1. Anonimo

    Gentile Dottore ho uno strano problema che non riesco a spiegarmi, io mi gonfio ee mi sgonfio abitualmente , addirittura quando sono gonfia peso almeno un chilo in più e non capisco cosa è. Mi può aiutare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Capita dopo i pasti? Per gonfiore intende a gas a livello addominale?

    2. Anonimo

      Buongiorno, allora io mi gonfio tutta addirittura i pantaloni messi il giorno prima, quindi allargati ,se sono gonfia mi vanno stretti. Poi peso ad esempio, un giorno sono 82,5 il mio peso attuale e il giorno dopo ne peso 84,5, poi il giorno dopo ancora peso di nuovo 82,5. Quando sono gonfia mi manca anche un pò il fiato mi sento un quintale. Adesso stò cercando di dimagrire , la mia altezza è 1,68 e sono di struttura ossea grande, faccio attività fisica da 3 settimane, mi alleno al tapirulan per 20 minuti al giorno a passo veloce, perchè non riesco a correre mi scoppia il cuore. Qualche volta è aria e ne sono consapevole ma altre volte non riesco proprio a capire cosa sia. Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido la scelta di perdere peso; non si preoccupi se non riesce a correre, la costanza paga più dell’intensità, l’importante è provare ad aumentare gradualmente senza mai strafare.
      Per il gonfiore è difficile fare ipotesi, ma proverei a tenere una sorta di diario alimentare per capire se certi cibi sviluppano questo problema più di altri (oltretutto il diario alimentare è un ottimo modo per aumentare le motivazioni a dimagrire): penso sopratutto a latticini e glutine.

  2. Anonimo

    MI STA CAPITANDO ,IMPROVVISAMENTE , DI SOFFRIRE DI DOLORI DI STOMACO, MI CAPITANO DOPO IL PRIMO SONNO ( VERSO LE DUE DI NOTTE) SVEGLIANDOMI DAL DOLORE, IL DOLORE SI ATTENUA DOPO CIRCA 5/6 ORE
    LA PERIODICITA’ E’ DI CIRCA DUE/TRE VOLTE ALLA SETTIMANA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere reflusso; provi a mangiare più leggero possibile la sera e, eventualmente, assumere farmaci antiacidi/antireflusso 30-60 minuti dopo la cena.

  3. Anonimo

    ciao caro dottore ho disturbi del stomaca cuazi da un ano e non riescho a capire dove sta il problema mi se gonfia ogni tanto,mi fa diventare nervozo,poi ogni tanto mi fa andare al bagno,mise acumula po di acua o fato, le analisi del e fechi analisi del elicobatero.poi le analisi dele cheliacha,……….. devo fare la gastroscopia…pero non o prezo nesun farmacho fin adeso…anche tute le matine cuando mi alco chelo la boca ashuta e amara
    pero le analisi che lo fato risultano, negativo.. NON LO SO SE MI DA FASTIDO CUALCE MANGARE , PERO TI CHIEDO GENTILME NTE SE SECONDO TE SE DEVO FARE ANCHE ,,,LA TOLERANCA ALIMENTARE……. GRAZIE A PRESTO
    SECONDO TE CHE FARMACO POSO PRENDERE…….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Quando deve fare la gastroscopia?

  4. Anonimo

    Salve, ho mal di pancia praticamente 6 giorni su 7 e da tanto tempo, posso dire che ormai ci ho fatto l’abitudine e ci convivo. C’è l’ho sempre, in particolare alla bocca dello stomaco e nella zona ovaie, anche quando mangio poco mi sento pienissima ed è come se avessi mangiato per 10 persone. ho provato a mangiare poco, a non mangiare schifezze, ma ritorna sempre. qualche anno fa ho fatto una ecografia e avevo una ciste nella zona ovaie di 4 cm ma mi hanno detto che sarebbe andata via da sola e così è stato ma il dolore c’è l’ho sempre e mi crea molto disagio e mi fa venire il cattivo umore e spesso al mal di pancia mi viene anche poi dopo subito il mal di testa. Non so davvero più cosa fare per togliermelo di dosso, a volte ci metto la borsa dell’acqua calda e un po’ melo allieva, mi potrebbe dare qualche consiglio? la ringrazio per la sua attenzione

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non vedo purtroppo alternative a parlarne con un gastroenterologo, per capire (magari anche attraverso esami) se si tratta di ernia iatale, reflusso od altro.

  5. Anonimo

    Dottore sono sempre io.. proprio adesso mi sento una strana pesantezza allo stomaco! Trovo delle difficoltà nel respirare ma difficoltà non intense! Nel senso..respirando sento sempre più questa strana pesantezza! Non so a cosa sia dovuta! Oggi non me ne va bene una! Come le ho già precedentemente detto,oltre a questo stanotte ho avuto disturbi alla schiena (parte bassa a sinistra) adesso è un pò addolorata ma non come stanotte per fortuna! Ho letto ciò che sta scritto su e devo dire che in alcune cose mi riconosco.. per esempio mi capita di sentirmi “scoppiare” da un momento all’altro mentre mangio,e non mangio molto! Tant’è che quando finisco ho la necessità di stare alzata perchè talmente mi sento piena (anche se non ho mangiato moltlo) che non posso star seduta! Adesso ho il problema esposto sopra.. pesantezza allo stomaco e respirazione leggermente affannata! Mi aiuti,gentilmente. Cordialissimi saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ne parli con il medico, potrebbe essere un po’ di reflusso e rallentato svuotamente gastrico; in questo caso ci sono farmaci specifici molto efficaci.

