Tutte le domande e le risposte per Emicrania: sintomi, aura, cause, cura, prevenzione
  1. Anonimo

    soffro di emicranea da 22 anni sono in cura al s antanrea sono due volte che mi fanno il lavaggio del sangue perke ogni volra divento dipendente al farmaco il mal di testa mi divanta continuamemte cronico e non so come farmi passare il mal di testa ogni volta mi cambiano cura secondo me con noi ci fanno gli esperimenti perke con il mal di testa non ci capisce ninte nessuno sono talmente demoralizzata io ho fatto tutte le cure possibili e immagginabili per rtrovarmi sempre al punto di partenza dal botulino all ago puntura mi manca l operazione che non farei mai perke quando sono stata all ospedale ho visto un caso sensa alcun risultato ma quando arrivera davvero un rimedio vero e propio per avere una vita normale sono un invalida ormai con due figli non e bello stare sul letto a fare la morta la ringrazio del mio sfogo

  2. Anonimo

    Salve, sono una signora di 43 anni, soffro di emicrania con aura da quando sono piccola.Ultimamente compare molto frequente cioè per questo mese di novembre 4 volte quasi ogni settimana di coseguenza sono molto preoccupata , ho fatto la visita occulistica tutto perfetto sapendo già cosa mi avrebbero detto poi dal neurologo mi ha prescritto un farmaco nuovo come profilassi da prendere per 3 mesi prima di corricarsi(fluxarten 5mg)poi da prendere durante l’attacco cibalginadue fast 200mg in più dorei fare MRI , so solo che sono terrorrizzata all’idea che mi pùo apparrire senza nessun segnale, mentre guido, faccio la doccia mentre sono a letto , cosa altro posso fare , che cosigli pùo darmi ancora grazie mille attendo la sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Provi la cura prescritta per almeno 3-4 settimane, cominci a vedere come va con quella.

  3. Anonimo

    salve ho 22 anni e sn una ragazza ansiosa specie in questo ultimo periodo sono tanto stressata.
    ultimamente soffro di maal ddi testa abbastanza forti nella zona della fronte e sopra l’occhio destro..
    ho preso Efferelgan ma non mi ha fatto molto.
    ieri mi è calmato solo dopo aver dormito la notte, infatti al mattino era quasi sparito ( dico quasi perchè il dolore era scomparso ma avvertivo ancora un senso di pesantezza)
    facendo attività fisica mi pulsava ancora di piu la testa.
    non ho mai sofferto di mal di testa.
    lei che consiglio mi dà?
    grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Intervenga per quanto possibile su stress ed ansia, sparirà anche il mal di testa dovuto probabilmente ad una rilevante contrazione muscolare involontaria.

    2. Anonimo

      grazie mille…quindi cercando di eliminare tensioni dovute a stress…diminuirà anche il mal di testa..
      cordiali saluti gentilissimo

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Esatto, l’idea è quella.

    4. Anonimo

      salve le ho scirtto l’altro giorno a proposito del mio mal di testa…come lei mi ha detto è dovuto allo stress.. ho notato che mi viene ogni 2 o 3 giorni in queste ultime due settimane..
      volevo solo chiederle quale medicinale è piu adatto?
      grazie mille

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non posso prescrivere farmaci.

    6. Anonimo

      si mi scusi non si preoccupi
      grazie lo stesso!

  4. Anonimo

    buon giorno dottore, mi chiamo Claudia e volevo chiedere come mai sono 3 notti in cui se mi sveglio sento male alla testa ma dalla parte anteriore tipo dalla fronte al centro della testa, poi quando mi alzo quasi subito mi va via tutto per tutta la giornata……. ma cosa può essere secondo lei? grazie CLAUDIA

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La pressione è a posto?
      Soffre di ansia?

    2. Anonimo

      Si 85 /140 l ansia sempre….. ho appena finito un influenza abbastanza pesante con bronchite per la quale ho preso l antibiotico x una settimana

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Potrebbe essere proprio l’ansia la causa, magari amplificando una leggera cefalea dovuta all’influenza avuta.

