Tutti i commenti e le FAQ per Pressione alta: sintomi, cause, rimedi

Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buona sera Dottore, grazie per tutti i consigli che ho letto e che mi fanno capire quanto è vasto l’argomento e quindi difficile la diagnosi, ma ho il mio quesito da porle: ho 54 anni alto 1.75 e peso 88 kg,mai alcolici mai fumo o cose strane, da giovane molto sport adesso molto sedentario.
    Due anni fa mi hanno diagnosticato un tumore alla prostata, ho rifiutato l’operazione e accettato il controllo trimestrale psa, poi alla terza biopsia(1 all’anno) 2 settimane fa mi hanno detto che avevo la minima un pò altina. fino alla scoperta del cancro ero donatore sangue poi mi hanno vietato anche questo, comunque, in queste due settimane di tanto in tanto mi sono provato la pressione col macchinino da polso e continua ad aumentare o comunque a non scendere.Stamane avevo la minima a 100 e la massima a 168, le faccio notare che il giorno dopo la biopsia sono andato dal mio medico di base che provandomi la pressione mi ha detto…è normale alla nostra età. Le faccio presente che ho sempre goduto di una salute fenomenale e ai rari mal di testa o raffreddore ho sempre fatto la cura della camomilla e letto, mai una medicina (le detesto). cosa dovrei fare secondo Lei? anticipatamente la ringrazio. Marco

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Una pressione 100/168 è a mio avviso troppo pericolosa sul medio periodo, va abbassata; tamponerei per ora con farmaci, ma sono piuttosto sicuro che recuperando il peso forma la situazione migliorerebbe sensibilmente fino forse a risolversi.

    2. Anonimo

      Grazie Dottore del consiglio, ma quali farmaci?, lavoro all’estero e tornerò in Italia il 23 genn. ho sentito che prendere una aspirina aiuta a fluidificare il sangue, oppure mangiare spicchi di aglio(cosa che ho già comprato) ma quanti spicchi? sono particolarmente turbato, mio nonno è andato grazie ad un ictus…anticipatamente grazie e buona domenica, Marco

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      È vero che l’aspirina fluidifica il sangue, ma a lei serve in questo momento abbassare la pressione; purtroppo non posso prescrivere farmaci, mi dispiace.
      L’aglio aiuta, ma temo che nel suo caso non sia sufficiente.

  2. Anonimo

    salve,
    Per misurare la pressione arteriosa qual e’ lo strumento idoneo? Sfignomanonetro oppure il tensiometro applicato sul polso.
    le chiedo perche provando entrambi gli strumenti trovo sempre delle differenze.
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sfigmomanometro da braccio.

    2. Anonimo

      Perché con lo sfigmomanometro ho 120/80invece con il tensiometro 129/83 e qualche minuto dopo addirittura 138/88 allora ho riprovato con lo sfigno 125/75.
      Il tensiometro e’da buttare??

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo gli apparecchi da polso sono intrinsecamente meno precisi.

  3. Anonimo

    Salve dott Cimurro,

    una domanda: è vero che non va bene misurare la pressione arteriosa dopo i pasti pèerchè il cuore batte leggermente forte.

    bisogna aspettare almeo 2 ore giusto?

    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Indicativamente sì, ma chiaramente valori eccessivamente alti dopo i pasti non sono comunque giustificabili.

  4. Anonimo

    Buonsera Dottore,
    Ho 58 anni, peso 77kg e sono alto 177 cm. Da dieci giorni sto monitorando la mia pressione due volte al giorno, mattina e sera. I miei valori medi al mattino sono 145/95 e alla sera 150/93. Vorrei sapere se è strettamente necessario ricorrere all’assunzione di farmaci. Alimentazione regolare e vita sedentaria.
    La ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Posso dirle che, a mio parere:

      1. Una minima oltre i 90 è tassativamente da abbassare,
      2. potrebbe anche riuscirci perdendo qualche chilo, migliorando l’alimentazione, diminuendo l’uso del sale, praticando attività fisica; va però valutato con il medico se aspettare di vedere i risultati o tamponare per ora con farmaci.

  5. Anonimo

    Buongiorno, le chiedo gentilmente un consulto.
    Stamattina mi sono alzata con un gran giramento di testa e per tutta la giornata ho avuto giramenti di testa, Versa sera mi sono provata la pressione e ho 143-80. La mia pressione è sempre stata 120-80.
    Mia madre soffre di pressione alta.
    Io ho 46 anni sono alta 1,66 e peso 70 kg. Non fumo e non bevo.
    Ho una vita abbastanza sedentaria.
    Mi devo preoccupare.
    La ringrazio.

    1. Anonimo

      Scusi Dottore ma mi sono sbagliata ..misurata la pressione l’avevo 143-93
      Cordiali saluti

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Benchè sia sopra quella consigliata, non credo che sia la causa dei giramenti di testa; la pressione va monitorata nei prossimi giorni, ma cercherei le cause delle vertigini altrove.

  6. Anonimo

    egregio dottore. ho 66 anni, il mio medico mi ha pescritto delle pillole per la pressione alta, ha detto che sono in pericolo perche da lo scorso gennaio mi ha trovato la pressione alta a 160. io lo misurata qualche volta ed era meno di 130. oggi invece lo misurata diverse volte e ho visto che sono arrivata fino a 148, pero la minima e meno di 80, io ho deciso che a meta gennaio andro da un dottore per dimagrire, perche peso 75 kg. cosa mi consiglia devo prendere le pillole subito oppure posso aspettare per vedere se posso dimagrire. grazie in andicipo per la risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Inizierei le compresse, ma condivido l’obiettivo di dimagrire.

