1. Anonimo

    ciao sono mimmo anche io sono stato colpito da paresi di bell parte desta ma mi sto riprendendo e auguro a tutti di guarire presto un bacio forza ragazzi

  2. Anonimo

    ciao a tutti i colleghi di sventura … anch io sono stata colpita dalla paresi facciale tre mesi fà e stò quasi bene mi manca ancora un pochino di ripresa … domani inizio un altro poco di fisioterapia … alla grande ragazzi … c è la faremo … buona serata a tutti …

    1. Anonimo

      Ho sentito parlare di fisioterapia, di cosa si tratta esattamente nel caso della paralisi facciale?

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo si tratti di stimolare i muscoli colpiti.

  3. Anonimo

    salve vorrei sapere cosa fare perchè sento una leggera paralisi facciale , a quale specialista bisogna rivolgersi? ciao

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Neurologo.

  4. Anonimo

    lo scorso anno ho avuto l’amara sorpresa svegliandomi l’occhio e la bocca lato sx erano cadenti e l’occhio non si chiudeva a distanza di un anno l’occhio si chiude e riesco a fischiettare, il guaio e’ che quando mangio l’occhio si chiude e non riesco a controllarlo,la cosa e’ veramente opprimente,datemi un consiglio ciao eugenio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ un problema troppo delicato perchè possa essere consigliato in questo modo; consiglio senza dubbio il parere di uno specialista.

    2. Anonimo

      benexol fiale 2 ml una fiala ogni 15 gg e dobetin 5000 una al mese.
      fai la mimica facciale, cioè occhiolini. bevi dalla cannuccia, alza e solleva gli occhi con la mimica come se dovessi esprimere una azione di clamore!.
      forse nelle diete di oggi ci sono poche vitamine b e c

  5. Anonimo

    sono stata colpita dalla paralisi di bell per due volte a distanza di circa un anno. Ricordo la paura di non tornare mai più come prima, di rimanere paralizzata per sempre ma nel giro di circa 20 giorni la mia faccia riprese poco a poco ad essere normale. La seconda volta presi uno spavento ancora più grande, quando una mattina notai che un occhio rimaneva un po’ più fisso dell’altro mi sono detta: di nuovo, non è possibile.. Anche quella volta però con forza di volontà, non buttandomi giù e aiutata da una cura a base di cortisone sono guarita con successo. so che ci vuole tanta pazienza, in questi casi cercare di affrontare la situazione con un atteggiamento positivo è fondamentale.. e soprattutto mai arrendersi! abbraccio a tutti

  6. Anonimo

    vorrei sapere se è proprio indispensabile fare la risonanza magnetica con contrasto in caso di paresi facciale…grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo non necessariamente, probabilmente viene valutato caso per caso.

    2. Anonimo

      la devi fare assolutamente per vedere se ci sono zone infiammate. potrebbe essere una malattia immunosoppressoria, e comunque va fatta sempre perchè potrebbe essere una sclerosi multipla, anche se fosse una poussee demilinizzante una sola volta nella vita, gli specialisti li trovi nei policlinici.

  7. Anonimo

    ciao ragazzi io dopo quasi 2 anni che ho avuto la paresi tutto è tornato come prima tranne l occhio inclinato ancora .. quasi una forma di strabismo e vorrei guarire 🙁

    1. Anonimo

      Ciao a tutti
      mi chiamo Giorgio e ho 21 anni. Sono stato colpito la prima volta dalla paralisi di Bell al lato destro a soli 6 anni e fu soprattutto per i miei genitori un momento di grande paura e spavento ma dopo terapia medica tutto si è risolto per il meglio. Dopo qualche anno questa fottuta paralisi ricomparve dal lato sinistro e allora ci preoccupammo perchè si pensava a qualcosa di grave ma per fortuna risonanza e visita neurologica non evidenziarono nulla. Di nuovo terapia e dopo alcune settimane passò questa volta definitivamente. Vi assicuro che passai momenti bruttissimi perchè mi impedivano anche di giocare a calcio per non prendere freddo ed era per me una tortura. Dopo un pò di tempo il medico mi disse che queste paralisi erano causate da un brusco cambiamento ambiente caldo freddo e mi disse che stando attendo potevo giocare dato che non recidiva soprattutto se si è avuta ad entrambi i lati. La cosa che voglio dirvi è di non mollare e di combattere senza paura. PS:ci sono cose ben più gravi (ve lo dice un laureando infermiere)
      Un abbraccio e buona fortuna a tutti

