1. Anonimo

    Salve.
    Volevo sapere se il virus dello streptococco può infettare il latte materno.
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non che io sappia.

    2. Anonimo

      Grazie mille di avermi risposto. 🙂

  2. Anonimo

    SALVE VOREI SAPERE ,HO MIO FIGLIO DI 13 ANNI HA QUESTO BATTERO STREPCOCO E SONO 2ANNI CHE LO STO CURANDO CON LA BENTICILINA HA IL TASS 820 ,E NN SCENDE ESISTE QUALCHE ALTRO RIMEDIO .GRAZIE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non esistono alternative agli antibiotici; è già stato visto da uno specialista? Non è stata mai proposta la tonsillectomia?

    2. Anonimo

      mi è stato suggerito l’uso dell’argento colloidale per le infezioni batteriche, in sostituzione degli antibiotici. Ho avuto risultati eccezionali per scongiurare la setticemia. Funziona anche per lo streptococco responsabile del mal di gola?

  3. Anonimo

    buon giorno,vorrei sapere se lo streptococco provoca anche un abbassamento di voce,grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ possibile se si verifica contemporaneamente un’infiammazione delle corde vocali.

  4. Anonimo

    Mia figlia a 6anni ha delle tonsille ipertrofiche volevo raccontare cio’ che sta accadendo.
    La settimana scorsa precisamente mercoledi sera a iniziato ad avere febbre 38,5,il Giovedi pomeriggio la febbre e salita fino a 40,2 ho chiamato il medico il quale mi consigliava di iniziare una terapia antibiotica con il panacef x 6giorni e bentelan 1mg x 5 giorni.La sera stessa dopo averla ovviamente trattata con la tachipirina la febbre e calata del tutto a 36.5.I giorni a seguire la febbre e completamete sconparsa sino al martedi sera dove e ricomparsa la febbre,prima con decimi poi con temperatura sino a 39,6 faccio una premessa inconsciamente abbiamo sospeso la terapia antibiotica con 2 giorni di anticpo su i 6 previsti e la bimba e rientrata a scuola dopo 3 giorni che si era sfebbrata.Dopo averla fatta visitare dal pediatra ed avendogli riferito il tutto ci consigliava di ridargli antibitico (zitromax x 5 giorni e aereosol con 3cc fisilogica ed forbest x 7 giorni )oggi siamo al 4 giorno di cura x l’antibitico e la febbre non e mai sparita anche se con temperatura che non superiore ai 37’4 (in alcuni orari la febbre e ‘sconparsa per ritornare in serata).Volevo un consiglio per capire se il tutto e’ normale in quanto sono molto preoccupato,e se il perdurare della febbre e dovuto al fatto di aver sospeso la prima terapia in anticipo.Grazie vi prego rispondetemi il piu presto possibile sono in ansia.

    for

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sicuramente interrompere la terapia antibiotica in modo prematuro è stato un errore molto grave; per ora continui con la somministrazione consigliata, ma domani contatti nuovamente il pediatra in modo da valutare con lui se continuare ulteriormente (oltre i 5 giorni, senza interruzione) o comunque modificare qualcosa della terapia.

  5. Anonimo

    salve,
    da ieri mattina la mia gola assomiglia molto a quella della prima foto, però è rossa solo sul lato destro.
    Non ho placche nè febbre, ma difficoltà a deglutire, gonfiore del linfonodo del collo a dx, un pò di mal d’orecchio sempre sul lato dx, mal di testa e spossatezza dopo pranzo.
    Attualmente sto spruzzando dello iodosan gola action ed ho preso una compressa di augmentin 875mg/125mg (senza prescrizione o consultazione…).
    Sarebbe meglio fare un tampone, oppure aspettare lunedì (perchè qui credo che il fine settimana nessuno mi faccia un tampone e mi dia risultati) e vedere come va?
    Per il mal di testa posso prendere una compressa di nimesulide 100mg anche se ho assunto l’antibiotico?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Consiglierei innanzi tutto di non fare troppi pasticci con i farmaci; Augmentin è un antibiotico e, come tale, va preso solo dietro diagnosi e prescrizione medica, perchè assumerlo male significa potenzialmente peggiorare la situazione.
      Direi per ora che il tampone non è per nulla necessario.
      Sconsiglio l’uso di Nimesulide per problemi di mal di testa, a meno che non sia una prescrizione medica, perchè trattasi di un farmaco con un profilo rischio-beneficio non adatto a problemi di cefalea. Per inciso non ci sono interazioni con l’antibiotico, ma l’uso ne è sconsigliato in caso di febbre (se dovesse comparire).
      Per il mal di gola suggerirei di rimanere su farmaci sintomatici da banco, eventualmente antinfiammatori per dare sollievo anche al mal di testa.

