Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    dimenticavo: ho 68 anni e peso 80 kg

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, credo che valga la pena di provare a ripeterlo.
      Se fosse in sovrappeso (non conosco l’altezza) utile perdere qualche chilo a prescindere dall’attuale valore, a titolo di prevenzione.

  2. Anonimo

    Gent,mo Dottore, verso la mezzanotte ho mangiato 3 paste e la mattina intorno alle 10 ho fatto i prelievi del sangue. La glicemia è risultata 115, Pensa che lo “spuntino” abbia influito e che sia meglio ripetere gli esami evitando di mangiare dolci il giorno prima? Grazie e cordiali saluti

  3. Anonimo

    Premetto che sono alta 1,62 mt per 56/57 kg. Mangio un po’ di tutto e ho avuto due gravidanze.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I valori a digiuno sono un po’ al limite, nulla di drammatico, ma vale la pena fare il punto con il medico.

    2. Anonimo

      Grazie mille.
      In ogni caso, può essere anche che l’ansia influisca sull’esame? Stamane (glicemia a 112 a digiuno) ero un po’in ansia se devo essere sincera.

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Difficile, può comunque dipendere anche da quello che ha mangiato le sere precedenti alle misurazioni; sentirei il medico per fare comunque ulteriori approfondimenti.

    4. Anonimo

      Ma non ho le mestruazioni in questi giorni, dovrebbero venirmi tra 5 gg.
      Adesso comincerò a mangiare meno carboidrati la sera comunque.
      Penso che possa essere in ogni caso positivo. Visto che la glicemia post prandiale è comunque Buona anche se mangio pasta a mezzogiorno.
      Lei che ne pensa Dottoressa?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Rimangono valori borderline, anche se l’ansia effettivamente può influire.

    6. Anonimo

      Ma può influire anche il ciclo imminente? Dovrebbe venirmi tra 4 gg., sono molto abbondante e durano 7 giorni.
      Questa mattina la glicemia a digiuno era a 101, mangiando alla sera prima crema di verza e ceci, frittata di uovo e stracchino e insalata.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che io sappia la mestruazione non dovrebbe incidere.

    8. Anonimo

      Lunedì andrò dal mio medico di famiglia. Insisterò che mi faccia fare la curva e anche l’emoglobina glicata. Penso che con questi dati si giungerà ad una conclusione.

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non insista, al limite chieda il suo parere; nessuno meglio del suo medico la conosce per storia clinica, stato di salute, fattori di rischio, … e non sempre sono necessari questi approfondimenti con i valori che riporta.

    10. Anonimo

      Buon giorno Dottori, oggi ho ritirato i referti degli esami che il mio medico mi aveva richiesto, ovvero:glucosio a digiuno ed emoglobina glicata. Riporto di seguito i risultati:
      S-GLUCOSIIO 92.00 mg/dL (74-110)
      SI-Emoglobina glicata 36mmol/mol (20.0-42.0)
      Standardizzazione IFCC-DCCT 5.44%
      Valori cut-off per diagnosi Diabete: maggiore o uguale di 47

      Che ne pensate, penso che posso stare tranquilla. Vero?
      Grazie di tutto!

    11. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Direi tutto OK, ma ovviamente quello che conta è il parere del medico.

  4. Anonimo

    Buon giorno, in questi giorni per mia cura sto effettuando le misurazioni della glicemia a casa.
    Il primo giorno era a 103 a digiuno e 107 due ore dopo il pasto.
    Secondo giorno era a 99 a digiuno e 107 dopo il pasto.
    Terzo giorno era 109 a digiuno e a 106 dopo il pasto.
    Quarto giorno (oggi) era a 112 a digiuno (11 ore e mezza dal pasto serale)
    Mi sto un po’ preoccupando, ieri sera ho mangiato dopo cena un pezzo di cioccolato al latte, non so se possa influire. Fumo, so che mi fa male, e quando posso faccio una camminata veloce di un’ oretta. Devo fare accertamenti? Non ho familiari diabetici.
    Grazie per le Vostre risposte.

