Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Buonasera dottore faccio parte della grande cerchia dei fobici del vomito cosa che mi sta rendendo la vita un inferno poi in questo periodo dei virus e Delle influenze non riesco neanche più a mangiare … Vorrei un chiarimento… Io nei miei momenti di panico , di nausea prendo peridon pasticche oggi un farmacista mi ha detto che in quei caso sarebbe meglio ma supposta perché arriva prima , fa più effetto e l unica cosa che devo stare attenta al dosaggio perché vanno prese con un lasso di tempo maggiore. È vero che fanno più effetto ?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere l’efficacia è del tutto paragonabile, mentre potrebbe esserci un leggero vantaggio di velocità di azione.

  2. Anonimo

    Buongiorno dottore, da brava emetofobica sono finalmente approdata qui anche io… Da un paio di giorni sia io che mio marito ci siamo presi il virus intestinale, entrambi solo con diarrea, mal di stomaco e nausea (quest’ultima io in particolare)… Ieri, in preda all’ansia, sono stata dalla guardia medica che mi ha consigliato plasil in pasticche o, in alternativa, peridon in supposte. Ammetto di aver mischiato un pò tutto, prendendo in 24 ore due supposte e una pasticca, ma sono rimasta comunque nei limiti del dosaggio massimo. Da stanotte alle 3 (ultima supposta) mi sento meglio, il mal di stomaco e la nausea sembrano scomparsi, ma mi è rimasto un bel mal di testa. Può essere anche questo dovuto al virus, visto che anche mio marito ieri sera lamentava mal di testa forte?
    Inoltre mi chiedevo se, bloccando l’eventuale vomito con farmaci ancora prima che comparisse, possa aver allungato il decorso della malattia. Io mercoledì avrei un esame, e sto parecchio distante dall’università, non vorrei avere ancora strascichi…
    Mi scusi per la lunghezza del messaggio!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Il mal di testa potrebbe essere causato dal virus, ma attenzione a non fare pasticci con i farmaci.
      2. In genere non si blocca il decorso, ma si riesce ad evitarne almeno parte dei sintomi (i farmaci usati proteggono da nausea e vomito, ma potrebbero peggiorare la dissenteria).

    2. Anonimo

      La ringrazio per la rapidissima risposta, nel frattempo mi è venuta in mente un’altra cosa: l’unica scarica di diarrea che ho avuto è stata in seguito alla prima supposta, dopo poco più di mezz’ora, può essere stata quella a causarmela? E inoltre, in così poco tempo, il farmaco ha avuto la sua efficacia? Solo per informazione, visto che ormai è andata e, a parte il mal di testa, mi sembra di stare molto meglio…

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Sì, possibile che sia stata la supposta,
      2. difficile dire se fosse stata assorbita o meno; probabilmente la risposta è “solo in parte”.

    4. Anonimo

      Ok, la ringrazio ancora!
      Diciamo che adesso mi metto tranquilla a studiare, se oggi sono riuscita a tenere dentro un piatto di riso in bianco senza antiemetici non vedo perchè dovrei pensare di star male ancora in seguito…
      Seguirò magari per un paio di giorni ancora una dieta leggera e prenderò dei fermenti.

  3. Anonimo

    Caro dottore chiedo anche io informazioni sull influenza anche perché iniziò a tenerla cosa che gli altri anni non succedeva ma sento che quest anno colpisce anche lo stomaco e l intestino e allora da bravo emetofobico vado in panico…. Quanto c e di vero dottore e il vaccino ( l ho fatto) protegge veramente ? Perché si di gente che l ha fatto e si è ammalata uguale . Grazie mille!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il vaccino antinfluenzale garantisce un’alta protezione verso l’influenza stagionale, purtroppo non ha alcun effetto sulle sindromi parainfluenzali (influenza intestinale).

    2. Anonimo

      Dottore mi scusi ma c e troppa confusione in giro e mi ci metto di mezzo anche io in tutto questo… ” italiani a letto con l influenza quest anno un brutto ceppo colpisce anche lo stomaco ” … Parainfluenza? Virus gastrointestinale ? Dove stanno le differenze dottore perché per uno come me che sente tutto questo si va nel caos più totale !

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se c’è febbre alta è influenza stagionale, se ci sono solo i sintomi gastrointestinali è parainfluenzale.

  4. Anonimo

    Gentile Dottore,
    le notizie circa l’influenza mi stanno leggermente spaventando:
    negli USA sono deceduti dei bambini! C’è il rischio che accada qualcosa del genere anche in Italia?
    Lei cosa pensa a riguardo di quest’influenza stagionale e, soprattutto, il vaccino potrebbe servire a qualcosa, visto che i ceppi sono nuovi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Nessuno lo dice mai, ma tutti gli anni ci sono migliaia di decessi anche in Italia a seguito delle complicazioni dell’influenza (ovviamente per la maggior parte sono persone anziane e/o soggetti a rischio).
      2. In Italia al momento la situazione è sotto controllo, in ogni caso mi risulta che il ceppo responsabile dell’epidemia USA (H3N2) sia compreso nel vaccino.

