Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    sto prendendo zelitrex,3 al giorno,neuraben 1 al giorno,e co-efferalgan pranzo e cena…Sinceramente non molto speso perche la non sento nessun sollievo,e la zona è tutta la gamba destra(dietro)+fondoschiena…Non so cosa fare,anzi sono preoccupata xke e da martedi che ho sto problema,e la situazione sta peggiorando…Cosa devo fare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Aciclin per aiutare deve essere applicata ogni 4 ore (5 volte al giorno, notte esclusa), per il resto non si può fare altro data la cura che sta già seguendo.

  2. Anonimo

    salve dottore!Siccome e il 5 giorno da quando mi sono uscite e continuano a uscire le vescicole,mi potrei mettere sulle vescicole la pomata fidangenbeta,oppure gentalynbeta,visto ke la pomata ke mi ha prescritto il medico aciclin non mi fa nulla!?Eppoi è normale ke ancora stanno uscendo?Non ce la faccio più!Mi dovrei disinfettare la zona con le vescicole?Li devo coprire?Come mi devo comportare?Visto ke ho un bimbo di 3 mesi…Grazie mille…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non avrebbe senso applicare Gentalyn Beta od equivalenti e, al contrario, la presenza del cortisone potrebbe peggiorare il problema.
      Ogni quanto applica Aciclin? Assume farmaci per bocca?

    2. Anonimo

      Dottore la ringrazio per l’aiuto che ci da e credo a nome di tutti, di poterle augurare una felice Pasqua a lei e famiglia, grazie di cuore.
      pierluigi e moglie

  3. Anonimo

    Salve dottore, da venerdì 2 marzo mia madre ha cominciato ad accusare dolore all’orecchio e alla gola. Lunedì 5 marzo il medico di base le ha diagnosticato il fuoco di sant’antonio e le ha prescritto le seguenti cure: mediflox (gocce per orecchio), co-efferalgan 3 volte al giorno per 10 giorni, una fiala di dobetin a giorni alterni, aciclin compresse e aciclin pomata. Nonostante abbia seguito correttamente questa terapia, lei continua ad accusare forti dolori, così circa 10 giorni fa il medico le ha prescritto l’antibiotico, ma la situazione non sta cambiando. Cosa mi consiglia di fare? Grazie in anticipo della risposta.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La diagnosi di fuoco di S. Antonio è stata confermata od avvalorata dalla manifestazione cutanea tipica?

    2. Anonimo

      la diagnosi è stata confermata subito a causa della manifestazione cutanea

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Temo purtroppo non ci siano alternative agli antidolorifici, da associare eventualmente a vitamine del gruppo B e/o ad antidolorifici atipici (per esempio per il dolore neuropatico).

  4. Anonimo

    Dottore,oltre quelle medicine elencate sù,sto prendendo anche xls(x dimagrire),devo interompere?

  5. Anonimo

    scusate mi sono dimenticata la pomata aciclin…che secondo me non mi fa nulla…grazie di nuovo…

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      La cura è perfetta ed a mio parere un dermatologo non è necessario; purtroppo una certa evoluzione residua è del tutto normale, ma si consoli sapendo che sarebbe stata peggiore se non avesse iniziato subito i farmaci.

  6. Anonimo

    salve dott
    ho 23 anni,e da quasi una settimana ho i dolori,tipo la sciatica…martedi mattina mi sono uscite le vescicole,e sono andata subito al dottore,che mi ha prescritto lo zelitrex 3 volte al giorno,neuraben 1 al giorno,e co-efferalgan 1 pranzo,1 cena!Però la situazione ha peggiorato…mi stanno uscendo da per tutto(il lato destro)!Voglio sapere se la cura è giusta,ovvero sia normale che uscisserò anche se sto prendendo le medicine…Mi consiglia di andare da un dermatologo?Grazie e buona giornata…

