Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Vi ringrazio tutti per la risposta… Fa piacere parlare con chi ti capisce e. Capisce soprarttutto lo stato d animo

    1. Anonimo

      dopo soli 8 gg di cura von deltacortene e vit b12 + alanerv (io ho preso pure omega 3) va molto meglio, chiudo. L occhio e quasi sorrido!!!!!!ragazzi forza e coraggio ma so che chi e’ colpito viene messo a dura prova

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Grazie per l’aggiornamento.

    3. Anonimo

      visto roberto io te l’avevo detto!!!AUGURI!!!

  2. Anonimo

    47 anni Un fulmine a ciel sereno…il 30 dicembre esco per una passeggiata ed ed ecco i prmi sintomi per sera l occhio faticava a chiudersi al Pronto soccorso mi diagnosticano paralisi del VII facciale 59 mg do deltacortene e vit benexol ieri visita dal neurologo e aumento delfeltacortene a 75 mg. ..adesso occhio fatica un poco a chiudersi la bocca e’ un po storta e.. Ho paura di nn tornare piu’ come prima

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Servirà sicuramente tempo, ma possiamo ragionevolmente essere ottimisti.

    2. Anonimo

      Rispondo a Roberto…….per vedere i primi risultati ci vogliono almeno 8- 10 non ti scoraggiare,mia figlia ha solo 12 anni compiuti il 24 dicembre e 8 giorni prima ha avuto la paralisi di Bell è guarita da pochi giorni ….del giorno del suo 12 esimo ha solo il brutto ricordo che svanirà…….ciao auguri!!!

  3. Anonimo

    Ciao a tutti sono la mamma di una ragazzina di 12 anni…….lo scorso 16 dicembre del 2012 mi figlia si alza e mi dice di non sentirsi l’okkio destro…..poco dopo pranzo la vedo con la bocca storta e mi dice che non la può muovere, l’okkio si gonfia e diventa rosso e non sente bene nell’orecchio destro.Mi allarmo e vado dalla pediatra,la osserva e mi dice ha una paresi facciale……mi prescrive la visita neurologica urgente.A me crolla il mondo addosso.Corro dal neurologo mi dice la stessa cosa.Non deve preoccuparsi con questa cura di tre settimane di cortisone da 20 punture, e nicetile guarisce,prendendo la protezine per lo stomaco a digiuno.In soli 10 giorni torna con il sorriso normale… ….il viso di prima.Non scoraggiatevi si guarisce,l’unica cosa che può variare è il tempo ma abbiate fede!!!Dio è Grande!!!

  4. Anonimo

    Io sono l altra vittima sia della paralisi facciale sul lato sinistro ke da dieci anni ho ancora residui ,e circa un mese fa ho avut la paralisi di bell sul lato destro ,tra neurologhi dottori farmaci e terapie sn guarita 80%,sto ancora in cura e a gennaio ritorno dal neurologo x un altra visita ,e davvero una cosa imbarazzante nn sorriido più normale da quando avevo 16anni,come desidero il pensiero,vedere la felicità sul mio viso e diventare una persona normale ,se sapete aiutarmi a consultare qualcun altro in grado di risolvere questo problema fatemi sapere ke sono disposta ad andare in capo al mondo purke Guarisco ,grz

    1. Anonimo

      Io a gennaio andro’ dal prof. Biglioli (Milano), vediamo se mi dara’ qualche speranza ulteriore di recuperare ancora (al momento ho recuperato solo in parte dopo 9 mesi dopo il mio secondo episodio di paralisi causata da infiammazione).

  5. Anonimo

    la mia paralisi non e grave ma spero di guarire come tutti

    1. Anonimo

      direi che in una settimana sono migliorata un pò…ma ci vorrà ancora molto credo per riprendermi…spero che passi tutto preso perché non è facile per niente vivere con la paralisi…buona guarigione a tutti e tanti auguri di buone feste!!!

