Tutte le domande e le risposte per Pressione alta: sintomi, cause, rimedi
  1. Anonimo

    buongiorno dottore non ha mai avuto problemi di stomaco stamattina alle 6 ha ricominciato dicendo che gli girava la testa sensazione di vomito e continua eruttazione la pressione era di nuovo alta il medico dice di attendere di fare gli esami mercoledi e andare avanti con il diuretico che faccio la prego mi consiglia cosa fare grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo abbia ragione il medico, serve attendere l’esito degli esami; mi rimane un po’ il dubbio dell’ernia iatale e/o reflusso, ma probabilmente non è questo il caso.

  2. Anonimo

    presumiamo abbia l’ernia iatale o il reflusso ma ciò può provocare aumenti di pressione?considerato che accusa questi fastidi allo stomaco quando ha gli aumenti di pressione,dopo che assume il diuretico e torna alla normalità la pressione vanno via anche questi fastidiallo stomaco.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere il reflusso e l’ernia iatale possono causare tachicardia e dolore toracico, credo non tanto aumenti di pressione (che spiegherei con aumento dell’ansia e della paura); mi sono un po’ fissato su questa ipotesi data la comparsa prevalentemente serale/notturna e con alcuni spie di disagio gastrico (eruttazione), ma probabilmente sono fuori strada e si tratta semplicemente di pressione alta.
      Mi tenga al corrente in caso di novità.

  3. Anonimo

    MIO FIGLIO HA QUASI VENT’ANNI E HO SCOPERTO CHE HA UNA PRESSIONE ALTA 130/90 IL SUO UNICO SINTOMO E IL SENTIRE CALDO ANCHE D’INVERNO.VORREI SAPERE DA COSA PUO’ DIPENDERE E QUALI ESAMI PRELIMINARI DEVO FARE.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quanto pesa e quanto è alto?

  4. Anonimo

    HO 54 ANNI ALTEZZA 1,7O PESO 76, da CIRCA QUATTRO ANNI ME NE SONO ACCORTO DI PORTARE LA PRESSIONE UN PO’ ALTA. IN QUESTI QUATTRO ANNI CIRCA, HO AVUTO PER TRE VOLTE SBALZI DI PRESSIONE ALTA. HO INIZIATO GLI ACCERTAMENTI SPECIFICI DI RUTIN, L’ ESITO CARDIOLOGICO TUTTO NEGATIVO. DOPO LA VISITA CARDEOLOGICA SONO STATO CONSIGLIATO DI PRENDERE UN BETABLOCCANTE LOBIVON DA 5 ML
    CON DOSE GIORNALIERA MEZZA AL MATTINO PER UN PERIODO, POI IN BASE AI VALORI IL CARDIOLOCO MI CONSIGLIAVA DI PRENDERNE UN QUARTO AL GIORNO .CON L’ AVVICINARSI DEL CALDO ,DIETRO CONSIGLIO DELLO SPECIALISTA, IN BASE AI VALORI MI E’ STATO CONSIGLIATO DI SOSPENDERE. GIUSTAMENTE DOPO UN PERIODO DI CURA. IO NON HO MAI SMESSO DI CONTROLLARMI VALUTANDO IL TUTTO, A VOLTE NEI PERIODI INVERNALI O PERIODI DI NERVOSISMO, SE LA PRESSIONE SUPERA. 135/80 HO RIPRESO LA CURA . AL SOLITO CON IL CALDO E UN PO’ DI TRANQUILLITA’ I VALORI SI METTONO A POSTO . IL MIO PROBLEMA E’ UN’ ANSIA ATTACCATA ALLO STOMACO.I VALORI DI QUESTO PERIODO, SENZA PILLOLA DA DUE MESI CIRCA SONO : 127/78 CIRCA, CON IL CALDO LA PORTO PIU’ BASSA. DOMANDA: CHE COSA MI CONSIGLA DI FARE PER IL FUTURO. LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER UNA SUA RISPOSTA.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si valuterà periodicamente, ma è piuttosto comune interrompere o diminuire con il caldo; 127/78 è assolutamente accettabile e, probabilmente, si manterrà su questi livelli per tutta l’estate.
      Se riuscisse a perdere una decina di chili o poco più probabilmente potrebbe farne a meno anche d’inverno.

  5. Anonimo

    Ho 33 anni altezza 175 e pesso 85 kg. questa mattina andando a un centro commerciale di roma trovo un gazzebo della CROCE BLU e mi faccio missurare la pressione.I miei valori erano 120/160. e la glicemia 106. Mi hanno fermato 10 min doppo che mi hanno messo 2 gocce sotto la lingua la mia pressioione era 120/95, sonno veramente preocupatto. Che ne pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Deve rivolgersi al più presto al suo medico per abbassarla e, se riuscisse, sarebbe di rilevante aiuto perdere i chili in più nei prossimi mesi.

  6. Anonimo

    Buongiorno Dottore,
    questa mattina ho misurato la pressione ed i miei valori sono 144/108 e 66 i battiti,io assumo giornalmente una pasticca di Vasoretic,sono alto 1,70 e peso 91 kg,secondo Lei dovrei cambiare la pasticca?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì, a meno che i valori di questa mattina non siano del tutto occasionali e legati magari a cause esterne (spavento, stress occasionale, …).

