontattarla in settimana per comunicargli il risultato di questi esami specifici. Cordiali Saluti

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Esatto, in ogni caso come le dicevo è un esame che conosco solo superficialmente, quindi a parte i ragionamenti fatti (che dovrebbero essere le motivazioni del suggerimento datole) si attenga alle indicazioni dello specialista.

      Ok, aspetto notizie.

  13. Anonimo

    Buongiorno Dr.Cimurro:per questo esame specialistico che faro’ lunedi:dosaggio renina angiotens-aldosterone,un specialista endocrinologo che me lo ha consigliato ,per confermare una diagnosi corretta di ipertens.arteriosa,mi ha detto per 5 gg di sospendere il lobivon e/o non assumere nessun farmaco anti ipertensivo ad eccezione del norvasc,perche’ tutti influenzerebbero i valori del risultato analitico,ad eccezione del norvasc.poi,dopo l’esame tornare alla terapia abituale.inoltre prendere il norvasc solo in caso di pressione effettivamente alta.Lei mi puo’ confermare,se e’ nella sua competenza?Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Confermo, gli altri farmaci in uso come Giant contengono molecole in grado di interagire con i recettori per l’angiotensina ed andrebbero quindi ad alterare la rilevazione.

    2. Anonimo

      Grazie dottore.Nessun problema invece per il Norvasc?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ha un meccanismo di azione diverso.

  14. Anonimo

    Buongiorno!
    Ho 16 anni e soffro di pressione bassa tutto l’anno, non solo d’estate. Oltre ad avere capogiri e la vista molte volte offuscata ho una terribile “stanchezza cronica” che non mi permette di fare a pieno le cose. Seguo una dieta sana e ho provato con gli integratori ma non passa. Devo rivolgermi al dottore per prendere dei farmaci specifici o esiste qualche altro modo per “risollevarmi”?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Immagino che per integratori intenda a base di magnesio, potassio, giusto?

    2. Anonimo

      si, esatto.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      So che alcuni medici consigliano di bere un paio di litri al giorno di acqua e parallelamente mangiare un pochino più salato, ma personalmente non è una soluzione che mi piace moltissimo; suggerirei quindi di parlarne con il medico.

    4. Anonimo

      grazie, lo farò.

  15. Anonimo

    Buongiorno dottore , mi capita controllando la Pressione di notare valori 115 su 65 o 70 .. Volevo capire se si possono ritenere valori da ipotensione ..
    Pensare che ho fatto controlli da un cardiologo un anno fa perche avevo valori alti dovuti come da referto medico ad ansia ( ho effettuato un altro controllo poco tempo fa e tutto ok )
    Gli esami del sangue ritirati 15gg fa sono tutti con valori ok.
    Sti assumendo una capsula da 20mg di esomeprazolo , da ricetta mdica ,per fastidi di esofago … ( sarà questo farmaco con la pressione )
    Questa sensazione di stanchezza mi capita spesso il sabato o la domenica i durante le ferie , mai durante i giorni lavorativi
    Grazie in anticipo per la sua preziosa risposta e buona giornata

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A mio parere sono valori ottimali e non dovrebbero creare sintomi riferibili a pressione bassa.

  16. Anonimo

    Grazie dottore,mi ‘e’stato veramente di grande aiutoRitengo le sue risposte un aiuto prezioso per ,persone come me ,che siffrono di disturbi ansiosi.Prendero’ ,in seria consideraz. le sue raccomandaz,Sono altresi’ d’accordo che non dovrei fare troppe misuraz.pressorie.E correttisssimo ,aumenta l’ansia e poi va ricordato che cmq la PA e’ in continuo movimento e anche dal lato endocrinologico e ormonale e’ soggetta a continue variaz.Non devo pensare,paure e allarmi compresi e giustuificabili,di avere sempre la stabilita’a pressione normale,puo’ capitare,andando avanti negli anni di avere variazioni e questo fa parte di tanti fattoriLA ringrazio cmq e faccio anche attenzione all’attivita’ fisica di non eccedere troppo nello sforzo.Cordialmente

