Tutte le domande e le risposte per Labirintite: vertigini ed altri sintomi, cause, cura
  1. Anonimo

    mi e sucesso 10 iorni fa alzarmi che mi girava la testa nessun nausea, sono andata a pronto soccorso perche ho una cista in testa, mi hanno fatto la tax ma tutto a posto la cista uguale di sempre.sono andata un otorino,mi ha mandato fare esame audiometrico tutto normale,e mi ha mandato fare la manovra.La prima volta si mentre mi girava verso sinistra sentivo girare la testa non troppo forte.Sono tornata di nuovo anche se gia mi sentivo bene,invece facendo la manovra forse un po diversamente mi sono sentita girare tantissimo la testa nausie sudorazione,mi sono spaventata,dovrei tornare di nuovo mi hanno detto prendere valium prima fare la manovra ma talmente sono paurita perche dopo mi sono sentita peggio tutto il giorno anzi mi fanno male tutti due orecchi.Cosa devo fare? soffro di allergia rinite polvere sto prendendo una medicina che mi ha dato otorino curare la allergia, pero da quando la seconda volta mi hanno fatto la mossa sono terorizzata che peggioro,anzi mi e venuta mal di orecchio.Pero da dire quando soffio il naso non si aprono miei orecchi da un po di tempo.cosa devo fare’ AIUTO

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo che sia opportuno fidarsi dell’otorino e continuare con il percorso terapeutico suggerito.

    2. Anonimo

      Ma mi scusi di piu quello che ho scritto cosa puo essere?il primo otorino dice non e labirintite altro si che mi fa mandare dei esami come ho scritto pero se sto peggio
      non so? cosa intuisce lei per me ? grazie milleTra altro soffro di gastrite anche ho letto qualche parte che la acidita che puo procurare, inftti sto prendendo malox la sera e ventualmente faccio una terapia per il gastrite cosa ne penso e vero questo ?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il Maalox forse è un po’ leggero, ne parli con il medico per valutare un intervento più incisivo sulla gastrite; non escluderei la possibilità di verificare la presenza dell’helycobacter.

  2. Anonimo

    buonasera
    dall’estate sc
    orsa con la media di una volta a settimana mi succede di avere vertigini forte senso di vomito con relativo vomito fino anche a 4 o 5 episodi. Premetto che faccio uso di ABILIFY e di ZARELIS e che finora mi e stato detto che si trattava di cervicale.
    Questi episodi sono aumentati e la durata e anche di 2 giorni.
    La ringrazio per il parere

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere un effetto collaterale di Zarelis, oppure labirintite; chiaramente sono solo ipotesi basate su una conscenza molto superficiale del suo caso.

  3. Anonimo

    Salve, io sono incinta (alla 21° settimana) e così come mi è capitato tempo fa e all’inizio della gravidanza, in questi giorni ho particolari vertigini soprattutto quando sono distesa, quando mi abbasso e mi alzo normalmente veloce e quando inclino la testa nei due lati (soprattutto a destra).
    Il prossimo lunedì dovrei fare una prima visita dall’otorino. Che mi consiglia?
    Ps: non ho ben capito quanto può avere a che fare la labirintite con la gastrite!!! poichè ne soffro particolarmente già da prima della gravidanza!?
    Grazie per una sua eventuale risposta.

  4. Anonimo

    Improvvisamente sabato scorso ho iniziato ad avere forti giramenti di testa che mi hanno fatto ricadere sul letto. Visto che venivo da una settimana molto impegnativa e stressante, ho pensato ad un calo di pressione. Da quel momento ogni volta che mi coricavo o alzavo, avevo giramenti, vertigini e nausea. Dopo qualche giorno il medico mi ha suggerito una visita dall’otorino laringoiatra e ci sono andato ieri.
    Ha diagnosticato subito una labirintite della parte destra e mi ha spiegato che era uscito fuori posto un “qualcosa che no ricordo” all’interno del mio orecchio, forse causato da un movimento brusco. Effettivamente io volto spesso di scatto la testa quando sono nel letto se sento un rumore che arriva dalla stanza della mia bimba. Ieri mi ha fatto un paio di manovre dopo avermi detto che mi avrebbe sistemato la cosa e che non sarei stato bene per qualche ora. Mi ha preso la testae mi ha fatto girare velocemente prima a dx poi a sx dopo di che ho iniziato a stare male. Lui mi ha detto candidamente che tutto era a posto.
    Ieri sera stavo malissimo ma subito ho visto che non sentivo differenza tra lo sdraiarmi e rialzarmi. Stamattina con sopresa ho notato che non avevo più vertigini e giramenti, ma un po’ di fastidio alla testa.
    Il medico mi ha dato dei farmaci da prendere e mi ha detto che dovrebbe sistemarsi tutto in un mese.
    Che bravo questo dottore!!

