Tutte le domande e le risposte per Orticaria acuta e cronica: cause e rimedi
  1. Anonimo

    Gentile Dottore,
    Buonasera. Sono una ragazza di 25 anni e 4 giorni fa, sabato mattina, sono andata a correre nel parco, come al solito. faceva più freddo del solito, ho sudato molto e da quando sono tornata a casa ho avuto un forte mal di testa. Ho preso una pastiglia di cibalgina 2 fast e ho dormito un pò. mi è venuta una febbre molto alta, la domenica ho preso una pastiglia da 500 mg di tachipirina e il lunedì ne ho prese un paio alle 16 (1000mg) e un’altra (500 mg) alle 22. Lunedì notte, insieme ad un fortissimo prurito, si sono manifestate delle chiazze rosse, o meglio, dei brufoletti rossi, inizialmente su braccia e gambe. Martedì 4 settembre non ho più preso nessun farmaco se non un vivin c (dal momento che me lo ha prescritto il medico, in caso di febbre alta – avevo 38.5 – ipotizzando una reazione allergica al paracetamolo contenuto nella tachipirina). I brufoletti rossi pruriginosi (esattamente come quelli sopra) si sono però estesi anche a schiena, decolletè, collo e viso. Oggi sono andata da un dermatologo, che mi ha detto che si tratta di una reazione allergica non al paracetamolo, bensì più probabilmente all’ibuprofene della cibalgina che ho preso sabato. Mi ha dato un antistaminico (mattina e sera 15 gg) e una pomata cortisonica Locoidon e mi ha eventualmente prescritto, in caso di febbre, della Novalgina. La febbre è scomparsa, ma la reazione cutanea è assolutamente persistente. Sono completamente ricoperta da queste pustole che mi prudono moltissimo. Volevo sapere: il Locoidon ha degli effetti collaterali (ho sentito parlare di ipertricosi come uno dei possibili effetti del cortisone e sono TERRORIZZATA)? Cosa posso fare per alleviare il prurito? Posso fare la doccia normalmente o è meglio che faccia dei bagni con il bicarbonato di sodio o che idrati la pelle con un prodotto neutro (aveeno)? e per quanto riguarda il viso, so che non è il massimo, ma eventualmente potrò usare un fondotinta per le situazioni più estreme? e in ultimo, la cosa più importante, quanto ci mettono solitamente a scomparire? Lasciano qualche traccia? è possibile che si sia verificata una specie di ipersensibilizzazione della pelle e dunque che ritornino dal nulla, in futuro, anche non assumendo più farmaci con ibuprofene? grazie mille per la sua disponibilità

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Usi Locoidon tranquillamente.
      2. Bene Aveeno, a meno che il dermatologo non abbia espressamente proibito l’acqua; l’acqua meglio fresca che calda.
      3. Eviterei il fondotinta e qualsiasi altro prodotto non indispensabile.
      4. Che antistaminico sta usando? Da quanto?
      5. Difficile fare previsioni per il futuro, ma in linea di massima forse valuterei con il medico se usare sempre e solo più Novalgina, che è chimicamente molto diversa dagli antinfiammatori classici.

    2. Anonimo

      Buongiorno Dottore,

      l’antistaminico che mi ha prescritto il dermatologo è Tinset 30 mg compresse, e lo prendo da Mercoledì sera (3 giorni pieni) . Per fortuna ora la situazione è migliorata, i brufoletti rossi non sono più infiammati come prima, non sono più in rilievo e quindi non prudono praticamente più. Purtroppo mi sono rimaste tutte le macchie rosse (rosso scuro) nelle gambe e nelle braccia. Pensa che siano destinate a scomparire?
      Grazie ancora

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima sì, dovrebbero sparire; non interrompa l’antistaminico prima del tempo indicato dallo specialista.

  2. Anonimo

    Gentile Dottore,
    due o tre giorni fa ho cominciato a soffrire di un prurito molto forte alle gambe, ma non mi sono preoccupata e ho dato la colpa alle zanzare. Tuttavia il prurito persisteva e in breve si è diffuso su quasi tutta l’area delle gambe (dove mi sono grattata fino a causarmi dei lividi) sulle braccia e oggi anche sul viso. Il prurito è terribile, la pelle mi brucia e appena passo le dita sulla zona che mi prude mi si formano delle chiazze rosse e delle bollicine. Premetto che soffro di allergie alle graminacee, agli acari, al pelo del gatto e alla frutta secca, e quindi soffro anche di dermatite atopica e fin da piccola ho avuto problemi con la pelle, quali appunto dermatiti e chiazze rosse. Inoltre in questo periodo sono un po’ sotto stress. Volevo sapere quindi se questo problema è causato da un’allergia al nichel, o alle punture d’insetto o a qualche malattia semantica oppure se è semplicemente una conseguenza della mia pelle delicata e dello stress. La ringrazio per l’attenzione.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Possibile stress, ma consiglio ugualmente il parere di un dermatologo per una cura adeguata (diversamente si potrebbe entrare in un circolo vizioso).