  7. Anonimo

    Salve dott. Cimurro,

    una domanda di purissima curiosità:

    premettendo che ho 57 anni e sono un pò iperteso e assumo pillole al mattino.

    è controproducente misurare la pressione tutti i giorni tipo 4 5 volte vero?!
    si rischia di essere ansioso ed ipocondriaco giusto?

    le volevo chiedere ogni quanto tempo bisogna provare la pressione?

    la ringrazio infinitamente e le auguro buone feste

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo, è controproducente.
      Se è più o meno in linea con gli obiettivi una volta alla settimana è più che sufficiente.

  8. Anonimo

    Buongiorno, mi permetto di chiedere consulto, sono disperata perchè non posso più dormire! Ogni notte (ma anche se mi metto sul letto per un “riposino” pomeridiano)quando sto per addormentarmi, mi sveglio di scatto con tachicardia. Quando poi infine mi addormento, nella fase del sogno mi sveglio con tachicardia fortissima e ronzio alle orecchie. Nei sogni mi succede di correre o volare, non so se sia il sogno ad agitarmi o viceversa (mi aumenta il battito cardiaco, mi agito e il contenuto del sogno si agita di conseguenza?)
    Sarà ipertensione che si scatena nel sonno? la domanda sarà stupida, ma sono disperata, mi succede tutte le notti per 5 o 6 volte!
    Di giorno la mia pressione è 80-130, ho 37 anni, sovrappeso di circa 15 kg, ma non credo di russare (non mi sveglio con la bocca secca)non fumo, non bevo alcolici,assumo Eutirox per tiroidite (valori ormoni tiroidei a posto, TSH 0,89) ho effettuato ECG con tachicardia in atto (fc 150) che non ha rilevato anomalie al cuore, con 150 battiti la pressione era 75-150, poi scesa a 75-130 dopo essermi leggermente calmata (ero esagitata) ma il tutto è stato valutato al mattino dopo essermi recata in pronto soccorso, non ho potuto verificare la pressione durante il risveglio notturno. Le analisi che mi hanno fatto al PS erano a posto (non ho i valori) salvo la glicemia a digiuno a 119, può essere lo stress ad alzare la glicemia, o magari ho il diabete ed è quello a portarmi questi problemi nel sonno?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ovviamente una diagnosi è impossibile, ma le ipotesi che mi vengono in mente in base alla sua descrizione sono reflusso gastroesofageo (che scatena la tachicardia) o più probabilmente sindrome delle apnee notturne.

  9. Anonimo

    salve, dott …. ho misurato la pressione a mia nonna tramite apparecchio elettronico comprato in farmacia risulta la massima 207 la minima 95 con pulsazione di 56 bpm mi saprebbe dire qualcosa?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Telefoni *immediatamente* al medico od alla guardia medica.

  10. Anonimo

    Il lansox ha fatto girare la testa anche a me se associato al blopress peggiora sono passato al lucen 10 con grande sollievo saluti Loris

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Grazie per la testimonianza e l’esperienza.

  11. Anonimo

    Buongiorno.

    ho 58 anni peso 90kg e sono alto 1.73cm.
    Ho al pressione massima di 159 e la minima di 95.
    Il mio dottore mi ha suggerito di controllarla frequentemente.
    Da un paio di giorni sono iniziati anche i giramenti di testa.
    Non fumo, non bevo alcolici e sporadicamente vado in palestra.

    Come devo comportarmi? c è una dieta apposita da seguire o devo per forza assumere farmaci?

  12. Anonimo

    Buon giorno

    Da circa 1 settimana ho frequenti giramenti di testa, ho misurato la pressione è perfetta, lavando i capelli mi sembra di impazzire dai giramenti, mettendo al testa indiertro sento uno scricchiolio, anche sotto la spalla destra ho fastidio
    Mi hanno aumentanto il dosaggio del metoprololo, ma credo di soffrire anche di cervicale…

    Mi dice qualche sua idea….

    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, sono d’accordo con lei sull’ipotesi cervicale: i rimedi sono numerosi (antinfiammatori ad uso orale, cerotti antinfiammatori o che scaldano, …), ma è preferibile il parere del medico.

  13. Anonimo

    salve dottore da quando è cominciato questo periodo freddo da circa ottobre continuo a sentirmi leggere vertigini la pressione per ora non me la sono mai misurata ho 22 anni e da un cotrollo a maggio era di 118/75 eseguita dopo pranzo

    di solito la mia pressione la minima resta sempre sotto i 70 a volte tocca i 50 e la massima era sempre sotto i 110 e noto di avere più battiti al minuti rispetto a qualche mese fa.

    può il freddo aver aumentato i valori e che il mio corpo ne risenta in maniera piu forte o può essere dovuto alla cervicale ?

    non fumo, non sono in sovrappeso, non bevo, esami del sangue ok, e pratico attività sportiva i forza ( palestra ) da 2 a 4 volte a settimana.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo che in genere il freddo aumenta la pressione, ma dubito che questo sia causa di vertigini (che invece potrebbero più facilmente essere causati da una pressione bassa); tra le sue ipotesi, quindi, la cervicale mi sembra più plausibile.

