Tutte le domande e le risposte per Helicobacter Pylori: sintomi, terapia e diagnosi
  1. Anonimo

    gaviscon advance

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le confermo che non esiste un cucchiaio dosatore specifico; aprendo l’etichetta sulla bottiglia di vetro (dall’angolo in basso a sinistra) troverà uno schema per usare correttamente cucchiai da cucina o da dessert.

  2. Anonimo

    Gent.Dott.Si può guarire dalle ulcere peptiche?Quanto tempo ci vuole?Le hanno diagnosticate la metà di settembre e sono numerose.Ancora sto male e perdo peso.Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, può guarire, ma ogni caso è diverso dall’altro.

  3. Anonimo

    caro dottore ho scoperto che il mio datore di lavoro ha il virus l”HELICOBACTER PYLORI io ho subito pensato se contaggia magari usando lo stesso bagno che abbiamo in ufficio anche perchè ho partorito da 2 mesi ho sempre avuta forte acidita’ anche prima della gravidanza infatti ho fatto una cura con protettori gastrici e ho fatto pure una ecografia e mi hanno detto che ho la pareto dello stomaco un po’ piu’ spessa del normale ma il resto tutto a posto. durante la gravidanza ho preso RIOPAN COMPRESSE DA 800MG ogni volta che avevo bruciore continuo tutt’ora a prenderle e in piu’ butto molta aria e digerisco male questo comunque le avevo anche prima, ho paura per la mia piccola di 2 mesi cosa devo fare per scoprire se ho questo virus quali analisi mi consiglia e come mi comporto con mia figlia. grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non penserei ad un contagio, ma con ciò è comunque possibile che ne sia affetta; ci sono diversi modi per verificarlo, più o meno invasivi, valuti con il suo medico quello più adatto.
      Non si preoccupi per sua figlia.

    2. Anonimo

      grazie dottore , e se io sia infetta come mi devo comportare con mia figlia , anche perche’ ho letto che il contaggio puo’ avvenire anche con qualche goccia di saliva non so se e’ importante ma prima della gravidanza ho preso il Citomegalovirus penso che si chiami cosi grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In realtà ad oggi non sono chiare che modalità di trasmissione, che io sappia non vengono mai consigliate forme di prevenzione.

  4. Anonimo

    Caro dottore helicobacter può portare confusione alla testa e stanchezza??

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, a meno che i dolori non siano di tale intensità da pregiudicare una qualità di vita soddisfacente.

  5. Anonimo

    caro dottore le vado a spiegare nei minimi dettagli quali sintomi mi disturbano: rumore allo stomaco, mal di pancia, nausea, pressione alla testa, ed altri.. questi sintomi si evidenziano quando sono a stomaco vuoto, o al contrario quando mangio di più del solito . alcune volte oltre ad avere questi sintomi sopra elencati, mi sento senza forze.dimenticavo erutto sempre.ho fatto le analisi del l”HELICOBACTER PYLORI il 11/11/2011 e il risultato era 35.3 POSITIVO
    : ANTIC. HELICOBACTER PYLORI IgA 0.50 negativo.
    Secondo lei con questi valori positivo e negativo ho questo battero?

  6. Anonimo

    scusa dottore dimenticavo battiti del cuore accellerati difficolta nel digerire il cibo, e a volte l’alito cattivo, !!!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ho capito il primo esame, l’ha fatto sul sangue, sulle feci o con gastroscopia?

  7. Anonimo

    l’ho fatto sul sangue
    la gastoscopia l’ho fatta il 12/02/2011 ed è risultata negativa ma non l’ho fatta specifica per l’HELICOBACTER PYLORI

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A mio avviso meglio sarebbe per avere una risposta chiara, il test del respiro per l’helicobacter, l’esame del sangue è considerato di seconda scelta per questa patologia.

  8. Anonimo

    buongiorno dottore da anni ormai soffro di ernia jatale con tutti i disturbi che ne conseguono ho fatto un controllo due giorni fa con la seguente diagnosi a livello della giunzione eso-cardiale si evidenza una mucosa iperemica e congesta stomaco plastico peristalsi valida rilievo plicare regolare piloro regalare conclusioni esofagite peptica da reflusso primo grado ernia iatale da scivolamento……e come se non bastasse sono positiva all’HP di conseguenza dovro assumere amoxcillina da un grammo e claritromicina da 5oo la mia domanda e la seguente.. essendo un po debole causa dolori allo stomaco e quindi poco cibo….una cura cosi forte mi butterebbe ancora piu giu….e possibile una cura antibiotica piu leggera e piu duratura nel tempo in modo che possa sopportarla di piu……avrei lo stesso effetto…la ringrazio in anticipo per una sua risposta ….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo la cura è questa e non può essere alleggerita, non funzionerebbe (spesso purtroppo non funziona nemmeno così); fermenti lattici e vitamine possono aiutare.

  9. Anonimo

    Buongiorno. Inavvertitamente un paio di gg fa ho ingerito un pezzetto di cordina elastica che in genere legano i pollo arrostì e questo perché stamattina con mio grande stupore l ho visto dopo essere andato in bagno!! Pensa che questo può avere recato dei danni All intestino? Grazie Marco

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se è uscito possiamo essere assolutamente tranquilli.

    2. Anonimo

      Ma io non lo sapevo solo che mi è venuto in me te che in effetti avevo sentito a un certo punto avevo qualcosa in fondo alla lingua che non scendeva tant e ‘ vero che bevvi l acqua per deglutire il tutto! Ecco allora era proprio il filo elastico abbastanza sottile ma di almeno 10 cm! Comunque ha fatto un tragitto di 48 h! Io non ho disturbi al momento anche se a pensarci bene però la mattina quando mi sono svegliato avevo male alla pancia e stimolo di andare in bagno ! Però non si se la causa era poi questo filo!! Magari non x entra nulla!! Lei pensa ci fosse un nesso : mal di pancia / filo?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Improbabile.

  10. Anonimo

    Caro dottore ho scoperto che la mia mama ha il virus l”HELICOBACTER PYLORI io ho subito pensato che perche’ ho letto che il contaggio puo’ avvenire anche con qualche goccia di saliva non so come posso fare magare faciamo la curra tutti inseme,vorrei sapere se l’alito cattivo che sento a mio figlio e anche a mio marito penserei ad un contagio in famiglia.grazie dottore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere non si procede ad alcuna terapia senza una conferma della diagnosi e, se è solo presente alitosi, ci sono cause molto più probabili che possono spiegarla.