    4. Anonimo

      grazie tante molto gentile dottore, a risentirci per vedere se qst disturbo permarrà ancora o no: CLAUDIA

  5. Anonimo

    salva dottore, avendo avuto qualche senso di leggero sbandamento il mio medico mi ha prescritto l ecodoppler alle giugolari e anche all arteria dietro il collo lo ritiene secondo lei necessario? io ho un pò paura non tanto per l esame ma per la risposta………. che margini di rischi si hanno per leggeri senso di sbandamento? grazie Eleonora

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Con tutta probabilità non verrà rilevato nulla, ma se il medico ritiene che sia preferibile verificare ne seguire il consiglio; in questi casi non ci aspettiamo sorprese, ma meglio un controllo in più che in meno.

    2. Anonimo

      si perchè lui dice…..”cosi almeno se tra qualche anno si farà si potrà riferire all eco fatto in precedenza (quello che in pratica dovrei fare)…. ma secondo lei chi ha ostruzioni ha altri sintomi….. io solo ma ultimamente la sensazione di sbandamento…… nient altro…. grazie per la sua risposta precedente. Eleonora

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Le cause possono essere numerose e non necessariamente riferite alle ipotesi del medico.

  6. Anonimo

    mi scusi, mi sono scordata di chiederLe il Caffergot è indicato per questo tipo di cefalea ma per evitare il mal di testa successivo essendo un vasocostrittore dal momento che contiene caffeina? grazie ancora Nella

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ indicato se nel suo caso funziona…

      Purtroppo, al di là di alcune linee guida generali, la prova pratica è sempre indispensabile per verificare l’efficacia; in ogni caso l’azione di vasocostrizione è molto mirata e la caffeina, oltre ad aumentarne l’efficacia, è molto usata anche da sola in molte forme di mal di testa.

    2. Anonimo

      quest ultima volta il Caffergot l avevo con me e ne ho prese 2 adesso non so se il fatto che non mi sia venuto il mal di testa ne tantomeno formicolii o altri disturbi sia dipeso dall assunzione delle stesse in quanto le altre volte non ho preso nulla solo se mi capitava a casa una tazzina di caffè come mi aveva suggerito di fare l oculista, lei cosa ne pensa allora? grazie mille.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Direi ottimo; come sicuramente le ha suggerito l’oculista è consigliabile prenderlo prima possibile, ai primissimi sintomi.

    4. Anonimo

      certo ma oramai tengo nella borsa sempre il Caffergot dal momento che quando arriva non te l aspetti neppure…..arriva improvvisamente e basta….Grazie mille Dr Cimurro… a risentirci se nuove domande…Cordiali saluti Nella

  7. Anonimo

    Buona sera, ho iniziato ad avere cefalea aura da un 12 anni fa ma con attacchi distanziati di 2 /1 anno, ultimamante dal 28 aprile ca mi è capitato il 4 c.m. iniziando a vedere male innanzi a me poi inizia il piccolo lampo a zig zag fino a che arriva a fare un semicerchio grande sempre di più finchè poi scompare, a seguito un leggerissimo mal di testa che forse più è un senso di leggero stordimento (forse provocato dalla paura che ogni volta mi prende anche conoscendo oramai il disturbo).Non ho problemi di formicolii o altro (ho fatto un 15 gg prima dell episodio visita oculista anche controllo fondo dell occhio tutto a posto)Tempo fa l oculista mi ha prescritto il CAFFERGOT proprio da assumere appena ci sono i primi sintomi di aura.
    Vedo che però prima 2 anni poi 1 e adesso a 8 mesi di distanza.. pensa che sia un inizio di continuità a intervalli più brevi. Ho 62 anni.
    Grazie per la sua risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sono ancora pochi gli episodi per temere che stia aumentando la frequenza, potrebbe ancora essere stato solo un caso.