  17. Anonimo

    Buongiorno ,Dottore.Le chiedo alcune cose:1) effettuando attivita’ fisica anche per un ‘ora ma corsa leggera ,dopo un po’ di giorni con gli stessi ritmi,avverto pesantazza e durezza solo ai polpacci,che mi impediscono a volte di continuare.,e se insisto o supero l’ora o i ritmi anche acidita’ di stomaco.eì nella normalita’?eppure la pratico da due o piu’ mesi ,ma a volte mi sembra scalare una montagna.2)dopo gli esercizi fisici ,sopratutto anche flessioni sukle gambe,ma anche corsa noto una elevata sudorazione,ma sopratutto concentrata nella testa e fronte,(GOCCE D’ACQUA IN MANIERA COPIOSA) e in minore intensita’ in altre parti del corpo(SCHIENA;GAMBE BRACCIA E MENO IN ADDOME DOVE E? PIU? CONCENTRATA LA MASSA GRASSA)E’ normale? 3) ho notato i benefici da due tre mesi a questa parte :ho perso circa 6 KG.forse piu’ liquidi, ma in caso di andare oltre i limiti ecco pesantezza e acidita’ di stomaco,e anche stanchezza,LA PA (a parte i battiti e la sistolica piu’ alta)dopo mezz’ora rientra in valori ottimali se non bassi ,anche la FC ,essendo un iperteso credo sia un buon risultato.e d’accordo..4)ESSENDO UN PAZIENTE IPERTESO E ANSIOSO ,OGNI TANTO,anche se assumo xanax mezza x2 volte/die,e farmaco lobivon mezza/die,dopo che effettuo la corsa ,anche la PA va decisamente meglio,ogni tanto mi succede,come l’altra sera un aumento ingiustificato della pa senza motivo:forse ansia, (MA NON ERO ANSIOSO NEL MOMENTO),forse troppa attivita’ fisica(MA HO NOTATO CHE SE MI MUOVO CON CORSETTA LEGGERA IN QUESTI CASI;MI SCARICO E POI VA A POSTO)L?INSORGENZA IPERTENSIVANON SUCCEDE SEMPRE;quando appare si alza di scatto,si abbassa da coricato e si rialza non appena mi alzo.(150/100)in maniera subdola,GENERALMENTE CON L’ATTIVITA’ FISICA QUESTI EVENTI E PER FORTUNA NON COMPAIONO SEMPRE,MA DI TANTO IN TANTO E NON SI CAPISCE IL MOTIVO,5)PER QUESTI MOTIVI EFFETTUO QUESTI ESAMI:dosaggio catecolamine plasmatiche,dosaggio PRTA:(renina -angiotensina,aldosterone)cortisolo urinario delle 24H,eco reni e vie urinarie,dosaggio ACTH,anche perche’ urino meno ,sospendendo il calcioantagonista e il sartano(tutto secondo la valutaz. medica)chiedo se l’interruzione del giant puo’ contribuire ad urinare meno,e se l’esame del DOSAGGIO DELLA SEROTONINA PIASTRINICA, mi puo’ essere utile ,ma so delle difficolta’ di eseguire questo esame perche’ molto particolare.e non so se lo fanno in tutti gli ospedali.se puoì mi risponda anche in diversi tempi ,se ha tempo,perche ‘ gli ho posto diverse domande.La ringrazio anticipatamente.Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Con il caldo è tutto più difficile, consiglierei di non forzare mai; molto importante è il recupero con sali minerali.
      2. Normale.
      3. Tutto ok, ma rinnovo l’invito a non forzare.
      4. Raccomando di non misurare troppo spesso la pressione, potrebbe diventare motivo di ansia.
      5. Non dovrebbe cambiare nulla dal punto di vista della produzione di urina. Non so invece aiutarla sul dosaggio della serotonina piastrinica.

  18. Anonimo

    Buongiorno Dottore,

    sono 2 giorni che ho capogiri e pesantezza alla testa e occhi, la pressione misurata è 105/56. Posso prendere degli integratori e quali?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Proverei Polase od equivalenti (magnesio e potassio) ed abbondante acqua.

    2. Anonimo

      Grazie Dottore

  19. Anonimo

    dottore sto meglio..però mi sento sempre debole e spossata. Crede sia dovuto al caldo??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è molto probabile.

  20. Anonimo

    Crede quindi che non riuscire ad osservare la luce sia normale!? vedo dei “pallini neri”..e quando questo attacco mi prese in discoteca infatti,non riuscivo ad osservare le luci..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, possibile.

  21. Anonimo

    Grazie davvero dottore..
    non penso poi che queste malattie che ho citato si manifestino così..me lo conferma?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Confermo.

