1. Anonimo

    Salve,volevo esporre il mio problema.
    Lunedì 21 novembre mi è stato fatto un rapporto sessuale orale.C’è stato anche un contatto di sfrecamento ma non penetrativo.Appena terminato,mi sono lavato con un detergente anche piuttosto economico.Quando sono tornato a casa ed ero pronto per lavarmi nuovamente,ho notato sulla pelle del pene,quella pelle che si forma quando il pene non è eretto,delle bollicine bianche.Queste bollicine a contatto con l’acqua non mi hanno recato nessun fastidio,solo appena un po di bruciore,ma si sentiva appena,niente di particolare e la zona era comunque rossa.Comunque paranoico che sono il giorno seguente sono andato dal medico curante per farmi visitare.Mi ha visitato e mi ha detto che dovevo star tranquillo poichè era una forma simile ad herpes,e mi ha dato della pomata d’applicare 2 volte al giorno per una settimana,dopo di che trascorsa la settimana devo ritornare a visita per un controllo.La pomata in questione è fucicort.Ora volevo chiedere:Possibile che l’herpes si prensenti in poche ore?Possibile che a parte queste bollicine bianche non dia altro sintomo?Poi stamane ho fatto il test per l’herpes simplex 1 e 2,se per caso fosse presente il virus nell’organismo,con il test subito risulterebbe o bisogna attendere un periodo?Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sicuramente non era herpes genitale, che ha un periodo di incubazione più lungo, ma probabilmente un’infezione (di cui comunque mi stupisce il tempo di comparsa); tra l’altro anche il medico ne era conscio, perchè fucicort è un antibiotico che non ha nulla a che vedere con l’herpes.

    2. Anonimo

      Perchè il mio medico mi ha detto che si tratta di qualcosa simile all’herpes,io ho notato queste bollicine dopo il rapporto,ma non è da escludere che fossero gia presenti prima.Comunque ecco il perchè ho fatto il test per l’herpes.Il mio medico crede che sia una dermatite o cosa del genere.Comunque l’importante e che non sia herpes.Però devo dire che lo scroto e pulito non c’è nulla.Ma mi tolga una curiosità.Puo’ essere stata una reazione allergica al detergente che ho usato o quello che uso?Poi a dirla tutta,tempo fa mi furono diagnositicati sempre dal mio medico condilomi anali,e asportati con elettrobisturi.Può essere che il virus hpv ora abbia colpito il pene?

  2. Anonimo

    ho erpes genitale con arrossamento quale rimedio ultimo x combatterlo ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In genere si usano antivirali da assumere per bocca, ma serve ricetta medica e sopratutto una valutazione del medico.

  3. Anonimo

    Salve… Ho da poco avuto un aborto ritenuto alla 13 settimana, sono stata ricoverata e ho avuto un raschiamento. Da tempo però, mi ronzava per la testa il dubbio che un infezione vaginale potesse causare un aborto. Tempo fa (parliamo di 3 anni fa più o meno), è capitato di avere i sintomi elencati dell’herpes simplex 2, a me e mio marito. Lui prima le bolle con arrosamento del prepuzio, pelle secca che alla fine arrivava perfino a spaccarsi… io prurito un pò di bruciore che è durato un paio di giorni… ma ho pensato fosse dovuto al rapporto. Mio marito va dal medico che gli prescrive una semplice crema al cortisone, altri episodi non si sono più verificati come la prima volta che è comparso, però a me ogni tanto capita di avere ancora il bruciore e prurito, sopratutto prima del ciclo. A giorni dovrei eseguire un pap test. Così fosse, se avessi quest’infezione e non c’è una determinata cura… Dovrò sempre stare con l’ansia quando avrò una nuova gravidanza?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Vale la pena di approfondire, anche se dalla descrizione fatta a mio parere non si tratta di herpes genitale.

  4. Anonimo

    salve, per la prima volta l’ho notato nel 2008, d’estate, era dolorosissimo, mia mamma mi ha subito detto che è herpes vaginale. quel anno compariva spesso e doloroso. dopo è andata meglio nel senso nel tempo, ho imparato riconoscerlo, puo sparire anche più presto dei soliti 10 giorni, i dolori sono lievi, più fastidioso è prurito. e sinceramente mi preoccupo più ora, che leggo che in gravidanza il bambino puo nascere con varie malattie. non so di essere incinta, sto gia in 6 giorni di ritardo, sono felice, ma aspetto fino al decimo per fare il test. stanotte mi sono svegliata per il prurito che avevo, e ho trovato che è apparso nuovamente. non è doloroso, lo sento e basta, ma il pensiero se sono incinta e ho l’herpes ai primi mesi mi fa impazzire,non ho dormito stanotte. lo so che questo mi dovrebbe spiegare il mio ginecologo, fine adesso lui mi dice presentati il giorno quando lo hai, ma non è mai disponibile quel giorno.ora ovviamente se sono incinta vado da lui e avrò magari qualche risposta, ma vorrei sapere da voi…i rischi sono alti????o se il mio primo herpes ho avuto nel 2008, il rischio per il bimbo è basso???

