1. Anonimo

    Buongiorno.

    Due mesi fa ho soggiornato nella zona di Los Angeles per un mese. A metà soggiorno, mi è comparsa una pustola sulla base del pene, dolorosa, che è andata via solamente dopo diversi giorni di pomata antibiotica. È possibile che in tale sede il morso di una zecca abbia un aspetto molto diverso dalle foto presenti in questo sito? Le domando questo perché da diversi giorni ho un mal di testa latente, non fortissimo ma continuo e non mi so spiegare davvero a cosa sia dovuto. È possibile fare qualche esame specifico?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima vaglierei prima altre ipotesi.

  2. Anonimo

    Salve un giorno di aprile mi sono ritrovato una zecca al collo,per puro caso perchè avevo un po di pruprito aspettai un mio parente per toglierla è stata tolta tagliata e poi levata la bocca penso… ora mi domando se è stata tolta in modo sicuro.. la ringrazio cordiali saluti!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se non ha sviluppato nel frattempo reazioni od infezioni sul collo direi che non c’è problema.

  3. Anonimo

    Salve
    Io possiedo un animale domestico che oggi ho notato tornare con una zecca. Il punto è che potrebbe averle gia da tempo e ho paura di aver co tratto la malatria perchè mi ritrovo in alcuni sintomi. Da 20 giorni circa ho la tachicardia mentre sono a letto quando sto per riposarmi. Il cuore attacca a battere veloce e si ferma dopo 1 oretta circa.Questo non è accaduto sempre circa 5 volte in 20 giorni. 6 giorni fa peró per un paio d’ore sono stata malissimo: mi sentivo svenire e il cuore battere molto intensamente. La mattina dopo stavo bene.. La sera sucessiva tutto ok, mentre il giorno dopo mi è sopraggiunta un improvvisa stanchezza e tachicardia. Io non ho trovato nessuna zecca al mio corpo e nessuna puntura similE a quelle in foto… Devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, la zecca preferisce decisamente stare sull’animale (dal quale comunque deve toglierla) e non avrebbe motivo per preferire il corpo umano. Le cause vanno cercate altrove.

  4. Anonimo

    buon giorno…nel 2009 mi viene diagnosticata mediante w.blot malattia di lyme 2 stadio…. non riuscire quasi piu’ a fare le scale di casa sono solo un brutto ricordo.(trattato con cicli di rocefin e.v.) passati i primi e interminabili 15/18 mesi come d’altronde mi avevano avvertito i medici, cosi’ cosi con alti e bassi (stanchezza astenia ecc ecc )ora va molto meglio, per0′ ogni tanto mi sembra di avvertire per 1/3 gg i sintomi della lyme. Di incertezze e pareri diversi su questa cresciente malattia( vercelli e prov 11 casi nel 2010)se ne sentono molti ,c’e’ chi e’ favorevole a piu’ cicli di rocifin c’e’ chi dice che basta un ciclo di 28 gg. Per lei e’ normale avvertire dopo 2 anni ancora qualche sintomo? terapie di supporto (ginseng vitamine gruppo b6 papaya in polvere ecc ecc vanno bene?consigli o centri con innovazioni per la lyme in italia esistono ?…….cordiali saluti patrik

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non occupandomi direttamente di questa malattia temo purtroppo di non esserle molto di aiuto, anche se in genere credo ci si limiti ad 1 solo ciclo; mi permetto solo di suggerire, relativamente alle terapie di supporto, che vanno benissimo a patto di sentirne i benefici. Se non riscontrasse miglioramenti ritengo che non valga la pena insistere.

    2. Anonimo

      ……………. ho letto e sentito che non esiste una data certa per una perfetta guarigione dalla lyme, strascici potrebbero durare anche anni,serebbe ora che si svuluppasse una maggiore ricerca……….grazie ugualmente cordiali saluti
      pat

  5. Anonimo

    salve, a metà giugno mi è venuto un eritema ovalare, di circa 7 cm , con un segno di puntura in mezzo, con quale mi sono svegliata al mattino..cercando su internet di che tipo di puntura si può trattare ho trovato della zecca..fine maggio abbiamo fato una passeggiata vicino ad un fiume e penso sia stata punta da una zecca che però ho mai visto, poi il giorno successivo al passeggiata ho fatto una cura con amoxicillina per 8 gg per una faringotonsillite da streptococco.i giorni scorsi sono stata dal medico curante che mi ha prescritto 21 gg di doxiciclina, poi farò anche i test per le ig..vorrei sapere nel caso fossi contattato la borrelia, dopo quanto tempo potrò provare ad avere un figlio e quali sono i rischi? fino adesso non ho mai avvertito alcun sintomo..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il segno della puntura era simile a quello in foto?
      In ogni caso, se avesse contratto la malattia, credo che fino a completa guarigione clinica (comprovata dagli esami del sangue) una gravidanza sarebbe del tutto controindicata.

