Tutte le domande e le risposte per Extrasistole e cuore: sintomi, cause, rimedi
  1. Anonimo

    grazie dottore per a tempestiva risp.cmq frA 3 GIORNI DEVO FARMI ANCHE UN ECOCARDIOGRAFIA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soo piuttosto convinto che non emergerà nulla, ma mi faccia sapere.

  2. Anonimo

    grazie.volevo scriverle il referto rx torace ,,,,lieve accentuazzione della trama vascolare bilaterale.nn immaggini di focolaio attivo,documentabiliu col comune esame radioogico.ombra cardiaca nei limiti della norma.che significa ,grazie ancora ….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Significa che è tutto normale.

  3. Anonimo

    grazie per a sua disponibilita ,a risentirci.

  4. Anonimo

    Egregio dottor Cimurro,intanto grazie per il tempo che ci dedica. Allora, volevo esporle il mio problema, nell’88 mi e stata asportata meta’ tiroide e da allora assumo eutirox (prima da 100 in seguito mi e’ stata abbassata a 75) e da allora che soffro di extrasitole.
    Due settimane fa ho fato l’influenza e il mio medico mi ha prescritto la emoxocillina, non ho piu’il catarro ma mi sembra che sia ancora un po intasato a livello toracico. Adesso sono 2 giorni che ho continuamente le extrasistole, (sono andato dal medico e mi ha detto che se sono quelle non ce niente da preoccuparsi ma io sono appunto 2 giorni che vado avanti cosi e comincio invece a preoccuparmi. Ringraziandola in anticipo, ecco se puo spendere 2 parole per me magari consigliandomi. GRAZIE MILLE Simone

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Premesso che penso che il suo medico abbia ragione, ha mai fatto verificare questi episodi da un cardiologo?

    2. Anonimo

      Intanto grazie per avermi risposto. Ho fatto un elettrocardiogramma qualche anno fa, il dottore mi disse che era tutto a posto, ma di altro non ho fatto niente proprio perche’ dopo l’esame dissi al dottore che assumevo eutirox e proprio a questo lui imputava qualche fastidio. Ricollegandomi a quanto dicevo prima aggiungo che ho ancora un po di tosse secca e che il respiro non lo sento proprio fluido. Un’ultima cosa, la frequenza delle extrasistole cambia a secondo della posizione in cui mi trovo, ad esempio adesso che sto scrivendo al pc sono tante ma se mi alzo e cammino un po sono molte di meno quasi rare. Ancora una una cosa se puo esserle d’aiuto a capire la pressione appena provata e’ 114/80 con battiti 78. Ho 46anni. La ringrazio ancora.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai avuto problemi di stomaco?

    4. Anonimo

      Mi scusi dottore,ma finito il messaggio precedente purtroppo son dovuto uscire per un impegno,allora, si,i problemi di stomaco si, ma non eccessivi, insomma qualcosina, tipo fatica a digerire qualche volta. In questi giorni pero’ in effetti vado in bagno un po in diarrea (non esagerata pero)forse i residui dell’antibiotico?
      Volevo dirle invece,tornando al mio impegno,che sono uscito e ho fatto circa un’ora a piedi,ecco in questo frangente di extrasistole solo un paio leggerissime proprio nel momento in cui mi sono fermato . Prima ho messo l’eta’ ma non l’altezza e il peso, allora 1,72 /75kg.
      Grazie dottore per la cortesia

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Sì, i problemi intestinali sono probabilmente strascichi dell’antibiotico.
      2. Se ci fosse un po’ di reflusso od una piccola ernia iatale potrebbero essere causa delle extrasistole.

  5. Anonimo

    Riguardo l’ernia iatale non saprei,per il reflusso, invece si,un po si anche se non sento particolare acidita’ ,solo la necessita’di fare qualche ruttino per cosi dire.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, in ogni caso tenga sotto controllo la situazione, ma direi che la tranquillità del suo medico in proposito sembra condivisibile.

  6. Anonimo

    GRAZIE MILLE DI TUTTO.
    Allora non e il caso che vado al pronto soccorso,e magari posso fare gli esami con calma? Un’ultima cosa, la pressione va bene? GRAZIE ANCORA

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A distanza per me è sempre difficile valutare, ma se il suo medico l’ha tranquillizzata in proposito direi che può fare tutto con calma.
      114/80 è perfetta ed invidiabile.

    2. Anonimo

      GRAZIE MILLE DOTTORE.

  7. Anonimo

    salve dottore vorrei farle una domanda:la tachicardia causata daglia attacchi di panico o le extrasistoli generate dall’ansia possono causare danni al cuore?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In genere no, ma ovviamente se frequenti si consiglia un supporto psicologico per imparare a gestire gli stati d’ansia.

    2. Anonimo

      la ringrazio dottore! le ho fatto questa domanda perche’ nonostante abbia gia’ fatto una visita cardiologa in cui lo stesso cardiologo mi ha rassicurato sulla salute del mio cuore, i miei stati d’ansia continuano a rimanere…(ho come l’impressione di essere diventato cardiofobico)..

  8. Anonimo

    ho 38 anni sono ipertesa e mi hanno diagnosticate dell’extrasistole ventricolari volevo sapere se posso fare sport

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima sì, ma è una domanda che va fatta al medico che la segue, anche perchè può dipendere dal tipo di sport e dalla sua condizione di salute ottimale (extra-cardiaca).

  9. Anonimo

    egregio dottore ho 62 anni circa, 8 anni fa mi saltavano i battiti, e dopo aver fatto tutte le ricerche con vari elettrocardiogrammi, holter,controlli sotto sforzo, hanno diagnosticato che si trattava di extrasistole dovute sopratutto al fatto ansioso. In questo periodo mi sono tornate, ho portato l’holter, il risultato è lo stesso di 8 anni fa , con la differenza questa volta che dopo mangiato, durante la digestione i battiti mi saltano molto frequentemente: su un minuto ne ho contati 24 causandomi vari malesseri con ansia. Alla sera a volte assumo il Lexotan
    per rilassarmi
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di ernia iatale o comunque di disturbi di stomaco?

  10. Anonimo

    salve dottore ,volevo un suo parere se e possibbile ,la mattina appena alzato ho sempre del muco alla gola e al naso e mi capitasdi vedre un colore marroncino scuro come se ce del sangue ,invece altre volte e normale e ho solo dei filamenti di sangue.tutto passa dopo mezzora un ora dopo alzato ,grazie per la sua risposta ,,,cordiali saluti..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Soffre di reflusso gastroesofageo?