  22. Anonimo

    Dottore grazie! mi sono recata in farmacia.. e la pressione era 118-60 dopo aver assunto Gutron.
    Cosa posso fare? È sempre bassa? Mi sento debole..E poi..Secondo lei quindi non è il caso di pensare a malattie peggiori?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La massima è perfetta, la minima tende un po’ al basso ma va benino.
      Non c’è motivo di pensare a mali peggiori.

  23. Anonimo

    Buongiorno,Dr Cimurro,da un po’ di tempo mi e’stata diagnosticata ipertensione, ma e’ di tipo ansioso in cui l’ansia si scarica sul cuore alzando la pa in valori non altissimi,ma mediamente sui 145 /95 alla prima misurazione,o anche 150/100.prendo il lobivon mezza al die,e sotto l’indicazione di un psicologo di famiglia,,sopratutto in questi momenti di forte caldo,mi ha consigliato di continuare il lobivon ma di sospendere il giant,anche perche’ di sera ,mi si abbassa notevolmente la PA e e anche la FC arrivando a valori di 85/55 e 50 FC ,mediamente in maniera supina,del tutto asintomatica,circa 95/75.in media.diverso il discorso giornaliero,mattiniero sopratutto come gli ho detto.ecocardio cuore nella norma,solo ipercinetico lieve il ventricolo dalla pa alta.esami nella norma ,a parte il colesterolo tot 208 e ldl 155,faccio 4o min di attivita’ fisica ogni giorno,sudo molto perdendo circa un kg di liquidi che poi riacquisto bevendo.peso 62 kg ,prima dell’attivita ero 67 kg e ho 44 anni.,92cm torace.assumo xanax mattino e sera da o,25 mg.mezza e una all’occorenza in caso di disturbi piu’ il captopril da 25 o LASIX 25(UNA) in caso di PA elevata da ansia ESISTE ANCHE HEXAL ASSOCIAZ CAPTOPRIL +IDROCLOROTIAZIDE 25 :SOLO IN CASO DI PA >150-100:potrebbe essemi utile visto che ritengo liquidi di piu’ in questo periodo di caldo,urinando poco?cosi’lo psicologo mi ha consigliato),altrimenti 135/88 AL MATTINO PRIMA MISURAZ,ora che e’ caldo una discesa alla sera ,ma senza nessun sintomo,niente.in effetti ,patisco di piu’ la alta ,che non la bassa.non saprei dire che tipo di ipertensione e’ se primaria o secondaria,ma un professore endocrinologo,d’accordo con lo psicologo di gamiglia mi ha consigliato,per trovare la giusta cura questo tipo di esami,anche per valutare la giusta diagnosi:ECOTOMOGR;RENI E VIE URINARIE;DOSAGGIO RENINA ANGIOTENSINA ALDOSTERONE +CATECOLAMINE.ELETTROLITI,CREATININA,e VISITA ENDOCRINOLOGICA in modo da determinare la giusta diagnosi e giusta terapia.lei che mi consiglia’ che esami possono essere?e poi ,quando riscontro valori cosi’ bassi e’ pericoloso, o posso stare tranquillo ,che accorgimenti posso attuare?stare sdraiato,bere zucchero,pero’ le ricordo che questa situazione e’ asintomatica.e averla piu’ alta di mattina e bassa cosi’ la sera e’ normale?perche comunque si puo’ essere ipertesi di mattina e ipotesi la sera?e’ per questo che gli chiedo un’ulteriore consiglio.la ringrazio molto.grazie dottore.aspetto la sua risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Gli esami sono volti principalmente a capire come il suo organismo gestisce l’equilibrio dei liquidi, che si riflettono ovviamente sulla pressione.
      2. Se non manifesta sintomi da pressione bassa non dovrebbero essere un problema, certo è che 85/55 è proprio un po’ troppo bassa. Quando capita non usi zucchero, meglio piuttosto liquidi e sali minerali.
      3. Fisiologicamente di norma si osserva un innalzamento della pressione verso sera, ma chiaramente l’uso di farmaci può alterare questa considerazione.