  6. Anonimo

    salve, ho 48 anni e vivo in olanda. desidero avere un suo parere a seguito di quanto mi sta accadendo. Da circa 8 mesi espettero muchi dalla gola di colore verde a volte con sangue su base di crosticina molto evidente. Questi muchi in pratica fino a che nn si staccano dalla gola mi sento di soffocare, una volta liberatomi va meglio. La notte ho una tosse raucedica,secca ecc…. Mi sn rivolta dall’otorino il quale col sondino mi ha riscontratato placche bianche e lacerazione, e pensa che sia affetta da streptococco, ma contemporaneamente mi ha fatto il tampone alla faringe…sn in attesa dell’esito. Nel frattempo mi consiglia di cicatrizzare in anestesia totale cosi elimino tutto il problema. Inoltre aggiungo che ho avuto anche le crosticine nel naso, che si riformavano ogni volta mi mi ripulivo, e cche tuttavia sono sparite con cura di 7 gg grazie ad una pomata. Mia figlia di 9 anni da due settimane ha una forma di allergia: gocciola il naso,bruciore agli occhi,difficolta’ a respirare, crosticine nel naso, sn preoccupata, nn vorrei averle mischiata il batterio. Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo streptococco si manifesta in modo eclatante sulla gola, se quindi sua figlia non ha sintomi in questo senso almeno in prima battuta penserei proprio ad un’allergia.

  7. Anonimo

    Sono sempre Stefy che ha scritto prima, mi sono dimenticata di aggiungere che in seguito alla cura per le placche in gola di 3 settimane fa ho avuto problemi alla lingua: dolore costante come se mi fossi bruciata la lingua che si è espanso dalla punta fina al fondo, tante bollicine rosse; il medico ha detto che ero in carenza di vitamine e mi ha dato un integratore per 10 giorni. Dopo qualche giorno le bollicine sono cadute portando via anche qualsiasi sensazione sulla lingua, come dopo un’anestesia. Può essere stato l’antibiotico troppo forte o sbagliato? o era dovuto solo allo stress? sono una studentessa universitaria e questo è periodo di esami…
    Ancora grazie
    Stefy

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Stress più antibiotici; nel caso di una nuova prescrizione antibiotica associ fermenti lattici e vitamine.

    2. Anonimo

      domando scusa, ho appena contattato la guardia medica del posto che mi ha consigliato (per telefono) l’augmentin, dato che non serve prescrizione medica, 2 volte al giorno fino a completare la scatola delle pastiglie… ho fatto una ricerca e ho visto che utilizza sempre l’amoxicillina… è meglio se mi presento da un altro dottore o posso comunque utilizzarla anche se ha lo stesso principio?

      Stefy

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che per Augmentin la prescrizione serve, come per qualsiasi antibiotico uso orale, è un’associazione di acido clavulanico ed amoxicillina; l’acido clavulanico serve per aumentare lo spettro di azione, rendendolo di fatto un farmaco leggermente diverso dall’amoxicillina classica.
      Detto questo, e sottolineando il fatto che io non sono medico, forse a questo punto aspetterei domani cercando di vedere di persona un medico, in modo che possa essere visitata.

  8. Anonimo

    25 giugno 2011, 08:09

    Buongiorno.Io ho le plache solo nella parte dx. ormai da piu di 2 anni ..passano e poi ricompaiano.Una volta li ho fatto vedere al dottore e mi a detto che avolte capita…..Cosa posso fare? Quanto e grave? Passerano definitivamente? Mi consili …..sono disperata….. Sono anche in allatamento e non posso prendere antibiotici.GRAZIE MILLE per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è dolore? C’è febbre?

    2. Anonimo

      no no nessun dolore niente febre …se premo con il dito va via tutto

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se non c’è dolore e non c’è febbre non sono placche da infezione; potrebbero essere tonsille criptico caseose o qualcosa di altrettanto innocuo.

  9. Anonimo

    GRAZIE MILLE

  10. Anonimo

    Buona sera, volevo sapere se la mia canina che vive in casa con noi potrebbe contrarre lo streptococco da mia figlia, la quale ha l’abitudine a fine pasto di darle un bocconcino prelevandolo dal piatto in cui ha mangiato. Cordiali saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non credo ci sia questo rischio, può tranquillamente continuare a farlo.