Tutte le domande e le risposte per Mal di schiena: dolore, esercizi e prevenzione
  1. Anonimo

    Sono un ragazzo di 30 anni ed ho riscontrato nell’ultima settimana un dolore ai “reni” ed in particolare nella zona lombare lato sinistro. Ho applicato per 5 giorni pomata Lasonil, ma non ha risolto. Ho assunto per 2 giorni Ibuprofene e il dolore si è attenuato ma ho paura che una volta terminata l’assunzione mi posso ritornare il dolore.
    Cosa mi consiglia di intervenire?
    Aspetto per vedere se il dolore si placa o cos’altro?
    Grazie per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La strada migliore è senza dubbio sentire un medico per una diagnosi precisa, ma spesso si prova con dosi un po’ aggressive di antinfiammatorio per qualche giorno.

  2. Anonimo

    Il dolore è un campanello di allarme. Sopprimerlo può essere dannoso.Meglio ascoltarlo per capire se e cosa lo fa aumentare diminuire e poi rivolgersi ad uno specialista per spiegare al meglio la natura del problema: male ai “reni” può anche essere effettivamente dai reni,ma anche artrosi, tumore, etc..

  3. Anonimo

    salve, le spiego una cosa imbarazzante ho mal di schiena ed ogni tanto sento dolori alla gamba sopratutto alla coscia e al polpaccio ed allora faccio un po’ di stretching e il nervo comincia a lavorare cominciando a farmi informicolare la gamba.la cosa imbarazzante e’ che quando la gamba comincia ad informicolare sento il formicolio perfino nel pene facendo venire la voglia di raggiungere l orgasmo.e’ normale??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Direi che non è nulla di cui preoccuparsi.

  4. Anonimo

    Salve, sono un insegnante di yoga ed ho trovato molto interessanti questi suoi studi. Ho studiato in Cina una serie di esercizi medici per la salute della schiena e li insegno alle persone che me lo chiedono nella mia città. Lei trova queste pratiche utili alla salute ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo yoga è riconosciuto come una pratica molto utile, sia dal punto di vista fisico che mentale: serve solo cautela nei pazienti con problemi pre-esistenti, che prima di praticare determinati esercizi dovrebbero a mio avviso parlarne con un ortopedico.

  5. Anonimo

    Salve dottore, le spiego brevemente la mia situazione. Sono un ragazzo di 25 anni, nella mia vita non ho mai sofferto di mal di schiena. Questa estate ho lavorato per 4 mesi in una casa di riposo, sottoponendo la mia colonna a sollecitazioni che, come lei ben sa, sono impossibili da non avere in questo tipo di lavoro. Da quando ho smesso di lavorare non ho accusato alcun tipo di fastidio; una volta passati 20 giorni dalla cessazione della mia attività lavorativa, ho accusato dolori lombo-sacrali. Il mio medico di famiglia mi ha detto di correre e fare un pò di Stretching;cosa che ho fatto senza alcun beneficio; ho preso ad oggi 2 bustine di nimesulide e 4 compresse a rilascio prolungato di dicloreum… il dolore è lievemente diminuito.. ma specie quando mi alzo da una posizione seduta o peggio quando compio uno starnuto, sembra che nella parte lombo-sacrale mi entrino aghi… Gentilmente mi può aiutare? grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sentirei un ortopedico per escludere ernie e, tutto sommato, finchè non sappiamo di cosa si tratta sarei più per il riposo.

    2. Anonimo

      grazie mille le farò sapere. le auguro una buona serata .n

  6. Anonimo

    da un po’ di gioni che oltre al dolore alla schiena quando respiro profondamente mi sento una forte fitta sul lato destro in corrispondenza del rene

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma temo sia necessaria una visita medica per capire la natura del problema (che peraltro potrebbe essere anche solo muscolare).

  7. Anonimo

    Io ho un male alla schiena esagerato vorrei sapere il nome di qualche bravo ortopedico cui rivolgermi,io abito a Napoli ma sono disposto anche a partire basta che risolvo,nn si può vivere con questo dolore perpetuo ho 46 anni e faccio anche tanta attività fisica(corsa, ciclette,pesi)ma il dolore e esagerato,che qualcuno mi aiuti x favore…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non sono in grado di suggerirle specialisti; c’è una diagnosi esatta del problema?

  8. Anonimo

    Buongiorno a tutti,

    scrivo queste righe, sulle quali concorderà anche il Dott. Cimurro, per chiarire un punto importante in merito ai problemi di mal di schiena: è molto difficile diagnosticare un disordine posturale o valutare un paziente attraverso una descrizione postata sul web.