    2. Anonimo

      anche un succo di frutta,puo’andare bene o piu’ ?perche’ ho notato che bevendo si ‘e’ alzata un poco,inoltre meglio stare supini in caso di pressione bassa con gambe rialzate o seduti ed in piedi?in caso di pa alta,quale e’ la posizione migliore :Ortostatismo o clinostatismo o non e’ indicativa in questa situazione?grazie.faro’ questi esami;RICHIEDONO UNA PREPARAZ:PARTICOLARE?grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Il succo di frutta va bene, ma durante il giorno anche TANTA acqua.
      2. Sdraiati con le gambe sollevate facilita l’arrivo di sangue al cervello, ma lo faccia solo se si sente svenire.
      3. Che io sappia non ci sono preparazioni particolari per gli esami, ma senta anche il laboratorio.

    4. Anonimo

      grazie dottore,se ho capito correttamente ,ricapitolo cosi'(mi corregga se sbaglio): PA BASSA: CORICATI MEGLIO MA SOLO SE SI ACCUSA SVENIMENTO E CON GAMBE RIALZATE;BERE ACQUA E SALI MINERALI. PA ALTA:NON INCISIVA LA POSIZIONE DEL CORPO.RISULTA ININFLUENTE STARE SDRAIATI OD IN PIEDI AL FINE DI UN ABBASSAMENTO DI ESSA.

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Direi di sì, in linea di massima mi sembra tutto corretto (senta eventualmente anche conferma del medico).

    6. Anonimo

      Secondo un suo parere tra i farmaci antiipertensivi,come norvasc,olmesartan,giant e lobivon e captopril sopratutto ,oltre ad un azione anti ipertensiva ,hanno anche una azione diuretica?Sopratutto il captopril le chiedo,So anche dell’associaz.captopril +idroclorotiazide: 50+25mg e’efficace oltre per lìipertensione anche come diuretico?Inoltre per il captopril,si puo’parlare di un farmaco piu’ di urgenza,da usare all’occorenza in caso di pa alta nel momento,o puo’ essere anche usato come terapia?E dell’associaz. dello stesso con idroclorotiazide lo ritiene utile per aiutare la minzione oltre a intervenire sulla PA alta?Ho sentito che gli ace inibitori sono molto buoni e che proteggono anche il rene oltre al cuore.Mi conferma?Non so solo se quell’associaz di cui gli ho detto possa essere valutata come terapia di urgenza e necessita’ al momento o anche come terapia di base.IO cmq assumo lobivon e giant me lo ha sospeso il medico perchora la mia pa e’ troppo bassa alla sera,come gli ho detto e visto che non sono cardiopatico,basta il lobivon mezza al die al momento,ma all’occorenza e solo in caso di paall’ansia reattiva mi ha detto di assumere xanax una + captopril o lasix all’occorenza.da quando ho sospeso il giant ,non ho avuto particolari problemi. pa piu’ alta di mattina e bassa pomeriggio sera ,ma ho notato urino meno sopratutto al mattino pur bevendo,e se faccio attivita’ fisica moderata scarico i liquidi piu’ con la sudorazione.Ecco,perche’ volendo anche diminuire di peso un po’ ,talvolta mi e’ piu’ difficile.edavendo visto il captopril+idroclorotiazide ,le chiedevo,se all’occorenza potesse ritenerlo utile al mio caso .grazie

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non posso e probabilmente non ho le competenze per valutare se nel suo caso sia più adatto un farmaco rispetto ad un altro, ma le confermo che tra quelli citati solo l’associazione captopril+idroclorotiazide contiene un diuretico (idroclorotiazide).

    8. Anonimo

      D’accordo dottore,ne parlero’ col medico per valutare la diminuzione della minzione concomitante con la sospensione del farmaco giant Se vuole e ne ha la competenza, puo’ solo confermarmi,secondo il suo parere,se il farmaco captopril+idroclorotiazide puo’ essere usato all’occorenza come farmaco d’urgenza o anche come terapia a lungo termine, ,oltre che antiipertensiva ,anche di supporto per la difesa e protezione dei reni ,aumento diuresi,oltre che per il cuore?Grazie ,dottore,mi risponda solo in quello che puo’,che rientra nella sua competenza.Ne ho sentito parlare molto bene dell’azione degli ACE INIBITORI,anche a livello renale e con l’associaz. del diuretico credo,per i casi di ritenz. urinaria possa essere efficace.Ma in quello che non puo’rispondermi,ne valuto la situazione con lo specialista.Grazie comunque

    9. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ogni farmaco va sempre valutato nel complesso; è sicuramente vero che gli ACE inibitori sono considerati farmaci di prima scelta, ma vanno sempre visti nell’ottica del singolo paziente.
      Mi dispiace, ma non mi sento di fare altre valutazioni.