    2. Anonimo

      e se invece questi effetti indesiderti tachicardia ecc siano effetto collaterale di lansox 15mg che asusmo da due settimane ?

      per reflusso gastrite ?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Più che altro la tachicardia potrebbe essere dovuta a reflusso/ernia iatale, motivo per il quale potrebbe essergli stato prescritto Lansox.

  14. Anonimo

    grazie per il consiglio.

  15. Anonimo

    stavo leggendo il Vs forum, da qualche giorno mi provo la pressione riscontrando i seguenti valori min. 110 max 180 battiti 68. Mi sento delle “fitte al cuore”. Otto mesi fa ho fatto tutte le prove ( compresa prova di sforzo) ed ero nella norma. Ho chiamato telefonicamente il cardiologo suggerendomi un monitoraggio più volte al giorno (per 15 gg) poi se ne parla. Lei che ne pensa ? Ho 40 peso 84 kg per mt 1.79.
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Perdere peso lo ritengo indispensabile.
      Di tutta la situazione mi stupisce un po’ che con una minima a 110 il cardiologo abbia rimandato la visita, ma non essendo io specialista del campo probabilmente mi sfuggono aspetti importanti.

  16. Anonimo

    salve! ho 22 anni … ultimamente , da circa 5 giorni soffro di giramenti di testa ….. forse la causa potrebbe essere troppa masturbazione… da 2 giorni ho smesso le attivita sessuali e il giramento di testa è diminuito e sta passando… secondo lei dottore è qualcosa di preoccupante o è una cosa normale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con frequenze normali ritengo che i giramenti di testa non possano derivare dall’autoerotismo.

  17. Anonimo

    buongiorno dottore, ho 51 anni e in questi giorni mi sono sottoposta ad un chekap sangue urine elettrocardiogramma e holter pressorio, gli esami ok, ma holter risulta che sono ipertesa con una media 170/99. SONO UNA PERSONA ANSIOSA E SONO IN CURA CON SEREUPIN 1 QUARTO DI PASTIGLIA E AL BISOGNO CONTROL 1 MG. HO INIZIATO IL CLIMATERIO.
    SONO ALTA 1,59 E PESO 76 KG.
    IL MIO MEDICO IERI MI HA PRESCRITTO SUBITO TRIATEC 5 MG.
    NON HO CHIESTO MA IO POSSO ASSUMERE LO STESSO SEREUPIN?
    PS. SONO UN PO’ PREOCCUPATA PER GLI EFFETTI COLLATERALI DEL TRIATEC……
    GRAZIE MILLE. RITA

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Continui tranquillamente con i farmaci in uso.
      In genere Triatec è molto ben tollerato.

    2. Anonimo

      buonasera dottore, HO 51 ANNI E SONO ENTRATA NEL CLIMATERIO.dopo 15 gg che assumo triatec 5 MG questa sera sono stata dal mio medico a misurare la pressione e i valori davano ancora 160/100,QUINDI MI HA AUMENTATO TRIATEC DA 10 MG. 1 CONTROL AL MATTINO E UNO ALLA SERA.
      PREMETTO CHE SONO UN TIPO ANSIOSO E SONO IN CURA CON SEREUPIN,(meta al mattino) ED IN QUESTO PERIODO MI E’ TORNATO IL MIO STATO ANSIOSO CHE PRIMA RIUSCIVO A TENERE SOTTO CONTROLLO, CON TACHICARDIA E SUDORAZIONI MATTUTINE.
      QUANDO DEVO MISURARMI LA PRESSIONE IO O DAL MEDICO MI AGITO E QUINDI I VALORI SONO SEMPRE ALTI.
      LE RICORDO CHE HO FATTO HOLTER PRESSORIO ED E’ RISULTATO UNA MEDIA DI 170/99, esami ok.
      SECONDO LEI E’ NORMALE L’AUMENTO DELLA PASTIGLIA?
      STO ANDANDO UN PO’ IN CONFUSIONE……
      GRAZIE DI CUORE RITA

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Più che normale temo che sia necessario.

    4. Anonimo

      GRAZIE DOTTORE, MA L’AUMENTO DELLA PASTIGLIA NON MI POTREBBE DARE UN’ABBASSAMENTO IMPROVVISO DELLA PRESSIONE? RITA

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non è un aumento così drastico, non dovrebbe, in ogni caso purtroppo non ci sono alternative a provare.

    6. Anonimo

      GRAZIE DOTTORE MI E’ DI GRANDE AIUTO. BUONA GIORNATA RITA

    7. Anonimo

      buongiorno dottore, sto assumendo triatec 10 mg per la pressione ancora alta, visto che sono molto ansiosa e quando la misuro sia io e dal medico mi prende una forte agitazione e quindi i valori sono sempre alti, le premetto che sono in cura con sereupin mezza pastiglia e control 1 mg. Sono stata ieri dalla mia dottoressa che sono in cura per gli attacchi di panico e ansia, e mi ha aumentato il sereupin 1 compressa e sostituito il control con il rivotril 5 gt al mattino e 10 alla sera, per ridurre questo stato di ansia che non
      riesco a controllare, sulle indicazioni c’e scritto che e’ un farmaco antiepilettico, ma lei mi ha assicurato che mi tiene sotto controllo la mia forma di ansia e quindi riesco a gestire anche la pressione. secondo lei puo’ funzionare. grazie e buon anno. rita

    8. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente sì, le confermo che è molto più usato a scopo ansiolitico che antiepilettico.

