1. Anonimo

    ne sono stata colpita ma ho paura xke’ nn ho fatto ancora la risonanza,e ho il terrore ke possa trattarsi di altro.aiuto

  2. Anonimo

    ciao a tutti sn christian un ragazzo di 18 anni e da qualche giorno una settimana diciamo sn affetto da questa paralisi frige di bell e sn molto molto preoccupato xke nn riesco a capire qnt tempo mi ci vorra x guarire xke sn stufo di stare 24 ore su 24 a casa senza poter uscire. io ero abbituato a uscire ogni giorno cn i miei amici e ora invece mi vergogno a uscire sto prendendo del deltacortene da 25 due pastiglie al giorno e della vitamina B qualcuno gentilmente mi potrebbe dire x quanto ne avro ancora piu meno?? ho sentito delle voci su internet ke parlavano di tanti mesi e questo mi preoccupa tnt e vero ke ci possono volere anche 3 o 4 mesi ??? grazie a tutti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo in alcuni casi il tempo necessario è lungo, ma fare previsioni è impossibile perchè varia da un caso all’altro; ad ogni modo quando legge di altre esperienze è bene sempre capire se i tempi si intendono per una guarigione assoluta o meno, perchè il disturbo non passa da un giorno all’altro, ma si assiste ad un progressivo recupero. Con questo voglio dire che non è detto che sarà necessario aspettare una guarigione completa, ma potrebbe essere sufficiente un parziale recupero per non sentirsi più in imbarazzo.

    2. Anonimo

      La ringrazio molto x la risposta, ma la mia paura e ke ci voglia tnt tempo x riuscire dinuovo a fare un sorriso completo , il mio medico mi ha dato una cura di 21 giorni nei quali devo prendere x 10 giorni del deltacortene da 25 due al giorno poi una al giorno e infine una ogni 2 giorni e della vitamina B12 una al giorno

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo è impossibile fare previsioni, anche se è difficile serve pazienza e, per quanto possibile, ottimismo.

    4. Anonimo

      la ringrazio ancora tantissimo la terrò aggiornata saro il piu ottimista possibile e mettero tutta la pazienza ke serve 🙂

    5. Anonimo

      Ciao Chris e ciao a tutti i paralitici.. teniamoci in contatto qui! Oggi sesto giorno di paralisi, sto sempre allo stesso modo, purtroppo (anche se per fortuna non ho nessun peggioramento).. forse soltanto l’occhio va leggermente meglio, ma ho la sensazione che la bocca sia un po’ più storta.. ma forse è un’impressione. Comunque domani pomeriggio andrò x scrupolo dal neurologo e vedremo cosa mi dirà. Chris dobbiamo portare pazienza purtroppo, tutti quelli con cui ho parlato mi hanno raccontato di loro conoscenti a cui è capitato e sono guariti alla grande, ma purtroppo ci vuole tempo, almeno un mesetto 🙁 Rassegnamoci e teniamoci in contatto!!

    6. Anonimo

      ciao angy io sono al ottavo gioirno della paralisi pure io ho fatto la visita dal neurologo e mi ha aumentato il cortisone 🙁 odio prendere medicine ma se è l’unico modo x guarire mi vedo costretto a farlo. cmq la trovo una bella idea quella di tenerci in contatto :-). pure io ho parlato cn delle persone ke hanno avuto questa paralisi del cavolo xo sn tutti tornati cm prima a sorridere e a stare bn ki ci ha messo piu tempo ki meno.dobbiamo farci coraggio avere pazienza ed andare avanti ricordandoci sempre ke il meglio deve ancora venire:-). io miglioramenti ne ho visti ben pochi solo ad esempio inizo a sentire il gusto delle cose ke mangio i primi giorni nn riuscivo neanche a mangiare. xo la parte colpita mi fa male soprattutto di notte infatti tribulo un po a dormire :-(. per caso pure tu a volte ti gira un po la testa e mi sento un po scs x la parola rimbambito sara il cortisone ?? ora ne prendo 75 Mg

    7. Anonimo

      scusa chris,ma voi avete fatto la risonagna magnetica?xke io essendo claustofobica nn sono riuscita a farla

    8. Anonimo

      ciao chiara no no io ho solo fatto la visita neurologica,in pratica mi hanno fatto delle prove x vedere se era ictus tipo i riflessi poi mi hanno punto sul braccio x vedere se sentivo dolore tutto qui poi gli ho detto i sintomi ke avevo e mi hanno detto ke era sta paralisi e ora devo avere pazienza sono al 9 giorno ma sembra ke sia passato un mese

    9. Anonimo

      GRAZIE,CHRIS,A ME INVECE IL NEUROLOGO MI HA KIESTO DI FARE LA RISONANZA MA NN SONO RIUSCITA A FARLA X LA CLAUSTOFOBIA E ADESSO DEVO FARE LA TAC,SONO SPAVENTATA DEI POSSIBILI RISULTATI,MA A TE ERA LIEVE ?A ME SEMBREREBBE DI SI