  7. Anonimo

    salve dott
    ho 42 anni e martedi scorso ho iniziato i primi dolori,mercoledi sera mi son uscite le vescicole e x mia ignoranza solo lunedi son andato dal medico ke mi ha prescritto la cura con(nn ricordo + il nome)x 5 volte al giorno x 7 giorni ad esaurimento scatola;visto ke in farmacia nn avevano il farmaco,mi hanno dato questo generico aciclovir dorom
    è normale ke la cura duri così tanto. io tuttora ho dolore e nn prurito.
    grazie mille del tempo
    saluti bob

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ normale che la cura sia di 7 giorni, peccato solo non averla iniziata prima; probabilmente il farmaco prescritto era Zovirax, effettivamente equivalente ad aciclovir.
      Le raccomando di assumerlo scrupolosamente come consigliato (ogni 4 ore notte escluse, di norma).

    2. Anonimo

      x caso ho sbagliato,xkè mi son fatto un’orario:,1,6,11,16,21
      grazie ancora!!!!!!!!

  8. Anonimo

    Buongiorno Dott.ssa,
    mia madre a Natale ha avuto il fuoco di Sant’Antonio che aveva combattuto con antivirali ed aveva temporaneamente sottomesso. Adesso sembra che ci sia un ritorno, siccome abbiamo un nipotino di nove mesi che vive lontano da noi e doveva venire nel periodo di Pasqua, è sconsigliato che venga a trovarci? Quali sarebbero i rischi e le eventualiprecauzioni??? grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’unico rischio è legato al contatto tra il siero presente nelle vescicole, quindi in genere con qualche piccola attenzione in questo senso le possibilità di contagio si azzerano.

  9. Anonimo

    salve Dottor Cimurro, 25 giorni fa ho avuto il fuoco di s.Antonio ,dopo aver fatto tutte le cure prescritte dal mio medico fra cui antivirali più crema “zovirax” ora ke sono guarito mi è rimasta comunque una macchia con delle bollicine sulla mia fronte.
    Cosa mi consiglia di fare? devo forse usare un altro tipo di crema ?
    grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ una macchia o sono cicatrici delle vescicole?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se le bollicine non si sono ancora seccate continui con Zovirax, diversamente potrebbe valutare con il suo farmacista una crema idratante per proteggere la pelle colpita.

  10. Anonimo

    buongiorno dott, ho 36 anni e all’età di 13 anni ho contratto il fuoco di S.antonio.. adesso il mio collega si è ammalato di varicella, rischio di essere contagiata?
    P.S: ne io ne mia madre abbiamo ricordo che io abbia mai contratto la varicella, possibile?
    grazie.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fuoco di S. Antonio lo si sviluppa solo dopo essere stati colpiti da varicella, quindi nel suo caso qualcosa non torna.

    2. Anonimo

      sono sicura che fosse fuoco di S.antonio, quindi è probabile che il contagio della varicella all’epoca c’è stato ma in maniera lieve ..

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se lei ha ragione non corre nessun rischio di contagio.

    4. Anonimo

      la ringrazio per la risposta, c’è qualcosa che posso fare per fugare ogni dubbio?
      grazie ancora!

  11. Anonimo

    buona sera docc io ho 29 anni e ho il fuoco di sant’antonio sul viso sto prendendo antibiotico ogni 24 ore ZECOVIR 125mg compresse x 7 giorni la mia domanda è: ho una bimba di 5 anni è possibile ke lei nn avendo fatto ancora la varicella possa averla presa o meglio puo’ avere il virus in incubazione?( nn presentando nessun sintomo) come potrei prevenirlo!? grazie x l’attenzione

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      L’unico modo per evitare il contagio è limitare le occasioni di contatto ravvicinato.