  5. Anonimo

    Buongiorno dottore, sono preoccupato, posso disturbarla?
    Ieri mi sono svegliato con un mal di gola tremendo e l’ho tenuto per tutto il giorno. Stamattina mi sono svegliato ed è peggiorato nonostante avessi preso oki e neoborocilina, soffro ogni periodo freddo: placche e tutto il resto, ma so anche che quest’anno il virus prende alla gola, raffreddore, vomito e dissenteria. Secondo lei può essere il virus? Mi sento anche nauseato e ho mal di pancia a momenti e aggiungo che mi sento un po’ stordito

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se intende l’influenza, una caratteristica quasi invariabile è l’esordio con febbre alta, quindi in linea di massima non credo che sia il suo caso.

  6. Anonimo

    Dottore sono spaventata a morte sembra che si stia sviluppando un epidemia dove mi girò c’è gente con vomito e diarrea esterni cosa che non riesco a capire e come mai quest anno la classica influenza porti anche sintomi gastrointestinali… Io stasera ho un forte nal di testa e brividi di freddo… Sto andando in paranoia perché ho paura di vomitare … Prima avevo paura del virus ora devo terrorizzar mi anche con l influenza stagionale ????

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Più che altro a mio avviso ci sono più casi di influenza per una ridotta campagna vaccinale.

    2. Anonimo

      È perché tutti accusano vomito e diarrea!?febbre alta e tutti i comuni sintomi accompagnati da questo… Mi sono imbattuta io in un epidemia???

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      No, le confermo che l’influenza stagionale può dare questi sintomi; quello che intendevo è che, a mio parere, ci sono più casi dell’anno scorso.

  7. Anonimo

    Caro dottore è da ieri sera che presento forte nausea, leggeri crampi alla pancia, vomito, dissenteria, febbre a 38 con forti brividi (che scende prendendo tachipirina) e sto veramente a pezzi. Ogni volta che provo a bere del tè o acqua dopo 5 minuti sono costretto a correre in bagno. La mia paura è quella della disidratazione cosa mi consiglia di fare? Per il pronto soccorso è troppo prematuro vero? le premetto che sono leggermente ipocondriaco ma questa situazione mi preoccupa. la ringrazio anticipatamente e mi complimento con lei per l’ottimo servizio che svolge con questa pagina web.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Immagino sia un adulto e, fortunatamente, il rischio disidratazione esiste ma con più margine rispetto ad un bambino. Per ora non beva, oppure si bagni appena le labbra, finchè il vomito non sarà completamente passato.

  8. Anonimo

    Scuasate ma in giro si leggono solo tante scemenze.
    Per esperienza diretta,
    1) I cibi da evitare in assoluto sono tutti i latticini ( perche’ batterici ).
    2) Una volta preso il virus prendere un po alla volta della “coca-cola”.
    3) se volete buttare i soldi comprate i fermenti lattici.Completamente inutili perche’ il virus lo avete gia’ preso.

    1. Anonimo

      Non sono un medico, ma non concordo affatto sulle Sue affermazioni. Innanzitutto, i latticini sono da evitare poiché non sono tollerati da un organismo irritato e causerebbero diarrea. La coca cola? Solamente per l’anidride carbonica contenuta all’interno, sarebbe sconsigliata, visto che di aria, nell’intestino, non ce n’è bisogno, date le sue condizioni durante un’infezione. I fermenti non servono per porre rimedio all’influenza, bensì ai “danni” che essa produce. I fermenti sono utili per ricostituire in breve tempo la flora intestinale, ormai distrutta da una “lunga e sanguinosa battaglia” 😉
      Invece, l’unico rimedio naturale è l’acqua, per reidratarsi.
      Per quietare un po’ i sintomi, è necessario assumere un antiemetico (da έμετος, che in greco antico significa appunto vomito), i fermenti per ricostituire, come già detto, la flora intestinale e, in qualche modo, arrestare la dissenteria.
      Mi perdoni, ma seguendo le Sue innovative regole, si rischierebbe di trasferirsi in bagno per una settimana 😉
      I miei più cordiali saluti.
      Sebastiano

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi permetto di aggiungere un paio di considerazioni, disponibile ovviamente ad essere smentito ma con argomentazioni fondate:

      1. I latticini non sono da evitare perchè batterici (cosa intende?), ma perchè di norma contenenti lattosio, che nell’adulto spesso è mal digerito.
      2. Bere è indispensabile per reidratarsi, ma farlo finchè c’è vomito è impossibile perchè i liquidi stimolerebbero ulteriori conati. A mio avviso meglio acqua e sali minerali, mentre non generalizzerei l’uso delle bevande a base di Cola che sono utilissime ma in caso di nausea da acetone, grazie al loro contenuto in zucchero. Non mi risulta di alcuna utilità in caso di gastroenteriti, al contrario in queste forme un eccesso di zuccheri può provocare un peggioramento della dissenteria ().
      3. Relativamente ai probiotici ovviamente non sono miracolosi, ma numerosi studi ne attestano l’efficacia nel rendere più rapida la guarigione:



  9. Anonimo

    Io ho paura. Appena mi sento un po’ meglio e mangio qualcosa torna la nausea notturna. È da lunedì notte che sto così e non passa. Può essere l’emetofobia che mi a parlare perché il medico mi ha visto e ha detto che non ho nulla ma la paura è quella di avere qualcosa di grave, cosa devo fare??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo che la nausea potrebbe essere causata dall’ansia.