    10. Anonimo

      Certo,Dottore.Ne sono assolutamente consapevole.E’lo specialista a cui mi devo rivolgere per l’assunzione o meno di una terapia a seconda degli esami fatti.Cerchero’,nella formulaz.dei quesiti,di non indurla nell’uscire con valutazioni che non rientrino nella sua competenza,al fine di rimanere nell’ambito di un giusto dialogo.Mi perdoni,se forse preso da un eccesso di curiosita’,ho insistito nel porgli quesiti di cui non e’ nella sua competenza formulare una risposta.Cmq nel frattempo la ringrazio di avermi risposto sempre e tengo a sottolinearlo,per ogni tipo di domanda che gli ho posto.

    11. Anonimo

      volevo cmq aggiungere,mi permetta dottore,oltre alla situazione di ipertens.di tipo ansiogeno,da dopo che faccio circa 40 min di corsa,ogni giorno e al pomeriggio,con moderaz.la PA .(e l’ansia che la alza), risulta ,a parte un po’ al mattino, piu’ regolare nei valori.,ma scende molto piu’ la sera a riposo ed in maniera supina tipo 90/60 in maniera del tutto asintomatica e anche la FC che prima era piu’ alta ora arriva ,in stato di riposo anche a 46 bpm. Come se fossi all’improvviso diventato un atleta.Ma io non pratico sport agonistico, ma attivita o ginnastica semplice aerobica sopratutto corsa che mi fa sudare molto.Non mi devo spaventare della FC?,vero dottore?Sono un po’ bassi,ma si alzano se mi muovo,Ma un cardiologo mi ha spiegato che meglio,in campo cardiologico Valori bassi che Alti ,perche’ indice di un cuore piu’ forte e in salute.Taluni atleti dicono che arrivano ad avere a riposo anche 26 bpm.SE puo’ ,aspetto la sua valutazione.Grazie

    12. Anonimo

      e per finire,l’attivita’fisica crea controindicazioni praticarla dopo cena prima di andare a dormire,o meglio mattino o pomeriggio?Lei cosa suggerisce?

    13. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Non si preoccupi, lei chieda sempre pure tutto quello che desidera, quando sento di non avere le competenze o la possibilità di rispondere glielo faccio presente.
      2. Confermo, in assenza di sintomi sempre molto meglio valori bassi; anche se lei non è un atleta professionista, è evidente che il cuore ha già raggiunto un certo grado di allenamento. Inoltre è dimostrato l’effetto ansiolitico che ha l’esercizio fisico, quindi in serata probabilmente beneficia anche di questo aspetto.
      3. Pratichi attività fisica quando può e sopratutto quando preferisce (evitando solo le ore più calde della giornata).

    14. Anonimo

      Grazie dottore,e per quanto riguarda la FC? Ho effettuato da poco una misuraz ed e ‘ risultato:PA:104/73 – FC:47 bpm.Non crede un po’ poco la FC?,Ma credo che il tutto ,come la PA bassa alla sera(90/65 media),vada tutto valutato nell’ottica dell’allenamento che compio,dal farmaco lobivon che assumo,ed anche dello stato di riposo in cui mi trovo in questo momento.Io credo di non dovermi preoccupare se i valori,io che sono un iperteso,siano cambiati cosi’:e’ piu’ delle volte ,durante la giornata,che tutti i valori di riferimento(PA+FC) sono bassi,nell’arco delle 24H,che alti,e possono risultare piu’ alti solo al mattino fino alle 13,con valori tutto sommato accettabili:135-80 in media alla prima misurazione verso le 9/10 del mattino,senza ansia(grazie anche allo xanax,che se pur preso in dosaggio minimo,dopo 2 mesi di terapia comincia a farsi notare il suo effetto);diversamente in situaz d’ansia piu’ alti:145-150/95-100.Lei cosa ne pensa?Posso stare tranquillo?

    15. Anonimo

      Volevo aggiungere ,se mi puo’ rispondere ,se sulla PA alta al mattino,possa essere considerato un fattore normale per l’azione del cortisolo.ad eccezione non superi valori troppo elevati.E’giusto?

    16. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Effettivamente 47 sono bassi, ma come le ha detto il cardiologo meglio bassi che alti.
      2. Direi che nel complesso i valori sono buoni.
      3. Non dare solo la colpa al cortisolo, ma se per poche ore è probabilmente tollerabile.