    10. Anonimo

      no dai stai tranquilla vedrai ke ti andra bn 🙂 cmq diciamo ke inizo a stare un pelo meglio ed ad avere piccoli miglioramenti cmq nn mi hanno detto se era lieve o no credo di si nn mi hanno fatto fare neanche l ATAC

  3. Anonimo

    Ciao a tutti, purtroppo anch’io sono stata colpita dalla paresi di bell mercoledi 11 aprile, dopo esser stata lunedi in mezzo alle correnti di vento per mezz’ora, e dopo aver avuto un paio di episodi di herpes labiale tra febbraio e marzo; mi son svegliata con una sensazione di intorpidimento alla bocca.. ma son andata regolarmente al lavoro. Nel corso della giornata ho iniziato a peggiorare, quindi il pomeriggio son andata al pronto soccorso dove mi hanno diagnosticato blocco periferico facciale sinistro di entità lieve/moderata. Mi hanno dato 50 g di cortisone al giorno (25 al mattino e 25 la sera), da diminuire a partire dal terzo giorno, più l’antivirale (aciclovir) ogni 12 ore e la vitamina B. Oggi è il terzo giorno di paresi e ho la sensazione di essere leggermente peggiorata (la bocca si è spostata più a sinistra, oggi masticavo e parlavo più a fatica di ieri), l’occhio si chiude quando la notte vado a dormire, ma non del tutto (lo sto coprendo con una benda), e non riesco ad alzare il sopracciglio o a gonfiare le labbra. Mi sento tristissima perchè vedo che dopo 2 giorni di cure ancora non noto miglioramenti.. però sto iniziando a sentire dei formicolii dal lato sinistro della bocca e mi fanno leggermente sperare.
    So che ci vorrà tempo per guarire, minimo una settimana o 10 giorni da quel che leggo, vero? quindi devo solo rassegnarmi ed avere pazienza, ma spero di non peggiorare ulteriormente 🙁 Vi terrò aggiornati.. vi prego datemi un conforto!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo, per guarire serve tempo, pazienza e ottimismo; magari serviranno più di 10 giorni, ma in genere tutto si trasforma in un brutto ricordo ormai superato.

    2. Anonimo

      ciao angy pure io cm te lunedi ho preso del vento sulla parte sinistra del viso ad una grigliata cn degli amici e poi la sera in giro di un ora mi si è parallizzata la parte sinistra del viso ho tnt paura pure io xo inizia gia un po ad andare meglio diciamo ke riesco a parlare un po meglio il mio medico mi ha dato una cura di cortisone da 25 mg 2 al giorno x 10 giorni e poi una al giorno x 6 giorni e infine una ogni 2 giorni e in piu della vitmina B12 e la sera metto un cerotto x coprire l occhio ke nn riesco a chiudere del tutto e delle lacrime artificiali

  4. Anonimo

    pesce d aprile, il 1 aprile lavo i denti e non mi sta l’acqua in bocca panico poi mi accorgo che l’occhio non si chiude , corsa al pronto soccorso,cura cortisone, antivirale e vitamina b lubrificante x l’occhio e bendaggio, consigli per la fisioterapia da eseguire, purtroppo per l occhio non posso fare il bendaggio cieco dall’altro, dopo una settimana sono ancora piu bloccato,ma almeno mi e passato quella sensazione di lingua ingrossata,tra 5 giorni visita di controllo con otorino al momento non vedo miglioramenti passerà???????????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Passerà, ma ci vuole tempo e pazienza.

  5. Anonimo

    ciao raga,idem come tutti paralisi di bell dopo 11 anni e’ tornata ancora ;comunque e’ circa 40 giorni ormai ….piccolo miglioramento ma non esagerato ;e’ vero pazienza e molta dai non ci scoraggiamo ,purtroppo il mio neurologo mi ha detto che anno dopo anno nei pronti soccorsi aumentano sempre di piu’ di questi casi . ciao bellissimi e con calma e ripeto pazienza si guarisce ciao a tutti

    1. Anonimo

      Io ho22 anni e ho avuto una paresi a 15anni. Tutt ora si
      nota solo qnd sorrido. Vorrei morire ho bisogno di
      Fare tanti sorrisi ma nn ci riesco. Se sapessi
      ke esistesse un interventox farm guarire lo
      farei adesso andrei anke in america da
      Sola… Ke rabbia