    2. Anonimo

      No beh il medico ha detto che era un virus perché avevo le ghiandole un po’ gonfie. A me preoccupa che non passa

  10. Anonimo

    dottore buona sera… da ieri pomeriggio ho i miei genitore con diarrea.. prima ha iniziato mia madre poi alla sera mio padre… io e mia moglie siamo andati a prendere fermenti e da ieri sera li prendiamo… mia mamma sta meglio mio papà adesso ha anche un po di febbre… siamo ancora in pericolo o possiamo stare tranquilli??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Consideri indicativamente 48 ore dall’ultimo contatto avuto.

    2. Anonimo

      noi dottore abitiamo sopra… siamo sempre dentro e fuori… ma non abbiamo mai avuto contatto ravvicinato, e non abbiamo mai bevuto nei suoi bicchieri…. nonostante li avessero lavati….e nemmeno andati nel loro bagno….

  11. Anonimo

    buonasera, la mia compagna sabato scorso si è sentita male dopodichè la notte ha iniziato ad avere scariche di diarrea e nauseee accompagnati da forti crampi alla pancia..a tuttoggi dopo e son passati 6 giorni ancora ha dei fortissimi crampi alla pancia soprattutto la mattina e la sera mentre prima erano continui tutto il giorno…le scariche sono non più di due al giorno…non ha febbre ma ha accusato il primo giorno dolori alle ossa molto forti…il dottore le ha detto che si tratta di influenza intestinale..lei per i dolori sta prendendo buscopan e per il reintegro della flora batterica enterogermina..ma quanto durerà questa sintomatologia??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente migliorerà fino a risolversi nei prossimi 4-5 giorni.

  12. Anonimo

    dottore è circa 4gg che hi svariche di disrrea ma soli una volta al giorno con crampi addominali i primi giorni ed ora sento solo bolle d aria che corrono nell intestino..
    scarica fino a stamattina..premetto sono al 5 mese di gravidanza edvho perso in questi gg 3kg sto assumendo yovis e cibi leggeri patate lesse..pollo ai ferri riso..ma assaggini..sono inappetentr.
    e buscopan al bisogno.
    so ke nn posso assumerr altro..ma quanto dovro apettare??
    nn sto in piedix piu di 15min poi devo sdraiarmi.
    che fare?
    che faccia il suo corso.stesso virus lo hanno avuto marito e figlia di 3 anni la scorsa sett.
    grazie del suo servizio

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Beva molto e magari valuti con il ginecologo di associare sali minerali, si riprenderà presto; se per qualche giorno l’alimentazione è un po’ più scarsa non è un problema, può aiutare fare piccoli spuntini anzichè i tre pasti canonici.

    2. Anonimo

      sali minerali tipo..io gia prendevo prima del virus probenat 200 ce spasmoxie (da solo 2gg)he jo smesso x nn appesantire il mio intestino..
      oppure dice altri tipi di integratori?

  13. Anonimo

    Sono emetofoba e preoccupata. Nella notte tra lun e mart ho vomitato e non mi capita mai. Poi mal di testa e collo e nausea bloccata dal neoperidys, niente febbre. Mi sembrava di stare meglio cosi finalmente go mangiato della pasta e invece stanotte di nuovo nausea forte. Ho tanta paura perché non passa??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Con tutta probabilità ormai siamo nella fase finale, rimanga molto leggera, prediligendo piccoli spuntini frequenti rispetto ai due o tre pasti tradizionali, eventualmente valuti con il medico di usare per qualche giorno dei procinetici (agiscono da antinausea).

  14. Anonimo

    Caro dottore sono un altro emetofobico … Stessato da morire per via del virus che circola in questo periodo… Sono un paio di mattine che mi sveglio e dopo una mezz’ora devo scappare in bagno … Forti dolori a colica, moltissima aria e feci molli spappolate talvolta acquose… Durante la giornata poi più nulla . Pensa sia un virus?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Probabilmente è ansia, altrimenti avrebbe più scariche al giorno.
      Potrebbe in ogni caso aiutare restare leggeri la sera a cena ed eviti magari (sempre la sera, per qualche giorno) latte e latticini.

  15. Anonimo

    Non ci sono più sintomi, è solo rimasto un senso di cerchio alla testa. la persona in questione ha manifestato i sintomi solo domenica notte e lunedì, è rientrata al lavoro ieri, ma io l’ho vista oggi.
    In generale comunque non si è più contagiosi il primo giorno senza sintomi o lo si è comunque se non passa un tot di tempo?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A livello di saliva probabilmente passando i sintomi non si è più contagiosi; diverso potrebbe essere il discorso a livello di feci, ma nelle civiltà occidentali questo non è un problema.