    2. Anonimo

      grazie per la sua gentilezza e pronta risposta. Nella

  8. Anonimo

    Buongiorno, mi chiamo Antonella e ho 36 anni. Soffro di emicrania da un pò di anni e gli attacchi si presentano durante o a fine ciclo mestruale. Sino al mese scorso li ho curati con antidolorifici ma adesso sembra che non facciano più effetto!! Il mio medico di famiglia mi ha consigliato una cura preventiva con il diidergot (15 gocce 3 volte al giorno per 10 giorni prima del ciclo)…ma puntuale l’emicrania si è ripresentata spazzando via ogni speranza di scampo!!! Cosa mi consiglia?? Continuo con il diidergot o pittosto vado da uno specialista? Grazie tante per l’attenzione

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Le è mai stata proposta la pillola anticoncezionale?

    2. Anonimo

      No, non mi è stata proposta! Con quella potrei risolvere i miei attacchi?
      Grazie mille per la risposta.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In generale per l’emicrania la pillola anticoncezionale è controindicata, ma nel suo caso si potrebbe valutare con il ginecologo perchè sembrerebbe legato alle variazioni ormonali del ciclo.

  9. Anonimo

    SOFFRO DI EMICRANIA CON AURA HO 52 ANNI, SONO IN MENOPAUSA, LA PRIMA VOLTA L’EMICRANIA CON AURA L’HO AVUTA 25 ANNI FA POI OGNI DUE TRE ANNI, (NEI PERIODI IN CUI ERO PARTICOLARMENTE STANCA) IN QUST’ULTIMO ANNO INVECE SI SONO VERIFICATI TRE EPISODI A DISTANZA DI SEI MESI, L’AURA DURA PIù DI MEZZ’ORA CON DIFFICOLTA’ DI LINGUAGGIO E POI COMPARE UN LEGGERO MAL DI TESTA, MI SPAVENTA PIù IL DISTURBO VISIVO E LA DIFFICOLTA’ NEL PARLARE HO FATTO UNA RM MA NON SI EVINCE NIENTE DI PREOCCUPANTE , IL MIO NEUROLOGO MI HA DETTO CHE SE GLI EPISODI COMPAIONO CON PIU’ FREQUENZA ALLORA INTERVENIAMO CON DEI FARMACI DEVO STARE TRANQUILLA? POSSO PRENDERE DEL MAGNESIO, RINGRAZIO E SALUTO PER LA GENTILEZZA

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Disturbi e sintomi a parte può stare tranquillissima; bene il magnesio, ma si potrebbe magari valutare con il neurologo di avere in casa a disposizione un farmaco da assumere con i primi sintomi dell’aura.

  10. Anonimo

    A SEGUITO DI OPERAZIONE DI CRANIOPLASTICA COMPAIONO SINTOMI DI EMICRANIA CON AURA CA OGNI 3 GG, L’OPERAZIONE RISALE A CA 15 GG FA. POSSO SPERARE IN UNA DIMINUZIONE DEI SINTOMI COL TEMPO?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sinceramente non ho esperienza in merito, mi dispiace.

  11. Anonimo

    Anch’io soffro di emicrania con aura! Per me aura è una cosa devastante….ho una paura tremenda anche se ho avuto mille crisi fino adesso! Quando compare l ‘aura, non ho nessun tipo di dolore…il dolore compare quando scompare l’aura! Prendo solo Brufen 600 mg …il dolore piano-piano passa solo che rimango rimbambita per 3-4 gg….mi sento la testa strana….boh….non so come spiegare !!! Si può prendere qualcosa al inizio dell ‘aura per farla passare più presto possibile? Cosa devo fare ?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ogni quanto ha attacchi?
      Brufen lo prende quando inizia il dolore vero e proprio?

