1. Anonimo

    ho appena saputo che mia sorella ha la scarlattina ed ho un prurito sul collo è un sintomo???? e se lo è che devo fare

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non credo che il prurito sul collo sia sintomo di scarlattina, quindi per ora cercherei solo di evitare situazioni a rischio di contagio.

  2. Anonimo

    ciao ho fatto l analisi e mi hanno dato la conferma ke ho la mononucleosi.. e da due settimane che sto male sintomi gli ho avuti nella prima settimana ed erano stankezza dolori muscolari e leggeri mal di testa, nella seconda settimana che e questa, o dei dolori fortissimi!! lasciamo stare mal di testa o stanchezza o dolori muscolari.. la cosa ke proprio non sopporto e il mal di gola!! mi sono uscite delle placche bianche quasi per tuttta la gola e si sono gonfiati i linfonodi!! oggi xò mi son accorto che certe placche si sono come bucate o lacerate..mi sa dire cosa sta succedendo?? stanno in fase di guarigione?? grazie tante

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sta assumendo farmaci?

    2. Anonimo

      tachipirina 500 effervescente solo quando la febbre arriva sui 39 o 39,5
      per la gola prendo l oki mi rilassa un pò.. basta niente altro xke il mio dottore dice ke non ce cura x la mono..

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Infatti ha ragione, non esiste o quasi cura specifica, ma se il dolore alla gola fosse insopportabile c’è a mio avviso modo di dare più sollievo; in caso di persistenza del dolore ricontatti il suo medico facendo presente che Oki e Tachipirina (a proposito, a mio parere meglio uno solo dei 2, ma preso regolarmente) non sono sufficienti, quanto meno a queste dosi.

  3. Anonimo

    dottore sono alla seconda settimana di gravidanza ed una settimana fa ho salutato sulle guance un mio amico e,solo dopo ,ho scoperto che era stato ricoverato tredici giorni in ospedale perchè aveva la mononucleosi…è possibile che con quel bacio mi abbia contagiata?quali potrebbero essere i rischi per la gravidanza?sono molto preoccupata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio parere non deve preoccuparsi, solo nel caso di comparsa di sintomi dubbi contatti il ginecologo.

  4. Anonimo

    buongiorno,
    mio figlio di 19 anni ha contratto la mononucleosi, da una settimana ha la febbre a 39, sto somministrando soltanto tachipirina 1000. E’ normale che la febbre duri così tanti giorni? cosa devo fare?
    grazie e buon lavoro

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei a ricontattare, almeno telefonicamente il medico; può essere lunga come malattia, ma vanno escluse complicazioni batteriche che richiederebbero antibiotici.

  5. Anonimo

    è quasi un anno ke ho ghiandole gonfissime al collo e sotto le mandibole..molti pensano ke sia affetta da mononucleosi, ma nn ho sintomi di mal di gola,nè di stankezze e nè di febbre!! può essere ke sia altro??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Praticamente ogni infezione può essere causa di ingrossamento dei linfonodi del collo, non solo la mononucleosi.

  6. Anonimo

    dott ho mio figlio di 5 anni e ultimamente ha sempre la febbre ieri mi sono accorta che ha una ghiandola sotto l orecchio sinistro e mi sono ptroccupata e sono andata dal dott. e mi ha detto di continuare la cura di antibiotico e se x lunedi non ci sono miglioramente gli devo far fare delle analisi x vdere se ha la mononucleosi . sono molto preoccupata xchè ho un altro bimbo di 2 anni e anche lui ha la febbre .grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di non poter aggiungere nulla; le raccomando di rimanere in vigile attesa e seguire con scrupolo le indicazioni del pediatra relativamente all’antibiotico.

  7. Anonimo

    il mio ragazzo pensa di aver contratto la mononucleosi…sta pensando al peggio addirittura alla morte…non so come fare a tranquillizzarlo?? si guarisce vero?? e poi ultimamente io ho sempre nausea e non sto mangiando quasi nulla..puà essere un sintomo di mononucleosi…rispondeteee

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Molto spesso la mononucleosi è così leggera da passare quasi inosservata; state tranquilli e contattate il medico in caso di febbre.

  8. Anonimo

    La mononucleosi può anche manifestarsi con fastidio ai linfonodi del collo ma senza febbre?? Può essere che i linfonodi del collo si ingrossino e diano fastidio a causa di un assiduo uso di medicine? Stò effettuando una cura con fleboside.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì per la mononucleosi, è possibile, mentre è improbabile per i farmaci.

    2. Anonimo

      Salve dottore, sono Nicolò di 15 anni le racconto la mia storia:
      Ieri sera in un locale stavo con mio cugino e c’era una lattina avanti lui pensando che era sua bevo un sorso (ero appena tornato dal bagno) (ho toccato con le labbra la lattina) invece si gira e dice che non era sua. Mi preoccupo sono agitatissimo ho paura di avere preso la mononucleosi lei cosa dice ? Che percentuale sta che io l’abbia presa? Esistono degli antibiotici che la fanno passare in 3 settimane?
      Mi faccia sapere con urgenza
      Niko

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che potrebbe potenzialmente avere preso anche altre malattie, tutto sommato starei abbastanza tranquillo; è vero che non sappiamo chi avesse bevuto (e *se* avesse bevuto direttamente dalla lattina), ma anche quando ne apriamo una nuova non sappiamo dove sia stata conservata o quante mani l’abbiano toccata, eppure lo facciamo tutti senza sviluppare di norma alcun problema.