  16. Anonimo

    Vorrei un chiarimento. Chi ha l’influenza intestinale per quanti giorni è contagioso dal momento della comparsa dei sintomi? Se si è manifestata la notte tra domenica e lunedì oggi si è ancora contagiosi?

  17. Anonimo

    da notare anche dottore, che ieri a mezzogiorno ha mangiato, cotecchino e in più ha prepararto fritelle e crostoli per il compleanno del suocero…. quindi potrebbe essere indigestione??

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma è obiettivamente impossibile fare ragionamenti concreti; sono plausibili entrambe le ipotesi (cattiva digestione, disturbo virale).

  18. Anonimo

    buongiorno dottore.. io sono una persona ematofobica, e purtroppo ho mia suocera che da ieri sera non si sente tanto bene… aveva brividi di freddo e mal di testa ed è una persona che mangia tanto…. alle 21 e 30 ha detto che aveva avuto un episodio di vomito….
    stamatina mi ha detto che aveva un pò di febbre e vomito, ma non so se crederle…… perchè lavora tanto di fantasia…. io ieri sono stata con lei ma non tanto…. andavo giù da lei, ma per brevi momenti se si tratta di virus sono a rischio?

  19. Anonimo

    Salve dottore, La disturbo perchè sono in preda al panico. Purtroppo da circa dieci anni soffro di emetofobia. Sei anni fa mi hanno diagnosticato un ernia iatale con esofagite da reflusso, quindi soffro spesso di nausea e dolori allo stomaco. L’idea che questi siano legati alla “malattia” col tempo mi ha aiutato a convivere con questa situazione. Da qualche settimana ho saputo di questo maledetto virus intestinale che sta colpendo diverse persone (tra cui anche una vicina di casa ormai guarita dall’altro ieri). La mia grande paura è quella di beccarmi il virus e vomitare (se potessi scegliere preferirei di gran lunga stare seduto sul water per una settimana). Prima di scrivere questo messaggio ho cercato una risposta nei post precedenti. Ho notato che lei consiglia di assumere fermenti lattici. Yogurt magro va bene? Inoltre potrebbe servire a qualcosa assumere delle biochetasi per la prevenzione? (da piccolo la diluivo sempre in una bottiglietta da mezzo litro e la sorseggiavo nel giro di un’ora). Se si, posso assumerla dopo pranzo considerando che prendo il gaviscon da 250mg in compresse masticabili? Confido in una sua risposta. Auguri di un felice 2013.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lo yogurt, se lo tollera, va benissimo; ovviamente per quantità/qualità di fermenti non è la stessa cosa, ma va assolutamente bene.
      Bene anche Biochetasi, che non interagisce con Gaviscon.

    2. Anonimo

      Perdoni la mia ignoranza. Se voglio assumere fermenti lattici di migliore qualità li trovo in farmacia? Se si, sottoforma di compresse?
      Mi scusi se la disturbo ancora.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Compresse, bustine, flaconcini, … c’è ormai un po’ di tutto.

  20. Anonimo

    Caro dottore, la disturbo perché sono spaventata. Io per motivi di paura faccio colazione ogni mattina con la camomilla perché il latte mi spaventa troppo e il te non mi piace. Stamattina appena finita la colazione sono dovuta correre in bagno in diarrea e le prenetto che ieri ho faticato molto ad andare tanto che avevo dolore all ano con senso di oppressione . Mia mamma dice che dovevo finire di andare e che la camomilla manda in diarrea ????? Mi da un po’ dell inverosimile delle mamme ma resta il fatto che ho tanta paura . Ho notato che la mattina sono piena d aria e ho quasi sempre grandi coliche ma in diarrea non vado … Pensa che sia virus ? Mi scusi non si arrabbi ma ho paura 🙁

    1. Anonimo

      È per la camomilla crede che possa stimolarmi ? Ho letto su internet che assunta tutti i giorni può dare diarrea perché rilascia la muscolatura Dell intestino ….

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Rilassare la muscolatura, peraltro in modo molto blando, non causa dissenteria.

  21. Anonimo

    Buonasera dottore, la disturbo un attimo.
    Ieri sera ero a casa di un mio amico assieme ad altre due persone, abbiamo passato 4/5 ore assieme e sono stato a stretto contatto a momenti con una di queste che oggi ha contratto vomito e dissenteria, insomma, influenza intestinale di 24 ore. Siccome io sono preoccupatissimo e cerco di evitare il virus, non vorrei che me l’avesse contagiato, quanto tempo deve passare per capire se non me l’ha contagiato? Quanto durerà ancora questo virus che lei sappia? Tra quanto finirà? È cosa si può fare per evitarlo????
    Attendo risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Deve aspettare 2-3 giorni prima di considerarsi esente da rischi.
      Circoleranno ancora per qualche mese.
      Stile di vita sano e le stesse precauzioni di prevenzione per l’influenza stagionale possono ridurre il rischio.

