1. Anonimo

    salve dottore sono una donna di 40 anni da 8 mesi soffro di pressione alta ho fatto la visita cardiologica e anche svariati esami anche per controllare i reni sono una persona ansiosa prendo la triatec da 5mg ma oggi ho la pressione alta e dalle 17 che porto pressione 140 su 97 pero dopo 129 su 90 fa sali e scendi ho misurato di gia la pressione un mucchio di volte fa male misurarla cosi tanto non so che fare

    1. Anonimo

      mi scusi gli esami sono apposto e anche il cuore mi sono scordata di dire che sono sovrappeso mi sono messa a dieta ogni tanto a cena bevo un bicchiere di vino ma ho preferito togliere anche quello il mio medico dice che puo essere che sia ereditaria visto che mio padre e sua sorella ci soffrono ma a loro e venuta che avevano gia 60 anni che devo fare sono disperata

    2. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Innanzi tutto le suggerisco di non provare troppe volte la pressione, perchè genera solo ansia.
      Eventualmente potrebbe valutare con il suo medico di inserire un blando ansiolitico, potrebbe beneficiarne anche la pressione stessa.
      Insista con volontà sullo stile di vita, il sovrappeso ha un’influenza enorme sulla pressione arteriosa.

    3. Anonimo

      buona sera mi scusi se la disturbo ancora da quando sono a dieta la pressione la porto 125 su 68 alle volte 69 su 112 pero oggi mi e incominciato una specie di tremore pero non continuo tra il sopra ciglio e l ‘occhio dura pochissimo e passa ma mi e capitato diverse volte e volevo sapere se centrava con la pressione sono preoccupata o e ansia?

    4. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente ansia (si tratta di mioclonie palpebrali).

  2. Anonimo

    Salve Dottore, ho 36 anni e’ da un po di tempo ho notato che appena pranzato o cenato e mi siedo per fare un riposino, non appena sento un rumore o vengo disturbato inizia a battermi forte il cuore e sento come una confusione, e ci vuole un po per riprendermi, ed in piu’ ho notato che certe volte in condizioni normali capita di sentire il battito del cuore, non accellerato ma battere piu’ intensamente, ma quando ho questi sinto misurando la pressione circa 100/65 ed io ho sempre avuto la pressione 125/80, noto che i battiti sono intensi e meno di 60 al minuto. Cosa mi consiglia di fare? Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non è mai consigliabile sdraiarsi immediatamente dopo mangiato e queste reazioni ne sono in parte il motivo; a mio motivo non c’è nulla di cui preoccuparsi, ma ovviamente senta anche il parere del medico.

      Utile eventualmente provare a mangiare meno.

    2. Anonimo

      La ringrazio del consiglio, sara’ il caso di controllarmi con la quantita’ di cibo, ed eliminare un po di carboidrati, ed assumere piu’ frutta.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, potrebbe essere la strada giusta: più che i carboidrati sono in genere i grassi che disturbano, ma senta comunque una conferma del medico.

    4. Anonimo

      grazie le faro’ sapere

  3. Anonimo

    Negli ultimi mesi mi capita di avere cali di pressione dopo mangiato, sono frequenti episodi del tipo che sto per descriverle: stanotte,al rientro a casa mi sentivo molto fiacca e misurando la pressione avevo 80/50,pulsazioni a 65. mi sono messa a letto e dopo poco mi sono svegliata tremando e le pulsazioni che andavano un po’ lente e un po’ veloci, per spiegarmi meglio le ho contate e in poco tempo passavo dai 56 battiti al minuto agli 80,poi di nuovo giù; ho rimisurato la pressione e si era alzata, 96/63. (comunque l’ho sempre avuta bassa,circa 100/60,massimo 115/75 in poche occasioni). il tutto accompagnato da tremori. non è la prima volta che mi succede e mi sembra di notare capiti soprattutto di notte e dopo aver bevuto qualcosa,come un bicchiere di vino, o una birra o anche un analcolico dolce. Nella maggio parte di questi episodi notturni anche tachicardia. Cali di pressione spesso dopo il pranzo e la cena ma molto meno fastidiosi. un anno fa ho fatto un’ablazione per tachicardie ma più che il cuore ora mi sembra un fatto di ‘stomaco’…non so se è opportuno chiedere di anticipare la visita cardiologica annuale di controllo… inoltre ho mal di testa e spesso gonfiore di stomaco pur mangiando poco,che mi porta a respirare con affanno. ieri mani piedi e caviglie gonfi. non sono mai stata in sovrappeso,anzi ho perso 2 chili a causa di una gastrite durata un mese e ora peso 44 kili. ho 22 anni. dopo qualche episodio ho evitato di bere concedendomi solo acqua e diminuendo i dolci, e dopo 2 mesi o più ieri sera mi sono concessa un digestivo. Il medico di famiglia mi ha sempre rassicurato in questi mesi dicendo di mangiare in bianco e rilassarmi ma ora sono preoccupata. devo pensare a una causa cardiaca o alla digestione,allo stomaco? e perchè mi capita soprattutto con i dolci,dovrei verificare la glicemia? grazie per eventuale consiglio