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non deve preoccuparsi, il rischio è semplicemente legato alla possibile trasmissione al momento del parto; dovrà quindi, sopratutto, comunicare che è affetta da herpes presso l’ospedale dove andrà a partorire e, probabilmente al momento o pochi giorni prima, verrà deciso se procedere ad un parto naturale o cesareo.

      Ne parli con il ginecologo ma, che io sappia, fino al momento del parto non ci sono particolari rischi.

  5. Anonimo

    Buongiorno Dottore.
    Cosa intende lei per piaghe? Non mi sembra di avere nulla di visibile, solo arrossamento. Quindi non so per certo se sia herpes vaginale, però alcuni dei sintomi comuni li ho: per esempio la febbre, il mal di testa, dolore articolari, e provo un forte dolore nell’urinare. E se è herpes, come penso, quanto dura la prima manifestazione?
    Grazie mille in anticipo.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A sensazione sembrerebbe più un’infezione delle vie urinarie; la febbre impone, a mio parere, una visita dal medico.

  6. Anonimo

    La pasta a basa di ossido di zinco può dar sollievo?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Magari un pochino al prurito, ma non deve sostituire l’eventuale prescrizione di creme antivirali.

  7. Anonimo

    Buongiorno.
    Può essere che l’herpes venga confuso con una cistite emorragica?
    Inizialmente ho avuto gravi problemi nell’urinare con perdite di sangue. Ma poi mi è sorto il dubbio che potesse essere herpes per alcune vescicolette già con la crostina a fianco alla vagina. Sto prendendo il Ciproxin.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      A mio avviso è improbabile se la diagnosi è fatta da un medico.

  8. Anonimo

    gli AB-300 posso comprarli anche senza prescrizione? la ringrazio nuovamente

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Assolutamente sì, non c’è bisogno di ricetta.

  9. Anonimo

    salve. io soffro di herpes genitale e se devo essere sincera inizio ad essere molto preoccupata.. il primo è stato curato con aciclovir crema . dopo il primo episodio ce ne sono stati molti altri a distanza di breve tempo ( massimo 10 giorni). la ginecologa che mi ha seguita , mi ha prescritto farmvir compresse. dopo la terapia con il farmvir ho avuto altri due episodi a distanza di circa 25,30 giorni l’uno dall’altro, l’ultimo proprio ieri. domani andrò nuovamente dalla ginecologa. sono molto preoccupata. è normale la frequenza con cui l’herpes ritorna? dovrei fare analisi più approfondite tipo test per l’HIV o pap test? la ringrazio.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo è normale; è possibile, oltre che auspicabile, che con il tempo la frequenza diminuisca.

    2. Anonimo

      secondo lei dovrei fare dei test più approfonditi tipo test per l’HIV o pap test? la ringrazio

    3. Anonimo

      e poi se non ho capito male per tenere sotto controllo la patologia è necessario utilizzare un antivirale ogni volta che l’herpes si manifesta un pò come si fa con l’herpes labiale. corretto? sono contagiosa anche nel momento in cui non si manifesta alcuna lesione erpetica ?mi scusi per le mille domande ma fino ad ora i medici non hanno saputo darmi le informazioni da me richieste e trovo la sua pagina molto esaustiva . la ringrazio in anticipo

    4. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono utili ulteriori test se ha avuto rapporti (anche solo 1) con partner occasionali; per quanto riguarda la gestione della malattia in genere sì, si assume/applica un antivirale al bisogno, ma conviene parlare di questo con uno specialista sulla base del suo caso.
      Il rischio di contagio è decisamente elevato nel momento della manifestazione, ma si pensa che esista la possibilità di trasmissione anche nei giorni immediatamente precedenti la comparsa dei sintomi (rendendo concettualmente a rischio praticamente ogni giorno).

    5. Anonimo

      quindi non è esiste una correlazione tra herpes genitale e HIV? farò comunque i test per maggiore sicurezza

    6. Anonimo

      e non potrò mai più avere rapporti non protetti?