  6. Anonimo

    Anche io voglio raccontare la mia esperienza al riguardo: in febbraio venivo colpito da un forte raffeddore poi tramutatosi in sinusite facciale con fastidiosissimi tappi alle orecchie, curato il tutto con aerosol ma la durata di questo malessere si ė protratto per quasi tutto il mese, poi le orecchie hanno cominciato a liberarsi, ma subito dopo ho iniziato ad accusare un forte male dietro alla nuca sotto all’orecchio destro e lungo,il lato del collo sempre lato destro. Credendo ad un colpo d’aria, prendevo dell’OKI per sfiammare, il dolore invece non passava, anzi aumentava, la notte era un incubo, praticamente dopo 3 giorni, il 14 marzo scorso mi svegliavo con la sorpresa della paralisi di bell lato dx.evito di descrivervi lo stato d’animo, mi sono fiondato al pronto soccorso, dove dopo accurati esami con Tac escludevano altro e diagnosticavano la bell. Quindi il neurologo mi prescriveva cortisone deltacortene da 25mg al giorno. Successivamente il mio medico di base mi aumentava la dose del deltacortene a due dosi al giorno per vari giorni per poi calare.per scrupolo mi sono fatto vedere da un altro neurologo, il quale mi ha prescritto una cura di punture di soldesam forte 8mg per vari giorni abbinato a capsule di lansoprazolo per tutelare lo stomaco.oggi 18 marzo posso dire che lo stato fisico ė leggermente migliorato,soprattuto all’occhio,che come sapere dovete proteggerlo con lacrime artificiali e la notte incerottarlo per evitare cheratiti!! Quindi credo che ora sia solo pazienza e cura.
    Un consiglio?:prevenite!! Se fossi andato da un ottorino, sicuramente avrei evitato questa scocciatura! La pigrizia e il mal senso di pensare che tanto non ė nulla e ti passa NON VA MAI BENE!!! Saluti e forza a,tutti i miei colleghi di bell!:)

  7. Anonimo

    Salve a tutti ho 49 anni ho avuto la paresi a 15 anni e ancora ho i segni e ognitanto dei disturbi.C e’ qualcuno che ha la mia stessa esperienza e che puo’ consigliarmi se ci sono ecniche nuove e nuovi faraci?30 anni fa non c’era nulla oltre alle correnti e al cortisono che non mi e’ stato atto

  8. Anonimo

    visita al pronto soccorso fatta responso ” verosimile deficit del 7° periferico sinistro,ma ora passerà,io non riesco purtroppo a prendere alcun medicinale,mi han consigliato vitamine e cortisone che io so già non riuscirò a prendere per una brutta esperienza con un farmaco che mi ha messo il panico su tutto.tac e visita neurologica apposto,non c’è scritto nemmeno i tempi di guarigione resterà così ora?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ci vorrà tempo, ma guarirà; consiglierei tuttavia di seguire con scrupolo la cura.

  9. Anonimo

    certom lunedì sicuro,ho trovato una foto di una persona che ha la bocca proprio come l’ho io ora ed era sotto la paralisi di bell,ho provato anche a gonfiare le guonce come dicevano e dalla parte che io credevo fosse quella sana esce l’aria ed è proprio la parte dove c’è il dente del giudizio malato.ho tre bimbi piccoli per questo aspetto lunedì non potrei portarmeli dietro e visto che parlo e non ho strani mal di testa credo anzi vist la foto son sicura che sia questo

  10. Anonimo

    salve sono un paio di giorni che ho la bocca come quella di Billy idol,ma riesco comunque a parlare a bocca stretta,fatico un pò a mangiare,ho dolori al mento e se vado a toccare anche le mandibole,sento tirare tutto,volevo chiedere se potrebbe essere una paralisi come è descritta qui o magari solo un nervo del dente infiammato visto che ho un premolare rotto e cariato da un pò di tempo e un dente del giudizio da levare.se tengo la bocca chiusa sembra perfettamente normale,lunedì andrò dal mio medico ma se mi rispondesse starei più tranquilla aiuto!!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza vedere è difficile da valutare, ma rimane sicuramente il dubbio che il problema sia causato dai denti. Raccomando al massimo lunedì di parlarne con il medico.

  11. Anonimo

    salve a tutti, leggo i vs commenti e non capisco se le mie sensazioni possono far parte di questa sindrome, e’ da circa 20 gg che ho una sensazione leggera al volto destro, ma nessun problema alla vista, muovo come sempre bocca, occhio ecc… mi sembra solo di avere l’interno della bocca sempre fredda, come se mangiassi sempre con una mentina. Specialmente nei primi giorni mi sembrava di avere perso un po di sensibilità cutanea del viso lati dx . Sono andata dal neurologo che mi ha prescritto una risonanza, la faro’ il 28. Cosa ne pensate??? E’ inoltre un periodo di forte stress per me.
    Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è proprio solo stress, ma condivido l’opportunità di verificarlo con un esame più approfondito.

