Tutte le domande e le risposte per Gastrite: sintomi, cause, dieta e cura
  1. Anonimo

    Buongiorno Dott.
    Da alcuni giorni ho dolori e fastidi addominali, probabilmente causati dall’uso del farmaco Oki. Non ne ho abusato, ma evidentemente mi hanno dato problemi ugualmente. Di notte non riesco a dormire per più di qualche ora. Il dolore è alternato da lieve, a forte fastidio e male. Cosa posso fare per migliorare la situazione senza dover andare dal medico? Posso assumere qualche farmaco particolare che mi risolva il problema? Grazie, buon lavoro.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non posso prescrivere farmaci, ma si rivolga in farmacia perchè sono da poco disponibili alcuni farmaci senza necessità di ricetta medica che possono alleviare il disturbo.
      Se poi non passasse entro 2-3 giorni vada comunque dal medico per escludere problemi più seri.

  2. Anonimo

    nessuno è più chiaro di lei nelle risposte.Le sono molto affezzionata e riconoscente.grazie per il tempo e la pazienza che dedica a chi si rivolge a lei .Non ho mai scritto per consigli.Qualora ne avessi bisogno mi rivolgerò senz’altro a lei per qualsiasi problema .Un caro saluto.Renata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La ringrazio di cuore per le sue parole, purtroppo non essendo medico le mie competenze sono limitate, ma per quanto possibile rimango a disposizione.

  3. Anonimo

    Buongiorno dottore ,
    Da qualche giorno dopo mangiato , dopo 5 minuti , accuso aritmia , ( ho fatto 2 visite cardiologo e nessun problema )
    ho iniziato il peridon prima dei pasti da assumere per 10 giorni e esomeorazolo 2 volte al giorno per 10 giorni e dopo 1 volta la sera per altri. 10 giorni .
    Visto che non sono solito prendere farmaci , paura , spero non ci siano effetti indesiderati .
    Oggi dopo pranzo nessun fastidio ( dopo aver assunto il peridon )
    Grazie buona serata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Tutto fa pensare che sia dovuto al reflusso, le confermo che in genere i farmaci citati sono ben tollerati.

  4. Anonimo

    Buongiorno ,
    In questi 2 primi giorni di assunzione esomeprazolo ho visto che ho un po’ di feci molli con doloretti intestinali .
    Penso sia un effetto collaterale
    Mi chiedevo si risolve spontaneamente ?

  5. Anonimo

    Sto prendendo anche fermenti lattici

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, in genere passa dopo qualche giorno.

    2. Anonimo

      Buonasera dottore ,
      Il mio medico mi ha consigliato di prendere il bimixin per 3/4 giorni .
      Leggendo il bugiardino del peridon leggo che può provocare il qt lungo ., visto che mi sento un po’ stanco con battiti intorno ai 50 /52 e pressione 110/70 sono un po’ in ansia .. Mi capita ancora qualche aritmia …
      Grazie

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Alle dosi terapeutiche in genere non dà problemi, ma se ritiene che le abbia dato problemi prima di continuare la terapia chieda al medico.

  6. Anonimo

    salve dottore,domenica ho mangiato carne alla brace,di vario taglio e specie,e gia nel pomeriggio mi sentivo pesante,anche mia moglike,pero a lei è passato e a me è rimasto un forte mal di stomaco,acidita in bocca. ho iniziato a prendere omolin 1 al mattino e gaviscon 2 cucchiari dopo i pasti..mi esprime un suo parere?la cura va bene?ha dimenticavo,un altro sintomo e che mi fa male dietro le spalle,all altezza dello stomaco…la saluto, lino

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe andare bene, ma dopo il week-end non fosse migliorato senta il medico.