    9. Anonimo

      grazie dottore è sempre molto gentile e mi rassicura sempre. rita

    10. Anonimo

      buongiorno dottore, dopo 20 gg che sto prendendo rivotril 5 gt al mattino e 10 alla sera riesco a controllare la mia ansia, le premetto che e’ quasi un mese che prendo triatec 10 mg, in questi giorni sto
      monitorando la pressione e sembra che va meglio, questa mattina alle 8 ho fatto tre misurazioni, in quanto il mio medico mi ha detto di non tenerne conto della prima, 154/90, 156/116?, 145/86, a distanza di circa 5 minuti, ma secondo lei quale devo valutare la piu’ giusta?
      GRAZIE RITA

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Terrei la terza, ma solo se il risultato della seconda è occasionale e non l’ha rilevato nei giorni passati.

    12. Anonimo

      buonasera dottore,
      con le gocce di rivotril 5 al mattino e 10 alla sera, sto riuscendo a tener sotto controllo l’ansia, quindi riesco a monitorare anche la pressione, che prima non riuscivo, purtroppo prendendo il triatec 10 dal 22 dic. ,
      verso sera i valori tendono ad alzarsi, 160/100, anche questa sera dal mio medico 150/100, mi ha ancora sostituito il triatec 10 con zanipril 20/10,
      sono un po’ preoccupata per le controindicazioni, (secondo lei riusciro’ a trovare il farmaco giusto?) cosa ne pensa del zanipril.
      grazie rita

    13. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Zanipril è in genere ben tollerato; le confermo che non è sempre semplice trovare il farmaco giusto, ma con un po’ di pazienza ci si riesce.

    14. Anonimo

      buongiorno dottore, oggi e’ il sesto giorno che prendo ranipril 20/10
      ieri sera ho misurato la pressione ed era ancora un po’ alta 150/90, le chiedevo, secondo lei dopo quanti giorni si puo’ capire se il farmaco e’ giusto (e’ la terza pastiglia che sto cambiando). grazie e buona giornata
      rita

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dopo sei giorni qualcosa mi sarei già aspettato di vedere; al suo posto sentirei il medico per valutare se provare ad aspettare ancora magari il week-end.

    16. Anonimo

      BUONASERA DOTTORE, DOPO 10 GIORNI CHE STO ASSUMENDO
      ZANIPRIL 20/10, I VALORI SONO ANCORA 150/90, LE PREMETTO CHE DOMENICA POM SONO STATA AL PS CON VALORI MOLTO ALTI 178/120 – 195-127, MI HANNO TRATTENUTA ANCHE LA NOTTE
      E CON CATAPRESAN + FLEBO MI SI E’ ABBASSATA, OGGI MI SONO DECISA DI ANDARE DAL CARDIOLOGO, E SPIEGANDOLE
      TUTTA LA MIA SITUAZIONE MI HA PRESCRITTO ANCORA IL ZANIPRIL 20/10 E INTRODOTTO LOBIVON 5 MG META’ PASTIGLIA.
      LE PREMETTO CHE TUTTI GLI ESAMI E IL CARDIOGRAMMA SONO NELLA NORMA.
      SECONDO LEI QUESTO FARMACO PUO’ AIUTARMI A FAR SCENDERE LA PRESSIONE.
      GRAZIE RITA. (scusi la sto stressando ma mi sento piu’ tranquilla)

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente sì, mi aspetto un miglioramento già dai primi giorni di assunzione.

    18. Anonimo

      buongiorno dottore, dopo essere andata dal cardiologo, e’ una settimana che sto assumendo lobivon 5 mg mezza compressa nel, primo pomeriggio, e circa un mese al mattino zanipril 20/10, i valori sembrano un po scesi, 144/88, 144/91, l’altro giorno addirittura 129/80, i battiti 57- 66- chiaramente la prima mis. non ne tengo conto, pero’ ieri sera era 170/100 poi e’ scesa 150/93, alle ore 23, secondo lei e’ il caso che chiami il cardiologo o aspetto ancora qualche giorno? grazie rita

    19. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lunedì sentirei il cardiologo.

    20. Anonimo

      oggi ho chiamato il cardiologo per i valori della mia pressione, sono 10 gg che sto prendendo lobivon 5 mg,mezza pastiglia + zanipril 20/10 circa 1 mese, un po’ sono scesi rispetto a prima, mi ha consigliato di continuare ancora
      per 15 giorni, eventualmente devo sostituire ancora il zanipril…. ma secondo lei un farmaco x la pressione, quanto tempo ci vuole per capire se e’ quello giusto. (non mi ha aumentato lobivon xche’ i battiti sono 57/60) grazie mille rita.

    21. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Possono servire fino a diverse settimane.

