Tutte le domande e le risposte per Mal di schiena: dolore, esercizi e prevenzione
  1. Anonimo

    Buonasera, sono tre giorni che sento un dolore/fastidio nella zona lombare, in particolare quando sono distesa supina e se sto seduta con la schiena un po’ spostata in avanti (ho 26 anni e per motivi di studio sono spesso davanti al pc e non pratico sport da un po’ di tempo). Pensavo che magari un antidolorifico mi potrebbe aiutare, però tra quelli che ho in casa non so proprio quale sia il più indicato (aspirina, co-efferalgan, tachipirina). Mi può dire se posso provare a prendere uno di questi farmaci o se è meglio che non prenda nulla? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Co-Efferalgan è un antidolorifico molto forte che va preso solo dietro consiglio medico.
      Tachipirina ha un buon effetto analgesico, ma non ha azione antinfiammatoria.
      Aspirina è un antinfiammatorio classico, con tutti i pro ed i contro del del caso (per esempio va presa solo a stomaco pieno, se si eccede con la dose possono insorgere effetti collaterali come sangue dal naso, …).

      In sostanza Tachipirina è probabilmente meglio tollerata, ma l’Aspirina ha dalla sua l’effetto antinfiammatorio.

  2. Anonimo

    Salve, mi chiamo Fabrizio, ho quasi 42 anni e da un paio di mesi circa a questa parte ho dei dolori alla schiena soprattutto nella parte bassa ma, in generale, è come se “migrassero” un pò su tutta la schiena stessa e, il più delle volte, più che dolori veri e propri sono fastidi o indolenzimenti per non dire, come, “dolori sordi”. Va detto che sto parecchie ore, per lavoro, davanti al PC oramai da qualche anno assumendo molte volte (e me lo dice più di qualcuno) posture sbagliate o cosiddette “comode”, cosa che mi capita poi a volte alla sera anche a casa quando mi stravacco sul divano, come mi dice mia moglie e va aggiunto che proprio per motivi di lavoro ho smesso oramai di fare sport da un pò di tempo.
    Il mio dubbio, però, prima di fare qualsiasi cosa o passare una visita o prendere qualche farmaco, è che, non avendo mai sofferto prima di qualsiasi tipo di disturbo alla schiena o zona lombare, questi problemi non siano, in realtà, la spia di altro, visto, per esempio, che soffro, in sto periodo soprattutto, di colon irritabile e di un pò di proteinuria nelle urine molto probabilmente da ipertensione arteriosa.
    Segnalo che ho appena fatto esami del sangue e l’emocromo, emoglobina e quant’altro sono a posto e che un paio di mesi fa la gastroscopia è andata OK e un paio di anni fa l’ecografia addominale e ai reni e vescica bene lo stesso.
    Sì, probabilmente non è nulla, forse addirittura sono un pò “paranoico” e probabilmente proprio le posture sbagliate e la vita sedentaria posso avermi portato questi problemi che potro senz’altro migliorare con l’attività fisica ma intanto volevo un vostro parere a riguardo.
    Grazie e saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Direi che un’indolenzimento dovuto a posizioni non corrette è la spiegazione più plausibile.

    2. Anonimo

      siguramente ai bisogno di un buon riposo e di piu tempo a pensa a te steso

  3. Anonimo

    Salve sono un uomo di 38 anni, circa un mese fa sono stato costretto a casa da un forte mal di schiena che mi ha preso anche la gamba destra, un dolore che partiva da dietro, girava davanti e scendeva giu nell’interno coscia. Dopo aver fatto una scatola di punture di muscoril e dicoflen, il dolore è andato via, ma qualche giorno fa mentre ero al lavoro, stavo caricando un fascio di legna su un furgone mi sono allungato verso l’alto x meterle a posto, ho sentito scrocchiare la schiena in zona lombosacrale e immediatamente un forte dolore alla gamba destra. Sono passati 5 giorni e nonostante le punture e anche contramal, circa 35 gocce la mattina e la sera x il forte dolore alla gamba che ora è ancora piu forte della volta precedente e si è esteso anche al ginocchio con un forte dolore, non trovo ancora alcun giovamento. Ho fatto ieri una rm ma le risposte ancora non sono pronte, nella precedente rm avevo profusione dei dischi zona lombosacrale. Come mai ho questo forte dolore al ginocchio destro e non accenna a diminuire nonostante punture e goccie? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Durante il carico le sembra di aver assunto una posizione innaturale con il ginocchio?

    2. Anonimo

      Assolutamente no, il dolore è simile a quello della volta precedente, ma questa volta insiste molto sul ginocchio, se me lo tocco non fa male, è un dolore interno, non osseo, sembra che sia sotto la rotula, e poi qualche volta il dolore scende anche sotto il piede, come se avessi un nervo che tira

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi verrebbe da ipotizzare sciatica, ma è strano che sia comparsa proprio dopo lo sforzo; l’rm chiarirà probabilmente la natura del problema.

  4. Anonimo

    Salve e’ tre giorni che ho dei dolori non proprio ma fastidio bruciore non riesco a stare ferma la devo muovere perché la sento un po indolenzita la gamba destra e oggi sento del bruciori anche dietro la schiena sono una persona un Po ansiosa …. Piu ho il braccio destro nel tendine gonfio da un Po di tempo via può essere … Dimenticavo non sono stata dal medicio ancora…mi sento anche molta stanchezza … Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente solo un po’ di affaticamento.