  12. Anonimo

    Cari compagni di sventuta, il 10 di gennaio mi sono svegliato, e nel prendere il caffè, mi è caduto il mondo addosso in quanto ero convinto che mi fosse venuto un ictus (bocca storta). Consultato due medici, entrambi mi diagnosticavano la “paralisi a frigore” in poche parole “paralisi di Bell”. Ho iniziato una cura cotisonica e punture di vitamima B. Vi posso dire che sono passate 4 settimane e con sommo piacere si muove il sopracciglio, non lacrimo più, e la bocca e quasi del tutto è tornata a posto. MI hanno dato un tempo di guarigione totate di circa due mesi. Forza e coraggio.

    1. Anonimo

      ma con una paralisi di bell,ben coperto si può uscire?

      grazie.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dai casi e sopratutto dalle cause scatenanti, che purtroppo non sempre è facile individuare: in generale le direi di sì, ma raccomando possibilmente anche il parere del suo medico.

  13. Anonimo

    Salve a tutti ….
    il 28 Agosto del 95
    ho avuto la mia prima paresi ….. poi ne sono seguite delle altre
    sono stata in cura molto tempo con un neurologo, che non mi ha saputo dare una specifica del mio blocco facciale ….. ora dopo tanto tempo ho frequenti mal di testa
    che mi prendono la metà del viso a partire dalla nuca… secondo lei cosa posso fare ?
    GRAZIE MILLE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ probabilmente emicrania ed il suo neurologo è la persona più indicata per definire sia un trattamento, che una cura preventiva se possibile.

  14. Anonimo

    ho battuto il 7 nervo della teca cranica all’età di 4 anni,il trauma mi ha rovocato la paresi di meta faccia…il nervo mi è rimasto debole e nel 2001 mi si riparallizzata la faccia…dopo 10 anni per la terza volta mi è tornata..è dal 28 dicembre che ho la paralisi di bell….ho fatto x 15 giorni una cura di cortisone a diminuire fino a un 1/4 di pastiglia,vitamina b e lacrime artificiali per l’occhio..sto migliorando!i tempo di guarigione sono lunghi,mi sono quasi abituata anche se ogni volta che vado allo specchio ho paura di nn tornare normale…l’occhio inizia a chiudersi,la bocca e la guancia iniziano a muoversi…..ora l’unico problema sn i giorni di malattia che ho preso al lavoro,sn a casa dal 29-12, in teoria dovrei riprendere martedì 31-1,ma nn sn sicura…dovrei chiedere ancora una settimana??ho paura per l’occhio e nn vorrei peggiorare prendendo freddo…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nessuno meglio dello specialista che la segue può consigliarla in proposito.

  15. Anonimo

    Sono passati due mesi e mezzo che sono stata colpita da questa maledetta paresi di bell,diciamo che con le cure e la fisioterapia la situazione è migliorata ma non del tutto.Questo mi comporta lo stare a casa lontana dal mio lavoro che amo molto (sono un’insegnante elementare ). Leggendo tutti questi casi dove si dice che la paresi può essere provocata dal freddo o da un virus,ma quale analisi lo attesta.Io ho fatto sia la tac che la risonanza ma nessuna delle due lo dice. Esiste un analisi che lo evidenzia? La mia diagnosi è: Paresi periferica del VII n. c. di sinistra.Come cura ho fatto il cortisone(datomi dal neurologo a visita privatadopo 5 giorni,perchè il neurologo dell’ospedale mi aveva dato il Feldene fast),sto ancora prendendo il Nicetile,il Neurabem,ho preso il Normast due volte al giorno per 40 giorni e continuo a fare fisioterapia,sperando che questa brutta esperienza mi abbandoni al più presto.Grazie .

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Credo che purtroppo non esistano esami specifici per riconoscere la causa del problema.

    2. Anonimo

      qualcuno sa quali siano i movimenti mimici da effettuare per ripristinare almeno minimamente le funzionalità muscolari della faccia?

    3. Anonimo

      In un centro di fisioterapia dovresti reperire facilmente delle fotocopie di mimica facciale, ma credo che nulla sostituisca la terapia fatta in loco. Io sto facendo anche l’ agopuntura, ma il mio problema è piuttosto grave, considerando che ne soffro ormai da 7 mesi. Il viso è tornato dritto, ma i nervi ancora non ne vogliono sapere.
      Ad ogni modo più che un neurologo, che dirà sempre le stesse cose (senza offesa…) è opportuno farsi fare ciclicamente l’elettromiografia, in quanto è l’unico modo per capire la ripresa dei nervi. Ovviamente questo consiglio è riferito a chi come me il problema se lo porta dietro da un po. L’ultima pseudo-diagnosi è che probabilmente passerò i 12 mesi e oltre, ma nulla mi ha fermato nello spirito e nel lavoro. I primi 2 mesi sono stati difficili, perchè essendo un parrucchiere ho un contatto continuo con le clienti, ma di certo non mi sono mai sentito menomato e rimango ottimista.
      Tenete duro! Torneremo più belli di prima!