    22. Anonimo

      BUONGIORNO DOTTORE, DOPO CIRCA 3 SETT, CHE STO ASSUMENDO LOBIVON 5 MG MEZZA COMPRESS(data dal cardiologo) E 1 MESE E MEZZO CIRCA AL MATTINO ZANIPRIL 20/10
      I VALORI DELLA PRESSIONE SI SONO STABILIZZATI 130/80 VALORE MEDIO CON BATTITI 60/70, LE PREMETTO CHE LA MISURO SDRAIATA SUL LETTO QUINDI SONO TRANQUILLA, SENTA MI TOLGA UNA CURIOSITA’ MA SECONDO LEI E’ STATO IL LOBIVON O E’ ANCHE ZANIPRIL CHE HA DATO OTTIMI RISULTATI.
      VISTO CHE E’ GIA’ LA TERZA PASTIGLIA CHE CAMBIO.
      GRAZIE RITA

    23. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ottima pressione!
      È stata la combinazione dei due farmaci a darle questo risultato, da soli nè uno nè l’altro sarebbero sufficienti.

    24. Anonimo

      BUONASERA DOTTORE, DALL’INIZIO DI FEBBRAIO STO ASSUMENDO ZANIPRIL 20/10 E DA META’ FEBBRAIO LOBIVON META’ PASTIGLIA, DATA DAL CARDIOLOGO, COME LE AVEVO SCRITTO LA PRESSIONE SI E’ STABILIZZATA SUI 135/140 MINIMA 80, L’ALTRO IERI DAL MEDICO 135/85, MA DA IERI SERA E QUESTA SERA NON CAPISCO COME MAI ALLA PRIMA MISURAZIONE E’ 160/170 minima 100 POI LE ALTRE 2 CHE PROVO SUCCESSIVAMENTE MI SI ABBASSA SUI 140/84 CIRCA,
      NON MI SENTO AGITATA QUANDO LA MISURO, SECONDO LEI MI DEVO PREOCCUPARE?
      GRAZIE RITA

    25. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In linea di massima no, sembra proprio solo effetto dell’ansia.

    26. Anonimo

      buongiorno dottore, siccome e’ sempre gentile, le volevo chiedere, che dopo due mesi che sto assumendo zanipril 20/10 1 past. al mattino e mezzo lobivon nel primo pomeriggio (dato dal cardiologo) e’ circa 15 gg che la mia pressione si e’ stabilizzata 140/80 sia al mattino che alla sera, non e’ che la massima e’ ancora un po’ altina……Vorrei prendere multicentrum over 50 non mi interferisce con le pastiglie.
      grazie e buona giornata. RITA

    27. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Effettivamente la massima sarebbe auspicabile vederla diminuire ancora.
      2. Prenda tranquillamente Multicentrum.

    28. Anonimo

      buona sera dottore, sto assumendo dal 15/2 zanipril 20/10 al mattino e nel primo pom lobivon 5 mg nel primo pom e la pressione si era stabilizz. sui 140/80, e’ una sett. che ho spostato piu’ tardi il lobivon e mi sto accorgendo che la pressione e’ 125-130/75-80. e’ scesa ancora. secondo lei e’ xke’ ho variato l’orario o piu’ andando avanti le pastiglie fanno effetto.
      GRAZIE e buona serata rita

    29. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A che ora misura la pressione?

    30. Anonimo

      Alla mattina prima di alzarmi e alla sera verso le 21, ieri sera alle 1930
      era 125/75 e questa mattina 130/80.Grazie rita

    31. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è un orario più adatto, inoltre aiuta anche la diminuzione del freddo.

    32. Anonimo

      buon giorno dottore, sto assumendo da meta’ febbraio zanipril 20/10 AL MATTINO a meta’ pomeriggio lobivon 5 mg meta’ compressa,(siccome sono un soggetto ansioso assumo al mattino un sereupin e alla sera 4 gocce rivotril meta’ compressa atarax 25 mg), la pressione mi si e’ stabilizzata 135/140 75/80, addirittura 10 gg. fa 125/130 75, e’ qlke giorno che ho la massima un po’ alta 150/85 al mattina e alla sera, (le successive poi scendono), oggi sono stata dal mio medico e mi ha aggiunto una pastiglia di lercapid 10 mg al mattino, ma visto che non ero molto convinta ho sentito il mio cardiologo che sono in cura e mi ha consigliato di non prenderla e di attendere ancora una settimana, eventualmente poi di contattarlo, io ho seguito il suo consiglio, secondo lei e’ meglio aspettare ancora qlke giorno. grazie rita

    33. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quando la misura al mattino lo fa solo una volta o tre volte di seguito?

    34. Anonimo

      la misura 2 o tre volte a distanza di 5 minuti
      rita

    35. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Trova 150 in tutte e tre le misurazioni?

    36. Anonimo

      no,le altre scendono sui 145/140 80.

    37. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Spesso succede il contrario, il cardiologo vorrebbe aggiungere ed il medico di base temporeggia, ma in questo caso (limitatamente alle mie competenze) condivido l’approccio dello specialista: aspettiamo, ho anche speranza che se si decide ad arrivare il caldo non ci sarà bisogno.

    38. Anonimo

      Grazie dottore, e’ quello che mi ha detto il cardiologo, le volevo inoltre chiedere ma come mai visto che sono in terapia ci sono questi sbalzi pressori? RITA

    39. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non c’è una risposta, alcuni pazienti purtroppo rispondono meno bene di altri alle terapie; nel suo caso l’ansia gioca probabilmente un ruolo importante.