    1. Anonimo

      io mikiamo rosa ed e una settimana che sto in kueste condizzioni vomito vertigini non riesco a fare nt non riesco a girare gli okki perche subito mi gira la testa cioè vertigini kome devo fare se kualkuno mi può dare kualke spiegazione vi prego non ne posso più se mi potete indikare kualke centro dove fanno kuesti esami per la labirintite vi prego perche veramente sto male io sono della provincia di kaserta

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In mancanza di centri specialistici può rivolgersi con fiducia al suo medico, che le indicherà un otorinolaringoiatra a cui potersi rivolgere.

  5. Anonimo

    Buonasera. Ho 48 anni e alle spalle tre tamponamenti subìti in auto tra il ’97 e i 2001. Nel 2005 sono stato operato di atrosi cervicale. A metà settembre 2010 ho iniziato per la prima volta in vita mia ad avere sensazioni sempre crescenti di forte giramento alla testa solo nel momento in cui mi coricavo nel letto o mi alzavo dal letto ma non nausea. Il medico generico mi ha prescritto Microser ( 2 spruzzate prima di alzarmi al mattino e 2 alla sera prima di coricarmi per 30 gg.). I sintomi son via via diminuiti e poi finiti, ma sono gradatamente ricomparsi dopo 10 giorni dalla fine della terapia. Al momento, se durante il giorno ruoto il capo a sinistra o a destra e contemporaneamente verso l’alto, anche lentamente, perdo l’equilibrio e non riesco più a stare in piedi, mi devo aggrappare a qualcosa per non cadere. Non ho perso udito, nè ho dolori o otiti in atto, nè perdita di materia dall’orecchio. A volte sento come un sordo rumore di fondo che cessa dopo qualche minuto. Il medico di base mi ha prescritto oggi 3 spruzzate doppie al giorno di Microser mattina pomeriggio e sera. Ma io vorrei risalire alla causa del disturbo, perchè Microser elimina il sintomo, ma non la causa. Potete darmi un consiglio sul da farsi ? L’udito per la mia professione è essenziale e se perdo l’udito, divento automaticamente inidoneo al lavoro e perdo l’impiego. Grazie e cordiali saluti.

  6. Anonimo

    Buonasera.
    Ieri mattina sono partita per un viaggio di 140 km e nel momento della partenza mi è venuta una strana sensazione, come un nodo allo stomaco, però non ci ho fatto molto caso. Durante il viaggio fatto in treno, ogni volta che il treno si fermava in una stazione vedevo la stazione come se si muovesse e non restasse ferma. Premetto che avevo il raffreddorre e che quindi un pò di “rimbambento” l’ho attribuito allo spossamento tipico del raffreddore. Durante il giorno ho continuato a soffiare il naso fino a quando la sera verso le 21 mi si è “tappato” l’orecchio sinistro, lasciandomi in una sensazione di stordimento. Dopo due ore era ancora tappato, per questo mi sono tappata il naso e ho soffiato, pensando di riuscire a stappare l’orecchio evitando cosi quello stordimento. Ma invece di avere il risultato sperato, ha cominciato a girare tutto ed a non riuscire a stare più in piedi se non appoggiata a qualcosa. Poi questo giramento dopo un momento è passato, ma mi ha comunque lasciata in uno stado di stordimenot.
    Secondo lei cosa può essere? Mi scuso per il modo molto “colloquiale” con cui ho cercato di spiegare ciò che mi è successo.
    Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è dovuta ad un’infiammazione dell’orecchio dovuto alla malattia da raffreddamento; se dovesse ripresentarsi anche a guarigione avvenuta, o se gli attacchi aumentassero per frequenza ed intensita, ne parli con un medico.