  6. Anonimo

    ciao a tutti,sono Laura e ho 30 anni…stamattina mi sono svegliata con la parte sinistra addormentata…sono andata al pronto soccorso…mi hanno dato BENEXOL punture per 20 giorni e MEDROL cortisone per 10 giorni,ho gli sintomi della paralisi di bell…anche se il neurologo oggi mi ha detto che è un colpo di freddo solo…che devo masticare la gomma sulla parte sinistra…e di tornare dopo aver finita la cura. io adesso mi sto preoccupando…perché non mi hanno detto che è una paralisi facciale? posso mangiare e bere con una piccola difficoltà ma posso…non posso ridere così come facevo sempre… il occhio non si chiude del tutto mi escono le lacrime…e la bocca leggermente storta…accetto consigli…resto con la pazienza. buona guarigione a tutti e grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non mi occupo di questo campo, ma d’inverno mi capita spesso di vedere casi simili e dalla sua descrizione mi sembra che il suo non sia dei più gravi; sono ottimista su una ripresa completa.

    2. Anonimo

      Grazie mille…lo spero anch’io,momentaneamente sto seguendo la cura…poi si vedrà.grazie ancora Dottore!!!

    3. Anonimo

      Ciao.
      In realta’ masticare la gomma non e’ una buona cosa perche’ puo’ favorire le sincinesie. Se nel tuo caso cmq la paralisi e’ leggera e non hai avvertito all’inizio grossi dolori, stai tranquilla, recupererai bene.
      Per le prime settimane gli esercizi di ginnastica facciale sono sconsigliati. Oo al primo episodio sono guarito perfettamente in poco meno di un mese senza fare nulla, cura di cortisone, vitamine e antivirale a parte.

      Francesco.

    4. Anonimo

      Grazie francesco…è passato esattamente un mese e posso dire che sono guarita del 95 % mi e rimasto solo l’occhio che nn posso stringerlo uguale al’altro…ma con pazienza guarirò del tutto… grazie a tutti dei consigli e buona guarigione a chi ancora sta soffrendo della paralisi. un abbraccio Laura

  7. Anonimo

    ho 22 anch’io ho la paralisi facciale, sto facendo una cura a base di cortisone da poco più di una settimana e mi sento la parte destra indolenzita, la palpabra nn si chiude e i dolori si stanno estendendo sotto verso il collo, la lingua spesso sembra anestetizzata come tutta la parte dx. è normale? ieri ho iniziato una sprta di terapia, fa bene?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I sintomi sono purtroppo normali.
      Non ho capito la seconda domanda.

  8. Anonimo

    Salve,sono una ragazza di 21 anni.La scorsa settimana mi sono svegliata con una forte emicrania nella parte sinistra della testa.Dopo pranzo ho cominciato ad avvertire il viso un po’ bloccato e poi l’indomani ho visto che non riuscivo a chiudere bene l’occhio,a non sciacquare bene la bocca e a non ridere a pieni denti.Insospettita per una paralisi,sono andata dal dottore,il quale effettivamente mi ha detto che avevo una paralisi “sfumata” e se n’è accorto proprio facendomi fischiare.Preciso che il mio volto non è deformato..anzi,se non rido,non parlo e non batto ciglia,sono perfettamente normale.Il dottore mi ha detto di fare iniezioni di bentelan per 4 giorni (già fatte) e 10 giorni di prendere le vitamine (nicetile), che finirò domani.Mi ha detto di aspettare almeno 2-3 sett,ma io ho paura di rimanere così o che comunque passi più tempo per la guarigione.Intanto metto il collirio per lubrificare l’occhio.Devo preoccuparmi o passerà??Mi consiglia una visita dal neurologo?è il caso di prendere un antivirale?….ripeto che non sono sfigurata,riesco a muovere la parte colpita se pur con difficoltà.E poi mi fa male ancora la testa nella parte dietro l’orecchio…è normale??insomma ho una paura tremenda!!!! 🙁

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Niente antivirale, ma forse un neurologo lo sentirei.