  16. Anonimo

    Salve buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 18 anni che soffre di paresi di bell dal 22 novembre scorso (lato destro)..dopo aver trascorso i primi 10-15 gg come la maggior parte delle persone (ovvero tutti i sintomi della paresi) ho notato i primi miglioramenti..ora faccio giannastica dal 22 dicembre di rinforzo facciale…ho notato già i primi miglioramenti..mascella dritta..rughe della fronte presenti con la possibiilità di alzare normalmente il sopracciglio..mi rimane solo un pò la parte del labbro destro che non vuole proprio tornare apposto e l’occhio che rimane un pò di bianco quando lo chiudo >.<…La mia domanda è …tornerà tutto come prima ? Sono preoccupato di rimanere così..

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In genere ci si mette più o meno tempo, ma si riesce a recuperare interamente; esistono purtroppo casi in cui permangono alcuni problemi.

  17. Anonimo

    ciao, io sono in questo stato dall’inizio di dicembre, ho avuto esattamente gli stessi sintomi che ho letto finora, il cortisone e la vitamina b l’ho iniziata ieri fino ad ora ho fatto sedute di agopuntura e devo dire che ho notato dei miglioramenti IMPERCETTIBILI a chi non mi ha visto all’inizio ma ci sono diciamo che la palpebra ora la muovo verso l’alto e che l’occhio non è più spalancato come prima ma di lacrimazione, salivazione e movimenti facciali non se ne parla!!!!! E’ DURA a livello psicologica soprattutto quando hai due bambini piccoli che i primi giorni erano quasi spaventati da una mamma TRANSFORMER! per i baci erano scettici e per me erano continue coltellate al cuore!!! no che ora sia diverso ma ci stiamo convivendo! per lo meno i dolori lancinanti all’orecchio e all’occhio sono terminati…..MA E DAVVERO LUNGA!!!!!! spero di non rimanere così perchè a 40 anni come a qualsiasi età è pesante da accettare! il neurologo mi ha prescritto emg e rm ma non hanno evidenziato nulla quindi soldi spesi inutilmente e tutti mi dicono che a volte passa nel giro di un mese altre in 6 mesi e nei casi più gravi anche un anno…….ma passa!!!!!!! BE’ ALMENO PASSA!!!!!!!!!!! speriamo!!!!! cmq auguri a tutti un 2012 pieno di SORRISI E OCCHIOLINI !!!!! auguri

  18. Anonimo

    Io consiglio di prendere antivirale se c’è erpes nell’orecchio e dopo cortisone; e fare terapia facciale.

  19. Anonimo

    buon giorno a tutti,
    ho bisogno di una consulenza da voi che purtroppo siete esperti in questa malattia.
    Questa mattina al mio risveglio mi sono sentito tutta la parte destra della faccia formicolare forte e senza sensibilità e non riuscivo a muovere la parte destra delle labbra, poi preso dalla paura mi sono schiaffeggiato e subito dopo è passato tutto.
    Qualcuno potrebbe dirmi se è il caso che io mi preoccupi?
    Spero di ricevere presto vostre notizie.
    Grazie a tutti
    GIANNI

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Adesso è tutto nella norma?
      Era il lato del viso appoggiato al cuscino?

  20. Anonimo

    ciao a tutti anche io come voi sono stato colpito dalla paralisi di bell(nel 1983) per mia fortuna me ne sono accorto in tempo sono stato ricoverato per 50 giorni in ospedale non so quale compresse mi davano ma ne prendevo quattro al giorno piu quattro siringhe piu delle correnti. oggi sto bene l’unico disturbo che mi e rimasto l’occhio un po socchiuso.date retta ai dottori e un po di pazienza . AUGURI A TUTTI DI BUONA GUARIGIONE

  21. Anonimo

    l’11 novembre mi sono svegliato con la sensazione del palato dormiglione e leggero tremore al labbro, sono comunque andato in ufficio dove però i sintomi si sono accentuati,alle 15,00 mi sono fatto accompagnare al pronto soccorso dove dopo una prima visita mi hanno subito fatto una tac e diagnosticato la paresi di bell. sono quindi rimasto in ospedale su consiglio del neurologo che mi ha fatto fare anche risonanza magnetica e subito foret terapia di cortisone e iniezioni di vitamine di color rosso indimenticabili per il doloro. scongiurati problemi di altra natura mi hanno dimesso dopo 8 giorni facendomi proseguire la cura di cortisone e vitamine. al momento del ricobero e fno a due giorni dopo la mia condizione fisica peggiorava al punto tale da non riuscire a chiudere l’occhio destro e darmi tanti problemi per mangiare e parlare con grande dolore dopo 4 giorni all’orecchio e tutto il lato interessato. ad oggi sono passati circa 20 gg. e sto ancora facendo corisone e vitamina e da un paio posso finalmente dire che comincio a vedere i primi risultati; posso mangiare tranquillamente ed i dolori all’orecchio sono scomparsi anche se ho ancora qualche leggero risentimento alla mascella, per l0’occhio aspetto ancora fiducioso visto i progressi degli ultimi gg.