    2. Anonimo

      Buongiorno e grazie per la risposta! Ultima crizi l’ho avuta 3 gg fa però prima di questa non le facevo da mesi! Comunque non è una cosa costante….posso avere 2-3 al mese…o nessuna per più di sei mesi ! Ideea è che il mal di testa per me è sopportabile solo che dopo che mi succede rimango con una sensazione strana alla testa….mi sento come qualcuno mi tenesse la testa tra le mani stringendo forte! Ripeto, aura è molto forte e intensa e il mal di testa che compare dopo…è abbastanza gestibile! Il brufen lo prendo al inizio dell’ aura!

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Al suo posto valuterei con un neurologo un farmaco più mirato rispetto ai classici antinfiammatori come Brufen, vedrà che i risultati saranno decisamente migliori anche relativamente alle sensazioni successive.

    4. Anonimo

      Proverò! Grazie per le risposte e consigli ! Spero in bene anche se ho i miei dubbi!

  12. Anonimo

    Salve,ho 30 anni e soffro di emicrania con aura da quando avevo 10anni.
    prima della gravidanza avevo pochi attacchi nel arco di un anno credo almeno 6, in gravidanza i sintomi sono peggiorati anche 2volte al mese.
    Ora che sono passati 6 mesi dal parto gli attacchi non migliorano di frequenza,mi capita anche 2 volte al mese.e spesso mentre dormo!!ormai non allatto piu da 3 mesi.
    Vorrei chiedere se mi devo rassegnare o se cè la possibbilità che tutto torni nella normalità come prima della gravidanza.
    Saluti

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      C’è la possibilità che tutto torni come prima, ma potrebbe volerci del tempo; il capoparto (la prima mestruazione dopo il parto) è già comparso?

      Di notte il cucciolo la fa dormire a sufficienza?

      Che farmaci usa per curare gli attacchi?

    2. Anonimo

      si si riposo bene, e il capoparto è comparso già 5mesi fà..non uso alcun farmaco perche ho terrore ,mi avevano prescritto un vasocostrittore ma ho paura di peggiorare le cose, poi ho la valvola cardiaca funzionalmente bicuspide con una insufficenza aorticale, e questo vasocostrittore non mi ispira..
      La ringrazio per la cortese risposta

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ sicura che fosse un vasocostrittore?

      In ogni caso purtroppo non vedo alternative all’eventuale uso di farmaci, se si vuol intervenire.

    4. Anonimo

      Il farmaco si chiama almogran.
      Ho sentito parlare bene del assunzione di magnesio, lei cosa ne pensa?
      Grazie ancora.

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il magnesio può provarlo, ma non si aspetti miracoli.

    6. Anonimo

      Ultima cosa poi non la disturbo piu!!
      Mi consiglia di usare almogran al primo sintomo dell aura??non rischio qualche ictus con questo farmaco,?lo chiedo per avere diversi pareri confortanti.
      Saluti grazie

    7. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Se è stato prescritto da un medico che era a conoscenza della sua situazione cliniva (mi riferisco al cuore) lo può usare tranquillamente; si usa ai primissimi sintomi, prima si prende e più è facile che funzioni.
      L’ideale sarebbe assumerlo ai primissimi sintomi/sensazioni dell’aura.

  13. Anonimo

    Buongiorno,ho 55 anni e soffro di cefalea che riesco a curare con antidolorifici e di emicrania con aura da molti anni, dopo il primo periodo di dolore molto forte ora ho solo l’aura e poco dolore e per questo uso semplici antidolorifici. Il problema è che da 2 giorni ho un terribile mal di testa diverso dal solito che parte da una tempia e arriva molto lentamente all’altra e nn mi passa con i soliti farmaci,sono un pò preoccupata e vorrei rivolgermi ad un centro per la cefalea ,ma i tempi sono impossibili ,vorrei chiederle se secondo lei posso provare un farmaco specifico tipo Almotex mi pare per questa emicrania se puo indicarmene uno e se conosce un centro valido privato per le cefalee vivo a genova.grazie e cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Purtroppo non so indicarle centri specifici nella sua zona; i triptani come Almotrex potrebbero essere una strada, ma prima di provare le raccomando il parere del medico.