      Per rispondere alla sua ultima domanda la mononucleosi è di origine virale, quindi gli antibiotici non servono, ma in genere passa in modo quasi inosservato.

    4. Anonimo

      Grazie mille, ma con altre malattie quali intende?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Raffreddore, herpes labiale, epatite B, streptococco, influenza intestinale, … e qualsiasi altra patologia trasmissibile per via aerea e/o tramite saliva.
      Ritengo che possa aver contratto realmente qualcosa? No, in linea di massima no.

  9. Anonimo

    Grazie ancora quindi dice che forse non ho riscontrato nessuna malattia giusto ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso esserne certo, ma penso che non avrà alcun problema.

    2. Anonimo

      Salve a quanto pare non sono la sola ad affrontare questo incubo. Mia figlia 16 anni ha contratto l’infezione epstein-barr virus da 10 gg con valori del VCA-IgG 41 e VCA-IgM 160, AST-GT 333 e ALT-GPT 462, bilirubina totale 4.32, bilirubina
      diretta 2.62, bilirubina indiretta 1.70. Sintomi: febbre alta (39-39,5) fino a due giorni fa, vomito violento, nausea ed astenia. Suppongo che ci sia una forte sofferenza del fegato xchè vedo la cornea un po’ gialla come anche il colorito. La terapia è: TACHIPIRINA1000 all’occorrenza e due somministrazioni di OKI nelle 24 ore. Le chiedo, l’antinfiammatorio potrebbe ostacolare ulteriormente il funzionamento del fegato già stressato? E comunque visti i valori cosa mi consiglia. Le sono grata per l’attenzione e per il suo tempo.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi riporterebbe i valori di riferimento degli esami?
      A parte questo per il fegato sarei più preoccupato della Tachipirina che da Oki.

    4. Anonimo

      -AST-GOT=333 RIF. DONNE FINO A 31
      -ALT-GPT=462 ” ” ” ” 31

      BILIRUBINA FRAZIONATA
      -bilir. totale= 4.32 fino a 1.00
      – ” diretta= 2.62 ” ” 0.25
      – ” indiretta=1.70 ” ” 0.75

      EPSTEIN-BARR VIRUS
      -VCA-IgC= 41 negativo fino a 20
      -VCA-IgM= 160 ” ” ” 20
      -EBNA-G= 3 negativo fino a 5
      -EA-G =24 neg. fino a 10, dubbio fino a 10 – 40, positivo sup. a 40

      EMOCROTICO
      glob rossi= 4.22 donne 3.83 -5.08
      emoglobina (HGB) =9.9 donne 11.7 -15.5
      ematocrito (HCT) =30.9 % donne 34.5 -46.3
      linfociti= 56.8 19.0 – 48.0
      piastrine=169 150 – 400

      GRAZIE

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non è il mio campo, quindi le raccomando di valutare le analisi anche con il suo medico, gli elevati valori riferibili alle transaminasi sono probabilmente dovuti al normale andamento della mononucleosi, che provoca un innalzamento degli stessi nella quasi totalità dei pazienti.
      Confermerei in ogni caso la cautela in caso di alte dosi di paracetamolo, ma se è stato prescritto dal suo medico è stato preso sicuramente in considerazione anche questo aspetto.

  10. Anonimo

    Salve. A inizi luglio ho avuto un episodio di febbre alta (2 giorni) placche alla gola e dolori articolari, curati con antibiotico. Dopo un po di giorni è passato tutto tranne i fastidi articolari che sono aumentati, soprattutto a riposo, concentrandosi soprattutto ai quadricipiti e alle ginocchia. Un mese dopo ho fatto le analisi per la mononucleosi e sono risultata essere in fase terziaria, nel senso che i valori dell’antigene erano nella norma, ma quelli relativi agli anticorpi erano ancora elevati. Ho assunto un farmaco miorilassante, ho fatto un ciclo di Magnesio e mi sono aiutata mangiando molta frutta.
    Piano piano i fastidi si sono attenuati fino quasi a scomparire ma, da qualche giorno, ho nuovamente fastidi alla gola e agli arti, questa volta più accentuati dopo sforzo fisico. Il medico mi ha fatto ripetere le analisi (avrò i risultati tra 8 giorni) e mi ha detto di non prendere nulla nel frattempo. Secondo lei, è possibile che l’infezione si sia riattivata? o sono ancora gli strascichi della vecchia? Sono un po preoccupata perchè so che a volte questa malattia può durare per molto tempo, anche anni, ma io non so come comportarmi per vincerla. Grazie!!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo che la causa sia diversa, anche se effettivamente potrebbe non essere semplice trovarla; ho qualche dubbio sul fatto che si tratti ancora di mononucleosi.

    2. Anonimo

      Potrebbe essere un po più chiaro? pensa che questo senso di malessere e la mononucleosi che effettivamente ho avuto non abbiano relazione?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio parere è improbabile che sia ancora mononucleosi.