  5. Anonimo

    Buona sera premetto di sapere che la glicemia va misurata la mattina ma ora ho avuto un improvviso attacco di sete ho misurato la glicemia ho mangiato alle 11:30 e poi non ho toccato più nulla alle 14:30 era 115 dovrei preoccuparmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso no, ma ultima parola al medico.

  6. Anonimo

    Sono una donna di 51 anni , papa’ era diabetico, e’ una settimana che controllo la glicemia, al mattino a digiuno va da 122 a 130 , verso le 11.00 tra 90 e 110 alle 15.00 dopo due ore dal pasto va da 120 a 140 . e’ un prediabete? sono un po’ in sovrappeso.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Tecnicamente se trovasse per due volte valori pari a 126 o più alti (con misurazione in laboratorio, su sangue venoso), sarebbe già diabete; niente panico, c’è modo per tamponare la situazione, ma è importante fare il punto con il medico e iniziare fin da oggi a lavorare sullo stile di vita.

  7. Anonimo

    Ho avuto questi risultati: Glucosio 117 mg/dl, Colest. HDL 34 gr/dl ALT 75 u/l
    il mio medico di base mi ha ordinato dei nuovi esami per sospetto diabete. Ma non è un po’ esagerato per 7 mg in più?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, con questo risultato si può parlare di alterata glicemia a digiuno che è una forma di prediabete, probabilmente il suo medico, conoscendo la sua storia clinica, ritiene opportuno fare ulteriori accertamenti. saluti

  8. Anonimo

    Salve, ho un papà di 86 anni,cardiopatico portatore di pacemaker e con insufficienza renale cronica nonchè affetto da ipertiroidismo. Tutto viene tenuto sotto controllo da molti anni, con occasionali ricoveri. È anche un paziente decoagulato con il coumadin.
    Nelle ultime analisi di controllo i valori glicemici finora normali sono saliti a 125. Il medico di famiglia raccomanda un uso limitato di pane,pasta e dolci e naturalmente evitare gli zuccheri per poi ripetere le analisi fra una ventina di giorni. La prima colazione di mio padre finora comprendeva caffellatte e una fetta di pane, magari con un po’ di marmellata. Che fare adesso?
    In genere è un buon consumatore di frutta verdura e legumi , minestrine e zuppe. Anche il pesce è molto frequente , anche se abbonda un po’ in fritture.
    Può gentilmente darmi un consiglio ulteriore ?
    Grazie i cuore.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, per la colazione eviterei lo zucchero nel caffelatte sostituendolo col dolcificante o zucchero di canna integrale (che non è lo zucchero di canna a cui siamo abituati, che è solo brunito ma comunque raffinato) n generale consiglierei di assumere alimenti integrali anche pane e pasta perchè hanno un indice glicemico inferiore ai classici carboidrati.

  9. Anonimo

    Salve ieri ho fatto la curva glicemica a tre determinazioni…la prima 105 la seconda a 60 minuto 235 e la terza a 120 minuti era 171…si può parlare di pre diabete? ?e vorrei sottolineare che non mangio pasta ne farinacei e mi concedo un dolce normale alla settimana mi devo preoccupare?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, può essere fatta diagnosi di alterata glicemia a digiuno e di intolleranza glucidica , 2 forme di prediabete. Valuti anche la emoglobina glicata. saluti

  10. Anonimo

    buongiorno,
    lunedì mattina ho fatto gli esami del sangue e il glucosio è risultato a 122 mg. Premetto che la sera prima ho mangiato dolci (quattro cioccolatini, due muffins). Pur soffrendo di ipercolesterolemia congenita, il glucosio è sempre stato nella norma e non sono in sovrappeso (sono se mai più quasi sottopeso). A settembre era 85. é possibile che sia diventata prediabetica nel giro di un mese? oppure il fatto di aver mangiato tanti zuccheri neanche 12 ore prima di fare gli esami può avere influito sui risultati?
    Grazie

    1. Anonimo

      *Sono una ragazza di 25 anni

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Mi sembra improbabile che i dolci ingeriti la sera prima possano aver influito. Tuttavia conviene ripetere la glicemia per confermare o meno l’esito. Ne parli anche con il suo medico di famiglia. saluti

  11. Anonimo

    Buonasera Dottore,
    ho misurato la glicemia a digiuno e risulta a 103. Premettendo che ho una nonna diabetica, devo ricorrere ad analisi mediche per accertamenti?