  3. Anonimo

    Buonasera dottore, è da fine agosto ho un’orticaria inizialmente lieve scambiata per punture di insetti.. poi i pomfi sono diventati più grandi e si sono sparsi sul corpo!Sono stato al pronto socccorso per bene due volte per angioedema alle labbra ed agli occhi.. mi hanno sommisnistrao cortisone ed antistamico ed una terapia di mantenimentio con quest’ultimi! Ieri ho preso l’ultimo quarto di cortisone e continuerò a prendere ancora l’antistaminico.. ma la situazione è solo migliorata leggeremente!Continuo ad avere i pomfi sulla pelle!Sono stato da un allergologo ma ovviamante se non smaltisco prima il cortisone non potrò fare nessun test per allergie ed intolleranze!!Ho fatto le analisi di routine e prensento un incremneto di globuli bianchi!!! Sono stanco di ocmbattere con il prurito!! Fino ad oggi non ho mai avuto problemi di allergia e cmq sto facendo una dieta cercando di eliminare gli alimenti suggeriti dall’allergolo!!! Ha qualche consiglio.. sono davvero disperato è ormai un mese! Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo sono casi balordi, bisogna tenere duro almeno fino ai test.

  4. Anonimo

    Salve Dottore, ho 46 anni e da qualche giorno soffro di prurito in varie parti del corpo. Dalle foto e dai sintomi penso proprio che si tratti di orticaria, voglio sapere se la malattia può manifestarsi dopo qualche mese, da un episodio al quanto particolare, in breve ero a pesca e sono stato letteralmente punto da decine di zanzare tanto che, sulla pelle si erano formate delle piaghe. Preciso che non ho mai sofferto di allergie e mangio di tutto. Lo stress fino a che punto possa causare la malattia?
    Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. A distanza di un mese mi sembra troppo.
      2. Lo stress a volte sembra essere la causa unica.

  5. Anonimo

    Salve dottore da questa mattina che mia figlia di 4 anni e mezzo ha dei po’ di prima sul volto : guancia, palpebra…, poi sulle ginocchia , interno coscie, polsi mani e piedi… Mi sono molto preoccupata e siccome c’è già stato un caso analogo ho capito subito che si trattava di orticaria. La pediatra dice che come é venuta se ne va e che é difficile capire che cosa la ha scatenata. Lei ci può aiutare a capire meglio e cercare di evitarla. La ringraziamo anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è molto difficile capire la causa, potrebbe pensare di fare test allergici, ma non è detto che emerga il fattore scatenante.

  6. Anonimo

    Buonasera, Io ho questo problema. molto spesso ho prurito alle gambe inteno ed esterno coscia! Questo fenomeno si e’ verificato l anno scorso nella stagione primaverile prima succedeva solo quando ero seduta in macchina mi prudevano le gambe pero’ era sopportabile, poi con l inizio della stagione estiva si e’ abbastanza calmato, dalla meta’ di agosto ad oggi questo incubo e’ tornato, e si e’ esteso anche alle braccia a volte capita dopo la doccia altre appena finito di mangiare. Pero’ anche se sono in giro e/o se ho capi di abbigliamento stretti come i leggins, poi cerco di non grattarmi perche’ se no non avrei più le gambe a quest ora, pero’ piu’ ci penso peggio e’. Segni: la pelle si arrossisce solo sela gratto ovviamente, se no e’ rosata in modo normale, l unica cosa ho notato delle micro bollicine dure al tatto Sparse non accumulate tutte insieme, non sono di color rosso sono del mio colore normale, non prendo alcun tipo di farmaco sono nell età fertile questo accade sia quando devono venirmi le mie cose che non, ho un gatto ma nella mia vita ci sono sempre stati, mai fatto test allergici, prodotti per cosmetici non ne uso usavo prima delle creme profumate dopo la doccia ma ho smesso di metterle per vedere se erano loro la causa ma effettivamente a quanto pare no, stressata penso proprio di non esserlo dormo bene, poi non saprei dare altre info, non so cosa sia ho cercato dermatite ma su internet le immagini fanno vedere cose super rosse croste e non e il mio caso sono una persona normale a cui a volte viene questo enorme prurito ho pensato se fossero dei micro batteri magari portato dal gatto o dalle zanzare pero’ non saprei dire, lei cosa pensa che potrebbe essere? Mi consiglia un bagno doccia specifico?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non saprei davvero fare ipotesi, mi dispiace; al suo posto credo che proverei a sentire un dermatologo.