  12. Anonimo

    caro dott parlo con lei nella speranza che mi sappia aiutare.sono anni che soffro di una forma di orticaria che si presenta con dei pomfi non molto rilevati e forma variabile, mi sono state fatte un sacco di analisi e persino il prelievo di un pomfo e di un linfonodo perche dim di dirlo ma ho anche i linfonodi ingrossati risult sospetta orticaria vascolite il problema è che non so cosa maNGIARE NE CHE COSA FARE IN GENERE XCHE HO PAURA ADESSO HO NOTATO CHE QUANDO MI VIENE HO DOLORE ALLE ARTICOLAzioni e alle ossa come quando viene la febbre e poi ho sempre ma dico sempre dolore alle ossa e basta sfiorarmi che mi faccio male. domando ma non è possibile che sia una forma strano di fuoco di santantonio?GRAZIE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Escluderei che si tratta di fuoco di S. Antonio, ma purtroppo non saprei davvero cosa suggerire, mi dispiace.

  13. Anonimo

    Ho 73 anni. Da martedì 20 ho iniziato ad avere una piccola orticaria su gambe e glutei, poi scomparsa quasi del tutto. Ieri sera, andando a letto ho avvertito un fastidio alle caviglie e, tolte le calze, ho scoperto di avere una sorta di edema sul rosso/viola che reca prurito e talvolta bruciore. (Ho fatto due foto ma non so come mandarle).
    Il mio medico di base telefonicamente mi ha suggerito – in attesa di visitarmi – di mettere del Gentalin Beta, cosa che ho fatto.
    Credo di aver avuto la varicella da bambino ma non ho modo di avere conferme al riguardo.
    Ho terminato a dicembre un ciclo di radioterapia per carcinoma alla prostata e terminato solo oggi 23 marzo di assumere Casodex (da maggio 2011) + 2 iniezioni s.c. di Eligard (1 a settembre ed una a dicembre 2011). In più, nel 2002 mi è stata riscontrata Epatite C ma – considerata l’età e la perfetta regolarità di tutti i valori (sulla funzionalità epatica ecc.) – non mi è stata prescritta alcuna cura (a parte la proibizione di assumere alcooloci sotto qualsiasi forma).
    Ora come una folgorazione ho pensato al fuoco di S.Antonio ho aperto il PC e iniziata la ricerca che mi ha portato a Lei.
    Cosa ne pensa ? Grazie della cortese attenzione.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Senza vedere è effettivamente difficile farsi un’idea, se desidera può caricare le foto qui

      in forma anonima (è un servizio indipendente da Etlc)

  14. Anonimo

    Dott ho 34anni ieri mi son svegliata con l herpes sulle labbra e stamattina mi son svegliata con un bruciore al fondo schiena all altezza dell osso sacro con del rossore…
    Ho letto ke il fuoco di sant antonio sfoga a dx o sx del corpo e nn al centro come nel mio caso… Quindi e’ possibile ke sia fuoco di sant antonio nonostante mi sia uscito sull osso sacro,

    1. Anonimo

      Ho sbagliato a usare la vorgola doveva essere un punto di domanda. Mi scusi

  15. Anonimo

    Gentilissimo dott. cimurro , le pongo il mio problema.
    Da circa 8 giorni notavo a sinistra della cintura dei pantaloni prurito e pungere,che prendeva parte della coscia esterna ,dietro la schiena altezza cinghia pantaloni ,e davanti al liguine un pò meno. Avevo in casa una pomata comprata questa estate
    per una puntura da insetti (antistaminica),lo spalmata per due sere di continuo ma risultati zero ,due giorni dopo notavo dietro la schiena dove mi prudeva emi pizzicava, delle bolle saranno cinque o sei uno affianco all ‘altro senza forma di puss , in più notavo la parte della coscia, dove avevo messo la pomata ,come dire un pò la pelle addormentata e non molto sensibile al tatto delle mani.Sono andato dal mio medico guardandomi e visitandomi mi diceva che era una forma di fuoco di santantonio ,prescrivendomi aciclovir doc 800 ,da penderne una ogni 4 ore + più una pomata antivirale da spalmare mattina e sera.Da due giorni che faccio questa terapia diciamo forse meno prurito , ma il tutto quando guarirò .DOMANDE perchè la parte cinghia coscia me la sento come se un pò addormentata.perchè le cinque bolle sono senza puss.la terapia secondo lei va bene o devo aggiungere qualche altra cosa?.non ci sono rossori di nessun genere, solo le cinque sei sette bolle una affianco ll’altra
    e davvero fuoco di santo antonio, forse sono fortunato fino ad adesso dolori pochissimi,
    poi secondo lei quella pomata antistaminica a fatto più male , forse non dovevo metterla’? LE SAREI GRATO SE MI RISPONDESSE A QUESTE DOMANDE .
    GRAZIE DI VERO CUORE