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Sì, potrebbe essere utile una mattina a digiuno verificare la glicemia.
      2. Condivido il parere del medico, mangi leggero ed eviti gli alcolici e tutti gli alimenti che sembrano darle fastidio.

      Per quando è fissata la visita di controllo?

    2. Anonimo

      Non c’è ancora una data precisa ma sarebbe indicativamente a luglio. dimenticavo che da sei mesi ho problemi a urinare che sono peggiorati nel tempo e dopo aver fatto diversi esami urologici e neurologici hanno parlato di ipoattività detrusoriale che mi porta alla ritenzione idrica, senza poter escludere con certezza una causa neurologica per cui periodicamente dovrò effettuare gli stessi esami (urodinamica,eltettromiografia,potenziali evocati); per ora non ci sono spiegazioni. mi è venuto qualche dubbio e ho controllato le ultime analisi del sangue fatte a novembre, la glicemia era a 87. Non mi avevo episodi di questo tipo.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non credo ci sia la necessità di anticiparla se il suo medico, informato della situazione, non gliel’ha consigliato.

    4. Anonimo

      Col cardiologo non ho ancora parlato di questi disturbi,ma col medico di famiglia si. mi ha prescritto insulina profilo a digiuno e post-prandiale tardiva, e glucosio curva da carico con 6 determinazioni. mi aspettavo un semplice controllo della glicemia ma quando ha sentito i sintomi e mi ha fatto pesare ha deciso così. sinceramente mi sento a pezzi perchè il cuore è quello che è,la tiroidite è una cosa seria anche se finora non ho dovuto usare terapie, e ora mi ritrovo con un problema vescicale che nè urologo nè neurologo sanno spiegarsi e con cui dovrò convivere (ovviamente la soluzione temporanea è solo il catetere). il diabete sarebbe il colpo di grazia e ormai non sono nemmeno più tesa,ma solo giù di morale. come è possibile che a 22 anni si abbiano tanti problemi contemporaneamente?!

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non ho una risposta, purtroppo, ma tenga duro perchè anche se sembra retorica le garantisco che ci sono situazioni peggiori. So che non consola, ma dobbiamo aggrapparci a questo per sopportare situazioni difficili come la sua.

      Mi tenga al corrente.

    6. Anonimo

      Ho avuto i risultati della curva glicemica e secondo il dottore non sembrano esserci problemi,anche se dice di non capire il picco che ho avuto dopo 90 minuti dall’assunzione dello sciroppo dolce. le riporto i risultati: glucosio basale 78,dopo 30′ 121,dopo 60′ 114,dopo 90′ 130,dopo 120′ 108. non bevo più alcolici e bevande dolci che ho visto mi fanno male e non ho avuto più malori;ho cambiato abitudini a colazione preferendo cibi meno dolci. continuo però ad avere bruschi cali di pressione dopo i pasti,possono capitare presto o 1 ora e mezza dopo. a questo punto credo che sia un fatto di stomaco e sono più sollevata nonostante il fastidio. mi hanno detto che l’unica è aspettare e vedere col tempo se i cali di pressione e il problema di ritenzione urinaria sono collegati da una causa neurologica,dato che finora i risultati sono incerti. volevo risponderle perchè è stato davvero gentile,grazie.

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono io che ringrazio lei per l’aggiornamento e sono felice di leggere che i valori della curva sono ampiamente nella normalità.