  9. Anonimo

    Buongiorno,

    a Torino nessuno sa piu’ darmi con certezza indicazioni su come trattare le sequele della mia paralisi di Bell recidiviante (la prima volta due anni fa guarii in poco piu’ di un mese) che mi porto dietro oramai da marzo 2012. Sono quindi al nono mese e quindi giorno dopo giorno diminuiscono le possibilita’ di un recupero completo.
    Recupero completo che tra neurologi e reparti di fisioterapia vari nessuno e’ piu’ in grado di garantirmi.
    Ho recuperato cosi giusto per fare una percentuale al 50-60 %. Permangono sincinesie occhio bocca, lacrime di coccodrillo, minimi accenni di corrugazione fronte verso l’alto e incompleto recupero del naso e dei muscoli in prossimita’ delle labbra. Quando parlo la bocca e’ ancora decisamente sofferente nel lato colpito e alcune lettere mi risulta difficile pronunciarle bene. Ancora non posso fischiare e non tratengo completamente acqua durante gli sciacqui.
    Vorrei chiedere quindi a qualcuno (preferibilmente medico o che cmq abbia avuto a che fare con una paralisi di bell prolungata), se devo rassegnarmi o se ci sono terapie possibili.
    Grazie.
    Francesco.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo io non la so aiutare, giro quindi la domanda agli lettori che avessero eventuali esperienze in merito.

  10. Anonimo

    Salve, sono già un paio di mesi che mio fratello (56 anni) si sveglia la mattina con a volte la bocca storta, altre volte la palpebra gonfia, e si sgonfiano poi nell’arco della giornata. Nessuno gli ha saputo dire sino ad oggi cosa potrebbe essere o che visita fare. Che fare? grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ già stato visitato da un neurologo?

  11. Anonimo

    salve,
    a me è venuta x la prima volta in estate a 14 anni….curata passata dp un mese l anno dopo rivenuta passata la terza volta m è durata un anno ero un mostro l ho curata ma posso dire d aver fatto tutto il possibile ttt gli accertamenti tt le cure ma io ogni anno dai 14 ai 21 anni ho avuto qst paresi..da qll momento non ho + avuto il mio viso d una volta il mio sorriso il mio sguardo il saper fischiare ecc ecc….ma nn c’è nulla da fare dovrò rassegnarmi oggi ho 27 anni e n è facile

  12. Anonimo

    mio marito è alla sua terza paresi facciale: la prima dovuta ad herpes zoster, l’anno scorso a maggio, a differenza di un anno (aprile di quest’anno) la seconda dovuta probabilmente ad uno sbalzo termico e la terza poki giorni fa, anch’essa da freddo… tutto in regola esami del sangue, tac e risonanze. già in cura da neurologo prendeva il nicetile ed il normast ormai da più di un anno… ma non c’è niente per prevenire? mi chiedo anche se il nervo non rimarraà danneggiato…. ps lui entra ed esce dalla cella frigorifera. mi può indicare un centro neurologico capace di farmi capire il perkè sempre allo stesso lato a differenza di cosi poco tempo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per prevenire temo sarebbe necessario evitare i continui sbalzi termici, i diversi episodi a distanza di poco tempo sono a mio avviso dovuti proprio a questo.
      Purtroppo non so indicarle centri specifici.

  13. Anonimo

    il medico le ha prescritto il bentelan.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente un intervento più rapido avrebbe avuto qualche possibilità in più di individuare la causa, ma non credo che questo renderà più probabili eventuali recidive.

  14. Anonimo

    Circa 15 giorni a mia mamma è accaduto un episodio che penso possa essere una paralisi facciale. Infatti mi ha raccontato che una mattina, mentre si alzava dal letto, ha visto il suo viso riflesso nello specchio gonfio da una parte, la bocca storta che sembrava toccare il naso anche esso gonfio e l’occho della stessa parte del viso chiuso.Tutto ciò senza provare alcun dolore. Continuando a guardarsi, pensava cosa le fosse accaduto, quando pian piano il gonfiore retrocedeva e anche la bocca il naso e l’occhio tornavano alla normaltà. Mia mamma ha così pensato che non potesse essere nulla di grave e solo ieri ne ha parlato con il medico nella visita periodica domiciliare (mia mamma ha 80 anni, è invalida per coxoartrosi alle anche, è diabetica ed ipertesa) Il medico le ha detto che protebbero esserci altri episodi e le ha prescritto farmici nel caso di episodi analoghi consigliandole di non prendere colpi d’aria. Lunedì prossimo andrò a parlare con il medico per saperne di più in proposito. Nel frattempo ha cercato su iinternet alcuni chiarimenti e ho trovato le sue risposte riguardo la paralisi facciale. Che ne pensa di ciò che a successo a mia mamma? Era il caso di chiamare subito il medico o di assumere farmaci immediatamente? Avendo trascurato per giorni la cosa è più facile avere recidive più gravi? E’ il caso di fare esami come RM o TAC?
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere la paralisi di Bell non è così rapida nel regredire; il medico che farmaci ha prescritto in caso di nuovi episodi?