    2. Anonimo

      Quindi crede che non sia nulla di grave?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Molto probabilmente no, fastidioso ma non grave.

    4. Anonimo

      C’è qualcosa che possa prendere per far cessare questa pesantezza allo stomaco?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, esistono farmaci molto efficaci, ma a distanza non possono consigliare nè tantomeno prescrivere farmaci, quindi la invito a parlarne con il suo farmacista od il suo medico.

    6. Anonimo

      La ringrazio!

    7. Anonimo

      il caffè mi fa bruciare lo stomaco ,
      il decaffeinato e moglio grazie

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ normale, la caffeina è infatti controindicata in caso di patologie dello stomaco.

  6. Anonimo

    Dr Cimurro ho l’addome gonfio e se presso sento un dolore che va via dopo qualche istante che tolgo le dita da li! E ciò influisce anche sul respiro.. che pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è un po’ vago come sintomo, se non passasse senta il medico che con una visita potrà capire meglio la situazione.

    2. Anonimo

      Capisco! Ma in genere un addome gonfio quasi ogni giorno è sintomo di gravi malattie? Se possibile rispondere prima a questa domanda,e poi a parte le dico che.. io ho problemi nel dormire,nel senso dormo poco,non riesco a dormire ma non per qualche male,proprio.. e in più mangio poco! E gli alimenti di cui mi nutro non fanno di quella che faccio un ottima alimentazione. Mangio quasi ogni giorno pasta e a volte capita che la mangio sia a pranzo che a cena,poi ne mangio un bel piattone! Carne ne mangio poca perchè non sono amante della carne,e pesce FORSE ancor meno.. magari è un accumolo di ansia? Ma penso si tratti di altro per il semplice fatto che sto avendo problemi anche con la schiena.. magari non è nulla!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Addome gonfio potrebbe essere stress, pasti troppo veloci, aerofagia, intolleranze, iperacidità, …
      2. L’ansia mi sembra un’ottima spiegazione.

    4. Anonimo

      Stamattina sono stata dal medico esponendo i problemi alla schiena,parlandogli del fatto che non posso star nè seduta nè impiedi,che il dolore s’irradia anche verso la vescica e mi ha detto di fare l’analisi dell’urina! Speriamo non sia nulla 🙁 Poi mentre che c’ero gli ho spiegato dell’addome,e mi ha prescritto delle bustine da prendere 5-1O minuti circa prima di pranzare! Gli ho detto che non è un problema quando mangio ma che spesso ce l’ho e lui mi ha detto che queste bustine prima di pranzare possono aiutarmi! Speriamo.. anche se non capisco perchè si prendono “prima del pranzo”..

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Come si chiamano le bustine?

  7. Anonimo

    Ho tentato di decifrare cosa ci fosse scritto ma non sono arrivata ad una conclusione! Qualcosa con Pen credo sia.. poi ovviamente c’è il continuo! Sono 20 bustine..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi viene in mente Peridon, ma sarebbero 30 le bustine, non saprei…

  8. Anonimo

    Adesso che ho guardato meglio,si mi pare siano queste! Ma nella ricetta c’è scritto 20 bustine! Ma il medicinale credo sia quello..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, è un farmaco che velocizza il transito gastrointestinale del cibo; può senza dubbio aiutare per il problema di gonfiore.

    2. Anonimo

      Grazie mille 🙂 Mgari oltre questo gonfiore.. passa la pesantezza e la respirazione non da problemi 🙂

  9. Anonimo

    Salve dottore,le volevo chiedere un parere.
    Di recente ho fatto una visita ginecologica in cui mi è stata riscontrata la candida che,a livello genitale,ho curato. Ho una forma recidivante e abbiamo anche compreso il motivo: ho la candida a livello intestinale,per questo dopo i pasti (anche leggeri) ho spesso gonfiore e alcune volte fatico a digerire. Lei cosa mi consiglia di fare per la cura?
    Cordiali saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In base a cosa ritiene di avere candidosi intestinale?

  10. Anonimo

    Me l’ha detto il ginecologo quando ho fatto la visita. Gli avevo detto di avere spesso la candida e lui ha iniziato a chiedermi se dopo i pasti mi sentissi gonfia,se avessi problemi di digestione e così via; Credo che abbia associato questa forma recidiva di candida con le risposte che gli ho dato riguardo il gonfiore e la cattiva digestione. Lui era decisamente convinto che il mio problema potesse risultare in una candida intestinale però effettivamente non ho mai fatto esami specifici che lo potessero confermare. Lei cosa ne pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non sono ginecologo e quindi prenda le mie parole con il giusto peso, ma personalmente nutro qualche dubbio sulla possibilità che si tratti di candidosi intestinale.