1. Anonimo

    Buongiorno, ho 36 anni e ho sempre sofferto di mal di gola. Solo l’ismigen mi ha permesso di stare per un paio di anni e forse più senza fare uso di antibiotici.
    Da piccolo ho fatto un uso smodato di antibiotici ed ora, appena li prendo, mi devastano l’intestino.
    Da martedì ho forte mal di gola, ho preso antinfiammatori senza risultati. Oggi ho fatto tampone e sono risulato positivo. Per quanto tempo devo prendere l’augmentin? Basteranno 5 gg, tenuto conto dei miei problemi intestinali?
    Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso rispondere a questa domanda, perchè potrebbero sfuggirmi dettagli importanti valutati dal suo medico nella prescrizione fatta.
      Anche se sono sicuro che già ne è a conoscenza, le raccomando l’utilizzo di fermenti lattici per tutta la durata ed oltre della terapia.
      Mi permetto poi di suggerire di valutare con il suo medico l’opportunità di provare a fare cicli di probiotici per stimolare le difese immunitarie; studi recenti suggeriscono che alcune formulazioni (mi viene in mente Bifivir, ma non è il solo) contribuirebbero in modo determinante alla riduzione di episodi infettivi come il suo.

    2. Anonimo

      Grazie mille per la sollecita risposta!
      Chiedo un’ultima cosa perchè sono un po’ esasperato da questo mal di gola e non vorrei si ripetesse ancora, dato che è il secondo episodio a distanza di due mesi: sono convinto che quest’ultima volta, senza dubbio, mi sia stato trasmesso dalla mia fidanzata che ha un figlio di 4 anni che si è ammalato domenica, lunedì è venuto mal di gola a lei e martedi a me. Alla mia fidanzata è passato con antinfiammatori, mentre a me no, sono risultato positivo al tampone e ora prendo l’augmentin da ieri sera. Bene, la mia paura è che, nonostante i sintomi le siano passati in fretta e senza antibiotici, anche la mia fidanzata sia positiva e che, vedendoci martedì (oggi è venerdi) mi possa nuovamente trasmettere lo streptococco. Sarebbe così una saga infinita per me. Le devo dire di fare il tampone anche lei in questi gg? Grazie ancora e buon lavoro

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Secondo me non è necessario; se anche fosse stata portatrice ora probabilmente non lo è più, diversamente è più che probabile che manifesterebbe ancora i sintomi.

  2. Anonimo

    Buongiorno
    terminato il 3 ciclo di antibiotici , non ho ripetuto il tampone faringeo, per il dottore dovevo riposare , ora non ho febbre, solo che ho le arcate della bocca quelle vicine all ugola rosse, a volte sento la bocca un po’ infiammata insieme alla gola ,altre volte no’ ,lo streptococco beta A da questi sintomi ? oppure e’ un residuo della faringite, inoltre non ho placche, il dottore mi consiglia di usare colluttori e a settembre ripetere il tampone e vedere la Ves,
    cosa mi consigliate ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Condivido il parere del suo medico, le importanti terapie antibiotiche unite alla faringite possono spiegare l’arrossamento in bocca.

  3. Anonimo

    ieri ho iniziato ad avere un fortissimo mal di gola con placche, ho aspettato un giorno per prendere AUGMENTIN ( 875 OGNI 12 ORE). HO PRESO UNA PASTICCA IERI SERA ma stanotte continua un dolore insopportabile, devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’antibiotico va preso esclusivamente dietro consiglio medico, nel caso fosse un’infiammazione per esempio non servirebbe a nulla; la soluzione migliore è quindi un parere del suo medico, nell’attessa continui con l’antibiotico ed eventualmente assooci un antinfiammatorio.

  4. Anonimo

    Salve, mio figlio di 8 anni ha molto spesso le placche con febbre (non alta, 37,4).
    21 gg fa la pedriatra ha prescritto augumentin per 7 gg, dopo un ciclo preventivo di ommunal bambini (ciclo di 3 mesi, 10 gg di bustine, 20 gg di sosta, 10gg bustine, 20 gg di sosta… e nella sosta dei 20 gg tra un ciclo e l’altro ribes nigrum – 20 gocce).
    Oggi, dopo 1 ciclo di ommunal e qualche giorno di ribes ha di nuovo la febbre con placche.
    Devo ancora dargli l’antibiotico o è meglio controllare analisi e tampone?
    Da considerae il fatto che a marzo ha avuto l’ultimo episodio pre estivo di placche – strptococco (ciclo di antibiotico)e nel mese di aprile ha subito un intervento di orchidopessi.
    Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non consiglio mai di somministrare un antibiotico senza la prescrizione del pediatra, ritengo quindi opportuno che possa essere visitato; non escluderei la possibilità di rivolgermi ad uno specialista (otorinolaringoiatra) date le frequenti ricadute.

