Tutte le domande e le risposte per Gastrite: sintomi, cause, dieta e cura
  1. Anonimo

    Buongiorno. E’ da alcune settimane che avverto una forte pesantezza allo stomaco mentre mangio. Talmente forte da non farmi più continuare a mangiare. Avverto anche alito pesante, bruciore di stomaco e aria nello stomaco e nella pancia. Sto assumendo il gaviscon a sciroppo dopo i pasti. E’ una semplice gastrite oppure un cancro allo stomaco?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Una diagnosi è impossibile, ma non c’è davvero motivo di saltare subito alle conclusioni più gravi.

  2. Anonimo

    buongiorno ,avverto un bruciore di stomaco da un paio di settimane continuo con fitte lato sinistro dello stomaco e dolore all’obbellico tipo come se ci fosse qualcosa dentro che tira …,brontoli tipo fame e perdita dell’appetito …ieri adirittura mi faceva male la schiena..non sto prendendo nulla per che ho il favismo ed ho paura a prendere medicinali in oltre ho fatto una dieta dove ho perso circa 30 kg e quando defecavo era presente del sangue in quanto facevo fatica da un paio di mesi nn capita più anzi e troppo morbida…ho sofferto di attacchi d’ansia

  3. Anonimo

    ho 30 anni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In quanto tempo ha perso 30 kg? Sta ancora seguendo la dieta?

  4. Anonimo

    sera dottore vorrei chiederle sono una ragazza
    ho un po di aria nell’intestino e stomaco, accusando una specie di gastrite.
    il riopan potrebbe essere utile per eliminare un po di aria e gastrite?
    grazie saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo che ha azione antiacida.

    2. Anonimo

      salve dottore soffro di bruciore di stomaco e infiammazione al colon i sintomi a se conda dei giorni sono diversi in certi giorni ho nausea in un certo orario che mi dura un oretta e in altri giorni ho solo dolore addominale no feci dure in più cio anche una senzazione di reflusso fino all esofago che mi favenire maldigola secondo lei che cosa sarà gastrite oppure colite e che cosa mi devo prendere?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non escludo che soffra di entrambi i problemi, ma purtroppo non posso prescrivere farmaci.

  5. Anonimo

    salve dottore,
    a causa di una gastrite cronica da helicobacter
    sto effettuando la terapia di eradicazione con claritromicina tinidazolo e pantoprazolo40mg per 10gg
    purtroppo nn posso usare amoxicillina perchè intollerante
    la mia domanda è la seguente siccome durante il giorno e soprattutto in tarda mattinata ho come dei cali di pressione mi sento spossato è utile assumere un multivitaminico??
    ringraziandola anticipatamente
    le porgo
    cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Meglio sali minerali e soprattutto bere molto.

    2. Anonimo

      grazie mille dr Cimurro
      saluti

  6. Anonimo

    Salve Dr Cimurro ci siamo già sentiti altre volte…ho fatto poi la gastroscopia ed è risultato : gastrite cronica moderata con biopsia ; Helicobactris Pylori +++ Ovviamente con la gastroenterologa abbiamo deciso di rimandare la terapia causa il caldo attuale per eradicazione ad ottobre quando farà più fresco. Assumo Omeoprazolo 10 ogni mattina e Gaviscon dopo i pranzi principali….però a giorni alterni continuo a sentire come una sensazione di calore allo sterno e con risalita alla gola e anche sensazione di lingua come se avessi mangiato il peperoncino…..sono tranquilla vista la gastropatia ma continuo a pensare se la gastrite può dare questi disturbi …..prima di gennaio mai percepiti… poi a febbraio (causa grande stress in casa per varie litigate) sono iniziati questi disturbi, ecco allora i controlli…ma non ho neppure l esofagite e l ernia iatale di cm 2 non è infiammata e neppure ingrandita….. tutto il giorno sono in pensiero per questi sintomi…Lei pensa che non dovrei? non è che magari ho qualcosa al pancreas o fegato? ho fatto gli esami del sangue dove risulta solo leggero aumento globuli bianchi, colesterolo 271 e piastrine (genetico) a 400 più ! grazie per l attenzione VILMA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le confermo che i sintomi sono quelli classici del reflusso/gastrite. Se dopo 2-3 settimane di terapia non migliorasse, valuti con la specialista di passare ad Omeprazen 20.