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. La terapia va bene.
      2. Sentire la pelle addormentata è normale.
      3. Nessun rischio ad aver messo l’antistaminico.

  16. Anonimo

    Salve dott Cimurro
    Mi chiamo Nicoletta ho 46 anni, lunedì pomeriggio ho cominciato ad avere uno strano prurito sulla spalla e dopo qualche ora si è arrossata una zona limita, mi è stato diagnosticato l’herpes zoster, ieri sera ho preso il primo FAMVIR 250mg (3 al giorno per 7 giorni) e ora che è il 4° giorno ho solo questa piccola zona sulla spalla piena di vescicolette.
    Crede che sia possibile che mi possano venire fuori nuove zone interessate dall’herpes pur essendo già il 4°giorno?
    Mio marito non ha avuto la varicella devo preoccuparmi che possa attaccarla da me?
    Grazie
    Saluti
    Nicoletta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non dovrebbero manifestarsi ulteriori vescicole.
      Serve qualche piccola attenzione per evitare il contagio a suo marito.

  17. Anonimo

    Gentile dott, Cimurro,
    la ringrazio per la celere risposta e mi complimento con lei per l’aiuto che può dare a tutte le persone che la consultano, cmq oggi sono stato dalla mia dottoressa , e mi ha confermato la diagnosi e mi ha prescritto,aciclovir alter 35 cpr 800mg , 1 capsula ogni 4 ore. grazie ancora di tutto . Bruno

  18. Anonimo

    Gentilissimo. dott . Cimurro,
    le scrivo per avere un suo parere, tutto è iniziato con un prurito su una spalla , credevo mi avesse punto un insetto, vado dal medico e mi dice che non poteva essere perchè non c’era neanche una bolla e neanche rossore per precauzione mi prescrive gentalin beta,
    dopo alcuni giorni inizia il dolore forte diagniosi cervicale mi sembrava strano , mi prescrive oki , e diclangel, stessa notte febbre a 39.La mattina la chiamo e mi dice di sospendere oki
    per prendere tachipirina 500 solo se la febbre supera i 38 altrimenti continuare con oki,
    questa mattina la richiamo dicendo che mi sono uscite 6 -7 bolle sulla spalla , mi risponde di tornare da lei nel pomeriggio che molto probabilmente ho lo sfogo di s.Antonio. Sercondo lei può essere? ed un cosa non ho capito questo sfogo può portare febbre alta?
    Le anticipo un grazie per la risposta e le porgo i miei più cordiali saluti. Bruno.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sì, dalla descrizione è decisamente plausibile ed anche la febbre è assolutamente compatibile con questa infezione.

  19. Anonimo

    Salve dottore, mio figlio di 24 anni ha contratto la varicella.Io sono certa che l’aveva già presa anche se in forma molto lieve.Come e’ possibile ciò?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Avendola fatta in forma lieve probabilmente non ha sviluppato in modo sufficiente gli anticorpi: è raro, ma può capitare.