    40. Anonimo

      buongiorno dottore, e’ alcuni giorni che al mattino noto che la pressione appena sveglia, con la misurazione prima di alzarmi dal letto e’ 150/85 battiti 54,e la misurazione della sera prima di coricarmi 145/80 poi durante la giornata si abbassa dopo aver preso la terapia, durante il periodo estivo era esatta, sempre al mattino 130/80,sto assumendo zanipril 20/10 lercapid 10 e meta’ pom mezza past lobivon 5 mg. secondo lei qst sbalzi sono normali o e’ meglio che senta il medico?.le premetto che sono un soggetto ansioso e sono in cura con sereupin e rivotril. grazie e buona giornata.

    41. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza particolare urgenza li segnalerei al medico, ma la notte ed il mattino è normale che tenda ad alzarsi.

  18. Anonimo

    Salve! Sn alla 39 sett di gravidanza. E sto avendo la pressione 120/130 la massima e 90/95 la minima . Mi devo preocupare? La gravidanza fin ora la pressione era buona( 110/70), solo quest ultimo mese e piu alta… La controllo comunque tutti i giorni… Ma devo preocuparmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Siamo davvero ai limiti; il ginecologo lo sa?

    2. Anonimo

      Salve… Mi hanno indotto il dolore per il parto alla 40 sett e ho partorito… Sn passati 5 giorni. Ora quando la misuro sbalza un po tra i 120/85 130/90… Mass di sera la minima arriva 95…. Cosa posso fare? Speravo che dopo il parto tornava come prima…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è solo un po’ di ansia e stachezza residua; posso chiederle peso ed altezza attuali?

  19. Anonimo

    mi sono provato la pressione provarmi la pressione per 10 giorni e o la massima che oscilla tra i 130 e 140.
    mentre la bassa tra 90 e 107.
    ed il battito tra 89 e 110.

    ora o un’età di 53 anni e sono alto 176 peso 80 kg
    cosa potrebbe essere

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il sovrappeso potrebbe avere una certa influenza, ma raccomando di rivolgersi al più presto al medico perchè la minima oltre i 100 è particolarmente insidiosa.

  20. Anonimo

    Perdoni il “vatte”…scrivo dal cell…grazie!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ normale che durante il giorno, a seguito di vari stimoli e situazioni, la pressione vari, ma nel suo caso non si tratta assolutamente di valori preoccupanti.

      HB è l’emoglobina; i valori del ferro sono nella norma?

    2. Anonimo

      si, il ferro è 98. presumo allora che essendo abituata a una perenne pressione bassa avverta più di quanto dovrei un aumento. Grazie per avermi risposto. Vorrei chiederle un ultimo parere,anche se so di andare un po’ fuori campo. Sia io che altri parenti abbiamo il prolasso della valvola mitrale,in modo minimo. Eppure i pareri dei dottori sono diversi: il mio dice che posso fare qualunque cosa,infatti sono sempre stata una patita di escursioni e bicicletta; ad un parente è stato detto di fare meno nuoto, a un’altra ancora di fare sport che non richiedano troppo sforzo; infine a una persona incinta che è meglio non fare un parto naturale per non sforzare ulteriormente la valvola. Il mio dottore mi ha invece ribadito di fare semplicemente un eco l’anno per vedere come va e fare le cose di sempre. Se la situazione è uguale (il prolasso è minimo per tutti e nessuno ha altre patologie) perchè ci sono così pareri così diversi? io sono l’unica che oltre a questo ha avuto un problema elettrico e seguo una terapia,tutti gli altri godono di ottima salute eppure si ritrovano ad essere più ‘limitati’ e preoccupati. Non c’è ancora comune accordo sulla questione,che lei sappia? La ringrazio ancora

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      “presumo allora che essendo abituata a una perenne pressione bassa avverta più di quanto dovrei un aumento”

      Sì, è assolutamente plausibile.

      Relativamente alla seconda domanda non so purtroppo risponderle; ritiene che ci siano fattori di rischio diversi fra i parenti citati e lei (età, sovrappeso, fumo, diabete, pressione alta, colesterolo alto)?

    4. Anonimo

      no,l’età varia di poco (dai 2 ai 10 anni di differenza con me,quindi giovani) tranne per una 50enne. nessuno che soffra di diabete o pressione alta,colesterolo nei limiti e solo un giovane fumatore; nessuno in sovrappeso. ecco perchè ero incuriosita da quest’argomento, perchè tutti siamo nelle stesse condizioni, anzi io sono stata l’unica ad avere problemi di salute che ho risolto. Per quanto mi riguarda l’esercizio fisico mi scarica la tensione del periodaccio che ho passato e a meno che il medico non mi metta in guardia farò come sempre. Grazie lo stesso, è stato molto gentile.