      La localizzazione del prurito è strana e non riesco a capirne l’origine; succede magari solo con specifici vestiti?
      Si verifica per caso dopo essersi depilata?

    2. Anonimo

      Si solo con pantaloni stretti stretti ora e’ meglio, si anche quando stanno crescendo…! Comunque la mia pelle dalle braccia al seno collo, presenta come se avessi la pelle d’oca, permanente da quando sono piccola, ho letto su internet che è un tumore della pelle e’ vero. Si muore? Se non la si cura?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lasci stare quello che si legge in rete, piuttosto senta uno specialista per una diagnosi fatta sul suo caso.

  7. Anonimo

    Salve Dottore,,,, Martedi mattina mi sono alzata che avevo la faccia e occhi troppo gonfi, sono andata in farmacia mi hanno dato del colirio,,,, dopo 2 ore circa, sentivo la faccia addormentata e sono tornata in farmacia e mi sono ricordata che Lunedi ho mangiato cozze crude, quindi il farmacista ha detto che poteva essere una alergia, quindi mi ha dato Zirtec 10mg, un depurativo naturale, e taichipirina per la febbre, al pomeriggio stavo un po meglio, ma questa mattina di mercoledi, ho ancora piu gonfia la faccia…. é normale??? dovrei aspettare come va durante la giornata?? o che mi consiglia di fare???
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Senta il medico, serve un intervento più incisivo e sopratutto capire la causa (ha cambiato trucchi od altri prodotti che usa sul viso?).

    2. Anonimo

      niente cambi di prodotti,,,,

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, senta comunque un dermatologo.

  8. Anonimo

    salve dottore, lunedi scorso presi una pillola di zimox e la sera sono comparse macchie rosse e prurito sui gomiti e piedi; poi con i giorni si è esteso su tutto il corpo infatti ho pensato addirittura alla rosolia ma i medici mi hanno detto ke nn porta prurito ed è accompagnata da febbre! oggi dopo 8 giorni e antistaminico aerius e bentelan ho ancora questa forma di orticaria insopportabile xil prurito forte ke provoca e i pomfi rossi bruttissimi specialmente al viso! cosa posso fare? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’antibiotico l’aveva interrotto subito?

    2. Anonimo

      si cmq oggi vado dal dermatologo xkè la mia dottoressa sospetta una malattia esantematica ma nn è sicura in quanto nn ho avuto febbre….

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Perfetto, sentire uno specialista è la cosa migliore; mi tenga al corrente.

    4. Anonimo

      è rosolia!

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E quindi aveva ragione lei fin da subito… 🙂
      L’importante in ogni caso è essere arrivati alla diagnosi e la ringrazio per l’aggiornamento.

  9. Anonimo

    da due giorni soffro di prurito alle mani e alle gambe, mi succede alle 24 quando vado a letto, dopo aver preso 1 mg. di lirasepam, che prendo da ormai diversi anni. Sulla pelle delle mani e dei piedi non ho nulla, sulle chiappe al momento clou del prurito sono apparsi dei ponfi che poi sono andati via. Ho messo una crema iol Gentalin e almeno sono riuscita a dormire e mi è passato il prurito. La notte prima il prurito era alla testa, tanto che credervo di aver preso i pidocchi. Stasera provo a non prendere la compressa di Lorazepam, anche se so che non dormirò, ma almeno mi renderò conto se è quello il motivo del prurito. Anche durante il giorno ho un prutito qua e là, ma sopportabile e di poca durata. Posso avere qualche consiglio? Grazie. Dimenticavo ho 73 anni, un ipotiroidismo e prendo ogni mattina 50 mgr. di Eutirox.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Qualcuno ipotizza un legame fra tiroidite ed orticaria, potrebbe essere il suo caso; per la cura senta il medico, verranno probabilmente prescritti antistaminici.

  10. Anonimo

    buongiorno io a una settimana che ho tanto prudito e divento pieno di macchie non so piu’ che cosa fare lunedi devo fare i cerotti e mi ha detto di non prendere niente cosa posso fare per calmare stu prudito

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Impacchi di ghiaccio (mai a contatto diretto con la pelle) possono alleviare il prurito; anche il talco mentolato può aiutare.