  20. Anonimo

    BUONGIORNO DOTTORE MI CHIAMO RINALDO E HO 33 ANNI,DAL 29 DICEMBRE 2011 HO DEI DOLORI ATROCI AL FIANCO DX,SONO STATO PORTATO ALL’OSPEDALE D’URGENZA CON L’AMBULANZA,NON RIUSCIVO A MUOVERMI,MI MANCAVA IL FIATO,SEMBRAVA CHE AVESSI UN COLTELLO CONFICCATO NEL FIANCO….SONO RESTATO ALL’OSPEDALE PER TRE GIORNI,I MEDICI MI HANNO FATTO TUTTE LE ANALISI POSSIBILI,TAC CON CONTRASTO COMPRESA,MA SENZA AVERE ALCUN RISULTATO.
    DOPO DIECI GIORNI NON NE POTEVO PIU E SONO ANDATO DAL MEDICO DI BASE,MI HA PRESCRITTO GLI ESAMI DEL SANGUE COMPLETI E QUELLI DELLE URINE….RISULTATO?
    A PARTE TRIGLICERIDI A 710 E COLESTEROLO A 260,SUGLI ESAMI DELLE URINE L’ERPES ZOSTER ERA A 2800… IL MIO MEDICO MI DISSE CHE ERA IL FUOCO DI S.ANTONIO RECIDIVO. MI HA PRESCRITTO IL GABAPENTIN HEXAL A/S 300 mg…MA A DISTANZA DI 3 MESI I DOLORI SI SONO ATTENUATI,MA COMUNQUE PERSISTONO,TENGA PRESENTE CHE NON SONO STATE RISCONTRATE,PUSTOLE,VISCICHE O ALTRO…E CAPITATO TUTTO IN UN COLPO….MI HA DETTO CHE IL FUOCO ERA IN FORMA INTERNA…E POSSIBILE? E PERCHE’ ALL’OSPEDALE NON MI HANNO FATTO GLI ESAMI DELLE URINE? FACENDO COSI CHE IO SPENDESSI OLTRE LE 100 EURO DI ESAMI?COME POSSO FARE PERE ELIMINARE QUESTO DOLORE? DOLORE CHE SINCERAMENTE E ME NE VERGOGNO,MI LIMITANO NEL RAPPORTO SESSUALE CON LA MIA COMPAGNA…..
    LA RINGRAZIO ANCORA ,RINALDO

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Confermo che è possibile che si sviluppi internamente.
      2. Purtroppo per il dolore non ci sono altre strade che gli antidolorifici ed eventualmente la vitamina B, oltre al gabapentin; il fatto di non averlo riconosciuto subito e la relativa impossibilità di usare gli antivirali, ha fatto sì che si scatenasse in forma severa. I dolori spariranno con il tempo, ma potrebbero servire ancora dei mesi.

    2. Anonimo

      La Ringrazio per la risposta celere Dott.Cimurro,vitamina B ne prendo molta pero’ da quello che mi hanno detto e che il suo effetto viene eliminato o comunque assorbito in maniera severa dalla Ranitidina 300 e dal Pantorc 40.
      medicinali che uso giornalmente per una ernia iatale,e una bella dose di ulcere… potrebbe consigliarmi qualche altra possibilita’ di assimilare vitamina B e che non venga assorbita dagli altri medicinali?
      Ringrazio anticipatamente!! Rinaldo

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere un’assunzione ai pasti dovrebbe garantire un sufficiente assorbimento.

  21. Anonimo

    A scuola materna (nella classe di mia figlia) si è verificato un caso di FUOCO DI SANT’ANTONIO, avendo mia figlia già preso 2 anni fa la varicella, volevo sapere se questo la potrebbe renderla immune da questa nuova e ipotetica epidemia, o se si può fare qualcosa per prevenire o evitarne l’arrivo. Ringrazio anticipatamente per la risposta

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il fuoco di S. Antonio è una riattivazione del virus della varicella in un soggetto che abbia già sviluppato la malattia; non è contagioso in quanto tale, ma l’unico rischio è di provocare varicella nei soggetti non immuni.
      In altre parole, sua figlia non rischia nulla.