    17. Anonimo

      Si, anche perche’lo specialista mi ha detto che rientra nei range della normalita’ avere la pressione un po’ piu’ alta di mattina,per effetto della secrezione di questo ormone,diciamo potrebbe essere fisiologico,ma come ha detto lei ,sempre non si superi un limite di tempo.Da qualche mese comunque, l’attivita’ fisica ed un miglioramento dell’alimentazione,stando piu’ attenti a cosa mangiare,mi ha fatto perdere circa 5 kg di peso corporeo,ma ho ancora un po’ gli effetti visibili addominali di massa grassa,che spero nel tempo riesca ad eliminare.verso inizio d’anno senza praticare attivita’ fisica ero 66-67 kg,e anche seguendo un ‘alimentazione poco variata e intensa,poi ho cercato di cambiare stile di vita,cercandomi di impegnare,ma non e’ semplice, sull’attivita’ fisica e alimentazione:(sale solo iodato e cmq poco,via i grassi, solo mozzarella e parmig.sulla pasta.frutta e verdura,caffe’diluito con latte e latte magro,qualche gelato e succo di frutta.niente piccanti ,pizze e salumi….)etc,mi sto impegnando,ma non e’ semplice.ora sono 61,5 kg circa per un metro e 65 di altezza e 92 di torace.Va bene dottore.Credo di dover continuare cosi’ ,non rinunciando all’attivita’ fisica che per ottenere buoni risultati di salute deve essere costante.E d’accordo?Per fc e pa cerco di non preoccuparmi ,anche se bassi,metto in atto i suoi consigli e per le terapie ed eventuali eltri esami mi affido al curante e allo specialista.Io la ringrazio delle sue risposte e la saluto.Cordialmente

    18. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Esatto, alimentazione ed attività fisica possono fare una differenza notevole.

    19. Anonimo

      La ringrazio ancora e le auguro buona serata.Cordiali Saluti

    20. Anonimo

      buongiorno,DR CIMURRO,siccome ,per le evidenti cause di ipertensione /o anche di ioptensione(a tal proposito le chiedo se un paziente iperteso possa mostrare pressione bassa o ipotensione,come a me succede,per il caldo,farmaci ,etc,),mi hanno martedi prenotato una eco vie urinarie.Le chiedo 1)c’e’ una preparazione precedente da eseguire prima dell’ esame?2) l’eseame comprende anche i reni? 3)mi hanno detto:carbone prima 3 gg,no pasta frutta e verdura.si pesce carne.le chiedo formaggi leggeri ,latte si puo’ e poi bere prima dell’esame. mi conferma,dottore?grazie

    21. Anonimo

      grazie dottore,le chiedo inoltre se un paziente generalmente affetto da ipertensione lieve,se curata farmacologicamente o per il caldo,possa mostrare evidenti segnali ipotensivi,permanendo pero’ lo stato di paziente iperteso,oppure un iperteso puo’passare da iper a ipoteso ,se constata valori bassi pressori.Lo chiedo perche’ho sentito,e lei mi puo’ correggere se sbaglio,da ipertens. non si guarisce definitivamente,ma si puo’ controllare,con i farmaci e gli altri rimedi naturali.credo che difficilmente un paziente iperteso possa passare improvvisamente ad uno stato di paziente ipoteso,perche’ i suoi valori diminuiscono in estate o per l’azione terapeutica.mi e’ piu’ facile pensare che iperteso rimane iperteso anche se puo’ avere miglioramenti nelle misurazioni della pa o anche averla bassa in certi periodi,ed ipoteso rimane ipoteso,Potrei anche sbagliarmi,lei come valutail tutto?grazie

    22. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Un paziente iperteso difficilmente diventerà ipoteso per il caldo in assenza di farmaci, ma capita invece spesso che d’estate si diminuiscano le dosi dei medicinali assunti proprio per evitare questa possibilità.