  15. Anonimo

    Salve a tutti! è da circa 20 giorni che mi è stata diagnosticata la paresi di Bell. Volevo lasciare un commento che potrebbe essere d’aiuto a chi ci sta convivendo e vede la luce del tunnel in cui si è sprofondati molto lontana. Premetto che ho seguito la cura cortisonica, dell’antivirale e delle vitamine del gruppo B12 per 2 settimane non ottenendo risultati visibili. Ho fatto molte ricerche al riguardo informandomi anche su quello che si diceva sui siti americani e allora ho deciso anche andando in contrasto col neurologo che mi seguiva di intraprendere l’agopuntura. Per il momento ho fatto solo due sedute ma i risultati sono stati immediati, ora l’occhio posso chiuderlo e la bocca è diventata più centrata. Non sono ancora del tutto al mio 100% ma mi sento molto meglio. Nel frattempo eseguo gli esercizi facciali davanti allo specchio almeno una volta al giorno.
    Quello che consiglio caldamente è di provare anche solo una seduta da un professionista agopuntore e di rimanere calmi e positivi sulla riusciuta e sulla guarigione.
    In bocca al lupo a tutti

    1. Anonimo

      Ciao, sei poi guarita completemente?
      Spero di si. Grazie cmq per la tua segnalazione. Anche io ho fatto agopuntura, pero’ non mi ha risolto completamente il problema.
      Ma credo sia dovuto al fatto che la mia recidiva sia stata molto piu’ acuta della prima.
      In bocca al lupo.
      Francesco.

  16. Anonimo

    Buonasera,

    allora mio fratello sta meglio dopo aver fatto quasi 20 sedute di fisioterapia solo che l’occhio è quasi diventato normale e si chiude anche da solo mentre x la bocca è ancora storta

    la storia è iniziata diversi mesi fa, diciamo dal 28 maggio ora siamo al 7 novembre e lui nei primi 3 mesi ha fatto come gli pareva non ascoltando nessun consiglio, continuando a stare in corrente, a prendere il sole in faccia senza occhiali e via discorrendo, da settembre ha iniziato la fisioterapia e secondo me il fatto che l’occhio si chiude è già tanto rispetto a come stava all’inizio.
    ha eseguito l’elettromiografia ed ora dovrebbe fare una risonanza magnetica con sigla CNR Lei ne sa qualcosa?
    ho cercato su google ma non sono riuscita a capire che tipo di risonanza sia.
    in questi ultimi 3 mesi qualcosa è migliorato Lei pensa che sia presto x deprimersi?
    Grazie
    quanto fisioterapia dovrebbe fare x tornare come era prima? ossia senza paresi facciale?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Possibile che sia CMR (risonanza magnetica cardiovascolare)?
      2. Se ci sono stati dei miglioramenti è un ottimo segnale, quindi via la depressione.
      3. Relativamente alla fisioterapia no, ma credo che di fatto non sia possibile, fare previsioni certe.

  17. Anonimo

    scusate, avevo dimenticato di firmare il post precedente

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nulla da aggiungere, ma la ringrazio per la testimonianza.

  18. Anonimo

    solo per incoraggiare tutti: io praticamente ho quasi risolto. dopo 20 giorni recupero al 90%- grazie dottore del suo riscontro.