    8. Anonimo

      Mi scusi, volevo sapere se le è capitato di sentire qualcosa del genere. solitamente ho la pressione bassa (sto bene così) ,continuano ad esserci dei cali dopo mangiato che si fanno sentire,ma è da domenica che lavorando o facendo lavoretti in casa mi si alza la pressione,credo nel momento in cui sono accucciata o inginocchiata a rimettere in ordine o a rifornire gli scaffali in negozio…pensavo fosse rialzandomi dopo essere stata a terra e ho provveduto avvicinando tutto ciò che mi serviva e restando abbassata x il tempo necessario,ma è stato peggio. la stessa cosa oggi abbassandomi spesso ma per poco. avverto calore,confusione e mal di testa. dopo aver lavorato mi sono fermata in farmacia,stavo un pochino meglio e la pressione era 120/80,battiti 87;credo allora che mentre mi sentivo peggio fosse più alta. so che è nella norma ma non ce l’ho mai così,la massima va sempre dai 90 ai 100 e la minima dai 50 ai 65 e non sono fiacca,tranne nei momenti di malessere dopo i pasti. questi valori sia misurandoli da me che durante le visite di controllo (ho fatto un’ablazione un anno fa). sono un po’ preoccupata perchè ho solo e sempre avuto cali di pressione,non aumenti,e sono 3 giorni che muovendomi mi capita. dura per diverse ore,anche dopo aver finito di lavorare,si riabbassa dopo essere stata seduta o sdraiata per un po’ ma resta il mal di testa. Ho paura mi succeda anche domani e non so spiegarmelo,ma ho notato che capita solo nella posizione descritta,non so se devo riferirlo al dottore…scusi se mi sono dilungata.

    9. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sinceramente non ho capito bene; in posizione accucciata sente un malessere che associa ad un aumento di pressione?

    10. Anonimo

      esatto,non essendo sicura l’ho misurata appena ho potuto e in effetti era aumentata. vado anche in tachicardia e resta così per un po’

    11. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Esclude che si tratti di piccoli attacchi di panico?

    12. Anonimo

      non ci avevo pensato perchè mi capita mentre lavoro e in quei momenti non sono presa dall’ansia,anche se è stato un periodo stressante. non credo siano attacchi di panico,non vedo perchè dovrebbe capitarmi solo durante certi movimenti; la vedo come una cosa fisica,associata sempre alla testa abbassata. stare più calma mentre mi sento in quel modo però mi aiuterebbe di certo

    13. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La prenda solo come ipotesi, da verificare con il medico, ma è possibile che più che la posizione in sè sia il cambiamento di posizione, con l’organismo che non riesce a compensare la pressione come avviene regolarmente.

      Altro dubbio: mi ha accennato nell’ultimo messaggio alla “testa abbassata”: soffre per caso di cervicale?

    14. Anonimo

      non credo, da molto tempo ci sono giorni o periodi in cui ho mal di testa,torcicollo e capogiri,ma non so nemmeno come ci si senta in caso di cervicale. stasera mi è capitato ancora,finchè ero in piedi tutto ok (tranne per la frequenza cardiaca alta che ho da quando ho fatto l’ablazione), dopo poco che riordinavo in basso ancora senso di confusione e di ‘restringimento’ alla testa. dopo mezzora stavo un po’ meglio e la pressione era 110/80;la minima non è davvero da me. dato che il valore in sè è normale credo mi faccia questo effetto per il cambiamento improvviso. grazie

    15. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono invece portato a pensare che possa trattarsi di cervicale, che causa proprio “mal di testa,torcicollo e capogiri”. Nei parli in ogni caso con il medico, mi faccia sapere se risolve in qualche modo.

  4. Anonimo

    salve, ho 39 anni maschio , da quasi un anno soffro di giramenti di testa
    10 giorni fa’ mi sentivo molto male mi sono fermato in farmacia ho misurato la pressione era alta 180/85 , cosi’ il farmacista mi ha dato un diuretico . ho fatto la visita il giorno dopo e mi dicono che il cuore e’ apposto . ora sono 10 giorni che misuro la pressione ogni mattina ed e’ sempre 114-63 – 110-60 .
    secondo voi come mai questo brusco abbassamento ????
    a dimenticavo sono appunto dieci giorni che mi sto guardando al mangiare e sto camminando tanto
    grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sta ancora assumendo farmaci?

    2. Anonimo

      grazie per la risposta
      no , nessun farmaco .
      ho appena misurato la pressione ed era 105-72
      grazie ancora

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ottimo!
      Era agitato/arrabbiato/nervoso il giorno in cui l’ha rilevata alta?