    1. Anonimo

      Le comunico che ho 22 anni e mi sembra un po’ strano, considerando che i valori dovrebbero essere inferiori a 100.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sovrappeso?

  12. Anonimo

    Salve dottore,
    sono alla 27esima settimana di gravidanza, ho 37 anni e mio padre affetto da diabete. Ho effettuato l’esame di curva da carico del glucosio con i seguenti risultati:
    glucosio base: 76mg/dl
    glucosio dopo 60′: 156mg/dl
    glucosio dopo 120′: 160mg/dl
    non ho trovato finora su internet alcun caso in cui tale valore aumenti tra 60 e 120 minuti, inoltre tale ultimo valore credo sia oltre la soglia e quindi sintomo di bassa tolleranza glucidica. Purtroppo ho appuntamento con il mio medico tra qualche giorno e sono un po’ preoccupata, può darmi delucidazioni in merito?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si tratta di diabete gestazionale, ma niente panico, si potrà gestire.

  13. Anonimo

    Buonasera, da circa 40 anni (ne ho 68) soffro si arterite di Takayasu (autoimmune) con il tempo si è aggiunto l’ipotiroidismo e via via altre complicanze fino ad arrivare ad una fibrillazione atriale continua ed ultimamente piano piano la glicemia a 129, quest’ultima potrebbe essere causata dall’assunzione dei medicinali assunti? Eutirox 100= Torvast 10mg= Lanoxin 0,125 Lasix 25mg= Losazid 50mg+12,5mg= Eliquis 5mg(2)= Congescor 1,25(2). il mio medico tende a minimizzare, pur dicendo che con la mia patologia il rischio ictus è molto più alto, ha consigliato una dieta,

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, no non credo che siano i farmaci responsabili dell’iperglicemia, farei una visita diabetologica per completezza; dieta e movimento fisico sono i primi passi in questi casi, visto comunque il valore non così elevato.

  14. Anonimo

    Salve Dottore, maschio 34 anni leggero sovrappeso, in seguito a controllo di Routine con prelievo del sangue a digiuno, tutti i valori nella norma tranne : Colesterolo totale 150 – 200 = 201 ; HDL 40 – 68 = 44 ; LDL Meno di 150 = 116 ; Trigliceridi : 70-170 = 235 ; Glicemia 60-100 = 102
    Faccio un lavoro sedentario, la mia alimentazione non é attenta (esagero con dolci soprattutto di sera). Prendo soltanto Colemaven 10 integratore per colesterolo. Solo mi preoccupa il valore della glicemia avendo avuto nonna materna che ha sofferto di diabete. il medico mi ha detto di correggere l´alimentazione e di integrare con attivitá fisica tipo nuoto o corsa. Potrebbe essere la spia di un inizio di Diabete? Oppure con queste correzioni potrei ristabilire i valori?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Condivido il parere del medico e punti anche a perdere i chili in eccesso; attenzione anche ai trigliceridi (vino?).

      Con tutti i limiti delle mie competenze la situazione sembra recuperabile, ma non va sottovalutata.