  7. Anonimo

    Bungiorno dottore ho 48 anni da tre anni ho scoperto di essere iperteso valori 180/100 all’epoca pesavo 83 kg.x 1,75 altezza ,dopo tutta la trafila di esami e tac alle ghiandole surrenali (tutto negativo) visita cardiologo e prescrizione cardura da 4 mg.la sera e amglodipina da 10 mg.il mattino con pochi risultati forse per via della mia agitazione e stress. inizio con buon proposito una dieta e attività sportiva( ciclismo )in cui prendo passione fino a dimagrire 12 Kg .ilcardiologo dato i valori elevati dice che non può essere abbastanza e serve un altro farmaco e mi prescrive il combisartan da 320 la pressione si abbassa a 135/75( contentissimo) tutto bene ma dopo sei mesi mi accorgo di avere seri proplemi nella sfera sessuale con delle disfunsioni erettili forse colpa del diuretico contenente nel combisartan il cardiologo mi sospende il combisartan e mi prescrive il Bevis da 10+5 mg. e mi raccomanda di non sospendere la attività sportiva , dopo un breve periodo mi rimetto apposto sessualmente ma la pressione diastolica si alza attualmente i valori sono di 155/78 sento che sto combattendo una battaglia con i mulini a vento perdendo un pò di fiducia nel cardiologo( tutte le volte mi costa 150€ con pochi risultati e soddisfazioni nel dialogo) Secondo Lei cosa devo fare La prego mi risponda Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è la situazione a non essere semplice, perchè la pressione va necessariamente abbassata ma effettivamente alcuni medicinali possono avere effetti collaterali importanti (disfunzione erettile od altri); in questi casi non ci sono alternative alla prova empirica, provare e riprovare, fino a trovare un equilibrio soddisfacente.

  8. Anonimo

    Salve sono alto 174 cm e peso 80kg due anni fà avevo la pressione sui 140 /90 ,poi con la piscina anno scorso non ho avuto problemi ,quest’inverno non sono riuscito a tornare in piscina e la pressione è tornata a salire con l’hold mi hanno riscontrato una media di 136/83 e il dottore mi ha consigliato mezza pasticca (non ho dietro il nome) che ancora non ho cominciato a prendere nella speranza che con l’estate mi calasse ma a tutt’oggi la mattina l’ho a 145/90 poi durante il giorno prima di pranzo e cena sui 130/80 però avverto ronzio continuo all’orecchi e bruciore non sempre agli occhi ,lei che mi consiglia è meglio cominciare la terapia? Come sport pratico motocross e ho 48 anni.Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      145/90 è effettivamente un po’ troppo.

  9. Anonimo

    Salve! ho 20 anni e utlimamente misurando la mia pressione risulta sempre alta…Ieri l’ho misurata 2 volte la prima era a 187/116 la seconda volta era a 190/120 dovrei parlarne con il medico?Per non parlare dei 2 giorni precendenti che quasi sfiorava i 200… Leggendo sul bugiardino della pillola antoconcezionale che prendo c’è scritto che comunque porta ipertensione…Devo preoccuparmi o posso passarci su?
    >Distinti saluti

    1. Anonimo

      P.s. i miei battiti al minuto sono sempre piu’ o meno sui 90/100

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Siamo a livelli da Pronto Soccorso; è assolutamente indispensabile che ne parli appena possibile con il medico.

    3. Anonimo

      Grazie dottore per la sua risposta, pero’ comunque volevo precisare che non mi porta disturbi cioè a parte l’affaticamento, stanchezza e forti mal di testa pero’ non li avevo mai collegati alla pressione perche’ comunque non sono abitudinaria nel farlo.
      Distinti saluti dottore grazie

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo la pressione è molto subdola per questo motivo, in alcuni casi non è così chiara l’alterazione.

  10. Anonimo

    Buongiorno,ho 49 anni ,180 cm e 84 kg di peso battito cardiaco 70/min. non fumatore corro un ora due/tre volte a settimana,sono donatore di sangue da molti anni(120 donazioni) soprattutto plasma dato il gruppo AB- molto raro.
    Ho sempre avuto analisi nella norma e pressione sanguigna sui 80/120 ma da un paio di mesi riscontro 135/85 senza altri sintomi particolari.
    Non ci sono stati cambiamenti significativi nello stile di vita se non un pò di preoccupazioni legate al lavoro,come mi devo comportare?
    Ciao e buon lavoro.
    Luca

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La minima è ancora più che accettabile, mentre la massima è un po’ al limite; lo stress può sicuramente influire, ma se riuscisse a perdere qualche chilo e diminuire un pochino l’uso del sale in cucina probabilmente i valori tornerebbero perfetti.

    2. Anonimo

      Grazie dei consigli sto già provando a ridurre sia il peso che vorrei portare a 80 kg,che l’uso del sale e questa è dura…..

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il trucco con il sale è diminuirlo pochissimo per volta, perchè il nostro senso del gusto si abitua molto velocemente a dosi maggiori, mentre fa più fatica con dosi minori: pochissimo per volta.