1. Anonimo

    Buongiorno, infetto dallo streptococco Beta Gruppo A, Senza febbre e placche, sono al 7 giorno di terapia, ho le arcate vicino all ‘ugola rosse, e ogni tanto ho un leggero bruciore al lato destro del collo accanto al pomo di adamo, volevo farvi le seguenti domande 1 ) se il fatto che le arcate della gola vicino all ‘ugola erano ancora rosse erano sintomo di streptococco , oppure puo’ essere che il maledetto virus, sia morto e rimanga lo stesso una leggera infiammazione in gola , 2) perche’ quando smettevo l ‘antibiotico avevo perdite di sangue dalla bocca ?, il maledetto virus crea rottura dei capillari ? ,
    grazie per le informazioni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Può essere un’infiammazione residua.
      2. La causa potrebbe essere, ma chiaramente è solo un’ipotesi, un’irritazione ed una flogosi tale da creare piccole rotture dei capillari, anche se capita di norma in presenza di tosse.

  2. Anonimo

    scusi un po di tempo fa mi è venuto un fortissimo mal di gola e non ce l ho mai avuto così forte..il dottore mi aveva dato una ricetta per fare il tampone ma visto il fatto che il dolore ormai era passato non mi sono piu recata a fare il tampone…mi era venuto una specie di foruncolo all orecchio che mi dava un lieve dolore…questo foruncolo si è rimpicciolito molto ma c’è ancora una pallina piccolissima che quando la tocco mi da un leggerissimo dolore…ora,da un paio di giorni sento che mi manca anche l aria…e sulle gambe mi erano uscite delle bollicine!!ho chiamato il dottore mi sono fatta visitare e mi ha dato un tampone da fare e sicuramente lo faro il piu presto possibile.Il dottore mi ha dato anche uno spray da inalare dalla bocca per respirare meglio.secondo lei,puo essere lo streptococco?perchè i sintomi sembrano quelli e ho molta paura sinceramente di avere qualcosa di gravissimo..la ringrazio in anticipo.serena

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso ovviamente azzardare una diagnosi perchè sarebbe come tirare ad indovinare, ma dai sintomi descritti non ritengo sia nulla di grave; sicuramente il tutto è amplificato dall’ansia e dalla paura, vedrà che non sarà nulla di preoccupante.

  3. Anonimo

    ho 4 bambini: 2 gemelli di 5 anni, uno di 3 e l’ultimo di 6 mesi. uno dei gemelli si ammala spesso di gola e la dottoressa lunedì scorso (quindi solo 7 giorni fa) mi ha prescritto il tampone alla gola dopo aver riscontrato delle placche che da tanto tempo la bimba aveva senza febbre.
    Per scrupolo l’ho fatto fare a tutti e tre, tranne al piccolissimo…è risultato negativo allo streptococco e agli altri virus.
    2 giorni fa la bimba aveva un dolore pazzesco alla gola, non riusciva a deglutire e faceva fatica a mangiare. per telefono mi ha detto di dargli 3 giorni di Azitromicina ma non ho avuto nessun risultato..oggi la dottoressa guardandola ha detto che al 95% è lo streptococco….quindi 10 giorni di neoduplamox.
    E’ possibile che riesca a vedere senza tampone che sia lo streptococco? ma come posso fare per non farlo venire anche agli altri. li ha visitati e hanno la gola perfetta….le chiedo di risponermi al più presto…intanto la ringrazio tanto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non sono pediatra, sono in difficoltà dal punto di vista della diagnosi, perchè mi sarei aspettato una risposta già con Azitromicina; in ogni caso per prevenire il contagio ai fratelli è necessario osservare le classiche norme igieniche per la prevenzione delle malattie da raffreddamento (lavarsi spesso le mani, parlare/ridere/tossire/starnutire con la mano davanti alla bocca, evitare lo scambio di posate/bicchieri, …).

  4. Anonimo

    sono sempre io….volevo sapere anche se è possibile che la mia dottoressa abbia diagnosticato lo streptococco solo guardando la gola, senza tampone….la ringrazio davvero tantissimo

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Come ha detto la dottoressa è possibile con buona approssimazione, non con la certezza assoluta.

  5. Anonimo

    Buongiorno.
    ho terminato la terapia per lo streptococco beta gruppo A, terapia fatta con 4 giorni di ciproxin e 10 giorni di augmentin, non ho febbre , placche e mal di gola, solo che le arcate accanto all ‘ugola sono arrossate, e ogni tanto sento un po’ di sapore di sangue quando la gola diventa rossa , volevo chiedere questo , inizialmente mi usciva un po’ di sangue nella saliva, la saliva era di colore rosato, andato da un otorino che mi ha fatto una laringoscopia ,la sera stessa mi e’ uscito molto sangue di colore rosso vivo , che si e’ fermato con veneruton, ora il sangue non esce piu’ , ma ogni tanto sento sapore di sangue in bocca, io prendo veneruton, ora chiedevo la causa del sangue e’ d ‘attribuire allo streptococco ? , una dottoressa mi ha detto che crea delle miniulcere da cui fuoriesce sangue, oppure la causa e’ diversa ?? , tipo un capillare che si era un po’ rotto e l’ otorino ha allargato ??, e in questo caso , si puo’ guarire ? o dovro’ prendere veneruton a vita ??, e’ vero che questo terribile batterio puo’ causare emoragie ??,
    grazie e buon lavoro

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Posso solo ipotizzare le cause, ma è possibile che la laringoscopia abbia amplificato le piccole ulcere già presenti, probabilmente a causa della forte infiammazione causata dallo streptococco.