  22. Anonimo

    un giorno di febbraio del 1997 mi sono svegliato sentendo la metà sinistra della faccia come informicolata.subito non ho dato peso alla cosa e sono andato a lavorare,ma verso mezzogiorno la situazione peggiorò,tanto da costringermi a recarmi al pronto soccorso.li mi è stata diagnosticata la paralisi di Bell. E un ciclo di cortisone. dopo 15 giorni sono rornato x un controllo è mi è stato detto che sarebbe passato tutto con un pò di pazienza. Feci un ciclo di elettrostimolazione e non servi’ a nulla. Andai infine da un neuroloco che mi fece un’ EMG. Responso….non c’è niente da fare,il nervo non dà più segnali.Rifeci un ciclo di cortisone ed ora che ho 48 anni e sono passati 15 anni circa dall’evento mi ritrovo che quando parlo ho la bocca storta e quando rido poi non ne parliamo.Questo naturalmente mi provoca enorme imbarazzo quando sono con le persone e in compagnia degli amici perchè ho la sensazione che tutti guardino il mio “difetto”. Ho smesso di ridere con gusto,accennando solo dei semplici sorrisi e ciò contrasta con il mio carattere gioioso.Ma non mi sono rassegnato….vorrei tornare a sorridere come sapevo fare e continuo a massaggiare la faccia nella speranza che si risvegli e che torni tutto mormale. Alla fine: c’è ancora qualcosa che io possa fare x recuperare? Sarei disposto quasi a tutto…

    1. admin
      admin

      Premesso che non mi occupo di questo campo, ha provato a sentire di nuovo un neurologo? 15 anni in medicina sono parecchi, e potrebbe valere la pena sentire un nuovo parere.

  23. Anonimo

    ciao a tutti ho 42 anni
    d
    a una settimana sto sofrendo , mie caduto il mondo.
    spero che passi velocemente
    mi anno dato solo del cortisone

  24. Anonimo

    ho avuto una paralisi di bell venerdì 28 ottobre e in ospedale mi hanno fatto una tac che ha dato esito negativo,poi mi hanno dato una cura per 30 giorni,solo che il neurologo non mi ha somministrato cortisone ma feldene fast.il cortisone mi è stato dato dopo 5 giorni.tutto questo può compromettere la guerigione quasi totale?

    1. admin
      admin

      No, può tranquillamente continuare la cura prescritta sapendo che non ci saranno conseguenze particolari.

  25. Anonimo

    Vorrei integrare le vostre discussioni con la mia esperienza personale.
    Mi chiamo Luca e ho 30 anni, la scorsa estate ho avuto la “fortuna” di ricevere la visita della stronzissima sindrome di Bell. Ricordo il terrore dei primi giorni, il notare che non vi erano miglioramenti, anzi…leggeri peggioramenti che mi portavano a pensare che non sarei più tornato come prima 🙁 ricordo l’impossibilità di chiudere la bocca, l’occhio, le bende, le lacrime artificiali,i tentativi inutili di fischiare,il timpano che faceva male,la mancata sensazione di gusto dalla parte paralizzata….insomma un inferno!
    Ero costantemente nervoso e mi vergognavo come un ladro a farmi vedere così da amici e colleghi. Poi piano piano dopo 12-15 giorni di terapia (cortisone+vitamina B) i primi segnali di ripresa, lentissimiiii ma chiari! Nel giro di altri 15 giorni sono completamente guarito e non vi dico la felicità, credetemi se vi dico che vi sembrerà di rinascere quando vedrete sparire quella schifosissima paresi dal vostro volto e finalmente potrete di nuovo sorridere alla vita!! 🙂
    Quindi mi raccomando, tenete duro e non vi fate paranoie leggendo quà e là su internet, dalla sindrome di Bell si guarisce, basta tener duro ed avere tanta pazienza.
    Un abbraccio a tutti, Luca.

    1. Anonimo

      ciao e un mese oggi di paralisi ‘ sono migliorata molto ma l occhio è molto pigro alla guarigione e sono molto preoccupata anche perche mi hanno detto che devo fare la tac con urgenza: io ho avuto dei segnali di questa malattia,ditemi quali sono stati i vostri sintomi se li avete notati.grazie un bacio a tutti.

    2. Anonimo

      I miei sintomi si sono verificati 8-10 ore prima del grosso della paresi. Allora…ho notato la perdita di sensibilità e del gusto nella lingua, il progressivo spostamento della pelle della bocca e dell’occhio a mò di smorfia e l’impossibilità di muovere le labbra dal lato della paresi (nel mio caso la dx). Poi nei giorni successivi tutti questi sintomi si sono accentuati. Per la guarigione non c’è secondo il mio modesto parere un ordine preciso e soprattutto potrebbe capitarti come ad un mio amico che dopo 1 mese di occhio paralizzato nel giro di un paio di giorni è guarito completamente!! Tieni duro! 😉

  26. Anonimo

    sono in piena paralisi di bell ed ho una paura termenda! grazie a tutti per i consigli e sono contento per tutti quelli che ne sono usciti!

