Tutte le domande e le risposte per Labirintite: vertigini ed altri sintomi, cause, cura
  1. Anonimo

    buon giorno!!!!!!!!!!!dal venerdi quando mi stavo alzando dil letto ho soferto una forte vertigini con nauseas, pensando in un malessere di stomago ho pasato la giornata al letto, pero senza podermi girare, oggi ancora devo dormire solo con la testa en sù perche si voglio girarme di fianco sùbito il giramento, però si lo facio in piede non ho problemi posso girare bene la testa solo me acompagna un malesere generale, spero domani di visitare il mèdico crede serà labirintitis ( quiedo scusa oer la mìa ortografia sono spagnola) LI ringrazio tantissimi per la sua atenzione.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, molto probabilmente sarà confermata l’ipotesi di labirintite.

  2. Anonimo

    salve, lunedì mattina mi sono svegliata e già dal letto credevo che stessi cadendo nel vuoto, dopo di che mi è sopraggiunto il vomito calmato solo dopo un plasil. Il dottore mi ha subito prescritto vertiserc e la sera stavo già un pochino meglio. martedì mattina al risveglio sono stata di nuovo male, mi è subentrato un forte senso di vuoto generale associato ad un forte attacco di panico calmato solo con l’utilizzo di gocce alprazolam e la stessa mattina mi sono recata d’urgenza dall’ottorino che mi ha fatto la manovra e cambiato il farmaco dandomi arlevetran e punture di levopraid.E’passato già qualche giorno ma le vertigini sono ancora presenti accompagnati da un forte stanchezza. continuo a prendere arlevertan ma sembra non mi faccia effetto. mi chiedo se questo stato di vertigini possa essere compromettente per la possibiltà di guidare e quanto questo stato di stanchezza possa durare ancora. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per quanto riguarda veritigini e guida solo lei può valutare quanto influiscono, in genere si consiglia comunque estrema prudenza e, nel dubbio, astensione dalla guida.
      La stanchezza potrebbe essere portata dall’alprazolam se ancora lo stesse assumendo.

  3. Anonimo

    buonasera, ho 49 anni e da vari mesi ho problemi di vertigini ed equilibrio. Al pronto soccorso mi hanno diagnosticato una vertigine benigna parossistica ed in seguito il neurologo la sindrome di meniere.
    Questo disturbo è presente nella mia vita da anni, sto qualche anno senza sintomi e poi quando si ripresenta i sintomi durano mesi e mesi.
    Premetto che sto passando un periodo molto stressante a causa di un problema famliare e che il mio lavoro mi porta a contatto solo con persone molto malate (assistente domiciliare ad anziani e disabili), credo di avere somatizzato molto, le vertigini sono aumentate con il senso di sbandamento e con loro una forte ansia e depressione.
    Dietro consiglio della psichiatra sto assumedo 50mg di DANIBAN al giorno, ma non vedo miglioramenti, tanto che è da tre mesi che sono in malattia e rischio sicuramente di venire licenziata, ma non ce la faccio a tornare al mio lavoro in queste condizioni.
    Ho speranza di tornare a fare una vita normale?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Comprendo il suo disagio, ma credo che o riesce a distaccarsi dalle situazioni che vive professionalmente, oppure non escluderei la possibilità di cambiare lavoro (anche se mi rendo conto che potrebbe non essere banale); potrebbe eventualmente valere la pena di valutare con uno psicologo di intraprendere un percorso per riuscire a non somatizzare più quanto vive.

  4. Anonimo

    Salve, premetto che sono un pescatore in apnea, che ho subito un barotrauma per cattiva compensazione 5 anni fa e che ho un acufene perenne ma non ho mai sofferto di vertigini, detto questo, ieri mentre sdraiandomi sulla sedia mi e’ venuto un forte giramento di testa, il pomeriggio dopo la pennichella, stesso giramento di testa, in piu’ nausea e sudorazione fredda. Sono andato in ospedale e mi hanno detto che e’ solo un po di freddezza all’orecchio, dovuto a due giorni continui di immersioni, e che passera’ da solo. Cioe’ non mi hqnno dato alcun medicinale, solo plasil in caso di vomito. Oggi ho ancora dei giramenti di testa, ma molto meno di ieri, ora sto cercando di contattare un otorinolaringoiatra, volevo sapere se questo che ho sia labirintite o qualche altro disturbo, e quando potrei tornare ad immergermi? Grazie tante.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi è davvero difficile fare ipotesi, sulla base della diagnosi fatta direi che qualche giorno dopo la scomparsa dei sintomi potrebbe pensare di tornare ad immergersi, ma il parere dello specialista anche su questo aspetto credo sia decisamente preferibile.

    2. Anonimo

      Arieccomi,
      ho fatto la visita dall’otorino, prova audiometrica e visita approfondita, non ha trovato nulla, stesso lui mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica encefalo/cervicale, anche questa è stata fatta. All’encefalo tutto ok, per la cervicale invece è uscito questo: Protrusione disco-artrosica posterolaterale destra a livello dello spazio intersomatico C5-C6 che impronta la banda subaracnoidea anteriore.
      Mi hanno consigliato ora di andare da un ortopedico! faccio bene? poi è possibile che sto referto diagnosticato, mi porta questi giramenti di testa? è curabile con antinfiammatori o solo fisioterapie?

      grazieeeeee!!!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Lo specialista saprà essere più preciso, ma a mio parere l’esito potrebbe spiegare il problema; non sono invece in grado di dirle se per risolvere saranno sufficienti farmaci e/o fisioterapia, o se servirà un intervento.