    2. Anonimo

      Dottore sono in crisi!
      Oggi sono stato in giro tutto il giorno. Nel senso: dopo aver finito di lavorare sono andato a pranzo con la mia ragazza ma prima ci siamo fatti una passeggiata e anche dopo il pranzo, dunque sono stato esposto all’aria esterna per circa due ore buone. Dopo ciò, per assenza di macchina per oggi, mi sono mosso con il tram, ne ho preso due, ed in entrambi era stracolmo di gente. Ora mi sento un pò strano: debolezza, sonnolenza un pò di fastidio alla pancia ma non tanto… ma secondo lei è possibile che abbia contratto il virus? Io mi sono lavato le mani immediatamente non appena sono rientrato a casa, riduce il rischio se non altro, ma se l’ho preso ormai non c’è sapone che tenga.. mi aiuti sono in crisi!!!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Anche se l’avesse contratto sarebbe troppo presto per manifestarne i sintomi, quindi per ora è sicuramente solo ansia.

    4. Anonimo

      Dottore,sono di nuovo qui a scocciarla, mi perdoni ma ho troppo timore. Oggi a lavoro c’era un collega che non stava molto bene, aveva abbastanza nausea, mal di pancia, insomma, classici sintomi ecco, siamo stati 5 ore nello stesso posto e in due occasioni siamo stati anche abbastanza vicini, respiravamo la stessa aria praticamente ma per un periodo di 5 minuti a testa dunque in tutto 10 minuti. Ha appena telefonato che domani non verrà a lavoro a causa del virus, ha vomitato tutto quanto e ha la febbre a 38.5, ma dottore… secondo lei è possibile che mi abbia contagiato?? Ho troppa ansia!!! Mi sa dire per piacere se è possibile? E sopratutto quando finisce del tutto tutto ciò, fine gennaio,febbraio,marzo,aprile, mi dica lei la prego!

    5. Anonimo

      E inoltre dottore mettiamo in mezzo il fatto che io ODIO profondamente vomitare dunque … se mai dovessi prendermelo morirei davvero.
      Scusi se sono petulante ed insistente ma… a quanto siamo per il tempo? siamo ancora all’inizio del virus o magari gia a metà o meglio gia alla fine? mi aiuti la prego

    6. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se le dicessi che non è possibile mentirei, ma sicuramente nelle giornate passate ha rischiato molte più volte di quanto possa pensare; tutti noi, ogni giorno, siamo costantemente esposti a possibili contagi, ma da quanto non la manifesta? Probabilmente da molto, perchè comunque il corpo sa difendersi.

      Diminuiranno i casi con l’arrivo della bella stagione.

    7. Anonimo

      Fortunatamente gli scorsi anni non l’ho presa, l’ultima volta è stata circa 4/5 anni fa dottore ho paura… non voglio davvero prenderlo e ho un timore immenso…

    8. Anonimo

      Inoltre domani, dato che il mio collega è stato nella mia stessa stanza per tutte le 5 ore e non avendo lasciato le finestre aperte stanotte e la porta chiusa, secondo lei è possibile contrarre il virus se l’ha appunto lasciato nell’aria ed è tutto chiuso serrato? Non è che domani non appena entro mi può entrare nel corpo il virus? Sono veramente disperato, campo con la camomilla e il limone io per questa paura da prima di natale a questa parte… Nella mia città inoltre in questi giorni non senti altro che ” povero è a casa con il virus intestinale, vomito e diarrea” ce ne sono tanti qui infetti e ho paura che prima o poi prenda anche me…

    9. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si sforzi di ragionare lucidamente insieme a me: perchè mai dovrebbe ammalarsi proprio domani se è da 5 anni che non la manifesta?

      Non mi fraintenda, capisco le sue paure, ma è importanti che almeno provi a giudicare in modo critico e lucido la situazione.

    10. Anonimo

      Scusi, dottore, ma tutto ciò che c’entra? Anche se in passato sono stato fortunato il mio organismo non è mica immune, sono soggetto al virus ogni giorno come tutti quanti e magari in questi giorni si presenta perché sono stato a contatto con questo mio collega il quale ha presentato tutto ciò stasera e io son stato con lui stamattina…

    11. Anonimo

      Nel senso che posso essere contagiato o contrarlo ogni giorno come tutti quanti, ecco

    12. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il suo organismo non è immune, ma è in grado di difendersi.

    13. Anonimo

      Ma la possibilità che l’abbia contratto a causa del mio collega è elevata? Entro quanto saprò se l’ho contratta o meno?

    14. Anonimo

      Ecco dottore, mi sono appena svegliato ( se si può dire che abbia dormito ) ho passato tutta la notte a salti, dormivo e mi risvegliavo e quando mi risvegliavo avevo freddo e pensavo solo al fatto che il mio collega mi abbia aver potuto contagiare.. Adesso ho dolori addominali e sono andato di corpo. Dottore secondo lei l’ho preso? Può essere un inizio? Sono passate quasi 24 ore da quando eravamo vicini parlando..
      Ma secondo lei infine, essendo stati sempre nella stessa stanza chiusa e senza aver aperto finestre, siamo andati via e abbiamo chiuso tutto ma sEnza aprire aluna finestra dunque il virus è ancora li dentro nell’aria e la mia domanda è: quando entro e respiro lo posso prendere?
      Lo so che la sto stressando ma ho una preoccupazione immonda

    15. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Comprendo le sue ansie, ma si sta torturando inutilmente; le risposte le sa già, 24-48 ore di incubazione, ieri è possibile che sia stato contagiato, molto più improbabile entrando nella stanza domani.