    1. Anonimo

      ciao sono in piena paralisi di bell da lunedi scorso del gran cortisone e vit B devo partire venerdi per il centro america sono un po preoccupato ma andrò lo stesso.
      dopo quasi dieci giorni non ho avuto grandi miglioramenti ma ci spero ancora.

    2. Anonimo

      mi chiamo nisha io auto paresi (bell) circa 3 anni fa… dopo tante cure mi sono guarito… sono sfortunato 15 giorni capitato di nuovo paresi??’ la prima cura fatto in italia… ora sono a casa sri lanka faccio la cura ma passato circa 20 giorni ancora niente faccio la terapia elettrica furr troppo pra 4 giorni devo tornare in italia ditemi che devo fare per guarire velocemente grazieee mille

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non c’è modo di guarire velocemente, serve tanta pazienza ed un bravo medico in grado di seguirla.

  27. Anonimo

    dopo un periodo in cui mi dava fastidio l’orecchio una sera ho sentito veramente freddo sulla faccia il giorno dopo avevo questa sindrome. Il medico mi cura con Bentelan ha detto che ci vorrà un mese poi dovrò fare terapie adatte allo scopo

    auguri a tutti

  28. Anonimo

    caro luca, è dal 16 di agosto che ho questa paralisi…non ho avuto segnali di avvertimento nemmeno io…
    andata al pronto soccorso lo stesso giorno mi hanno prescritto deltacortene 25mg, neuraben (vit B) per 6gg e un controllo neurologico. Passato il controllo mi hanno trasferito al reparto di otorinolaringoiatria dove c’è una dottoressa che mi ha prescritto punture di vitamina B e prolungato il cortisone in quanto al PC avevano sottovalutato la mia paresi, una paresi del 4° grado. Ho iniziato il 5 di settembre una terapia facciale con questa dottoressa, i miglioramenti ci sono stati…ma per un 4° grado sono poche le possibilità di completa guarigione. Sono passati poco più di 2 mesi e chiudo l’occhio ma non lo strizzo, ho riacquistato il gusto, non arriccio il naso, non corrugo la fronte e il sorriso è sghembo. Mi hanno detto che non potrò aspettarmi di più, ma ancora ci spero. Spero a te andrà meglio. Da quello che mi hanno detto in ospedale c’è una predisposizione genetica a questa paresi, dunque potrebbe ripresentarsi.

  29. Anonimo

    Salve visto che sono in piena paresi di Bell sto facendo un pò di ricerca in rete di vari consigli e informazioni e mi chiedevo, principalmente rivolta a chi l’ha avuta ed è guarito:
    1- che terapia avete usato o vi hanno consigliato??
    2- ma nei primi 7-10 giorni solo peggioramenti?? e quando i primi sintomi di miglioramento??
    3- è da 1 settimana che ho sta paresi, ma mai nessun dolore acuto come segnale fastidioso o doloroso, solo discreta mancanza di sapori nel cibo e occhio un pò gonfio e secco, oggi invece si è aggiunto dietro la nuca lato paralisi un discreto fastidio alla fascia cervicale (parte alta del collo zona attaccatura cranica) come se fosse un muscolo contratto, normale??
    4- consigli per i bendaggi?? protezione occhio??

    n.b. a me in prontosoccorso hanno prescritto cortisone per 5g , ma poi visto che la cura sarebbe terminata e nessun miglioramento che fare?? devo continuare ??

    saluti Grazie in anticipo a chi mi potrà dare consigli utili.

    luca

    1. admin
      admin

      Lascio la parola a chi ci è passato, ma mi permetto di suggerirle di appoggiarsi ad un medico che l’aiuti durante l’evoluzione del problema fino alla risoluzione; questa patologia potrebbe richiedere di adattare la terapia sulla base della risposta ottenuta, quindi è a mio avviso controproducente non sentire più medici dopo il Pronto Soccorso.

    2. Anonimo

      ma lei dice il medico curante o un neurologo??

      n.b. per le visite specialistiche poi in italia cè sempre d’attendere molto cazzarola!!

    3. admin
      admin

      Faccia il punto con il suo medico di base, e valuti con lui se è necessario rivedere un neuorologo.