  21. Anonimo

    Salve, ho 22 anni e ho sempre avuto la pressione bassa, tanto che dopo aver fatto un’ablazione e avendo come residuo una tachicardia sinusale inappropriata il cardiologo mi ha prescritto l’ivabradina,dato che i normali betabloccanti mi portavano all’orlo del collasso. in poco tempo la mia pressione si è alzata. La frequenza a volte sembra più lenta,specie la sera arriva anche a 52 battiti al minuto.ma la pressione spesso arriva a 115-120 su 70-80. Non ho mai superato prima di ottobre i 90 su 60,anzi a volte l’avevo più bassa e stavo benissimo. Non sono in sovrappeso, sono alta 1,60 e peso 48 kg. il medico mi ha detto di non preoccuparmi perchè sono nei limiti ma quando ho mal di testa e capogiri misuro la pressione e vedo che si è alzata quanto le ho detto. dalle analisi del sangue sembra tutto ok, solo il potassio è quasi al minimo dei valori di riferimento,3,7, e nell’emocromo la sigla HB che non so cosa sia è 12,3, mentre il minimo dovrebbe essere 12,5. entrambi i miei genitori prendono da qualche anno antipertensivi.. Io che sto ‘bene’ mi sento spesso stanca e confusa. c’è qualcosa che spieghi questo mio aumento di pressione,anche se nei limiti? come devo comportarmi secondo lei, dovrei misurarla ogni tanto per vedere come va? grazie

  22. Anonimo

    Buonasera, ho appena misurato la pressione (a casa) e la trovo a 107/156, battiti a 69…successive misurazioni disteso mi danno valori stabili di 143 su 97-98. Periodo di grande stress, sono cmq iperteso e sto per effettuare nuovi controlli per aggredire il problema che probabilmente non si risolve solo con una compressa di Micardis da 80mg al mattino.
    Ho 38 anni.
    Vorrei chiederLe perche’ il battito del cuore diminuisce quando la minima o la misurazione in generale da valori alti.
    Cordialmente
    Giuseppe

    1. Anonimo

      In merito alla domanda precedente mi sembra logico che il battito si abbassi perche’ il cuore fatica di piu’ a pompare…giusto? 🙂

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Esiste un complesso equilibrio fra pressione, forza di contrazione del cuore, quantità di sangue espulsa per ogni contrazione, frequenza cardiaca, resistenze periferiche, elasticità dell’aorta e delle grandi arterie.

      A seconda di come cambia un fattore gli altri possono cambiare di conseguenza.

    3. Anonimo

      Ma il cuore si sforza quando vatte piu’velocemente o il contrario?

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ un muscolo, che fatica di più quando lavora di più (cioè quando batte più velocemente).

  23. Anonimo

    salve,
    mi chiamo francesco ho 43 anni altezza 1.88 peso 95.
    Da circa 2 settimane ho scoperto di soffrire di ipertensione.
    Sono stato ricoverato 4 giorni in ospedale causa forte mal di testa causato dall’ipertensione.
    Dopo 4 giorni di cure (lasix+carvea mattina e cardura la sera) i valori sembravano rientrati , ma ritornato a casa i valori sono schizzati alle stelle.
    Ho fatto varie anilisi sia con cardiologo che urologo/nefrologo senza riscontrare alcun problema , cosi’ come pure da analisi sangue/urina.
    Ho cambiato terapia passando poi a plaunac + congescor per circa 5 gg e da oggi sto’ provando con il plaunazide 40/25 + congescor.
    Spero che questi valori rientrino altrimenti non so’ piu’ cosa fare.
    Conoscete un centro d’eccellenza per la cura dell’ipertensione?
    Grazie

    data lettura ora min. max pulsaz.
    20/11/2012 7.30 94 159 60
    13.00 115 194 65
    20.00 100 170 62
    21/11/2012 7.15 110 190 60
    13.30 120 220 62
    20.00 120 210 67
    24,00 109 180 70
    22/11/2012 7.10 97 163 65
    8.30 100 174 63
    23/11/2012 7.10 105 166 60
    17.10 116 161 75
    23.00 110 180 66
    24/11/2012 8.30 175 110 74
    20.30 165 95 62
    25-nov 9.30 195 120 70
    23.55 190 120 70
    26/11/2012 7.00 180 100 64
    17.00 195 110 70
    20.30 173 100 65
    27/11/2012 7.00 170 110 65
    12.00 190 120 65
    17.30 185 110 65
    23.00 162 100 70

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, purtroppo non conosco centri specializzati; sembra un caso di ipertensione refrattaria ai farmaci, in questi casi vedo spesso sommare fino a 4-5 sostanze diverse per ottenere un buon controllo pressorio.

  24. Anonimo

    ho misurato la pressione é 176-84 ho 45 anni,mi dicono che gli omega 3 possono aiutarmi oltre a ridurre fumo e avere una corretta alimentazione,che ne pensi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      176 richiede di essere abbassata subito e velocemente, lo stile di vita è fondamentale ma richiede più tempo.

    2. Anonimo

      volevo dirti che comunque di sera mi è stata misurata,stamattina torno a misurarla incrociando le dita sperando sia migliore.grazie

  25. Anonimo

    ho 44 anni da poco ho scoperto di avere la pressiona alta 147 90 prendo la pillola contraccettivo cosa mi consiglia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve rivolgersi al medico per valutare una terapia farmacologica e le necessarie modifiche allo stile di vita.

  26. Anonimo

    ciao, ho 53 anni,peso 90 kili, sono alta 1,65 m,
    pochi giorni fa ho scoperto di soffrire de pressione alta (147-103).
    appena possibile sentirò il mio medico di base: nel frattempo cosa mi consiglia?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Appena possibile deve significare domani, perchè una minima oltre i 100 con almeno un fattore di rischio (obesità) richiede di essere bassata in modo relativamente urgente.

