Tutte le domande e le risposte per Epididimite: sintomi, terapia e cause
  1. Anonimo

    sono sempre io m ero dimenticato di dirgli che la sento anche sul braccio anche alla gola

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono problemi indipendenti.

  2. Anonimo

    il medico mi ha detto di prendere oki va bene per la pubalgia?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è un buon antinfiammatorio.

  3. Anonimo

    sono andato dal medico e mi a detto che ho la pubalgia mi devo spaventare?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Assolutamente no, è un’infiammazione; in alcuni casi è un po’ balorda da curare, ma non presenta particolari pericoli.

  4. Anonimo

    inizialmente avevo una piccola infezione al pene mi hanno dato una pomata e sono guarito,e poi mi e venuta domo un mese una cistite e mi hanno prescritto monuril pero non mi ha fatto niente e mi è venuto dolore ai testicoli hanno detto che era una piccola epididimite, e mi hanno ricoverato m hanno fatto tutte le analisi necessarie l’ecografia ,l ‘ esame delle urine e del sangue e altre analisi. che sono uscite tutte bene e mi hanno mandato a casa e sono stato bene per 3 settimane e poi ho incominciato ad avere di nuovo dolore ai testicoli all’inguine e anche un po alle gambe e sono andato dal pediatre e mi ha detto che i testicoli non hanno niente e mi ha detto che forse ho un ernia al inguine mi puo dire la sua opinione

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Quanti anni ha?
      E’ stato visitato da un urologo?

  5. Anonimo

    ho sempre dolori 24su24 ancor di piu sul lavoro, sotto la pancia e i testicoli cosa puo essere.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Premesso che il parere di un medico è indispensabile, cosa intende esattamente per “sotto la pancia”?

    2. Anonimo

      salve, si mi fa molto male nei fianchi in pratica tutto il giro vita e i testicoli dolori molto forti.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Mi è difficile fare ipotesi (colon irritabile? Ma non mi spiegherei il dolore ai testicoli; forse prostata), ma data la severità del dolore sentirei il medico.

  6. Anonimo

    avevo l’epididimite e mi sembra che mi è ritornata cosa devo fare?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Deve sentire nuovamente il medico.

  7. Anonimo

    Ho questo problema da tantissimi anni,(forse 20),l’ho sempre sottovalutato perchè dopo la masturbazione passava tutto per un paio di giorni,adesso però il problema è diventato cronico, praticamente devo masturbarmi tutti i giorni per evitare la ricomparsa dei dolori, che sono fortissimi, basso ventre,testicoli e pancia, a volte non riesco a camminare…..Grazie della collaborazione…..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Consiglio di non sottovalutare il problema e rivolgersi ad uno specialista.

    2. Anonimo

      Grazie della tempestiva risposta, qual è lo specialista a cui dovrei rivolgermi?Ma secondo Lei potrebbe essere un problema di prostata o di epididimite?Ancora grazie della collaborazione.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Urologo.

  8. Anonimo

    Salve e complimenti,
    Io soffro di varicocele bilaterale da quando ero bambino ma non sono mai stato operato perchè non ho mai avuto dolori o disagi in merito
    adesso dopo uno sforzo estremo mi si è gonfiato l’epididimo
    continuo a non sentire dolori e tutte le funzionalità (minzione,eiaculazione)
    vanno normali,niente sangue pus o simili
    sono comunque preoccupato e vorrei sapere quali sono le mosse migliori
    per intervenire(non ho molta fiducia del mio medico)e vorrei saltare visite inutili per affrontarne subito di serie
    ho 41 anni e faccio il trasportatore
    Grazie per l’attenzione

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ necessario rivolgersi ad un urologo; anche se non fanno male, tenga conto il varicocele se trascurato può compromettere la fertilità.

  9. Anonimo

    salve , le terapie antibiotiche per le infezioni alle vie urinarie , sono palliativi, se uno ha un sistema immunitario forte, non becca nulla, altrimenti so dolori per tutti.
    ho fatto 1 anno e mezzo di fila per far passare una infezione urinaria, dalle analisi mutava il virus, ora aveva un nome ora un altro insomma un anno e mezzo di antibiotici, poi c’è il reflusso e ho beccato anche una uretrite.
    la miglior cosa è evitare i rapporti sessuali o farli protetti, perchè è un calvario, non passano più ritornano sempre non appena ti indebolisci.
    basta andare in un bagno pubblico, o stringere la mano ad uno e ti becchi una infezione urinaria, (sempre se il tizio ha l’infezione) quindi evitate di andare in bagni pubblici !!!!!!

  10. Anonimo

    si può contrarre l’epididimite con rapporti anali , se il patner non lo ha?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il rapporto anale non protetto espone ad un alto rischio di infezioni batteriche, indipendentemente dal fatto che il soggetto passivo sia o meno portatore di malattie sessualmente trasmesse.

    2. Anonimo

      dopo quanto tempo si sentono i sintomi dell’infezione. può essere causata anche da un assunzione massiccia di thc?

    3. Anonimo

      dopo la terapia quanto tempo ci vuole x far si che non si senta nessun fastidio anche minimo. e se nel durante la terapia o qualche giorno prima si avuto rapporti con il patner ,ma quest’ultima non ha nessun sintomo , potrei riscontrare ancora l’infezione?

    4. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non vedo connessioni con il THC.
      Dipende dalle infezioni, da qualche ora a molti giorni/settimane.
      Dipende dalla terapia e dal tipo di infezione.

    5. Anonimo

      terapia di antibiotico iniettato intramuscolare x 5 giorni . il dolore intenso al tatto del testicolo è passato, dopo 4 giorni dalla fine della terapia ,leggero fastidio zona pelvica e testicolare . grazie della sua pazienza.

    6. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Suggerirei una verifica medica, e magari anche con esami del sangue, per verificare che l’infezione sia risolta del tutto.

    7. Anonimo

      Ciao sn antonio ho 33 anni ..esattamente un anno fa ho cominciato ad avere dei fastidi al testicolo sx , successivamente sn stato dall’urologo che mi ha prescritto diverse analisi compreso tampone e un’ecografia .
      Dalle analisi non risulta nessun tipo di infezione o batterio .
      Ho provato con diversi antibiotici e antiffiammatori (ananase ) il dolore si era alleviato ma non passato del tutto .
      Adesso è aumentato di nuovo …puo’ essere che il caldo contribuisca all’ aumento del fastidio ? Potrebbe essere diventato cronico?
      trovo sollievo solo se spingo il testicolo verso il basso ..puo’ essere normale??

    8. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Può senza dubbio essere plausibile che il caldo peggiori per l’effetto di vasodilatazione, ma sinceramente non sono in grado di fare ipotesi.