Tutte le domande e le risposte per Mal di gola in adulti e bambini: rimedi e farmaci
  1. Anonimo

    la ringrazo per le informazioni la saluo

  2. Anonimo

    salve…sono tre giorni che ho mal di gola e la tonsilla destra gonfia ieri mi ha controllato il dottore e mi ha prescritto l antibiotico cefixoral ma io gia stavo prendendo ananase….oggi sto meglio ma michiedevo era cosi necessario l antibiotico, dopo solo una compressa e possibile che sti gia meglio grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se ha iniziato l’antibiotico a questo punto è comunque da portare a termine (interromperlo a metà potrebbe essere controproducente), eventualmente associandolo ad Ananase se lo desidera.

  3. Anonimo

    Soffro di rinofaringite cronica. Purtroppo quotidianamente mi sento irritata la gola ma sempre la parte sx. Il caldo forte o il freddo mi causano starnuti e rinorree. Gli starnuti ce li ho pure se sento odori forti quali profumi, amari,limoncello.C’è qualche terapia efficace??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo nulla di davvero efficace, forse eventuali antistaminici potrebbero dare sollievo.
      Ha già fatto i test allergici?

    2. Anonimo

      Si, caro Dottore ! Sono risultato negativo. E’ possibile che devo prendere antistaminici quotidianamente? Mi da fastidio anche la rinorrea che mi perseguita quasi ogni mattina dopo i ripetuti starnuti. Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo che le alternative non siano molte, se non è stata individuata la causa (e talvolta effettivamente non si trova): spray cortisonici e/o eventualmente lavaggi nasali con acqua fisiologica.
      Raccomando di non usare mai spray vasocostrittori.

    4. Anonimo

      Mi hanno consigliato per gg.10 di ogni mese nasonex spray oppure reactine cps.Che ne pensa?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tra i due forse Nasonex ha meno effetti collaterali, inoltre non contiene antistaminico che andrebbe a sommarsi a quello che assume quotidianamente.

  4. Anonimo

    Ho letto con interesse tutto quanto da lei esposto a proposito del raffreddore e mal di gola, sopratutto per quanto riguarda la loro trasmissione, ma non ho trovato niente che spieghi come si prende un raffreddore diciamo “primario”.
    Se io vivo da solo, isolato, in campagna, non prenderò mai un raffreddore ?
    La ringrazio e saluto.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe non prendere il raffreddore virale, ma questo non significa che non possano manifestarsi altre infezioni in caso di esposizione al freddo senza una copertura adeguata.

      L’aspetto che spesso viene dimenticato quando si affronta questo argomento, è che spesso tendiamo ad indicare con pochi termini (raffreddore, mal di gola, influenza, …) una varietà enorme di patologie, che potrebbero avere in realtà origini e cause molto diverse anche se con manifestazioni e sintomi simili.

  5. Anonimo

    Salve dottore. Io come ragazzo sono molto “debole di gola” nel senso che mi basta un cambiamento di stagione per prendermi le placche alla gola. Ieri ho notato una sensazione strana nella gola, ma non ho dato molta importanza. Oggi, dopo essere stato fuori tutto il giorno con un freddo cane, ho la gola super infiammata, per ora fortunatamente è solo infiammata con difficoltà a deglutire (dato che pizzica maledettamente quando ingoio), ho il naso tappato, la pelle che come la tocco mi fa un pò male e ogni tanto brividi di freddo. Aggiungo che durante la cena ho dovuto lasciare il pasto dato che, a causa del naso tappato e la dolorosa deglutazione ho dovuto lasciare la cena.

    Cosa posso fare affinche guarisca quello fastidiosissimo mal di gola e non peggiori? Sopratutto senza prendermi la febbre dato che nei prossimi giorni è fondamentale che esca?

    Attendo con ansia la sua risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuti con il medico un antinfiammatorio.

  6. Anonimo

    Buongiorno,

    mia madre (74 anni, buone condizioni di salute in generale) qualche giorno fa ha iniziato a manifestare i classici sintomi del malanno invernale: starnuti, gola “ovattata” ecc..
    Il raffreddore è passato ma la gola le da’ molto fastidio (sensazione pungente) e leggero abbassamento della voce.
    NON HA MAI AVUTO FEBBRE ma il medico le ha consigliato di prendere, x 5 gg, 250 mg al giorno di CIPROFLOXACINA. Ha optato per il dosaggio minimo per l’assenza di febbre.
    La sta assumendo da 48 ore ma non mi pare ci siano grandi miglioramenti.
    Cosa ne pensa?
    Grazie mille,
    Tiziana

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proviamo ad aspettare ancora 24 ore, ma è possibile che sia una forma virale e quindi insensibile agli antibiotici.