    4. Anonimo

      si, ero un po’ troppo agitato , pero’ bassa cosi’ non ricordo di averla mai avuto, sara’ pure che da 20 giorni non fumo piu’ ????
      grazie tante

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il fumo sicuramente contribuisce ad alzarla, in ogni caso l’attuale pressione è ottima se non le causa stanchezza.

    6. Anonimo

      grazie di cuore del tempo perso , stanchezza no pero’ due o tre volte al giorno avverto giramenti di testa .
      grazie ancora

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ok, potrebbe essere la pressione; al limite se con il caldo diminuisse ulteriormente provi a bere molto, con sali minerali, se ancora non bastasse ci sono eventualmente dei farmaci che possono aiutarla.

  5. Anonimo

    buonasera,oggi mi sentivo un pò fiacca e ho misurato la pressione er era a 98/63…ho avuto mal di testa e appunto fiacchezza..il problema e che ho spesso queste fastidiose extrasistole avevo fatto una visita cardiologica ed era risultato tutto apposto…secondo lei possono essere collegate queste 2 cose?che rimedi ci sn x la pressione bassa…?la ringrazio…dimenticavo ho 24 anni e sn donna….

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Bere di più ed eventualmente associare sali minerali.
      Se non bastasse esistono alcuni farmaci che possono aiutare.

  6. Anonimo

    Salve,
    le volevo formulare una domanda di curiosità:
    leggendo anche i post precedenti, perchè lo sport è così utile all’apparato cardiovascolare e alla pressione arteriosa??
    esempio io gioco a pallavolo, cammino tutti i giorni un’ora e qualche volta gioco anche a tennis e ho un notato un cambiamento incredibile e mi spiego meglio:
    pressione arteriosa due mesi fa ce l’avevo 130-135/80 ora 110-120-75
    pulsazioni due mesi fa 65-70 ora 50-55 anche se qualche volta 48
    sono passato da 87kg a 80 kg.
    ho fatto pure l’ECG a riposo e sottosforzo, sempre due mesi fa, tutto nella norma.
    esami del sangue, nessun valore alterato.
    cerco di mangiare sano.

    è una cosa positiva??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Molto positiva, semplificando al massimo è come se il suo cuore faticasse di meno pur in presenza di prestazioni superiori rispetto a prima.

  7. Anonimo

    salve,
    Ho 29 anni e mi sono misurato la pressione ed è 108/74 con 50 pulsazioni.

    Mi devo preoccupare??come lo valuta??

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Lei come si sente?

    2. Anonimo

      Bene!!
      faccio sport tranquillamente

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ottimo, non solo non c’è nulla di cui preoccuparsi, ma probabilmente i valori sono così bassi (e quindi invidiabili) grazie all’attività sportiva.

  8. Anonimo

    salve dottore, sono una ragazza di 19 anni e da più di una settimana ho un forte mal di testa e pressione bassa 80/50 i sintomi sono come detto prima forti dolori alla testa, soprattutto quando mi alzo dal letto o dalla sedia mi sento confusa e ho dei capogiri ho fatto le analisi un mese fa ma è tutto nella norma.Cosa posso fare? La ringrazio

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ne parli con il medico, ci sono farmaci che permettono di aumentarla.

  9. Anonimo

    Salve dottore e un paio di settimane che sento il cuore che batte piano. l’altra sera dopo cena ho misurato la pressione e misura 180-60 con 62 battiti al minuti. Io soffro di ernia ietale e da qualche mese che sono sempre pieno d’aria nello stomaco e mi sento gonfio, sto prendendo pantorc 20mg che me l’ha prescritto il gastroenterologo. Per lui e normale che ho aria nello stomaco perché ho l’ernia ietale. Ma il problema e che questa aria mi da fastidio al cuore e mi sballa i battiti perché anche se sono seduto nella sedia e mi alzo sento il cuore che non accellera ma va piano e a me mi da un senso di stanchezza. Cosa mi consiglia? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non mi preccoupano i battiti, ma una massima a 180 va segnalata immediatamente al medico. Tutto il resto viene dopo.

  10. Anonimo

    caro dott volevo cortesamente un consiglio c’è mio suocero che prima portava la pressione alta e prendeva la pillola la mattina ora con la scusa che 2 mesi fa ha preso l’influenza la pressione si abbassata lui la pillola non la prende più e giusto o no perchè lui a problemi cardiaci e non si vuole controllare

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dipende se la pressione ad oggi è ancora alta.