  22. Anonimo

    Salve
    Quattro anni fa ho avuto un episodio di Fuoco di S.Antonio nella zona inguinale.
    Forse è per questo motivo che penso di aver individuato subito un nuovo episodio nella zona toracica che si sta sviluppando da ieri.
    Ho preso una compressa di Aciclovir (800 mg) e qui nasce la domanda. Non riesco a capire se ne devo prendere una o cinque al giorno.
    Qualcuno mi può aiutare ?
    Grazie e scusate l’ignoranza nel leggere le istruzioni.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      5 volte al giorno, cioè ogni 4 ore, notte esclusa.
      Raccomando tuttavia di chiedere conferma del farmaco al medico, anche e sopratutto per avere conferma della diagnosi.

    2. Anonimo

      Domani esce il medico
      Grazie mille per la celere e precisa risposta.

  23. Anonimo

    Salve..a me solitamente si riattiva ad ogni primo sole o meglio ad ogni prima abbronzatura..una farmacista mi disse che Avrei dovuto Fare una cura preventiva..ma a dire il vero mi sono dimenticato…sa dirmi qualcosa dottore..semplicemente per evitare il fastidio ogni singolo anno! Grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo non ne esistono di realmente efficaci; potrebbe in ogni caso provare con integratori a base di beta carotene e melanina e l’uso di protezioni solari molto alte nei primi giorni, per poi scalare, ma non si aspetti miracoli.

  24. Anonimo

    salve dottore,visto che mio fratello a il fuoco di s antonio e possibile che lo prendo anche io?come posso evitare questo visto che lavoro con i bambini….grazie

    1. Anonimo

      si dottore la varicella lo a vuta quando ero piccolo..che consigli mi date grazie..

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Lei non rischia nulla; sarà sufficiente lavarsi bene le mani prima di stare a contatto con i bambini per evitare il rischio (peraltro minimo) di trasmettere loro la varicella.

  25. Anonimo

    Un’altra cosa dottore, il pneumologo mi ha prescritto asmanex, ma nelle controindicazioni ho visto tra l’altro, che può prococare herpex degli occhi, secondo lei è meglio passare ad un altro farmaco (solo un parere)
    grazie mille

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assolutamente no, non c’è motivo di temere effetti collaterali così gravi.

  26. Anonimo

    buongiorno dottore,
    ho 47 anni a dicembre sono stato colpito dall’herpes con sfogo su fondoschiena e febbre altissima dopo una camminata in montagna, poi a febbraio mi è riuscito mentre mi sollazzavo al mare in thailandia (rigorosamente all’ombra e al fresco) e ho preso subito aciclovir .tuttora ho dolorini a schiena,torace ecc. e avendo un principio di asma e allergia non so piu a chi dare la colpa e sopprattuto non riesco piu a capire se i sintomi! sono di una cosa o l’altra o l’altra ancora. ha qualche consiglio da darmi o specialista a cui rivolgermi?
    grazie per la sua cortesia

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A questo punto lo specialista di elezione è l’algologo, ossia il medico specializzato nella terapia del dolore.

  27. Anonimo

    salve, mio marito ha avuto l’herpes zoster diagnosticato dal medico di famiglia prescritte medicine ma non le ha prese, una sig, che inciarma questo virus lo ha guarito, nel giro di tre giorni non sentiva piu’ dolore. Senza adoperare miscugli o altro,solo facendo cadere scintille da due pietre su ogni parte colpita dal virus.

  28. Anonimo

    Buongiorno, da ieri sera ho un’eruzione cutaneo dolorosa nella zona lombale. La zona è calda, provo bruciore ma non prurito. Grazie Nina

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ha già avuto in passato il fuoco di S.Antonio?
      La varicella l’ha fatta?

    2. Anonimo

      buongiorno e 4giorni che mi e stato prescritto aciclin x il fuoco di s antonio ,ma solo co la crema mi passera,mi e venuto sul lato dx sotto l ascella ed ora anke tra le due scapole pokino ma ce grazie

  29. Anonimo

    sono 3 gg che ho delle bolle in parti del mio corpo
    un po sul petto,zone inguinali gamba e braccia
    cosa può essere????
    come posso averlo preso???
    tramite rapporto sessuale????