      Per ora non può fare molto, ma oltre ai farmaci il primo obiettivo che deve porsi è dimagrire, mentre altrettanto importante è diminuire l’uso del sale in cucina ed aumentare l’esercizio fisico.

  27. Anonimo

    Misurando la pressione in casa mi sono accorto che è alta, 130 a 140 mentre la bassa oscilla trà 80 e 90.

    La domanda è: Io ho 46 anni ed all’età di 16 anni ho fatto un’operazione al ventricolo sinistro avendo una STENOSE-MITRALE dalla nascita. Sono per questo ancora più a rischio oppure non c’entra ? La seconda domanda è: È vero che se la la pressione bassa è alta è ancora peggio ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Non la definirei alta, anche se sicuramente è al limite; se la portassimo sotto i 130 e sotto i 90 andrebbe benissimo, ma probabilmente le basterebbe davvero poco.
      2. Sì, probabilmente è un ulteriore fattore di rischio, ma non grave.
      3. Più che altro spesso risulta più ostica da abbassare la minima.

  28. Anonimo

    se lei non è un mecico, perchè tiene aperta una rubrica di questo tipo?
    saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il mio obiettivo era quello di creare un sito con articoli di qualità, ma con il tempo molti lettori hanno mostrato maggior interesse nella possibilità usufruire di quello che fanno tutti i farmacisti: cercare di rappresentare con professionalità ed umanità una figura sanitaria che faccia da trait d’union tra il paziente ed il medico (inteso come specialista o come medico di base).

      Il mio primo obiettivo rimane sempre quello di sottolineare che non sostituisco il medico, non posso e non ne ho le competenze, ma cerco invece di integrarmi al suo lavoro per rispondere a tutti quei dubbio che per fretta, vergogna, agitazione, … non vengono rivolti direttamente a lui durante la visita.

  29. Anonimo

    Gentile Dottore,
    ho 35 anni e a seguito di varie misurazioni nei mesi precedenti ho appena fatto holter che mi ha confermato di aver un ipertensione! valori del nefrologo 140/88. sono preoccupata del fatto ke mi stato spiegato ke potrebero anke esserci cause di natura secondaria. Quale consiglio può darmi? i miei genitori sono morti uno xischemia l’altro tumore. grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Innanti tutto raccomando calma, è vero che sono valori sopra la norma ma non sono drammatici.
      Mi dice peso ed altezza?

    2. Anonimo

      grazie xil riscontro.
      Altezza 162cm
      peso 64kg

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con tutta probabilità perdendo qualche chilo, diminuendo l’uso del sale in cucina ed aumentando l’esercizio fisico risolverà il problema, ma ovviamente senta anche e sopratutto il parere del medico.

    4. Anonimo

      Certo sentirò il mio medico di base ma intanto ringrazio la ringrazio molto. e ne approfitto per chiederle se esiste un ottimo prodotto per il gonfiore addominale; ne soffro da 3anni e ho provato di tutto ho fatto anke la colonscopia negativa xfortuna e prescritto il colonir che non ne servito a nulla. qualke minino sollievo lo trovo con coligas ma dopo tutto questo tempo non sono riuscita ad eliminare definitivamente il problema (ho cambiato modo di mangiare, fatte test intolleranze, assumo una qauntità discreta di tisane, bevo alla mattina bicchiere di acqua tiepida, ecc).
      Grazie xl’attenzione ke vorrà ancora dedicarmi.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che tipo di test ha fatto per le intolleranze?

    6. Anonimo

      sia del sangue per celiachia, lattosio ecc che di mia iniziativa presso un erboristeria.
      Grazie tante.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non l’ha mai fatto potrebbe valere la pena provare ad escludere il glutine dalla dieta per 2-3 settimane, in alcuni casi ci si trova di fronte ad ipersensibilità senza che si possa parlare di celiachia:

      http://etlc.info/malattie/sensibilita-al-glutine-sintomi-diagnosi-e-cause/

      Il passo successivo sarebbe la colon, se non l’avesse ancora fatta.

    8. Anonimo

      Grazie di tutto dottore.
      Comunque confermo di aver fatto la colonscopia a febbraio risultata negativa e mi veniva prescritto il colonir (che a differenza di alcuni prodotti erboristici non mi ha dato neanke un minimo risultato). Cosa ne pensa dell’agopuntura?

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non ci credo o, quantomeno, non credo all’efficacia che spesso viene pubblicizzata.

  30. Anonimo

    Dott.buongiorno,
    da circa due mesi prendo il NEBIVOLOLO causa pressione alta,ho 46 anni alto 1.70 e peso 63 kg,inizialmente era 115 su 180 poi con questa cura si è stabilizzata a 90 140.Premetto che anche mia madre ha sofferto di questo problema.Ogni tanto mi capita un abbassamento della vista,vedo nell’occhio come una specie di filo e per circa 10 minuti non riesco a leggere,quando poi “riacquisto” la vista e per esembio ho un colpo di tosse sento un piccolo dolore di testa.C’è qualche relazione con la pressione alta?Questo sintomo mi capita e mi capitava raramente.Spero di essere stato chiaro.La ringrazio anticipatamente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha mai provato a misurare la pressione durante questi episodi?

    2. Anonimo

      No,proverò.grazie

La sezione commenti è attualmente chiusa.