  14. Anonimo

    Salve soffro spesso di mal di testa, ho 19 anni e quando sono stressata mi trovo con un male insopportabile sul lavoro e con la nausea. In quest’ultimo mese ho notato un nuovo sintomo: sento “pulsare” la tempia sinistra. Questo non fa poi così male, ma è fastidioso. La settimana prossima ho una risonanza magnetica a causa dell’epilessia avuta da piccola. Secondo lei, se ci sono problemi che causano quelle pulsazioni, possono essere trovate con la risonanza?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sicuramente avremo un quadro più completo, ma sinceramente se è da stress non mi aspetto che emerga nulla di particolare.

  15. Anonimo

    Salve,
    sono una ragazza di 23 anni e da poco ho scoperto di avere la tiroide di Hashimoto(il dottore che mi segue dice che i mal di testa non c’entra con la tiroide).
    1 mesetto fà circa ho preso una botta in testa mi spiego meglio… per entrare in auto sono sbattuta con la testa sulla portiera… e a volte quando mi tocco la testa sento un livido che mi fa male pero solo al tatto poi ho dei mal di testa che si spostano che ducano circa 5 o 10 secondi.Devo preoccuparmi?

    Cordiali saluti !

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La dolorabilità al tatto è sicuramente dovuta al colpo e non è preoccupante, mentre i “mal di testa” ritiene plausibile che possano essere dovuti ad un po’ di ansia?

    2. Anonimo

      Si inverità è un periodo di stress e ansia dovuto alla tiroide.
      Grazie mille per avermi risposto mi avete riassicurata.

  16. Anonimo

    E’ possibile che ogni episodio di cefalea con aura dia origine a gliosi cerebrale, cioe’ piccole ischemie con successiva cicatrizzazione del danno (gliosi appunto). Se si, cosa fare per prevenire un possibile episodio piu’ importante di ischemia. Ho 64 anni e il primo episodio di cefalea con aura e’ accaduto circa 30 anni fa, con successivi 5/7 episodi all’anno, non subito, ma dopo alcuni anni. Ora una RM ha evidenziato numerosi gliosi e gli episodi di cefalea sono piu’ puntuali, ogni anno da una decina d’anni. Grazie per la risposta.

  17. Anonimo

    Spero in una risp

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ho letto quanto ha vissuto, ma non ho capito la domanda.

  18. Anonimo

    Anchr io soffro di emicrania aura e in questo mese o avuto due attacchi accompagnati da dolore forte occhi braccio e parola solo una coss che. Nn mi era successo mai il blocco dlle gambe poi rovescio e adesso un senzo di panico

  19. Anonimo

    Buona sera dottor Cimurro è da quando sono piccola circa quando avevo 10 anni ,cioè da quando mi sono sviluppata che soffro di emicrania con aurea,adesso ho 37 anni e in tutti questi anni ho avuto tanti episodi.Sono stata tante volte da diversi neurologi che mi hanno prescritto farmaci per la prevenzione,questo quando ero adoloscente e devo dire che per almeno due anni non ho avuto più episodi di questo tipo.Poi mi sono riapparsi a volte due o tre al mese e a volte rimanevo senza per parecchi mesi.Quest’anno ero così contenta che dall’inizio del 2012 non mi erano più comparsi ma in questo ultimo mese mi sono venuti tre attacchi, flash agli occhi,a volte formicolio alle mani,bocca,e quello che mi spaventa di più è il linguaggio confuso come è confusa la mia mente quando ho questi attacchi mi sembra di perdere il controllo e ho una confusione mentale che mi vengono attacchi di panico…..
    Vorrei chiedere se devo andare da uno specialista in emicranie o cefalee.
    Quando mi vengono questi attacchi mi terrorizzo anche se ormai so cosa sono ma per me è come se mi venissero per la prima volta,qusto mi condiziona anche a muovermi da sola in macchina perchè ho paura che mi succeda….
    Grazie Martina

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, appoggiarsi ad un centro specializzato è senza dubbio la scelta migliore.