      Mi perdoni se mi permetto, lo faccio in assoluta buona fede, ma ha mai pensato di provare ad intraprendere un percorso di supporto psicologico? Si tratta di una vera e propria fobia, al pari per esempio di agorafobia o claustrofobia, e la qualità della sua vita potrebbe migliorare sensibilmente se riuscisse a superarla od almeno ridurla.

    16. Anonimo

      Ma per favore dottore, mi ha fatto sorridere se non altro 🙂
      Le mie paure riguardanti ciò ci sono dall’ultimo episodio di vomito che ho avuto appunto 4-5 anni fa, è stato orribile e non vorrei ripetere assolutamente l’esperienza e da qui deriva il mio terrore.
      Ad ogni modo grazie mille.

    17. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, in ogni caso non lo sottovaluti, si tratta di emetofobia.

      Mi tenga invece al corrente in questi giorni, ma vedrà che non manifesterà alcun sintomo.

  22. Anonimo

    Genitilissimo dottor Cimurro,
    sono una ragazza di 24 anni e sono emetofobica. In questi giorni in cui si sente parlare troppo spesso di virus sto molto male. In particolare oggi ero all’università ed una mia amica appena giunta in aula mi ha detto che non si sentiva bene, forse era la stanchezza per la mancanza di sonno, ma aveva la nausea. Siamo state sedute molto vicino e durante la lezione anche se cercavo di evitare discorsi o contatti di ogni genere ci siamo scambiate alcune parole. Siamo anche tornate in macchina insieme a casa e il tragitto è durato circa mezz’ora. Durante il rientro diceva di stare meglio, che la nausea era passata! Si potrebbe trattare di sintomi influenzali? Io posso aver contratto il virus stando con lei in tutto circa 1 ora e mezza?
    La ringrazio in anticipo e le porgo i miei complimenti per questo spazio a nostra disposizione!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non ci sono state manifestazioni gravi a carico della sua amica (vomito o dissenteria) direi che non ha alcun motivo di preoccuparsi.

    2. Anonimo

      Dottore la mia amica, che questa mattina ho rivisto, mi ha detto di avere avuto un episodio di diarrea ma non grave. Oggi sta meglio ma avverte comunque un senso di spossatezza allo stomaco. Io mi sto suggestionando e penso di avvertire piccoli crampi alla pancia… Rischio tanto secondo lei??? Da settembre sto effettuando diversi cicli di immunomix e ultimamente sto assumendo 2 enterogermina al giorno. Credo di essere protetta ma come si suol dire dalle mie parti: ” la paura fa 90″!!! Grazie ancora x la sua disponibilità! 🙂

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nel peggiore dei casi verrà anche a lei un po’ di mal di pancia, ma se la sua amica non ha vomitato è improbabile che (ammesso e non concesso che sia virale e che sia stata contagiata) possa darle vomito.

  23. Anonimo

    salve, io da giovedì ho vomito e diarrea con vertigini e sudorazione fredda talvolta, da un paio di giorni il vomito e la diarrea sono passati ma continuano le vertigini a volte anche con forti capogiri specialmente la mattina appena sveglio… cosa potrebbe essere visto che davo per scontato fosse semplicemente un virus intestinale? e cosa mi consiglia di fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Potrebbe essere dovuto semplicemente alla disidratazione subita; raccomando quindi di sentire il medico per conferma, ma nel frattempo proceda a reidratarsi bevendo acqua e sali minerali.

    2. Anonimo

      salve, il medico sostiene siano normali effetti del virus intestinale ma io a parte ogni tanto un po di nausea ho proprio l’impressione di qualcosa che riguarda l’orecchio visto che ormai mangio e bevo regolarmente e assumo pure fermenti lattici e un antiemetico per sicurezza… c’è un modo per scoprire se è il caso di rivolgersi a un otorino visto che il mio medico non lo ritiene opportuno? perche essendo quasi una settimana che sto cosi inizio a preoccuparmi…

  24. Anonimo

    Salve dottore… Le scrivo perché stasera mi sono pesata e sto a 44.3!!!!! Sono felicissima! Le gocce sono rimasta a 12 domani provo a salire però stasera ho un problemino 🙂 sono un paio di sere che dopo cena mi concedo un pezzo di pandoro … Stanattina mi sono svegliata con l acido in gola e adesso uguale … Sarà questo? Per via del reflusso ? Sono spaventata e mi sono pentita ho preso il riopan ma prima che lo mangiassi …. Ho paura di rimettere perché mi sento proprio la gola che brucia ….