  5. Anonimo

    Forse non cèntra nulla. Ma questa mattina sono andato da un barbiere nuovo e ha usato un tagliacapelli elettrico e un rifinitore dopo attorno le orecchie. Il primo vibrava un sacco e faceva un gran rumore. Questo mi ha comportato un po di mal di testa subito ma anche fastidio per il rumore visto che passava vicino le orecchie. E poi ha usato un rifinitore per passare attorno alle orecchie e vibrava veramente molto ed è passato nel nervo dietro le orecchie. Questa cosa mi ha fatto venire le vertigini. Allora lho avvertito della cosa dopo qualche minuto ma ormai aveva già finito. In definitiva probabilmente sono molto sensibile dietro le orecchie e questa vibrazione eccessiva mi ha generato un disorientamento che perdura ancora ora. Infatti oggi appena tornato poi sono andato a letto perchè avevo dormito poco. E mi è rimasta questa sensazione di vuoto e vertigini. Compreso il mal di testa. Ora non so se possa essere un problema simile. In ogni caso un’esperienza per nulla piacevole! Prima volta che mi capita così

  6. Anonimo

    Salve, questa mattina ancora sdraiata a letto ho avvertito una forte vertigine seguita in mattinata da altri attacchi che mi hanno provocato nausea e vomito. Il mio dottore mi ha prescritto subito una iniezione di levopraid, delle compresse di microseved e mi ha consigliato una visita dall’otorino. I non soffro né di cervicale né di otite né di vertigini ma ieri ho preso l’aereo può essere questa la causa di questo malessere.
    Gazie Loredana

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è in qualche modo a mio avviso possibile che la causa sia stata l’aereo.

  7. Anonimo

    Salve, le scrivo perchè ho mia madre a letto con vertigini e nausea, lei è un soggetto che già soffriva di questi avvenimenti ma duravano 2 o 3 giorni massimo, questa volta dura da più di 1 settimana, con conseguente astenia e disturbi dell’appetito (dovuti alla nausea), lei è sotto cura da un otorino che ha diagnosticato una presunta labirindite, ma senza aver fatto alcun esame accurato.
    La sua cura è stata:
    – farmaci antivertigini;
    – manovre strane con il collo e testa; (che ci fa fare 100 Km solo per fare queste manovre che secondo me potrebbero essere benissimo fatte anche a domicilio).

    Le mie domande sono le seguenti:
    1) quali sono gli esami strumentali o di laboratorio per diagnosticare la labirindite?
    2) come si può capire di che origine è la labirindite di mia madre? (virale-batterica-etc)
    3) qual’è la terapia da fare nel caso di labirindite virale?
    4) è giusta la terapia di questo presunto otorino?
    5) ho letto sul post del sito che questa labirindite virale si cura con l’assunzione di corticosteroidi, e farmaci antivirali. Mi potrebbe dire qual’è la posologia esatta?

    La ringrazio, scusi per questa lunga discussione ma sono davvero preoccupato per la salute di mia madre essendo che ha ancora 48 anni, sempre in perfetta salute.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che non mi occupo di questo campo, quindi prenda tutto con le pinze:

      1. Che io sappia non ne esistono di specifici, talvolta si va per esclusione.
      2. In genere sulla base di sintomi ed eventuali esami.
      3. Antivirali e, talvolta, cortisonici. Poi dipende da caso a caso, credo che talvolta si usino anche sintomatici.
      4. Se la diagnosi è corretta la terapia applicata e quella di elezione.
      5. E’ impossibile generalizzare, dipende da un paziente all’altro e da un farmaco all’altro. Sconsiglio tuttavia nel modo più assoluto il ricorso all’automedicazione con antivirali e cortisone.

  8. Anonimo

    salve le scrivo x che sono 2 mesi che ho giramenti di testa continui circa 2 mesi fa una mattina non riuscivo neanche a girarmi a letto tutto mi girava attorno il medico mi ha prescritto microser x una 10 di giorni pero dopo la cura mi gira ancora la testa e lequilibrio non ce e mi fischiano sempre le orecchie nausea non ne ho lottorino la sua visita e stata negativa mi sa dare lei una spiegazione in attesa distinti saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’otorino non ha fatto una diagnosi nonostante i sintomi?

  9. Anonimo

    si scusi ha detto tutto ok

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sentirei un secondo parere, a mio modo di vedere potrebbe essere tutto in ordine per quanto riguarda l’orecchio ma in ogni caso, persistendo i sintomi, lei ha diritto almeno ad un’indicazione o di una cura sintomatica.

  10. Anonimo

    Da qualche mese ho degli stati d’ansia non da poco conto, però in questo ultimo periodo stanno un pò calando. In cambio sono 2 gg che ho giramenti di testa fortissimi, e questa cosa mi è capitata anche due anni fa e l’anno scorso, sempre in questi periodi. Inoltre il mio Dott mi ha prescritto questo farmaco: DIIDEGROT compresse 3mg. Può essere una labirintite? Lei cosa mi consiglia di fare?
    La ringrazio in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ possibile che sia labirintite, ma ovviamente una diagnosi è impossibile; la cosa migliore sarebbe rivolgersi ad un otorino fintanto che è presente il problema.