    2. Anonimo

      vino poco, ultimamente ho esagerato con la birra e cioccolato ad ogni ora del giorno e della sera..

      sono alto 1,80 mt per 94 Kg corporatura robusta

      ogni quanto dovrei ripetere il controllo?

      gli integratori Omega 3 da banco sono efficaci? mi trovo in una zona dove i piatti a base di pesce sono quasi inesistenti

      grazie

    3. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, è probabile che semplicemente con una dieta più equilibrata con minore consumo di grassi e carboidrati ( meno pasta, pizza, pane e dolci ) possa far tornare i valori alla normalità . Riduca anche le birre. Il controllo conviene farlo non prima di tre mesi di dieta. saluti

    4. Anonimo

      La ringrazio per la risposta

  15. Anonimo

    SALVE MIO FIGLIO 16 ANNI HA LA GRICEMIA A 112 L’nno scorso era 100 ed ha due nonne diabetiche devo farlo controllare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Parliamo di valori a digiuno?

  16. Anonimo

    Salve! Misurando per caso la glicemia a mia mamma, dopo due ore dal pasto, dapprima e’ uscito 173, dieci minuti dopo 123!!! Cosa può essere? C’è da preoccuparsi? Specifico che mia mamma ha 64 anni e quasi sottopeso. Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, se misurata dopo mangiato non è un valore cosi preoccupante. Tuttavia se vuole chiarire la situazione è bene fare le analisi in laboratorio. saluti

  17. Anonimo

    ho anni 67 vorrei sapere : HO GLICEMIA A 140 DA UN ANNO E POICHE’ USO OGNI SERA OMNIC 04 E ALLA MATTINA USO INTEGRATORE UNA COMPRESSA IĐIPROST GOLD COSA DEVO FARE RIPORTARE LA GĻICEMIA SOTTO I 110.

    GRAZIE

    1. Anonimo

      POICHE’ HO LA PROSTATA INGROSSATA, VORREI SAPERE INTEGRATORE IDIPROST GOLD A LUNGO ANDARE FA’ MALE ? VISTO CHE UN’ALTRO UROLOGO PRECEDENTEMENTE MI
      AVEVA PRESCRITTO FIBROSIL

    2. Anonimo

      scusi vorrei aggiungere ancora mi diceva L’UROLOGO che IDIPROST STIMOLA nel sesso che io ho paura per DANNEGGIARMI
      Grazie

    3. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, se ha una glicemia di 140 a digiuno deve fare assolutamente una visita diabetologica, non credo che l’integratore sia la causa.

  18. Anonimo

    Buonasera dottore volevo chiederle se è normale la glicemia a 102 a digiuno? Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, sì ai limiti alti ma ancora nella
      norma.

  19. Anonimo

    Buonasera dott.
    Dopo un’ora che ho bevuto un caffe” macchiato e zuccherato avevo glicemia a 109 e 117 sull altra mano, devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi sembra un valore compatibile con l’assunzione dello zucchero.

  20. Anonimo

    Buonasera dottore, stamani mi sono misurata la glicemia dopo 10 minuti che avevo bevuto un caffè con latte e zucchero e avevo 119 di glicemia, è normale ?? C’è da preoccuparsi?

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      La glicemia si misura sempre a digiuno, non ha senso dopo aver mangiato o bevuto, è normale comunque. Saluti.

  21. Anonimo

    Mia figlia ha 8 anni a digiuno a 104 dopo mangiato 120 devo preoccuparmi?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, non sono valori preoccupanti. Tuttavia il valore di glicemia a digiuno potrebbe suggerire una alterata glicemia a digiuno. Faccia vedere le analisi al pediatra o al suo medico. saluti

  22. Anonimo

    Salve dott. vi trasmetto alcuni dei valori che tengo sotto controllo ogni sei mesi. Anni 48 fisico asciutto pratico palestra

    Colesterolo totale 190
    HDL 52
    LDL 115
    Trigliceridi 115
    Glicemia 103 da ricontrollare?
    Sideremia 102

    Grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Buonasera, le analisi vanno bene. La glicemia è comunque nei limiti, per cui è corretto ricontrollarla ma senza fretta. Ha in famiglia qualche diabetico?