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Vedrà che non rimetterà, probabilmente è come dice solo un po’ di reflusso non pericoloso.
      Sono felicissimo del peso!

    2. Anonimo

      Salve dottore, l’ho sempre seguita e anche la storia di Patty!! Sono emetofobica pure io e mi incuriosiva sapere che tipo di goccie prende Patty x aumentare di peso… La prego mi aiuti… Sono magrissima pure io!! La ringrazio… Grande Patty, brava!!

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      In realtà parliamo di gocce di ferro prescritte dal medico, per compensare una carenza dello stesso minerale.

      L’aumento di peso è tutto dovuto all’impegno della signora nell’aumentare gradualmente varietà e quantità del cibo assunto.

    4. Anonimo

      Cara Alessia non prendo nulla per aumentare di peso, magari ci fosse qualcosa che ci riuscisse!!! Sono aumentata piano piano inserendo ogni giorno qualcosa in più … E anche se il nostro dottore non se ne prende il merito io ti dico che è stato tutto merito suo perché quando ho iniziato a venire qui pesavo 38/39 kili e non mangiavo mai… Lui mi ha aiutata, dato coraggio e aiuto quando tutti sembravano volermi calpestare di più … Le gocce sono ferro prescritto dal medico per l anemia che io non prendevo per paura di rimettere e con l aiuto del dottor cimurro ho aumentato di una goccia al giorno… Oggi 15 🙂 grazie dottore non saprò mai come sdebitarmi 🙂

  25. Anonimo

    Salve, da sabato alle 17 ho iniziato ad avere scariche diarroiche e lo stomaco sotto sopra con nausea, febbre a 38, poi presa la tacchipirina a 1000 mi è andata a 38.8, dopo di chè ieri sempre febbre a 37.8/38, oggi sfebbrata e due/tre scariche diarroiche ma io ho un gran male la testa e al collo, alle gambe e alla schiena. E’ tutto correlato al virus?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      I dolori sono probabilmente causati dalla disidratazione, quindi è importante bere molto con sali minerali; il resto è tutto legato al virus.

  26. Anonimo

    buonasera dottore…
    le volevo chiedere, se in questi giorni ci sono virus intestinali che girano? adesso da mia suocera è venuta at trovarla una amica che aveva detto che stanotte è stata male ha avuto penso diarrea… io però non le sono stata vicina e neanche ho fatto gli auguri c’è il rischio che la prendi?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se non ci sono stati contatti ravvicinati non c’è alcun rischio.

    2. Anonimo

      come prevenzione e disinfettante per l’intestino, sto prendendo il propolis e anche bevo 2 volte al giorno l’aloe in gel… posso continuare?

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Può tranquillamente continuare.

      Posso approfittare io di lei questa volta?
      Come ha visto ho cambiato leggermente la grafica del sito, ma sto avendo la sensazione di piccoli problemi; lei molto sinceramente come la giudica? Ha avuto difficoltà ad inserire la domanda? Sia pure critica, perchè mi serve capire se c’è qualcosa che io non vedo ma che crea difficoltà. Grazie di cuore!

    4. Anonimo

      non ho avuto nessun problema nell’inviare i messaggi…. ok continuerò con l’aloe… e propolis… devo prendere anche i fermenti o basta prevenire con quello il virus?

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non esiste una vera e propria regola; io sono un po’ fissato con i fermenti, ma altri frequentatori della pagina si trovano bene con altri rimedi, per cui segua pure il suo istinto nella scelta degli immunostimolanti.

  27. Anonimo

    Gentilissimo Dottore,
    ieri ho avuto un contatto con un mio amico organista, il quale mi ha chiesto cortesemente di sostituirlo per una serata. In seguito, mi ha riferito che la sua mamma non stava bene. Io so che la signora soffre di un qualcosa, ma si era ripresa recentemente. Ieri sera, dunque, ho accompagnato la S. Messa all’organo che il suddetto collega aveva suonato la sera precedente. Io mi sono lavato le mani e il viso con sapone, per così cercare di porre rimedio alla situazione. Comunque, non dovrebbe esserci alcun rischio. Questa mattina, invece, è incominciata la scuola e, in classe, dove avevo quattro ore, sono stato spesso vicino a un alunno che diceva ai compagni di non sentirsi benissimo: parlava di “senso di vomito”, mi è sembrato che si parlasse di ieri. Io ho dapprima utilizzato molto Gel igienizzante (l’ho applicato spesso sulle labbra, anche se è controindicato) e, in seguito, ho osservato la stessa “procedura d’emergenza”.
    Penso non vi sia particolare rischio.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Confermo, nessun particolare rischio; inoltre nel secondo caso se si parlava di “ieri” non era più in ogni caso contagioso.

      Posso approfittare io di lei questa volta?
      Come ha visto ho cambiato leggermente la grafica del sito, ma sto avendo la sensazione di piccoli problemi; lei molto sinceramente come la giudica? Ha avuto difficoltà ad inserire la domanda? Sia pure critico, perchè mi serve capire se c’è qualcosa che io non vedo ma che crea difficoltà. Grazie di cuore!

