Tutte le domande e le risposte per Noduli tiroidei: sintomi e pericoli
  1. Anonimo

    Salve, è possibile avere d ei noduli che producano maggiori quantità di ormoni tiroidei seppur dalle analisi ciò non evidenziato?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, se la produzione di ormoni fosse aumentata emergerebbe dalle analisi del sangue.

  2. Anonimo

    Buongiorno dottore, dall’ecografia evidenzia tiroide simmetrica di volume appena accentuato (DAP DX e SN= cm 1.7 circa) caratterizzata da struttura disomogenea e dalla presenza di immagini nodulari che misurano nel lobo DX mm19x11 e ne SN 9mm. All’ecocolordoppler la vascolarizzazione dei noduli appare prevalentemente periferica. Trachea in asse. Non sono evidenti linfoadenomegalie paracarotidee ma soltanto alcune immagini di linfondi di aspetto reattivo ciascuna intorno al centimetro. Su indicazioni cliniche medico curante o endocrinologo posso essere utili ulteriori approfondimenti diagnostici.
    Non mi sembra che ci sia da preoccuparsi, ma io non ho capito niente lei mi riesce a spiegare cosa vuol dire?

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, si nulla di preoccupante, avere qualche nodulo tiroideo è molto comune, i suoi non mostrano caratteristiche di sospetto; deve solo proseguire controlli nel tempo su giudizio del curante, ripetendo ecografia ed analisi per valutare la funzionalità tiroidea. Saluti.

  3. Anonimo

    Buongiorno dottore dalla visita dall’endocrinologo risulta che la pastiglia sta funzionando. Però mi ha scritto soffio vascolare al collo che cos’è?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, probabilmente ha posto il fonendoscopio a livello delle carotidi e ha sentito un soffio. Potrebbe essere utile fare un ecocolordoppler dei vasi del collo per escludere alterazioni delle pareti vasali (placche). Ne parli con il suo medico di famiglia. Saluti

  4. Anonimo

    Salve dottore. Uomo ultra settantenne con disturbi lievi al collo..ha fatto ecografia per tiroide con conclusioni: noduli tiroidei.
    Al lobo sx: volumetria modicamente aumentata con presenza di nodulo iperecogeno orletto anecogeno, del diametro di 0.8 cm, di un nodulo ipoecogeno del diametro di 1.8 cm.
    Istmo: di normale volumetria con presenza di un nodulo ipoecogeno del diametro di 0.7 cm.
    È stato inviato dal medico curante.
    La conclusione del referto come detto è noduli tiroidei…c’è da preoccuparsi?

    Aggiungo che non ha alcun sintomo di tutti quelli descritti..né perdita di peso o altro…e che un leggerissimo fastidio al collo non sempre presente che probabilmente nemmeno c’entra ma che ha consentito di appurare grazie alla eco i tre noduli descritti. Nemmeno ghiandole del collo ingrossate…vive in alta montagna e in famiglia mai stati casi tumorali in merito…una sorella aveva il gozzo ma non derivante da forme maligne etc…ovvio che c’è uno scarso apporto di iodio nella dieta.
    Saluti

    1. Anonimo

      Grazie gentilissimo..allora attendo risposta sull’altro post. Saluti

  5. Anonimo

    Buonasera sono alla 18ssettimana di gravidanza, gli esami evidenziano la tireotropina con valore 4.68 (valori normali 0.270-4.200) e tiroxina libera nella norma… È preoccupante?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è un aumento drammatico (probabilmente si tratta di ipotiroidismo subclinico) e non sembra nulla di preoccupante, ma raccomando comunque di verificare con il medico.

    2. Anonimo

      Tendenzialmente in gravidanza si punta a valori un po’ più bassi, per la salute di entrambi; corretto quanto le è stato consigliato, meglio fare il punto con il suo ginecologo.

  6. Anonimo

    La presenza di un nodulo alla tiroide è sempre segno di tumore?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, in molti casi si tratta di reperti benigni e non preoccupanti; ovviamente vanno sempre approfonditi ed eventualmente monitorati con l’aiuto dell’endocrinologo.

    2. Anonimo

      Stai tranquillo anonimo, come ti ha detto il dottore in molti casi sono del tutto benigni. Io ne ho uno invece che lascia ancora qualche dubbio, ma procedo semplicemente a periodiche visite per verificarne l’andamento ed è da anni che non cambia nulla (ormai non ci penso nemmeno più 🙂 ).