  19. Anonimo

    colpito improvvisamente la mattina di sabato 13 ottobre. alle 10.00 subito in pronto soccorso. inizialmente notavo solo il mezzo labbro e mi hanno fatto una tac senza mdc urgente per vedere se era un problema circolatorio, poi visita neurologica, con facile diagnosi di paralisi di bell attorno alle 14,00, perchè nel frattempo il problema si era esteso alla solita “mezza faccia” sinistra. Alle 16.00 ho subito iniziato (e fino a ieri) con l’attacco cortisonico, vitamine etc. ieri però alla neurologa ho detto che avevo un piccolo indolenzimento all’orecchio sinistro, e un certo gocciolamento dell’occhio; mi manda da otorino e oculista; per occhio nessun problema perchè adesso ben protetto giorno e notte da garze, colliri, antibiotici etc, e mi ha detto che comunque lacornea era appena in sofferenza. subito consulto con l’otorino che ha riscontrato nell’orecchio le vescichette tipiche del virus herpes. immediatamente venerdi alle 17.00 (ma 6 gg dopo) abbiamo attaccato anche con l’antivirale. Ovviamente non pretendo di migliorare subito ma chiedo: sarebbe stato meglio attaccare subito il sabato anche con l’antivirale, o un ritardo di 6 gg, ai fini probabilistici dei tempi e possibilità di recupero è ininfluente? Come la pensa? La ringrazio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sarebbe stato meglio iniziarlo prima possibile, ma non è detto che sabato ci fossero già le vesciche per poterlo diagnosticare.

  20. Anonimo

    Il 25 settembre ho avuto la mia seconda paresi facciale, dopo quasi quattro anni dalla prima e sul lato opposto. L’esperienza precedente mi ha indicato subito cosa stava accadendo e sono corsa al pronto soccorso. La cura cortisonica e vitaminica, insieme alla fisioterapia, stanno velocemente facendo regredire la paresi. Il punto è questo: il neurologo sostiene, anche alla luce dei risultati della risonanza magnetica, tutti nella norma, che il problema è di tipo virale e che in particolari condizioni di debolezza posso essere soggetta a questi virus. Così mi hanno detto anche altri medici che ho avuto modo di consultare. Mi sembrava di ricominciare a respirare, quando il mio medico di famiglia, nonostante il risultato della risonanza, mi ha consigliato di presentarmi alla visita in un centro specializzato per la sclerosi multipla, al quale mi aveva indirizzata prima che il neurologo mi prescrivesse la RM. Mi ha accennato all’elettroencefalogramma….Chiaramente, è bene essere scrupolosi, ma non capisco dove voglia andare a parare e mi sto deprimendo saltando da un ospedale all’altro e con lo spettro di certe diagnosi. Sto diventando ipocondriaca e non lo sono mai stata.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente il suo medico vuole agire con scrupolo per escludere problemi più importanti, ma a mio avviso il parere dello specialista ci permette di affrontare le verifiche con assoluto ottimismo.

  21. Anonimo

    ciao da martedi’ 9 ottobre mi e stata diagnosticata la paralisi di bell sul lato destro del viso mi sono stati dati questi farmaci benexol dosaggio alto 1 puntura al giorno che sono dolorosissime e poi neuraben 3 compresse al giorno ho l’occhio che non si chiude completamente e la bocca tutta storta vorrei sapere per quanto tempo andro’ avanti in questo stato orrendo

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Difficile fare previsioni, ma in genere (posto che un progressivo miglioramento inizia prima) potrebbe servire qualche mese.

  22. Anonimo

    io ho avuto la mia paresi il 21maggio….. la bocca si è raddrizzata parecchio ma non totalmente, l’occhio sinistro lo chiudo molto meglio ma non bene ancora… ho dei dolori alla fronte, affianco al naso, sulla mascella e dietro l’orecchio…. sono passati tanti mesi e ancora non posso fischiare, non posso ancora parlare bene e pur essendo un burlone…. non riesco a sorridere…. forse faccio parte di quel 25% che non guarisce…

    1. Anonimo

      Non disperarti,se ti può essere di aiuto io il 28 ottobre faccio un anno e ancora la paresi permane,ma per fortuna si vedono anche se minimi miglioramenti,però ancora non fischio.Buona fortuna.

