Tutte le domande e le risposte per Epatite C: vaccino, sintomi, cause, prevenzione
  1. Anonimo

    buon giorno una curiosita’ ma se due persone che fanno uso di sostanze stupefacenti,inavvertitamente scambiano gli strumenti atti all iniezione endovenosa,premetto che una delle2persone sapva di esserne affetta,l altra era hcv negativa.e aggiungo che la stessa hasempre usato molta accortezza in primis esssendo sincera e dicendo di essere affetta da tale patologia e che quindi bisognava usare attenzione doppia,purtrp xsfortuna o distrazione purtrp colei che era il soggett negat è a tuttoggi positiva….ecco la mia domanda :dopo essersi recta presso una struttura ospedaliera specializzata nella cura e diagnosi patologie virali e infettive ha effettuato tutte le necessarie procedure cioe’ esami e visite dall epatologoxaver poi come risult finale hcv positiva …beh xnn dilungarmi trp concludo facendo questa dmnda ma è possibile che avendola contagiata io lei ha il genotipo 1b mentre io 1b i piu’ aggressivi certo xo’ io pensavo che avend trasmessa io dovevan esser uguali…è cosi’ ?o è normale che sia cosi?grazie Samantha

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non ho capito se entrambi i soggetti risultano 1b o meno.

  2. Anonimo

    salve..
    ho avuto un rapporto non protetto appena due giorni fa con una ragazza. A fine rapporto ho trovato del sangue sul pene residuo da un ciclo mestruale apparentemente finito.
    Subito mi sono lavato e disinfettato bene. La pelle del pene è apparentemente indenne senza lacerazioni.
    Nel frattempo ho saputo che la ragazza è positiva al virus C.
    Il rischio che possa essermi contagiato è alto?
    Posso fare qualcosa a livello di profilassi con qualche farmaco o immunoglobuline visto che il rapporto è così recente?

    grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, anche se il contagio non è scontato il rischio è elevato (come per l’AIDS, se fosse sieropositiva); per l’AIDS esiste una profilassi preventiva, per l’epatite non che io sappia. Proverei a telefonare al Pronto Soccorso.

  3. Anonimo

    buongiorno, volevo un consiglio, stamattina ho fatto una siringa a mia madre che ha l’epatite c e non volendo mi sono punta con l’ago, cosa devo fare? ho tanta paura, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si rivolga al più presto al suo medico oppure al Pronto Soccorso.

  4. Anonimo

    salve stavamo al bar e abbiamo preso il caffe,la persona ke ha bevuto prima di me e affetta dal virus dell epatite c cosa rischio

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha bevuto dalla stessa tazzina e questa non è stata lavata?

    2. Anonimo

      si cioe abbiamo fatto il caffe un po ciascuno

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A meno di gravi perdite di sangue in bocca del soggetto malato, il rischio di contrarre in questo modo la malattia è prossimo allo zero; senta anche il parere del suo medico, ma a mio avviso non corre rischi.

  5. Anonimo

    ok grazie mille

  6. Anonimo

    Salve,
    sono un ragazzo e ho avuto 2 settimane fa un rapporto (attivo e passivo) non protetto col mio partner (uomo). Ho scoperto ieri che e´affetto da epatite C e sono rimasto scioccato!!
    Una settimana fa sono stato molto raffreddato e ho assunto tachipirina per 2 giorni. Ora mi sento bene ma ho tanto timore. Non avverto dolori muscolari oppure problemi al fegato oppure occhi gialli x il momento. Circa 2 mesi fa ho effettuato una ecografia all´addome e mi e´ stato detto “tutto ok” (incl. fegato).

    – Si puo´ vedere da una ecografia se il fegato ha problemi ?
    – Cosa consiglia ?
    – Ha senso effettuare adesso uno screening ? Oppure consiglia di attendere ?

    Grazie,
    Fra75

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. L’ecografia non è sufficiente (ed in ogni caso se non ho capito male è stata fatta 2 mesi fa, mentre il rapporto è più recente).
      2. Consiglio di prendere contatti con uno specialista per gli esami di rito, che verranno fatti periodicamente ripetere fino (se non ricordo male) a 6 mesi dall’episodio.

    2. Anonimo

      Grazie della risposta. Contattero´ uno specialista a riguardo nel piu´ breve tempo possibile.
      Tuttavia ho letto su questo sito che nei contatti sessuali lo sperma non trasmette l´epatice C.
      Ho forse interpetrato male ?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’epatite C si trasmette raramente con i rapporti sessuali, ma non possiamo escludere che questo accada; confermo in ogni caso che nello sperma non è presente.

  7. Anonimo

    salve ,ho fatto circa una settimana fa gli esami del sangue per sapere se avevo l’epatite c, ma sono risultata negativa. Mi è sorto il dubbio da quando ho scoperto che mia nonna era affetta dall’epatite. Purtroppo oggi pomeriggio ho mangiato a casa sua un cioccolatino non incartato e temo che precedentemente lei lo abbia toccato dopo aver starnutito. Vado spesso a trovarla, da quando ero piccola e ho avuto (malauguratamente e più volte )contatto con la sua saliva( è anziana e spesso non si rende conto,in più mi sono sempre accorta dopo che aveva toccato con le mani sporche gli oggetti che h0 poi utilizzato..). Devo preoccuparmi per ciò che è avvenuto oggi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’epatite C non può essere contratta se una persona non ha contatto diretto con sangue infetto.

  8. Anonimo

    salve dottore,qualche settimana fa mia madre ha fatto in ospedale, una endoscopia con biopsia e prima di lei l’aveva fatta un paziente ricoverato che era stato operato qualche settimana prima e che aveva un colorito giallo. Dopo la visita ho visto che l’infermiere ha lavato l attrezzo sotto acqua corrente,inoltre a mia madre é fuoriuscito del sangue.Dottore puo aver contratto epatiti o altro? Sono preoccupata.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ praticamente impossibile che gli strumenti non fossero stati adeguatamente sterilizzati.

  9. Anonimo

    Salve Dott., sono fidanzato con una ragazza da 3 mesi e l’altro giorno, in seguito ad un ricovero in ospedale, la mia ragazza ha scoperto di avere l’epatite c. Dato che facciamo sesso non protetto, ed è successo una sola volta che facessimo sesso durante il suo ciclo mestruale, quindi si a fine rapporto il mio pene era sporco di sangue, ma io non avevo assolutamente nessuna lacerazione che possa aver favorito un contatto di sangue. Volevo sapere se la malattia è trasmissibile in una situazione del genere.

    molte grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è possibile in presenza di sangue; consiglio senza dubbio esami per verificare.

  10. Anonimo

    Salve dottore, la mia partner è affetta da epatite c, durante il nostro lungo rapporto abbiamo sempre fatto sesso non protetto. Io non ho contratto il virus anche se non ho mai fatto esami specifici. Potenzialmente posso trasmettere il virus ad altre persone attraverso rapporti sessuali non protetti? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La trasmissione per via sessuale è rara ma possibile, al suo posto valuterei l’uso del preservativo.
      Nel caso contraesse l’infezione, sarebbe ovviamente a sua volta contagioso.