    4. Anonimo

      Ciao Luca, scusa se rispondo in ritardo, io all’inizio x 3 giorni sono stata ricoverata in ospedale perchè un farmaco (non ricordo quale) non era reperibile in farmacia e in quel periodo e ce l’avevano in ospedale. ho fatto visite neurologiche che mi hanno diagnosticato la paresi, ma poi ero ricoverata in otorinolangoiatria. Il medico del reparto ogni giorno mi visitava, portandomi in quella stanzetta acustica per verificare se era migliorata l’infiammazione al nervo che attutisce i suoni che passa nell’orecchio. Vai da un otorino!! per quanto riguarda le pastiglie ho preso cortisone forte per quasi un mese, 2 pastiglie al giorno, poi la vitamina B, prima punture (bruciavano un casino) e poi pastiglie. e poi altri farmaci per non fare prendere batteri al nervo che era vulnerabile, non ricordo i nomi, erano tante le pastiglie. ti auguro una buona guarigione!!!

    5. Anonimo

      Salve paralitici di bell di tutto il globo!
      sono una ragazza di 34 e sono in piena paralisi! La settimana scorsa cominciavo ad avvertire un forte dolore all’orecchio (con iperacusia, non vi dico quando abbaiavano i miei canini!) che si irradiava al collo sino a “risalire” verso la mandibola…mia madre, medico, controllava l’interno dell’orecchio senza riscontrare arrossamenti del timpano o niente di particolare, ma, scherzando, mi diceva”mica ti verrà un herpes!!!”. Venerdì scorso, al risveglio avvertivo un intorpidimento, stile post anestesia dentistica, nella parte sinistra della faccia…guardandomi allo specchio vedevo che la parte destra della bocca non “rispondeva” più. Chiamo mia madre che subito mi porta al pronto soccorso dove mi vengono fatti tutti gli accertamenti strumentali (TAC d’urgenza, visita neurologica) ed esclusa una patologia centrale, vengo dimessa con diagnosi di paralisi del nervo facciale. Senza alcuna terapia. Subito mamma comincia a darmi un antivilare per bocca ed uno in crema per l’orecchio, con remissione nel giro di pochi minuti del dolore auricolare. Nei giorni seguenti anche l’ammiccamento della palpebra destra rallentava sino a scomparire quasi del tutto ieri sera. Con accentuata paralisi anche della bocca sul lato destro. I dolori però erano scomparsi. Subito mamma comincia a somministrarmi anche cortisone (da 1 mg 3 volte al giorno). La situazione è nettamente migliorata, l’occhio si chiude quasi perfettamente e la paralisi alla bocca è solo accennata. Speriamo bene!
      Lucia Elena

  30. Anonimo

    Sera a tutti 🙂 sono manuela e ho quasi 27 anni, sono stata colpita dalla paresi di Bell nel 2001 a giugno. I primi sintomi li sentivo gia da febbraio, sentivo dei continui fischi all’orecchio destro (il muscolo che poi si è ammalato). dormivo se andava bene 10 minuti a notte, mi bruciava terribilmente la nuca e la fascia di muscoli li dietro. a volte dormivo provando a tenermi la lingua con le mani perchè la sentivo come addormentata e avevo paura che mi andasse di traverso…. ero paranoica, e siccome ero ipocondriaca nessuno mi dava retta… ma io stavo male. intanto i mesi passavano e ogni settimana andavo dal medico dicendo che stavo male, che sentivo che qualcosa non andava.. verso maggio il mio dottore mi disse che avevo un’otite… prendevo antibiotici che rimettevo subito dopo (grazie, non ne avevo bisogno..). Poi un giorno avevo un fastidio tremendo all’orecchio destro. Era come se sentissi gli ultrasuoni. anche l’aria mi dava fastidio, l’abbaiare del mio cane, il rumore della forchetta sul piatto, pensavo di impazzire. Non vi dico le mie paranoie, pensavo gia di avere un tumore al cervello… una sera poi mi sentivo strana, avevo un senso di nausea inspiegabile, come se sapessi che mi stava per succedere qualcosa. La mattina dopo mi alzo, sempre con la sensazione di nausea, e chiedo a mia mamma di accompagnarmi in farmacia x vedere se avevano un farmaco o qualcosa. mi vesto mi lavo la faccia, faccio per mettermi il rossetto e vedo che non riesco ad unire le labbra… panico, chiamo mia mamma e mi faccio portare di corsa al prontosoccorso!!! piangendo tra me e me sapevo gia la diagnosi… e invece…Paresi di Bell!!! mangiare era un’impresa, se il mangiare mi andava dalla parte paralizzata dovevo spostarlo con il dito!!! dopo un mese, dove mi nutrivo quasi solo di farmaci, (circa 12 pastiglie al giorno tra cui cortisone forte) sono tornata quella di prima 🙂 ricordo che ogni mattina mi fiondavo davanti allo specchio per sorridere, per vedere se si muoveva la guancia, e quando iniziava pian piano a muoversi, anche di un solo millimetro, era festa 🙂 mi mancava tanto fare “un banalissimo” sorriso 🙂 comunque ho solo l’occhio leggermente tirato ma manco si nota, solo quando cambia il tempo mi fa un pò male la guancia, ma tutto nella norma!!! forza e coraggio 🙂 un abbraccio!!!