  8. Anonimo

    buona giornata a tutti,
    da una settimana che aspetto di scrivere queste righe per dare coraggio, e forza a chi, come me, sta incontrando questa antipatica paresi sulla propria strada. Oggi anke io
    posso dire di cominciare a vedere qualke timida ripresa della funzione muscolare facciale. Era il giorno di s. valentino, quando ho iniziato la cura di cortisone classico del caso, medrol, poi due tipi di gruppi vitaminici, e ho integrato anke con buon fegato di vitello, che contiene vit b12, essenziale per i tessuti nervosi. ora…udite, udite!!!, ho provato, mattina e sera a massaggiare i muscoli interessati (che sono una decina), con un potente spazzolino vibrante,(non dal lato della setola,hahahahah!!!!). rilassa,tonifica,
    e riattiva la microcircolazione. Oggi è 7 marzo e i risultati ottenuti mi fanno ben sperare, in una ripresa lenta ma fiduciosa.
    Spero che qualche medico faccia un commento sui massaggi vibranti, non vorrei fare
    danni. Ma la cosa più importante è sempre osservare con le dovute cautele, gli articoli
    su internet, specie per chi come me non è medico, farsi sempre accompagnare da un
    parere professionale, fermo restando che sono immensamente grato alla diffusione
    di internet, che rimane UNA BIBLIOTECA DEI POVERI! elargendo consigli utili e
    cultura, cultura, cultura, Mille grazie di cuore a chi lavora per noi! Un abbraccio.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nutro qualche dubbio sull’effettiva utilità dei massaggi vibranti, ma danni a mio avviso non ne può fare.

    2. Anonimo

      Grazie del parere e cari saluti a tutti i partecipanti!!!

  9. Anonimo

    ciao a tutti…sono enzo, sono un ragazzo di 23 anni…vi voglio raccontare gli ultimi 5 mesi della mia vita…1 ottobre del 2010(una settimana prima avevo uno strano dolore dietro l orecchio destro) mi sveglio e mi sento strano…mi alzo e vado in bagno per lavarmi la faccia,mi guardo allo specchio e vedo una faccia che nn mi appartiene…il labbro destro,l occhio destro e tutta la parte destra della faccia rivolta verso il basso…non riuscivo a parlare…nè a sorridere…decido di andare al pronto soccorso…dopo una visita neurologica …mi vieni detto che ho una paresi periferica del vii di destra…mi vengono dati i seguenti farmaci:medrol 16mg per 8 giorni…voltfast bustine per 8 giorn….nicetile capsule per 4 settimane…augmentin per 6 giorni…e dopo 10 giorni visica neurologica.
    Dopo qualche giorno il dolore dietro l orecchio destro continuava cosi sono ritornato al pronto soccorso…dove mi hanno sottoposto ad 1 tac…il risultato è stato negativo…dopo qualche mese la paresi mi stava prendendo il lato sinistro della faccia…il mio neurologo mi ha prescritto un esame elettromiografico e una risonanza magnetica….nella ris magn l esito è stato negativo…oltre hai medicine sopra indicati ho preso pure il neuraben per un tempo lunghissimo…dopo circa 3 mesi una mattina mi sono svegliato e ho iniziato a fischiettare…per voi sarà una banalità ma per me è stato un gran passo avanti…sono passati 5 mesi da quel maledetto giorno…ho fatto grandi miglioramenti ma ancora nn sono guarito del tutto…vorrei dire che sono stati 5 mesi lunghissimi…senza uscire senza vedere nessuno per paura di essere derriso…ora cerco di farmi forza e andare avanti…a tutte la persone che vengono messe alle strette da questa malattia vorrei dire di non buttarsi giù…e nn chiudersi in se stessi…che nn serve a niente….un abbracio fortissimo a tutti voi…

  10. Anonimo

    la paralisi di bell , è sclerosi multipla, causata da una infezione del 7° nervo, curabile al 100% anche dopo anni perciò animo ragazzi andate se collassano i vostri nervi, si riprendono sempre tranne per la compressione è più lento il recupero.
    Gli occhi sono importanti come le braccia e i piedi. forza si combatte tutto.
    contattatemi se il farmacista non sa nulla.
    [email protected]

    1. Anonimo

      salve sono stato colpito circa 15 anni fa ,adesso ho 31 anni. recupero diciamo all 90%. Non mi hanno fatto nessuna tac al tempo, e mi hanno fatto riabilitazione con delle scosse al volto. Ho degli spasmi se comprimo troppo i muscoli ma tutto sommato nn mi posso lamentare.. Ho ancora possibilita di recuperare al 100%?

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha ancora notato miglioramenti negli ultimi mesi, oppure è da anni che la situazione si è stabilizzata?