  20. Anonimo

    Soffro di emicrania senza aura dall eta di 13 anni…ora ne ho 34….al momento dell attacco prendo maxalt….mi chiedevo ma una cura non c e???? E mai possibile che alla mia eta debbo soffrire cosi tanto???? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Esisono degli approcci preventivi, ma purtroppo (salvo rari casi) nulla di definitivo.

  21. Anonimo

    sono una signora di 42 anni e da circa 1 anno soffro di un dolore pulsante alla parte destra del capo che parte sull’occhio e nell’orecchio e sulla parte destra del collo..sono andata dal neurologo e mi ha dato un medicinale di nome Tachicaf..volevo sapere se questo medicinale puo` farmi passare il mal di testa o ridurgliene il dolore,se no potrebbe consigliarmi qualcosa?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è un ottimo antidolorifico.

  22. Anonimo

    Ciao,io ho 31 anni e soffro di emicrania da 10 anni, ma in questo periodo periodo la frequenza è aumentata molto sono arrivato a 3 attacchi in media ogni settimana(non invalidanti,ma intensi) e mi curo con le bustine “tachicaf” … È vero sono stressato… Ma non riesco a rilassarmi,ho un bar e lavoro in media 14 ore al dì..ho una sorella che ne soffre e prende “sandomigran”da 4 anni…devo rivolgermi ad un neurologo?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, è consigliabile, anche se ovviamente lo stress ha un peso notevole sulla situazione.

  23. Anonimo

    N buona sera io soffro di cefalea aure da sempre ho notato che aumentano gli attacchi se abuso con le carni rosse e possibile ? Il neurologo mi ha prescritto ilmaxalt red 10 ml oppure relpax 40 mg , non agiscono , anzi mi provocano nausea , cosa mi consiglia di prendere ? Come antidolorifico posso usare il brufen 600 mg ? Ho fatto anche una risonanza , sto aspettando che venga vista dal medico . Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      1. Non solo è possibile, ma è anche un fattore di rischio conosciuto.
      2. Mi dispiace, ma non posso prescrivere o suggerire farmaci.

  24. Anonimo

    salve a tutti,io ho 39 anni e da sempre soffro di emicrania con aura;xò nell’ultimo anno è diventata una situazione insostenibile! dopo varie visite e vari tentativi con triptanici e antidolorifici vari mi sn rivilta al centro x cefalee specializzato e da 2 mesi stò usando il migrasoll 2 volte al giorno e come terapia d’attacco brufen da 600mg….devo dire ke da 7 attacchi al mese si sn ridotti a 1 o 2…..spero di migliorare ancora xkè ho bisogno di tornare a lavorare e di una vita normale! un saluto a tutti e un’ in bocca al lupo a ki come me soffre di questo disturbo.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Grazie per la testimonianza!

  25. Anonimo

    Ciao sono in cinta e sono al termine mancano poche settimane ieri ho avuto una forte emicranea sono andata al pronto soccorso xche avevo problemi nel parlare e durato pochissimo ma mi sono spaventata molto…il neurologo mi ha spiegato .che puo succedere succedere… Posso stare tranquilla xche mi sono spaventata molto grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In linea di massima sì, può stare tranquilla, ma al momento del parto lo faccia presente al ginecologo e se presente all’anestesista.

  26. Anonimo

    Salve soffro di emicrania da sempre ho 21 anni e mi trovo male sul lavoro causa male lancinante mal di Pancia e vomito non so come rimediare a questa tortura,sono spesso assente sul lavoro a causa delle crisi di mal di testa che nn mi lasciano vivere… Mi chiedo perché l’emicrania non viene riconosciuta come una malattia dato che rimediare e quasi impossibile..mando un bacio a tutti voi che soffrite del mio stesso problema.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Si è già rivolta ad un centro specializzato per la cura delle cefalee?