  6. Anonimo

    le sono molto grata per la prontezza..no l’eritema mio non somiglia a quelli descritti..era come una pera di forma allungata di circa 7 cm ed era venuto fuori tutto in una notte, molto rosso e al inizio con prurito- cosi lo scoperto..non come descritto che si allunga poco a poco nel giro di giorni..e senza l’alone chiaro..era tutto compatto ed non è ancora sparito del tutto, dopo 12 giorni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non mi stupirei che si tratti di una puntura/morso di un altro insetto, ma le analisi chiariranno meglio il problema.

  7. Anonimo

    salve, ieri siamo stati nei boschi e siamo stati atacati dalle zecche, 4 si sono attacati alla mia figlia e 2 al mio figlio, le abbiamo tolte sprutzandole prima del alcool, agiunti acasa ne o trovato altri 4 sulla bambina e due sul maschio li ho tolte din nuovo sempre con alcool e guardando che sianno intere che non ci sia rimasto qualcoza sulla pelle. Nessuno dei bimbi non ha nessun segno ne arrossamenti. Mi potete dare qualche consiglio per favore? sono spaventata ancora dopo aver leto l articollo. Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo accennerei al pediatra, che potrebbe decidere per un antibiotico di copertura.

  8. Anonimo

    ciao , 45 gg fa ho tolto una zecca presa in Slovenia fra gli ovini , il giorno dopo è comparso l’alone rosso che è scomparso dopo 3 gg , nessun altro sintomo , in via preventiva ho preso zitromax per 2 settimane , dopo 15 gg , dovendo subire un intervento al ginocchio riscontravano globuli bianchi a 10500 , mai avuto febbre , solamente una sensazione seminfluenzale che continua ancora oggi . A 30 gg dalla zecca ho fatto l’esame per la borellosi , oggi ho avuto le risposte :
    genotipi B , afzelii B Garinii B
    IgG Met EIA 80U/ml

    IgG Met EIA 3U/ml

    VIsE IgG Met ClIA 199UA/ml
    ho prenotato una visita presso una struttura specialistica appena a meta’ agosto .
    Secondo voi qual’e’ la mia situazione ?
    contagiato e guarito? o devi aspettarmi altre sorprese ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per provare a valutare l’esito avrei bisogno che mi riportasse gli intervalli di riferimento relativi al laboratorio dove ha effettuato l’analisi.

    2. Anonimo

      genotipi B , afzelii B Garinii B
      IgG Met EIA 80U/ml
      negativo minore di 20
      positivo maggiore di 24

      IgG Met EIA 3U/ml
      negativo minore di 20
      positivo maggiore di 24

      VIsE IgG Met ClIA 199UA/ml
      negativo minore di 10
      positivo maggiore di 15
      Il problema è capire se una volta contratta è stata debellata dall’antibiotico e questi sono i valori che restano nel sangue per un periodo , oppure se questi valori indicano un aumento dell’infezione . Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non mi occupo di questo campo, e potrei quindi essere in errore, ho la sensazione che l’infezione sia ancora in atto.

  9. Anonimo

    Salve,
    son stato punto da una zecca circa 10 gg fa ed e’ rimasta attaccata sotto la mia ascella (inconsapevolmente!!) per 3gg. Ormai l’ho tolta da una settimana e non si e’ presentato nessun alone rosso o eruzione di forma circolare, ma solo il piccolo segno rosso di una normale puntura d’insetto (poco piu di 0,5cm di diametro). Non ho riscontrato nessun sintomo del Lyme, ma ogni tanto, durante gli ultimi 2 gg avverto un leggerissimo mal di testa che viene e va, due o tre volte durante la giornata.
    Cosa mi consiglia? Dovrei vedere un medico per precauzione?
    Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, probabilmente vedere un medico è la scelta migliore, in modo da valutare eventualmente una copertura antibiotica.

  10. Anonimo

    Salve. sono stata punta da una zecca in Croazia a fine giugno sul fianco. l’ha tolta mio marito assicurandosi che fosse ancora viva. per ora non ho segni particolari se non un puntino dove c’è stato il morso. tra quanto potrò fare gli esami del sangue? e poi ogni quanto devo ripeterli? ho letto che più persone risultavano negative e poi positive e negative. ma dopo due settimane se ho contratto la malattia non possono esserci errori nella valutazione del test? inoltre sto cercando una gravidanza da alcuni mesi…. grazie per l’interessamento. saluti Cinzia

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Direi che la cosa migliore è farlo presente al ginecologo, le suggerirà in funzione della ricerca di gravidanza quando e quali esami fare, in modo da non trovarsi con le mani legate in seguito ad un eventuale successo.