  23. Anonimo

    Salve dottore ho sempre misurato la glicemia per gusto ed era sempre 65 70 ora ho avuto dei calori imprOvvisi al viso e mi ho misurato la glicemia ed era 124 un ora dopo aver bevuto caffè a digiuno la mattina appena sveglia 110 ora dopo aver mangiato a distanza di un ora 108 devo preoccuparmi ? Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio avviso no, ma ovviamente senta il parere del medico.

      Valuti con lui/lei anche ogni quanto misurarla, eccedere nei controlli potrebbe avere come unica conseguenza quella di favorire ansie e paure.

  24. Anonimo

    La ringrazio,mi sento sollevato.no sulla glicata non ha detto nulla,quel 220 dopo un’ora,a che é dovuto.é preoccupante per il futuro?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo consideri come un campanello di allarme, che la invita a qualche attenzione in più nello stile di vita.

  25. Anonimo

    Dice intolleranza al glucosio,ma non conta solo a terza determinazione?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Chiedo scusa, errore mio; non è diabete perchè come dice lei è il valore a due ore che conta, chiedo scusa. Continuo a non capire il risultato della glicata, il medico cosa ne pensa?

  26. Anonimo

    Ho fatto degli esami:
    Glicemia basale 90
    Curva a carico:
    A 0 minuti 109
    Dopo 60’220
    Dopo 120’120
    Emoglobina glicosilata 3,1
    Per lei é diabete?la ringrazio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Curva da 75 g?

    2. Anonimo

      Si,dottore

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si direbbe di sì per il valore a 60′, ma onestamente mi lascia molto perplesso il valore della glicata (troppo basso); il medico ha già visto i risultati?

    4. Anonimo

      Salve dottore vado spesso in bagno e ho dolori tipo mestruali oggi ho fatto la glicemia a digiuno c e lavevo a 45 ke puo essere?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Onestamente mi sembra un po’ troppo bassa per essere reale, farei comunque il punto con il medico.

  27. Anonimo

    Mia mamma 88 anni diabetica da 18 anni questa mattina a digiuno aveva 188 mi devo preoccupare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo può succedere; lo segnali al medico od al diabetologo per valutare se correggere la terapia o tenerla monitorata per qualche giorno.

  28. Anonimo

    Buongiorno dottore!! mio padre ieri ha saputo di essere un “prediabetico” infatti glicemia 116 e colesterolo 260 il nostro medico ovviamente gli ha detto di correggere l’alimentazione riducendo i grassi la pasta le patate e il riso nella dieta .Ora le chiedo visto ke lui a colazione beve solo caffe amaro quale potrebbe essere un tipo di colazione corretta x il suo problema?Mio padre comunque e’ normopeso cammina molto a piedi e non mangia a dismisura.grazie anticipatamente x la risposta buona giornata

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non saltare mai la colazione. Essa dovrebbe essere composta preferibilmente da una tazza di latte parzialmente scremato o un vasetto di yogurt magro + fette biscottate o pane o cereali o biscotti secchi, integrali + un frutto di medie dimensioni (circa 150 g) da consumare se possibile con la buccia ben lavata.

      Fonte:

    2. Anonimo

      La ringrazio dottore seguiremo il suo consiglio

  29. Anonimo

    Buona sera Dottore
    il parere del medico è di un’alterata glicemia a digiuno ma non intolleranza glucidica, la concomitanza delle due avrebbe comportato con più probabilità l’evoluzione in diabete, nel mio caso, pare che controllando l’alimentazione ci sono buone probabilità che questo non accada.
    Non mi ha dato una spiegazione certa sui valori contradittori dei due test, mi diceva che componenti emozionali o di stress possono influenzare il risultato.
    lei pensa che la glicata potrebbe darmi qualche indicazione in più?
    la ringrazio e le invio cordiali saluti
    Fabio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si fidi del suo medico, se non è stato richiesto direi che non è necessario.

      Ha suggerito di verificare nuovamente tra qualche tempo?

La sezione commenti è attualmente chiusa.