  23. Anonimo

    ciao abito nella provincia di Asti, mia figlia ha 8 anni le è stata diagnosticata una paralisi facciale sinistra ieri pomerigio, fà davvero paura vederla così. Fatica a mangiare e bere figuriamoci a respirare. In ospedale anche se l’hanno visitata due medici non le hanno fatto nessun prelievo del sangue per diagnosticare la causa ne una Tac nulla di nulla solo una diagnosi visiva anche dal neurologo. Le hanno prescritto di prendere del cortisone solo per due giorni e viamina B12 in + gocce a gel per l’occhio. vi prego potete darmi dei consigli a chi rivolgermi e farle fare dei controlli accurati che mi rasserenino un po?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può rivolgersi ad un neurologo; potrà sicuramente ottenere maggior attenzione, ma non si aspetti necessariamente più esami.

  24. Anonimo

    ciao sono luca e ho 46 anni e negli ultimi 5 anni ho avuto per 3 volte la paresi di bell, 2 volte a destra ( 2007-2010 ) e una a sinistra il 13 giugno scorso. visto il ripetersi della patologia mi sono deciso ad approfondire e su consiglio del medico ho fatto analisi specifiche sulla mononucleosi virus di Epstein-Barr. il risultato è che ho contratto il virus ma gli anticorpi lo immunizzano quindi mi chiedevo: ma se in un certo periodo dell’anno gli anticorpi vengono meno il virus può attacare il VII nervo e provocare la paresi o si è immuni vita natural durante?
    Leggendo i precedenti post notavo che si è provata la strada dell’agopuntura, quale è la sua efficacia e se a roma c’è qualche struttura che la pratica.
    ringraziando anticipatamente porgo i miei saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. In linea di massima che io sappia si diventa immuni, a differenza per esempio di altri virus che possono periodicamente ricomparire (tipicamente della famiglia degli herpes).
      2. Credo poco all’agopuntura, quindi in questo caso lascio spazio a chi eventualmente l’avesse provata.

  25. Anonimo

    ciao sono una donna di 54 anni e da 10 giorni ho la paralisi di bell.. mi hanno dato dei medicinali da prendere e fare degli esercizi di riabilitazione muscolare da fare 3 4 volte al giorno x 15 minuti. serviranno per guarire anche se la faccio io personalmente o mi devo rivolgere ad un fisioterapista? ma se ne faccio di piu al giorno posso guarire piu velocemente? un’altra domanda: da anni dall,estetista uso la pinza elettrica x i peli superflui sulle sopraccigliae baffetto -è dannoso o posso continuare a farlo?= grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per quanto riguarda gli esercizi se riesce a farli correttamente non c’è bisogno di assistenza, ma ovviamente essere seguiti aiuta.

      Farne di più del prescritto è probabilmente inutile.

      Non dovrebbero esserci problemi con l’uso della pinzetta elettrica.

  26. Anonimo

    Non preoccupatevi troppo tentate di stare calmi.
    Ho avuto la paralisi facciale. Vi dico in anticipo che non sono tornato più quello di prima totalmente. La parte della faccia colpita reagisce meno o male al sorridere, gli occhi sono aperti con larghezza differente in base alla smorfia fatta.

    Tutto sommato ho recuperato 80%. Ci sono voluti 3 mesi e ho segiuto la terapia medica a base di cortisone.

  27. Anonimo

    quando chiudo gli occhi, sento tra la palpebra e la gola come un cordone che tira < chi devo rivolgermi

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Inizialmente al medico di base, sarà lui ad inviarla eventualmente dallo specialista adatto se ce ne fosse bisogno.