    2. Anonimo

      Grazie del rapido riscontro, nel caso cosa sarebbe meglio quindi? Abbiamo anche del Flurbiprofene colluttorio con cui fare gargarismi.
      E del nimesulide come antinfiammatorio.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso suggerire farmaci; mi limito a segnalare che in genere in queste forme nimesulide è controindicata.

  7. Anonimo

    Buonasera dottore è da praticamente un mese che ho un fastidio lievissimo alla gola alcuni giorni si altri no, pero lo avverto quasi sempre appena mi metto a letto poi la mattina non ho nulla e cosi tutta la giornata fino a quando non rivado a letto che ritorna. Qualche volta mi viene anche durante la giornata. Tutto è cominciato il mese scorso quando la mia ragazza mi ha mischiato un po di influenza con raffreddore, tra l’altro anche lei avverte questo fastidio… secondo lei?

    1. Anonimo

      dimenticavo di dirle che io sono un soggetto allergico…. però la mia ragazza no, è per questo che credo non sia allergia ma qualcosa che ci siamo passati forse…

    2. Anonimo

      Per precisare: il fastidio consiste nel dover schiarire la voce, non avverto alcun bruciore o fastidio nel deglutire.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se possiamo escludere del reflusso gastroesofageo è possibile che sia solo un po’ irritata; i tempi in effetti sembrano lunghi, ma passerà.

  8. Anonimo

    Buonasera dottore. ho 23 anni e ho spesso fastidio alla gola come se dovessi schiarirmi la voce e dato che succedeva solo a casa mia ho pensato fosse qualcosa che mi dava allergia visto che sono un soggetto allergico. Tempo fa pero mi guardai in gola e vidi sulla parete della gola all’interno, all’altezza dell’ugola una probabile bollicina ma minuscola, poi dopo poco andai a ricontrollare e non la vedevo piu. Oggi dopo un paio di giorni che ho avuto mal di gola (ma non quello allergico solito) credo virale mi è passato però rivedo quella piccola bollicina che non riesco a capire se sia la mia normale conformazione della mucosa oppure se sia davvero un escrescenza. La mia domanda è la faringite o comunque l’arrossamento della gola porta solitamente delle minuscole escrescenze? se non è questo cosa può essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima no, non portano escresenze, ma senza vedere di persona è difficile valutare.

    2. Anonimo

      vedendo un po di immagini su internet posso specificare che questa bollicina è su una tonsilla somiglia ad un afta ma piu piccola e non è bianca ma del colore roseo della mucosa.
      Mi consiglia una visita se dovesse persistere?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Eventualmente sì, ma data la posizione probabilmente è solo una piccola infiammazione.

    4. Anonimo

      Grazie mille dottore

    5. Anonimo

      Buongiorno dottore sono di nuovo io, sono andato dal medico e mi ha detto che ho semplicemente la gola arrossata e che è dovuto al fatto che la notte dormo con la bocca aperta e in casa c’è aria troppo secca… mi ha prescritto uno spray a base di propoli e delle compresse, che ancora non ho preso perchè vorrei vedere se solo mettendo degli umidificatori in casa la cosa si risolva. Ora vorrei chiederle delle cose:
      – Come mai dopo 23 anni improvvisamente stando sempre nella stessa casa con su per giu uguale umidità mi è venuta questa cosa?
      – Può essere dovuto al fatto che ho smesso di fumare? (a marzo 2011)
      – Se non si tratta dell’aria secca in casa cosa può essere? facciamo caso che la situazione non migliori con i medicinali che mi ha prescritto lei che visita o analisi mi suggerirebbe?
      grazie anticipatamente

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Può succedere che negli anni la sensibilità a determinate condizioni aumenti o diminuisca.
      2. L’interruzione al fumo, comunque ovviamente positiva, potrebbe aver influito.
      3. Rimango dell’idea che siano comunque malanni di stagione.

  9. Anonimo

    Salve dott. da ieri ho un forte mal di gola, premetto che ho poca tosse, ma faccio un po fatica a deglutire e se tocco la gola accuso un po di dolore. premetto che assumo klaira come contraccettivo e non so quale tipo di farmaco assumere, nimesulide o tachipirina? vorrei un suo consiglio. Grazie anticipatamente.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tra i due sicuramente Tachipirina, perchè nimesulide è controindicata con la febbre e con le malattie da raffreddamento in genere.

    2. Anonimo

      grazie mille per il consiglio

  10. Anonimo

    salve dottore,e quasi1 mese che ho un fastidio alla gola ma e un fastidio che quando vado a letto la sera va via e riappare il mattino ,essendo un po ansioso anche andando dall otorino e facendo delle analisi di routine ,sono sempre sotto ansia ,lei che pensa?