  6. Anonimo

    La ringrazio della risposta, in questo caso se le piccole ulcere si sono allargate , con la terapia antibiotica effettuata si rimargineranno? , prendo attualmente anche lucen 20 gastroprotettore, solo che noto che quando mi arrabbio avverto prima un leggero bruciore al lato del collo accanto al pomo di adamo, e poi avverto sapore di sangue che pero’ non esce grazie al veneruton, avverto inoltre un leggero bruciore al polmone destro che poi passa, questo sempre quando sono in situazioni di nervosismo, puo’ essere il reflusso acido che colpisce la miniulcera , oppure puo’ essere un inizio di polmonite, anche se non ho mai tosse, e ho fatto una radiografia risultata negativa ,
    la ringrazio della risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le ulcere si richiuderanno; il gusto di sangue a seguito di arrabbiature è probabilmente a causa di un’aumentata pressione nei capillari (lo stesso motivo per cui quando si urla si diventa rossi in viso) che tende magari a fare uscire piccole quantità di sangue.

  7. Anonimo

    Buongiorno,mi sono ritrovata a cercare informazioni sul batterio dello streptococco una mia parente ha avuto un bimbo prematuro sano dopo alcuni giorni dal rientro a casa il bimbo è stato ricoverato con una febbre 39 mal di pancia con nausea stato soporoso dolori alla cute e alle articolazioni ,gli viene diagnosticata un infezione da streptococco betaemolitico B non contagiato dalla madre alla nascita, ora mi domando come sia possibile che un bimbo ricoverato in terapia neonatale dopo 2 giorni dal rientro a casa possa manifestare una così grave infezione con il rischio anche di una meningite? come si contrae il virus? quali conseguenze e rischi un neonato può subire? La ringrazio

  8. Anonimo

    Buongiorno, ho terminato da 6 giorni la cura con Augmenti 2 volte al giorno per 15 giorni per lo streptococco Beta Gruppo A, sono in attesa di fare il tampone faringeo , che faro’ domani mattina, ora sono preoccupato , ho sostituito lucen 20 con omeopranzolo perche’ il lucen mi causava colite , in quanto soffro di esofagite da reflusso per causa di intolleranze al lattosio, l ‘ho scoperto da poco , ora al secondo giorno accuso , bruciore al lato del collo sul pomo di adamo , che mi da bruciore anche quando tocco il collo , come una linea che fa mezzo giro accando al pomo di adamo , puo’ esere causato dallo streptococco ??, oppure e’ un problema di reflusso ??, puo’ lo streptococco causare sintomi di bruciore solo al lato del pomo di adamo?? , la bocca non e’ infiammata e la gola non mi fa male , e’ il bruciore e’ intorno al collo , sul pomo di adamo ,e si estende intorno al collo ,
    grazie per la risposta,
    buon lavoro

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi è davvero difficile dare una risposta, temo che riuscirà a fare chiarezza solo con l’esito del tampone.

  9. Anonimo

    Buonasera
    volevo chiederle questo essendo infetto da streptococco Beta Gruppo A, senza febbre , ho fatto un ciclo di 10 giorni di augmentin ,il dottore mi aveva dato le seguenti analisi del sangue ,
    90.28.4 immunoglobuline. catene kappa e, lambda (u)
    90.04.5 gpt(S) ,
    90.44.1 urea
    90.09.2 got (s)
    90.44.1 urea
    90.16.3 creatinina
    90.27.1 glucosio
    90.62.2 emcromo: Hb.Gr.Gb.Hct.Plt, ind. deriv. F.L.
    90.75.4 Pt(tempo di Protrombina
    le analisi sono risultate coi valori corretti , pero’ non mi aveva dato Ves e Tes, in quanto in quel periodo non sapevamo che avevo il virus ,devo farle ?? non ho febbre ne’ mal di gola, con questi valori posso stare tranquillo ? , oppure devo fare di nuovo le analisi per Ves e Tes ?
    grazie di tutto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso non sono necessarie ulteriori analisi a meno di una ricomparsa dei sintomi.

  10. Anonimo

    Buongiorno ho ritirato il tampone faringeo e mi dice
    FLORA BATTERICA PATOGENA ASSENTE
    FLORA MICOTICA ASSENTE
    TAMPONE NEGATIVO,
    Ora pero’ ho ancora un leggero bruciore al collo(c’e’ da dire che soffro di esofagite) ed ho la gola un po’ arrossata , e’ un residuo dell ‘infiammazione ? e’ dovuto all ‘esofagite ? ieri ho sentito un po’ di sapore di sangue , ma non c’era nella saliva , ora lo streptococco maledetto non c’e’ piu ?? , ho fatto il tampone dopo 6 giorni che ho finito l ‘antibiotico , non e’ che il tampone negativo e’ dovuto all ‘antibiotico ?? , grazie dell ‘aiuto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il tampone, indipendentemente dall’antibiotico, è la prova che il batterio non c’è più; è possibile quindi che il disturbo residuo sia causato dell’esofagite.