  28. Anonimo

    sono anch’io colpita da questa paralisi , è solo una settimana e ancora non si vedono risultati, sono diabetica, ipertesa e con colesterolemia. Ho tutti i sintomi letti fino a qua e mi danno molto fastidio, La bocca storta, l’occhio destro che non si chiude e mi brucia anche perchè ogni tanto lo sfrego e mi metto le dita nell’occhio visto che è sempre aperto, Al pronto soccorso e il mio medico mi hanno dato del cortisone Deflan e Nicetile buste . Ho sentito parlare di fisioterapia la farei ma chi la fa è un fisioterapista o è uno specializzato ? Mi farebbe piacere una risposta. Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Un bravo fisioterapista, magari dietro indicazioni del neurologo, è assolutamente in grado di assisterla.

    2. Anonimo

      Grazie dottore ne parlero’ con il mio medico, perchè spero di guarire in
      breve , è veramente una situazione imbarazzante.
      Un cordiale saluto.

  29. Anonimo

    Ciao a.d. grazie del consiglio dopo cinque che ho avuto il problema mi sono rivolto ad un mio amico medico che è molto bravo con l’ago puntura.Giorno 20 abbiamo iniziato la prima seduta e già notavo i miglioramenti adesso dopo 22 giorni e aver concluso la cura con i farmaci e aver fatto 8 sedute di ago puntura,posso dire che adesso il viso e tornato alla normalità,ho solo dei dolori alla guancia quando ce un po di freddo però tutto sommato non è un problema,sto continuando a prendere per altri due mesi 10 gocce marca R1 tre volte al giorno per due mesi.

  30. Anonimo

    Ciao a tutti…..il 13 agosto ho iniziato a perdere il gusto pensando di essermi scottato la lingua mangiando un paninoun po caldo,il 14 sera ho iniziato ad avere dei dolori al setto nasale e poi è passato alla fronte.Il giono 15 al mattino del ferragosto mentre mi recavo al mare sentivo dei fastidi all’orecchio DX,durante la giornata sentivo delle contratture all’occhio,poi notavo che non riuscivo a chiuderlo bene,man mano notavo che non avevo il pieno controllo dei muscoli del naso della guncia e del labbro e anche dell’orecchio.In serata mi reco al pronto soccorso del mio paese e il medico di turno mi gurda e senza visitarmi mi dice che era una Paralisi da freddo e mi consiglia una visita neurologica.Ma l’infiammazione del nervo continua la sua fasa quindi mi reco al pronto soccorso di un paese vicino al mio era l’una di notte.Fortunatamente di servizio trovo un neurologo che mi visita e mi prescrive una cura.I farmaci sono parecchi la sto facendo ma ancora non vedo risultati.Cosa mi consiglia di recarmi in un neurologo e fare una visita più approfondità?O aspettare qualche altro giorno?
    Ciao e Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Che farmaci sono stati prescritti?

    2. Anonimo

      I farmaci sono i seguenti:
      Lansopranzolo 30 1a al giorno
      Tiobec 800 1a al giorno
      Deltacortene 25 3 al giorno per 4 giorni e poi ridurre ad 1a ogni 2 giorni fino sospensione cura
      Byodinoral 500 per un mese
      E la notte bendo l’occhio perchè non si chiude tutto,e poi metto le gocce di lacrima artificiale.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che non si possa fare molto di più, ma rivolgersi ad un neurologo privato avrebbe il vantaggio di avere un medico che la seguirà nelle prossime settimane.

    4. Anonimo

      mi dispiace tanto, ma abbi pazienza e aspetta sono tempi molto molto lunghi, io ho avuto il tuo stesso problema a inizio aprile, ho assunto x 5 settimane cortisone e ricostituenti x il nervo, che stò ancora prendendo. Non ho fatto subito fisioterapia sconsigliata dal mio medico curante, l’ho iniziata privata un pò tardi, e stò ancora eseguendo esercizi. a me è stata molto utile, il mio problema era che vedevo e vedo tutt’ora ( anche se migliorato) tutto sfocato, ancora non riesco a bere bene e ho la bocca leggermente deviata, la fisioterapista mi ha detto che se iniziavo prima sicuramente avrei avuto un ricupero più veloce. perciò se vuoi un consiglio inizia subito e fai come me ASPETTA tutti dicono che rientra tutto nella normalità, io me lo auguro, cosi spero anche per te. un saluto e augurio.

La sezione commenti è attualmente chiusa.