  7. Anonimo

    salve dottore..quando avevo 9 anni mi hanno detto di avete la gastrocolite nervosa dopo aver preso uno sciroppo a base di erbe i dolori che avevo erano passati.7 anni dopo mi ritorna con dolori nausea e sensazioni di andare in bagno ho preso lo stesso sciroppo ma non è servito a niente ,ho fatto ecografie,esami delle feci ma niente.poi pian piano questi disturbi si allontanavano ma 3 anni dopo di nuovo e più frequenti,di nuovo ecografie ma niente tutto normale.avendo carenza di ferro avevo pensato all’intolleranza al glutine ma il medico l’ha escluso.e la sera prendo il maalox che mi aiuta molto ,soprattutto quando mangio latticini vedo che i disturbi aumentano non riesco a digerire e mi dura addirittura mesi,dolori e questa sensazione di cattiva digestione..sono 10 anni ormai che convivo con questo disturbo tra alti e bassi

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Utile una visita dal gastroenterologo e una verifica dell’intolleranza al lattosio.

  8. Anonimo

    salve dottore , eccomi di nuovo…
    mi ritrovo spesso dopo mangiato sia a colazione che a pranzo e cena di avere un’eccessiva salivazione, può essre derivat dalla gastrite?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile se c’è anche reflusso.

  9. Anonimo

    buonasera…le scrivo perchè da tempo ho un bruciore che parte dalla bocca dello stomaco per poi terminare alla gola senso di fastidio quando ingoio cibo eruttazioni e ultimamente ho avuto anche vomito e nausea….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra reflusso gastroesofageo; le consiglio di parlarne con il medico, nell’attesa eviti pasti troppo abbondanti, alcolici, menta, cibi grassi ed in generale pesanti da digerire.

  10. Anonimo

    BUONA SERA, HO 59 ANNI SCRIVO I MIEI SINTOMI, HO AVUTO UN IMPROVVISO DOLORE AI FIANCHI ALTEZZA RENI, PENSAVO FOSSE CAUSATO DAL LAVORO STRESSANTE DA GIARDINO, NON PENSAVO FOSSE ALTRO, MI SONO TRASCINATO IL DOLORE PER 10 GIORNI CIRCA ASSUMENDO ANTIDOLORIFICO ( AULIN 2 VOLTE AL GIORNO, IL DOLORE MI CALMAVA; ( LO PRENDEVO ANCHE DA ANNI PER QUALSIASI DOLORE ) POI HO AVUTO BRUCIORI ALLO STOMACO E RENI, DOPO 15 GIORNI VADO DAL MEDICO CHE PRESCRIVE DIVERSE VISITE COMPRESO LA GASTROSCOPIA, IL MEDICO DICE UN PRINCIPIO DI GASTRITE HA FATTO ANALIZZARE IL TESSUTO INTERNO NULLA DI IMPORTANE, STO’ ASSUMENDO DEI FARMACI, AVVOLTE DIMINUISCE SEMBRA FINITO IL DOLORE POI RICOMPARE COME PRIMA, IL PROBLEMA CHE AVVERTO DOPO 25 GIORNI DI CURA, DOLORI AL GINOCCHIO SINISTRO, DOLORI ALLA NUCA CHE AUMENTANO A MAL DI TESTA IN MODO INSOPPORTABILE E DEBBO RICORRERE ALLA BUSTINA OKITASK POI MI CALMA IL DOLORE ALLA NUCA ADESSO E OGNI GIORNO, DA DUE GIORNI HO DOLORI AL POLSO SINISTRO IN DIREZIONE DEL POLLICE E DEL MIGNOLO,
    AI PIEDI QUANDO MUOVO LE DITA MI FANNO MALE, SENTO STANCHEZZA, PRURITO AL COLLO ALTEZZA NUCA
    STO INCOMINCIANDO A PREOCCUPARMI, VORREI FARE UNA RISONANZA MAGNETICA ALLE VERTEBRE DELLA NUCA,
    PER FAVORE: POTETE DARE QUALCHE SUGGERIMENTO COME POTERMI MUOVERE E QUALI SPECIALISTI POSSO INTERPELLARE, VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di ansia in passato?