1. Anonimo

    Salve dottori,
    Ho 21 e da 2 anni studio canto lirico.
    Da sempre ho amato il canto e vivo sempre con l’absua di poter rovinare la mia voce. Prendo miele, finocchietto e propoli ogni giorno.
    Penso di avere un po’ di reflusso ma allo stesso tempo son sempre stata particolarmente attenta all’alimentazione, l’unica cosa e’ che mangio tanto da sdraiata o seduta sul letto.
    Fatto sta son andata a controllarmi questa estate perche’ sento un qualcosa in gola che pero’ quando canto sparisce, il dottore mi ha detto che non ha visto ne noduli ne altro tipo polpetti, l’unica cosa un leggero rossore quando pronuncio la A mi pare percio’ mi ha prescritto il refalgil. Ma il Refalgil e’ stato disastroso! L’ho usato solo pochi giorni perche’ mi aveva aumentato il reflusso ed il bruciore in maniera assurda!
    Non son piu’ andata da altri dottori.. Ho riniziato canto e risento questo nodo alla gola e questa sensazione di una nocina in gola.. Allo stesso tempo pero’ riesco a salire negli acuti e non provare fatica quando canto anche se sto cantando di fibra in alcuni punti e non mi lascio andare come dovrei ma questo perche’ sono mentalmente presa da questa paura di questa nocciolina. Altra cosa mi ammalo spessissimo alla gola e prima di rimettermi su in piena firma passano parecchie settimane almeno 2 piene.
    Aiutatemi per favore, il mio amore per cantare e’ troppo grande e non resco a stare con questa angoscia.

    Grazie mille!!

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Se avesse delle lesioni, tipo noduli o polipi, non avrebbe comunque sintomi del genere, e anzi avrebbe problemi a cantare, per cui probabilmente è una sua sensazione generata dall’ansia; per stare tranquilla farei una visita specialistica otorinolaringoiatrica, così da verificare direttamente la situazione.

  2. Anonimo

    Ma e’ normale che mi faccia male anche la lingua sopratutto mentre parlo? O la zona dove piu’ o meno abbiamo le parottidi (sopratutto quando deglutisco)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è normale, nel senso che non dovrebbe provare dolore, ma come spiegato dalla Dr.ssa Fabiani è importante adesso cercare di capire se non sia una somatizzazione ansiosa.

  3. Anonimo

    Salve dottore vorrei chiedere un consiglio…mio marito e stato con febbre alta gola arrossata e a preso antibiotico..adesso mi dice che sente qualcosa alla gola come se qualcuno lo soffoca..gli viene anche da rimettere cosa potrebbe essere

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Potrebbero esserci delle placche o essere solo sensazioni residue dell’infiammazione, andrebbe visitato.

  4. Anonimo

    Ci sono farmaci per curare il bolo isterico?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Una volta escluse cause organiche e formulata la diagnosi di bolo isterico si procede al trattamento della causa che ne è alla base, attraverso una consulenza psicologica o psichiatrica, in cui verranno eventualmente valutati anche farmaci (antidepressivi, ansiolitici, …).

  5. Anonimo

    Ieri sera ho deglutito come faccio sempre prima di coricarmi una compressa di Valeriana, ma ho avuto qualche problema e credo che mi sia rimasta incastrata in gola. Cosa devo fare? Vado al Pronto Soccorso? Rischio di morire?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È molto probabile che sia solo una sensazione quella che avverte, ma senta comunque telefonicamente il suo medico.

  6. Anonimo

    Il mio dottore mi ha detto che la sensazione che sento in gola (come se qualcosa fosse bloccato) è dovuta all’ansia, crede che sia possibile che invece si tratti di un tumore alla tiroide?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ovviamente non posso darle garanzie, ma ritengo che se ci fossero stati i presupposti (gonfiore alla palpazione, famigliarità, età, …) il suo medico le avrebbe sicuramente prescritto approfondimenti in merito, ritengo quindi che possa stare ragionevolmente serena.