    23. Anonimo

      Si e’ vero,dottore.mi trovo pienamente d’accordo con lei. Per il momento non ho altri quesiti da chiedergli.La contattero’ nuovamente nei prossimi giorni. La saluto e ringrazio.Cordialmente

  24. Anonimo

    Dottore sono sempre io..
    ieri ho avuto una giornata movimentata..e dopo aver assunto Gutron la mattina alle 9,non l ho piu preso e mi sono sentita svenire verso le 6 di pomeriggio..come se non bastasse,mi è preso anche un attacco di panico nell esatto momento di quella sensazione..ho accentuato tutto..E mi sono spaventata. Forse è meglio assumere Gutron due volte al giorno??
    Comunque,ora ho paura ad es. di andare fuori..di camminare ecc..perchè ho il terrore che mi prenda un “attacco di panico/svenimento” e quindi di stare male…
    E glielo confesso..ho anche paura che questi “sintomi” siano legati a qualcosa di più grave come Epilessia o peggio..tumore al cervello !!
    Grazie per le eventuali risposte..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Le confermo che è assolutamente normale che si manifestino attacchi di panico in conseguenza a quanto ha passato.
      Avendo trovato la pressione bassa non c’è motivo di pensare a mali peggiori.
      Condivido l’ipotesi di assumere Gutron 2 volte al giorno.

  25. Anonimo

    L ho gia prese una volta e sto gia meglio..Grazie!! 🙂

  26. Anonimo

    Si gutron! quante volte al giorno posso prenderle??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La dose normale è da 10 a 20 gocce fino a 3 volte al giorno, poi ogni caso viene valutato dal medico.

  27. Anonimo

    Riguardo al fatto delle scale mi ripresi subito.. non è il fatto vero e proprio di aver fatto le scale,ma il caldo che c era in quel momento..insomma vari fattori.
    comunque oggi è venuto il dottore finalmente.. ha detto che ho la pressione molto bassa e mi ha prescritto delle goccioline da prendere piu il polase..
    va bene dottore?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Direi che va benissimo; le gocce sono Gutron?
      Polase, mi raccomando, in abbondante acqua.

  28. Anonimo

    dottore quali sono i fattori che possono determinare una pressione basss da shok?? sono legati a situazioni viste in quel momento come appunto emoragie tagli ecc.. e quindi sono una conseguenza a questo,oppure può succedere dal nulla? Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La vera pressione bassa da shock si verifica in conseguenza di qualcosa, non può manifestarsi dal nulla.

  29. Anonimo

    Gentile dottore,
    ho compiuto 21 anni e in questi 3 mesi ho avuto 3 “casi” di pressione bassa (o almeno credo).. una volta stetti tutto il giorno al mare..e quando era il momento di andare via,mi sentii male..il capogiro..sentivo proprio la testa premermi..appiattirsi..poi avevo paura che mi andasse via la vista..palpitazioni..con un pò d acqua e stando a sedere nel giro di pochi minuti tutto si risolse. Lì per lì ho dato la colpa al caldo e non ci ho dato molto peso. Poi una volta quando ero da una mia amica dopo aver fatto 2 piani di scale (col caldo) mi sentii male..ma passò subito.
    E l ultimo episodio 2 giorni fa in discoteca.
    Lì mi sono spaventata tanto. Dopo essere stata in coda per piu di 1 ora al caldo,con tutta la gente addosso,appena entrata sto bene…in seguito dopo 1 oretta,ho li stessi sintomi..ancor piu gravi..accentuati sicuramente dalla mia paura.Non riuscivo neanche a guardare la gente o le luci..mi davano proprio fastidio.. mi sono seduta ho preso un po di zucchero e poi me ne sono andata a casa.
    Scusi se mi sono dilungata troppo..
    volevo sapere solo se questi sintomi ritiene che si possano ricondurre la pressione bassa o a qualcos altro..
    La ringrazio tanto! ah,ho un soffio al cuore..non so questo quanto possa aiutare. Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Possibile pressione bassa, ma qualche verifica con l’aiuto del suo medico la farei ugualmente (per esempio dopo le scale non è particolarmente giustificato).

  30. Anonimo

    Salve dottore,soffro da tanti anni di pressione bassa un farmacista 3anni fa mi consiglio’un’integratore a base di craetina carntina magnesio potassio e vitamine li ho presi e sono stata bene li ho assunti per tre anni di seguito ma quest’anno nn ho avuti risultati come se nn facessero piu’effetto,anzi mi facevano solo sentire una forte ansia,tantoche’non li ho piu’assunti poi parlandone con il dottore mi ha prescritto il gutron 10gocce matt.pom.sera oggi le ho assunte ma la mia pressione nnmigliorava era sempre 55/80 come posso fare??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Provi abbinare al Gutron un integratore di soli magnesio-potassio, se non fosse sufficiente senta nuovamente il medico.

    2. Anonimo

      Grazie mille!!