    La valutazione e la diagnosi del paziente, infatti, sono atti delicati che prevedono l’analisi di molte componenti differenti (esame fisico, psicologico, posturale, valutazione delle abitudini quotidiane e lavorative, eccetera).

    In quest’ottica, quindi, è importante stabilire un contatto personale con il paziente e analizzare le possibili cause del problema che affligge la sua colonna vertebrale.

    Come giustamente riportato dal Dott. Cimurro in calce all’articolo, il mio consiglio è di rivolgersi al proprio medico di famiglia che saprà sicuramente aiutarvi e, nel caso lo ritenga necessario, indirizzarvi dal più competente specialista in materia.

    Tengo a ricordare come il mal di schiena e il dolore cervicale non siano problemi irrisolvibili ma necessitano, però, di un approccio globale alla persona.

    Non si può pretendere, ad esempio, che una seduta di fisioterapia, un farmaco antidolorifico o una manipolazione spinale ci “rimettano in sesto”. Al contrario c’è bisogno di indagare le cause del problema e cercare una possibile soluzione.

    In quest’ottica è necessario il costante impegno nel tempo del paziente, il quale dovrà imparare a comportarsi e muoversi in maniera coerente con il proprio problema.

    Ringrazio il Dott. Cimurro per l’ottima trattazione di un problema così interessante e delicato al tempo stesso.

    Cordiali saluti,

    Dott. Giacomo Bellotti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono io che ringrazio lei per il suo intervento, che ovviamente condivido parola per parola.

      Se fosse d’accordo sposterei le sue parole in calce all’articolo, in modo che possano essere evidenziate e non perdersi con l’inserimento di nuovi commenti.

    2. Anonimo

      Certamente, ha la mia piena approvazione.

      Cordiali saluti,

      Dott. Giacomo Bellotti

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Fatto, grazie ancora.

  9. Anonimo

    Salve,
    Ho 29 anni ti racconto il mio caso un po’ particolare:
    ad agosto ho contratto la mononucleosi e purtroppo quest ultimo ha danneggiato la schiena e mi spiego meglio ho un problema ad un nervo sciatico che quando si infiamma oppure in base alla postura mi viene un male atroce alla schiena e il dolore si irradia fino alla gamba sinistra accusando fastidio e formicolio.
    I medici e il fisioterapista mi hanno consigliato oki o ketoprofene sinceramente non ho intenzione di assumere questi farmaci perche preferisco applicare creme tipo voltaren o lasonil.
    Cosa mi consiglia?e poi oki e’ dannoso per lo stomaco.
    Inoltre ho anche provato a mettermi il cerotto flector e sembra non abbia sortito nessun effetto.
    La ringrazio infinitamente e buona serata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se assunto per brevi periodi a stomaco pieno Oki è in genere ben tollerato; è stato visitato da un ortopedico? È stata esclusa un’ernia del disco?

    2. Anonimo

      Infatti mi hanno raccomandato di verificare la situazione in 30 giorni e se si dovesse riacutizzare il dolore dovrei fare accertamenti.
      Una domanda per il dormire e’meglio la posizione supina giusto?!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ho letto tutto ed il contrario di tutto in proposito, dorma come si sente meglio.

  10. Anonimo

    Buongiorno, le scrivo nella speranza di ricevere un consiglio, ad Agosto dello scorso anno ho rotto la spalla dopo una caduta da cavallo e ho concluso a dicembre la fisioterapia e ho recuperato al 100% però nonostante la fisioterapia soffro ancora da mesi di mal di schiena, che si presenta tutti i giorni, soprattutto nella zona delle spalle e anche sul collo e spesso mi impedisce di poter svolgere il mio sport correttamente in quanto sono molto ridiga! Stavo pensando di rivolgermi a un osteopata, anche perché la fisioterapia su di me a livello muscolare ha risolto ben poco, i massaggi facevano effetto, ma dopo pochi giorni la situazione era Uguale a prima. Gradirei avere un suo parere, cosa mi consiglia ? Grazie in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sono più per sentire prima un ortopedico, per valutare che non ci siano danni particolari, anche se a sensazione mi sembra che sia solo un po’ di tensione muscolare, forse cervicale.

    2. Anonimo

      Grazie, proverò a rivolgermi nuovamente ad un ortopedico sperando di trovare una soluzione, anche se già precedentemente avevo fatto notare questo problema all’ortoperico ma evidentemente riteneva fosse una cosa normale perché nei 40 giorni di tutore non potendo muovere la spalla ho perso muscolatura e un po’ di dolore è normale. Però in questi mesi il dolore persiste, e sinceramente non ne posso piu, ogni volta che mi siedo, cammino o mi stiro la mattina mi fa parecchio male, quindi spero di trovare una soluzione, grazie mille ancora .