    2. Anonimo

      Carissimo Dottore,
      La ringrazio per la fiducia dimostrata.
      Si, se posso esser sincero, la grafica utilizzata precedentemente era più… “scorrevole”, ossia era possibile leggere gli articoli e i commenti senza che gli occhi si stancassero. Oltretutto, non vedo l’utilità di inserire una nuova opzione, ossia “crea una nuova discussione”, quando, invece, si può tranquillamente fare la stessa identica cosa semplicemente redigendo il messaggio nell’apposito spazio, nominato “Lascia un Commento”. La grafica precedente era, inoltre, più accattivante e i caratteri di maggiore grandezza.
      Sinceramente, preferivo la grafica precedente, rispetto a questa, che sembra, almeno a tratti, simile a quella utilizzata fino ai primi mesi del 2012, dove compariva anche la casella per inserire l’e-mail. Oltretutto, è meno evidente ora la differenza tra una discussione e l’altra. Evidentemente il colore risalta in modo minore.
      Comunque, cosa L’avrebbe indotta a pensare che non fosse un “successone” questo restyling del sito?

    3. Anonimo

      Comunque, non volevo in nessun modo offenderLa. Le chiedo perdono anche per il ritardo nel risponderLe, ma ho avuto molto da fare e non ho avuto modo di accendere il computer.

    4. Anonimo

      D’altra parte, comunque, non vi è alcun problema nell’inviare i messaggi. E’ solo una questione di “estetica” e utilità.

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La ringrazio di cuore per la sua opinione, sopratutto perchè sincera (è ovviamente proprio quello che mi serve): le rispondo per punti, ma anticipo che alcune delle sue critiche mi sono state mosse anche da mia moglie, quindi sicuramente ho di cui cui riflettere.

      1. Il cambio è stato fatto principalmente per permettere un caricamento più veloce del sito, e sopratutto per renderlo più facilmente fruibile dai cellulari.
      2. A mettermi qualche dubbio è stato qualche valore registrato nella giornata odierna relativo ai lettori (numero di pagine viste per visita, tempo sul sito, …).
      3. Sicuramente nei prossimi giorni, anche grazie ai suoi suggerimenti, cercherò un compromesso migliore.

      Grazie ancora!

    6. Anonimo

      Per esempio, durante l’invio del precedente commento (ore 14:49) ora mi è apparsa la dicitura: “stai scrivendo troppo in fretta, rallenta!”. Eppure non scrivevo da ieri.

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Quello è un meccanismo di controllo che c’è sempre stato e si attiva quando si provano ad inviare due messaggi uno di seguito all’altro; serve per evitare lo SPAM.

  28. Anonimo

    Salve dottore, esistono rimedi per prevenire l’influenza intestinale?
    Come possiamo aumentare i nostri anticorpi? e soprattutto come si trasmette questa influenza?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La trasmissione avviene esattamente come per l’influenza stagionale (attraverso piccole goccioline di saliva emesse a seguito di uno starnuto, un colpo di tosse, una risata, parlando, …).
      Una dieta sana ed equilibrata ed eventualmente l’uso di fermenti lattici è il modo migliore per prevenirla.

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, ma un adulto ne dovrebbe assumere minimo due al giorno.

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Abbondante frutta e verdura, poca carne, legumi, pane/pasta/riso integrali, … in pratica mangiare bene e bere molta acqua.

  29. Anonimo

    Ho appena vomitato due volte.Il mio medico ha ridotto la situazione a..Bevi molta acqua.Se continua cosi’,io penso di morire.Ho dolori continui all’addome,nn mangio da tre giorni e ho nausea.Ritengo che acqua e tachipirina non servano a niente.L’ipotesi che sto’realizzando e’il Pronto soccorso..cosi’io nn posso andare avanti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Premesso che sono sempre molto cauto nel contraddire un medico:
      1. Finchè c’è il sintomo del vomito bere molto può essere controproducente, anche se ovviamente dopo 3 giorni il rischio di disidratazione è alto.
      2. La Tachipirina per il vomito non serve a nulla, mentre immagino sia stata somministrata per i dolori (ed in questo caso è utile, ammesso di non vomitarla).
      3. Valuterei un forte antiemetico tramite iniezione, ma ovviamente dev’essere prescritto e valutato da un medico.

      Mi tenga al corrente, è raro vedere forme così aggressive e lunghe.

  30. Anonimo

    iO HO AVUTO L INFLUENZA INTESTINALE DA POCO OGGI NON MI FA MOLTO MALE LA PANCIA MA HO COMUNQUE UN PO DI PAURA …. PER PRANZO ANDREBBE BENE SPAGHETTI IN BIANCO CON VONGOLE E COME FORMAGGIO IL GRANA PADANO ? gRAZIE

    1. Anonimo

      Leo scusami,io sto letteralmente muorendo per i crampi addominali..sai dirmi quanto ti e’durata?Tra diarrea e nausea nn so piu’come fare…

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace per il ritardo; avrei forse evitato le vongole.

La sezione commenti è attualmente chiusa.