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono virus diversi, quindi slegati tra loro.
      Sul fatto di non poter più avere rapporti protetti in realtà con il tempo le manifestazioni si faranno più rade nel tempo, rendendo eventualmente praticamente all’interno di una coppia fissa la possibilità di valutare consapevolmente la possibilità di avere rapporti non protetti in assenza di sintomi evidenti.

    8. Anonimo

      la ringrazio dottore .lei mi è stato di grande aiuto. una buona giornata.

    9. Anonimo

      dottore mi scusi dimenticavo di chiederle una cosa, in coincidenza con la fine dell’episodio erpetico , mi viene una sorta di vaginite/candidosi non eccessivamente fastidiosa . dall’ultimo tampone vaginale , è risultata un’infezione dovuta ad un mix di cocchi e spore fungine. anche adesso che la lesione erpetica è quasi del tutto sparita, ho gli stessi fastidi. la ginecologa mi ha prescritto degli ovuli vaginali (AB-300) da utilizzare dopo il ciclo mestruale che devo dire si sono rivelati molto efficaci e poco invasivi .è normale anche questo tipo di fenomeno?

    10. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      L’ambiente vaginale è molto delicato nel suo ecosistema, basta qualche piccola variazione che subito qualche colonia batterica/fungina può approfittarne; lo stress dovuto all’herpes è piuttosto elevato per il sistema immunitario, quindi è ragionevole pensare che la causa sia questa. Se risolve con AB-300 direi che va benissimo e non c’è motivo di preoccuparsi.

  10. Anonimo

    Buongiorno.
    A mio marito è stato diagnosticato un erpes genitale. Io, nonostante non abbia sintomi, andrò dal ginecologo. Nel frattempo vorrei sapere: ho letto che dall’erpes genitale non si guarisce… vuol dire che non posso avere più rapporti con mio marito? Ho letto che anche il preservativo non è efficace come prevenzione. Corro il rischio di contrarlo anch’io?
    Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo non è ad oggi possibile guarire dall’herpes; il rischio di contrarlo a sua volta è reale, anche se evitando rapporti nei giorni di manifestazione cutanea si riduce la probabilità.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta, ma ho letto fra le sue risposte che il contagio può avvenire anche nei giorni precedenti all’eruzione cutanea. Ho capito bene?
      Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, purtroppo è possibile, infatti dicendo “si riduce la probabilità” intendevo proprio che il rischio di contagio è inferiore ma non nullo.

    4. Anonimo

      Grazie per la risposta.
      Vorrei approfittare della sua disponibilità per un ulteriore chiarimento: mi chiedevo… nei giorni precedenti alla diagnosi di herpes genitale di mio marito, lui aveva l’herpes sul labbro inferiore del viso. Si tratta dello stesso identico virus? Cioè, potrebbe un herpes del labbro essersi “palesato”/”diffuso”, non so come dire, anche sui genitali? E, in questo caso, per quale motivo?
      Mi chiedo questo perchè lui è da una vita che soffre di herpes labiale, ma è la prima volta che gli viene sui genitali.
      Grazie mille.

    5. Anonimo

      P.S. Mi scusi, ci tengo a precisare che non può averlo contratto da me, in quanto io non ho mai avuto herpes di nessun tipo in vita mia e i mio marito ha rapporti sessuali solo con me. Grazie

    6. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      L’herpes genitale è causato dal virus herpes simplex, che esiste in 2 forme:

      tipo 1 che infetta più comunemente la bocca e le labbra, causando piaghe conosciute come febbre o semplicemente herpes.
      tipo 2 che di solito è la causa dell’herpes genitale, ma può anche infettare la mucosa della bocca.

      A causa delle mutate abitudini sessuali, una maggior diffusione dei rapporti orali sta eliminando questa differenza di casi.

      Nel caso in esame è quindi possibile che lei abbia agito incosapevolmente da ponte dell’infezione, attraverso rapporti oro-genitali.

    7. Anonimo

      Grazie.
      Non capendo come potevo essere ponte di un’infezione, non avendo io stessa mai avuto il virus, ho pensato che possa essere successo questo: mi è venuto in mente che mio marito, durante i giorni della presenza dell’erpes labiale, ha usato la sua saliva per lubrificare il pene non pensando che ci potesse essere contagio dalla bocca al pene. Può essere stata questa la fonte di contagio? Grazie e scusi per le molte domande, poi non la disturberò più!!
      Giulia

    8. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è assolutamente possibile e plausibile la sua ipotesi; parlando di ponte pensavo a qualcosa del tipo

      bacio in bocca -> rapporto orale a suo marito

      oppure

      rapporto orale da suo marito seguito da penetrazione

      ma effettivamente la sua idea mi sembra più ragionevole.