  7. Anonimo

    dimenticavo di dirle che a seguito di riduzione cibo per paura di eventuali sorprese alla gastropatia ad oggi da febbraio ho perso 6 KG ma non per volontà probabilmente avendo oltretutto infiammazione acuta dopo i dolori stando seduta ed eruttazioni continue penso di avere avuto ed avere tuttora un malassorbimento del cibo , è possibile? tra l altro mi trovo 271 di colesterolo???? sì qualche formaggio tutti i gg li prendo ma non esagerato…. mi potrebbe indicare una tabella per abbassare il colesterolo? prendo degli integratori OMEGA 3 e lecitina di soia 2 cprs al giorno…. e 1 Danacol al giorno…potrebbe scendere il colesterolo solo con queste 3 cose? GRAZIE MILLE VILMA

    1. Anonimo

      1 MT E 60 ca prima pesavo 70 kg(credo fino a dic gen) poi a febbraio ho iniziato con prbl forti a casa e mangiavo meno dall ansia poi in attesa della gastro ancora stavo attenta e adesso sono 64. Ho 63 anni grazie

    2. Anonimo

      come intestino soffro di colon irritabile quindi sono regolare quotidianamente a volte anche con 2 scariche al giorno.. adesso con omega 3 olio di fegato di merluzzo mi sembra che stimoli di più o colpa del caldo? da ieri sono passata al latte di soia (per il colesterolo)

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il peso non è un problema e, come lei ipotizza, è dovuto al 99% al fatto che mangiava meno.
      Il colon irritabile non determina diminuzione di peso nè malassorbimento.

    4. Anonimo

      no non dicevo che la causa fosse il colon irritabile bensì il fatto che ho appunto questi disturbi di calore al petto e lingua che sento acida e talvolta come se scottasse…..pensavo che un malassorbimento della parete dello stomaco che cmq con la gastrite e avendo poi l helycobactris pylori in tutto lo stomaco fosse questa la causa del dimagrimento…cmq da quando ho fatto la gastroscopia quindi a fine aprile ho ripreso un alimentazione più normale di prima anche se sto’ cmq sempre attenta per paura di disturbi,,,altrimenti che altro motivo ci potrebbe essere per giustificare il dimagrimento? ho sempre questo pensiero che magari la causa sia un problema di altro tipo ,, cioè di più serio comprende?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se mangiava meno non c’è motivo di pensare ad altre cause.

    6. Anonimo

      un ultima domanda. ma allora se mangio meno e selezionato il dimagrimento continua? grazie dottore scusi se chiedo ma forse l avrà capito che il pensiero corre ad altra causa che non sò a cosa devo attribuire…. con il colesterolo a 271 la pasta normale e il pane sono controindicati?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si dimagrisce se si assumono meno calorie di quelle che consuma il corpo, quindi semplificando al massimo sì, se mangia meno dimagrisce.

      Pane e pasta hanno un’influenza maggiore sulla glicemia (zucchero nel sangue), ma se volesse passare alle varianti integrali potrebbero aiutare anche in ottica colesterolo (oltre che diminuire il rischio di diabete).

    8. Anonimo

      sà cos è che avendo problemi di colite e gastrite mi sembrava di sapere dalla gastroenterologa che le fibre e pasta integrale non adassero bene per colite che gastrite, ma è vero?

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è detto; per esempio molti soggetti affetti da colon irritabile (non tutti) beneficiano di un consumo regolare di fibra, che tuttavia va introdotta in modo graduale ed in un momento senza sintomi intestinali.

    10. Anonimo

      grazie mille Dr Cimurro per tutte queste preziose informazioni grazie davvero.. Cordiali saluti VILMA

  8. Anonimo

    Bnasera gentile dottore sono un uomo, datp che sono stitico da un anno prendo sempre ONLIGOL (il lassativo in polvere). Prtima quando assumevo una bustina alla sera , dopo qualche mese ho avuto di forti dolori di pancia. Poi seguendo il consiglio del medico , da quel momento ne assumo una sera si una sera no, anche 2 sere niente. L’ultima l’ho presa ieril’altra sera (anche se continuo a prenderlo). da poco avverto di dolori di pancia a tratti, posso essere sicuro che si tratta di questo ? Lo spero fortemente , che non sia altro. Ringrazio lei con affetto

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso esserne sicuro, ma è l’ipotesi più probabile.

    2. Anonimo

      Un po’ credo forse poterbbe essere anche l’acqua ghiaccia però nn roicordo se l’anno scorso i dolori li ho avuti in piena estate . Ringrazio tantissimo lei per la sua informaz

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, confermo che è un’altra ipotesi probabile.

  9. Anonimo

    p.s ho letto su internet le proprietà del miele di manuka è cura ulcere colon irritabile ed è un potente antibiotico(se dovessi avere helicobacter pilory)lei ne sa qualcosa su questo prrodotto e pensi che sia una valida alternativa per i farmaci provo a prenderlo ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non lo conosco, ma nutro sempre un po’ di scetticismo verso i prodotti miracolosi.

  10. Anonimo

    buongiorno sono una 42enne e soffro di gastrite. In pratica soffro di nausea e dolori nella pancia alta appena mangiato. Ho consultato il mio medico che mi ha detto di fare una gastroscopia e di mangiare porzioni piccole ma di fare pasti frequenti evitando cibi grassi alcol caffè bibite gassose ecc.. in attesa della mia gastroscopia ho preso vari farmaci come il pariet la mattina o il digerent prima dei pasti ma non vedo nessun milioramento cosa mi consiglia di fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Pariet per quanto tempo l’ha assunto?
      Peso ed altezza?