  5. Anonimo

    Da circa 2o giorni ho un forte e cupo dolore durante la notte al centro della schiena al’altezza dello sterno a ldi sotto delle scapole; con grosse difficoltà a girarmi e muovermi ne l etto. Queste difficoltà scompaiono quasi deltutto dopo alcuni minuti dopo essermi alzato. Cosa posso fare per eliminare questo dolore e riposare meglio durante la notte?
    Ho 65 anni e nel mese di ottobre ho sopportato un trasloco e certamente non mi sono risparmiato.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di problemi di stomaco/reflusso?

  6. Anonimo

    sono mesi che al risveglio ho dei fortissimi dolori alla schiena.ho un ernia iatale puo essere la causa?dato che in passato si è verificato che l’infiammazione dell’ernia mi dava dolori alla schiena ma per poki giorni….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile, anche se in prima battura prenderei in considerazione cause più comuni.

  7. Anonimo

    Salve, ho 23 anni e quasi tutte le notti mi sveglio a causa di braccia, mani e a volte anche le gambe informicolate. Inoltre in qualsiasi posizione io tento di dormire mi sveglio sempre con il collo bloccato. Io soffro di insonnia e una volta mi è capitato di svegliarmi a causa di un intenso dolore ad entrambe le gambe (il dolore sembrava provenire dalle ossa)…cosa potrei avere? Soffro anche di rettilineizzazione alla rachide cervicale

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non so aiutarla, ma consiglio senza dubbio di rivolgersi ad uno specialista.

    2. Anonimo

      un consiglio per tutti da parte di qualcuno che condivide la gran parte dei problemi suelencati:andate a farvi visitare all’estero che è meglio,la svizzera è subito lì….

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se si è trovato bene presso un centro od un medico in particolare si senta libero di fare il nome, in modo che i lettori possano avere un eventuale riferimento.

  8. Anonimo

    salve sono una ragazza di 20 anni..a ottobre sono andata a far legna e ho sollevato pesi a cui di solito non sono abituata.. da quel momento quando contraggo i muscoli nella parte lombare della schiena avverto un dolore non intenso ma cmq un dolore..sn andata dal medico di base e m ha detto di fare un ciclo di 5 gg di antidolorifici ma nn è cambiato molto..oltretutto faccio nuoto agonistico..e dopo tanto movimento il dolore aumenta..sec lei cosa potrebbe essere?a chi m dovrei rivolgere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo specialista è l’ortopedico o, nel suo caso, uno specialista di medicina sportiva; sarà probabilmente necessario un certo periodo di riposo per risolvere, ma solo con una diagnosi precisa potremo capire.

  9. Anonimo

    buona sera…sofro da un anno di dolori alla schiena..ho fatto la RMN COLONNA LOMBARE…ED E RISULTATO CHE HO MODESTA SALIENZA DISCO ANULARE POSTERIORE A L5 S1…..IL MESE SCORSO HO AVUTO FORTI DOLORI AL CENTRO DELLA SCHIENA HO FATTO TERAPIA DI SIRINGHE…TORA DOL….E VOLTAREN E MUSCORIL…..DOPO UN MESE MI SONO ALZTA UNA MATTINA CON UN DOLORE FORTISSIMO A CEMTRO DELLA SPALLA FINO AL COLLO….STO FAC LA STESSA CURA DELL ALTRO MESE ..E CHE FACCIO OGNI 3 O 4 MSI DA UN ANNO A QUESTA PARTE……IL MIO DOTTORE MI HA DETTO DI FARE TERAPIA …..E MI HA SCNSIGLIATO DI CONTINUARE A BALLARE…LO SO CHE è UNA DOMANDA STUPIDA MA VORREI ANCHE UN VOSTRO CONSIGLIO…IL BALLO LATINO AMERICANO E SCONSIGLIATO?NEL MIO CASO..GRAZIE X L ATTENZIONE……LUCILLA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di dover confermare il parere del medico; gli attacchi capitano solo d’inverno?

    2. Anonimo

      no gli attacchi capitano anche d estate
      ….

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo temo che il ballo sia, almeno temporaneamente (e periodicamente), da sospendere. Attenzione anche ai tacchi alti ed alle posture sbagliate.

    4. Anonimo

      purtroppo il balo è la mia passione….ho 34 anni e ballo da quando ne avevo 18…..kosa succede se continuo….anche se d meno…..

    5. Anonimo

      ma è normale che dopo 5 giorni di siringhe ho ancora dolore dietro alla spalla?e che mi prende anche il braccio?

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Iniezioni di cosa?

    7. Anonimo

      di toradol…e muscoril e voltaren……ma ho sempre un dolore fisso dietro alla spalla destra…..vicino alla colonna…..

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere Tora Dol riesce a dare sollievo; temo sia davvero importante sospendere, continuando rischia che peggiori così tanto il dolore da costringerla a letto.

  10. Anonimo

    buonasera, vi scrivo perchè non trovo una soluzione al mio mal di schiena.
    premetto che da luglio risento di forti dolori nella zona lombare sinistra in posizione orizzontale.
    molto spesso NON riesco a girarmi su un fianco la notte…in particolare al mattino presto. devo farmi forza con un piede per girarmi e scendere dal letto.
    sono stata dal medico, fatti ecg / lastre ma nulla tutto a posto a parte una lieve scogliosi conosciuta. sono stata da fisioterapisti di ogni tipo ma ancora ho problemi.
    come posso fare? a chi mi devo rivolgere?
    devo cambiare materasso o cuscino? (ho materasso ortopedico)
    grazie per l’aiuto
    Tiziana

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglio di rivolgersi ad un ortopedico.