  27. Anonimo

    Salve, ho 30 anni e soffro di emicrania con aura visiva
    Da 15, quando sono rimasta incinta è sparito tutto per due anni.
    Ora sembra prggiorato. Sono cinque giorni di fila che ho attacchi di emicrania preceduti da aura, con intorpimento e dolore forte anche al naso e alla mandibola. E formicolio quasi come avessi fatto l’anestesia. Non mi fanno nulla gli antidolorifici e nn riesco a trovare un fattore scatenante.
    L’unica soluzione è chiudermi nella mia stanza al sicuro da odori rumori e movimento, ma è quasi impossibile da mettere in atto con un bimbo piccolo. Lei cosa mi consiglia?vado da un neurologo?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sicuramente sì, neurologo o centro per la cura delle cefalee.

  28. Anonimo

    ne soffro da 15 anni non ne posso più ,e quanti farmaci ho preso, ho 46 anni ma è una condanna a morte.in famiglia ne soffro solo io, i medici dicono che sarà da stress la mia emicrania,ho 2 3 attacchi al mese e durano 3 4 giorni arrivo distrutta,attualmente sto prendendo imigran da 100 mg ma poi mi sento male cosa posso fare……..aiutami ti prego……grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La buona notizia è che possiamo sperare che entro qualche anno, con la menopausa, il problemi passi o diventi più raro, ma nel frattempo sentirei nuovamente lo specialista che la segue per cercare di aggiustare la terapia.
      E’ seguita da un centro per la cura delle cefalee?

    2. Anonimo

      sono andata 30 giorni fà dal neurologo mi ha prescritto un farmaco, si chiama……atenololo ratiopharm 100mg . cosa ne pensa”” ancora nn lo preso perchè può provocare attacchi cardiaci. ho perso da un fratello xr questo motivo aveva 42 anni ……pensa un pò nn so cosa mi consiglia,,,, magari potrei fare degli analisi il test alimentari . mi faccia sapere ci spero tanto la ringrazio tantissimo……………………………scusa gli errori.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      I test alimentari sono a mio avviso una moda con scarse basi scientifiche, salvo rare eccezioni; in linea di massima suggerirei di seguire la terapia consigliata, ma eventualmente potrebbe valutarla con il suo medico di base che può conoscerla meglio di me per quanto riguarda il suo attuale stato di salute.

  29. Anonimo

    Cia sono yudi e ho 23 anni. Soffro di emicrania senza aura. E normale que mi si gonfi un po la faccia doppo attacchi prolungatti nei giorni?? Dove devo massaggiare cuando ho un attaaccho forte?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ solo una sua sensazione od anche chi la guarda conferma il gonfiore?

  30. Anonimo

    Buongiorno sono linda e ho 50 anni, da quando ne avevo 12 soffro di emicrania con aura prima molto spesso mentre adesso le crisi si sono diradate, da 5 mesi ho messo il cerotto per la menopausa e finora tutto bene, ma da tre giorni si è scatenato il mal di testa. Ho preso la mia compressa di imigran ho passato la giornata a letto con nausea e problemi con la luce (come sempre) e stamattina ho già preso l’aulin ancora mal di testa pulsante. Volevo sapere se il cerotto transdermico conbiseven è colpevole di questa cosa o se è una pura coincidenza? Grazie per la risposta.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ il primo attacco da quando ha iniziato Combiseven?

    2. Anonimo

      si è il primo ma va avanti da quasi tre giorni.

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In linea di massima mi viene da pensare che sia indipendente.

    4. Anonimo

      grazie per avermi risposto è stato molto gentile, non mi resta che aspettare che passi. Spero che saranno gli ultimi attacchi di emicrania visto che ormai gli ormoni non funzionano più molto bene…