  7. Anonimo

    Da oltre venti anni soffro della malattia di Meniere; fino ad un settimana fa l’unico inconveniente erano acufeni all’orecchio sinistro, cosa alla quale mi ero abituato, fino a non farci più caso. Improvvisamente la scorsa domenica (dodici giorni fa) alzandomi ho notataa una sensazione di instabilità; dopo un paio di ore, mentre ero seduto, tutto a cominciato a girarmi intorno, e solo chiudendo gli occhi subito e per qualche minuto il fenomeno si è arrestato. Dopo poco ho avuto attacchi di vomito, che si sono fermati dopo un’ora. Un medicinale prescrittomi, pittosto forte secondo il mio medico, mi ha fatto migliorare (dopo un giorno); altro medicinale più leggero (vertiserc) pur migliorando la situazione, mi provoca fasi altrene di miglioramento ed altre di instabilità, sia pure senza fenomeni violenti (vomito). Cosa mi consigliate, oltre ad una visita dall’otorino già programmata? Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Qual’è il farmaco forte e che specialista l’ha prescritto?

    2. Anonimo

      Il medicinale indicatomi (telefonicamente da un medico amico; era domenica) specialista in chirurgia vascolare-angioplastica, che mi conosce bene per altri inconvenienti del tutto diversi in passato, é il TORECAN.
      Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso può tranquillamente provare, essendo stato prescritto da un medico, a proseguire per qualche giorno in attesa della visita dall’otorino.

    4. Anonimo

      Ho letto sulle istruzioni del Torescan preoccupanti indicazioni sul suo uso; sto ancora prendendo il Vertisec. (sono un nemico dei medicinali, ed evito di prenderli se non è inevitabile). Dopo il violento episodio di quindici giorni fa, mi è rimasta solo una certa instabilità, ovviamente fastidiosa, che non mi ha impedito comunque di uscire e guidare l’auto. Attendo ora la visita dall’otorino, ma non mi aspetto miracoli, dopo aver letto su vari siti Internet quali sono i guai di tante persone. Grazie ancora.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Prima regola, non leggere mai gli effetti collaterali dei farmaci. 😉

  8. Anonimo

    buona sera, le avevo scritto intorno ai primi di Settembre, volevo informarla che il problema si è risolto. alla fine era una forte infiammazione al nervo trigemino.
    grazie ad ogni modo per l’aiuto.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Benissimo, mi fa piacere che tutto si sia risolto.:-)

  9. Anonimo

    salve, io sono disperata nn so più che fare in quanto sino più di 60 gg che soffro di v dertigini . Sono stata ricoverata per 20 gg all’ospedale per una cocleovestibolopatia acuta e curata x questo ma sono stata dimessa con gli stessi sintomi, vertigini , malessere generale, sudorazione e rumori strani alle orecchie. vi prego cosa devo fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Provi a rivolgersi ad un otorino, che la segua fino a risoluzione o, quantomeno, fino a trovare una terapia sintomatica efficace.

  10. Anonimo

    L’anno scorso ho avuto un brutto episodio di labirintite .
    Una giornata davvero triste, mi sono impoanicata e ho chiamato l’ambulanza.
    Non avevo nausea, ma non stavo in piedi mi pareva di galleggiare come se sotto non ci fosse il pavimento ma sabbie mobili.
    Alla fine della giornata trascorsa al pronto soccorso, dopo l’esame audiovestibolare..mi è stato detto che da quel giorno avrei sofferto di labirintite come se dovesse essere cronica. Per fortuna non ho più avuto ricadute, ho fatto un piccolo ciclo di “vertiserc” e non si è ripresentata più.
    Ricordo che il giorno prima avevo bevuto un aperitivo che mi aveva creato un buciore allo stomaco cosa che solitamente non avevo mai avuto, ci poteva essere qualche relazione?e che qualche tempo prima 2 miei colleghi avevano avuto attacchi di labirintite.
    Spero di non riviverla più e sono vicina alle persone che ne soffrono.
    Grazie
    Anto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso l’aperitivo non è correlabile all’episodio.

    2. Anonimo

      Invece x quanto riguarda il contagio, e quindi una forma virale, considerando che poco prima avevano avuto attacchi di labirintite 2 miei colleghi?

      Grazie x l’attenzione.
      Antonella

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia non è possibile la trasmissione, anche se effettivamente è quantomeno strano che 3 colleghi ne siano stati colpiti quasi contemporaneamente.