  30. Anonimo

    buongiorno dott. anche se in forma lieve mi stato diagnosticato herpes zoster..sto prendendo Zecovires 3 al giorno ma la confezione è da 7 compresse e con oggi alle 16 termino..mi stavo chiedendo se potevo continuare ad assumere la medicina con una nuova confezione almeno fino a domani visto ke sento ancora tanti piccoli aghi che mi pungono attorno al sopracilio e all’attaccatura dei capelli e dolore con fitte all’occhio…certo il gonfiore sta scenando e l’incarnato e quasi normale xrò nn vorrei abbassare la guardia vista la mia età (si da x dire)..lunedì mattino cmq ho appunt con il medico..grazie e buon sabato

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      E’ sicuro del nome del farmaco? E’ sicuro che dovesse assumerne 3 al giorno se ne contiene davvero solo 7?

    2. Anonimo

      si..sicurissima..! Preso tutte le 7 pastiglie in due giorni 1 ogni 8 ore ….ora stop..mi e stato dato okl x il dolore e betadine come vitamine..diversamente da qst mattina ora ho fronte molto gonfia.di colore rosso chiaro molto ben marcato..pustoline sulla palpebra dell’occhio e fra i capelli..evviva!!i

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Se è un farmaco italiano le garantisco che il nome non è corretto, se riesce a verificarlo proviamo a fare il punto.

    4. Anonimo

      Zecovir prodotto dai laboratori Guidotti-Pisa..la dose massica mi è stava propinata x limitare eventuali danni all’occhio qualora l’herpes forse sceso come effettivamente sta succedendo..Stamani ho palpebra semichiusa..gonfiore rosa diffuso nel mezzo della fronte attorno al ceppo dove si è generato..! Spero solo ke la malattia abbia un decorso breve è ke nn mi lasci cicatrici o macchie di colore sul volto….grazie e buona domenica…Leila

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Ok, adesso l’ho individuato.
      Le confermo tuttavia che la dose tradizionale sarebbe di 1 compressa al giorno, ma se è sicura al 100% che le abbiano prescritto una dose 3 volte più forte (benchè mi stupisco) ha fatto naturalmente bene a seguirla.
      Nel caso di palpebra molto gonfia valuterei con il medico di usare un antivirale oftalmico (crema da mettere negli occhi), mentre purtroppo temo che qualche piccola cicatrice rimarrà.

    6. Anonimo

      Oh…anche se usata al condizionale, è un pessima notizia quella delle ciccatrici….speriamo di no, diversamente spero che almeno siano impercettibili (nn mi gratto e tengo la fronte morbida appunto per evitare danni).
      Per l’occhio nn ho nulla in casa (oggi è domenica e risulta più difficile reperire medicinali e consulti medici (per fortuna ho trovato Lei) a meno di andare al P.S. cosa che me guardo bene dal fare).
      Uffffff mai e poi mai avrei immaginato che quel bonfo sarebbe diventato il mio cruccio chissa per quanto tempo con disagi di immagine pazzeschi…vabbè, ripeto speriamo che il decorso sia breve.
      Grazie ancora
      Leila

    7. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Bravissima, non grattarsi è essenziale; una volta cadute le crosticine valuti con il suo farmacista una crema elasticizzante da usare per qualche tempo.
      Condivido di evitare il PS per casi come il suo, al limite c’è però la guardia medica se l’occhio fosse molto gonfio; le ricordo che l’unico vero rischio è proprio solo legato agli occhi.

      P.S.: La ringrazio per la fiducia, ma tengo a sottolineare che non sono medico (sono farmacista) ed a distanza posso avere sempre solo una visione limitata del caso.

    8. Anonimo

      Buongiorno!anch’io da 3 giorni la stessa cosa.stamani mi sono svegliato con l’occhio(palpebra)gonfia.ieri sono andato dalla guardia medica.mi ha prescritto zelitrex che ho cominciato a prendere subito da ieri.sono abbastanza preoccupato.pomeriggio ritorno dalla guardia medica e vediamo…

La sezione commenti è attualmente chiusa.