  5. Anonimo

    Salve,
    Mi hanno riscontrato streptococco di tipo A attraverso un tampone faringeo. I valori del sangue risultavano inveve sulla norma.
    Ho fatto il tampone perché avevo un febbricola persistente a 37 e i linfonodi sotto il mento lievemente gonfi. Non ho mal di gola.
    Il medico mi ha prescritto gli antibiotici ds qualche giorno e domani dovrei smettere.
    Mi sono misurata la febbre per scrupolo e l’ho a 37!!!! Stasera ho fatto un’esibizione di ballo all’aperto, ma pensavo di essere guarita.
    Lo streptococco può durare così tanto?
    Cordiali saluti!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile; consiglio un nuovo parere del medico appena possibile.

  6. Anonimo

    Buongiorno,
    mia moglie ha avuto streptococco betaemolitco di gruppo A con febbre continua, e, dopo un ciclo di antibiotici (Neoduplamox) dopo il quale il tampone era negativo, le è tornato (tampone postivo).
    Adesso il medico le ha prescritto un altro ciclo di 14gg. di antibiotico (Veclam).
    Avrei due domande:
    1) E’ possibile che lo streptococco torni nel giro di un paio di mesi dopo una terapia antibiotica? Vale la pena fare alri 14gg. di antibiotico o c’è qualche alternativa?
    2) Mio figlio di 5 anni ha anche lui lo stesso tipo di streptococco però, non avendo febbre, il pediatra non gli ha prescritto nessuna cura; secondo Lei è corretto queso approccio?

    Grazie anticipatamente.
    Cordia saluti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Non ci sono alternative all’antibiotico, sia che l’infezione sia tornata sia nel caso non sia mai stata eliminata completamente. E’ stata corretta la prescrizione di una sostanza antibiotica diversa, per aggirare eventuali problemi di resistenza.
      2. Ci sono probabilmente teorie diverse a questo proposito, il mio personale parere è che in campo pediatrico spesso si prescrivono antibiotici con eccessiva disinvoltura, quindi apprezzerei la presa di responsabilità del medico.

  7. Anonimo

    Salve, ho 39 anni e soffro di placche alla gola da parecchi anni. Circa 3 / 5 episodi l’anno con febbre alta e curati con anbiotico (negli ultimi anni agumentin). Ho fatto il tampone faringeo (alcune volte risultato positivo) adesso aspetto il risultato lunedi prox. Ho chiesto ad uno specialista se non fosse il caso di “togliere” le tonsille, ma il suo parere non è stato positivo. IL fatto è che queste continue malattie incidono molto nella mia attività lavorativa, nella libertà di movimento (se prendo un colpo d’area d’estate, mi sono rovinato le vacanze (come è successo piu’ volte). Cosa ne pensa in merito ad un possibile intervento? risolverei il problema? e perchè alcuni sono contrari? grazie mille

  8. Anonimo

    Buongiorno,
    vorrei sapere se posso essere contagiata da un’amica che si trova a casa , in convalescenza, dopo diverso tempo di trattamento antibiotico mirato,e che vorrei andare a visitare.Attualmente viene dichiarata fuori pericolo. Premetto che anche io in passato sono stata curata per essere stata contagiata dallo streptococco, purtroppo con conseguenze gravi. Non posso permettermi il rischio di essere contagiata ancora.

    Grazie per la risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con una mascherina riduce la probabilità di contagio praticamente a zero.

  9. Anonimo

    ciao a tutti , io soffro di placche alla gola da sempre e nn riesco a levarmi questa brutta cosa … faccio un vaccino all anno e nn sempre fa effetto si chiama bucalin … ora a da aprile che sono in kosovo e da venerdì 10 settembre che mi sono alzato con mal di gola tosse muco e febbre … volevo chiederti ma l antibiotico otreon è buono? perchè di solito prendo il klacid ma mi è finito pultroppo…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Buccalin è un vaccino aspecifico che può aiutare, anche negli ultimi anni si preferiscono farmaci diversi come prevenzione; un antibiotico può essere allo stesso tempo buono o meno buono, ma è importante che sia un medico a prescriverlo in modo da poter valutare di volta in volta l’approccio più opportuno, nei modi e nei tempi (per esempio in caso di streptococco la cura potrebbe essere più lunga del normale).
      Un utilizzo sbagliato degli antibiotici può addirittura peggiorare il suo problema.
      Consiglierei invece al suo ritorno in Italia di chiedere il parere di uno specialista, che potrebbe proporle la tonsillectomia.

    2. Anonimo

      mi può spiegare cosa è la tonsillectomia?

  10. Anonimo

    Buongiorno mio figlio di 25 mesi ha contratto lo streptococco che è stato individuato dal pediatra ieri con un tampone.
    La cosa che mi ha impressionato è che il tampone era sporco di sangue. Cosa vuol dire che l’infezione era già in stato avanzato? Potrebbero essere sorte ulteriori complicazioni?Il batterio può aver infettato anche altri organi considerato che il bambino oltre al mal di gola ha anche diarrea? Da ieri sera il piccolo assume il Cefodox e alcuni fermenti per lo stomaco

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso non c’è da preoccuparsi troppo, consideri anche che con 25 mesi ed una mucosa già messa a dura prova dall’infezione è probabilmente bastato lo sfregamento del tampone per favorire una piccola fuoriuscita di sangue.