Tutte le domande e le risposte per Ebola: sintomi, trasmissione, cura e sopravvivenza
  1. Anonimo

    salve dr. cimurro allora io ho avuto gli stessi sintomi diarrea dolori atroci allo stomaco una sola sera ho avuto la febbre non mi passava per niente mi sta passando ora dopo che ho fatto 5 flebo, ma la mia era una gastrinterite. non dico che ebola ma i dolori sono atroci.ora capisco perche’ il mio dottore curante mi tel.. sempre come stavo sono quasi gli stessi sintomi.volevo sapere perche’ viene sta malattia e come grazie. (parlo della gastrinterite)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

  2. Anonimo

    Lei è un medico o un farmacista?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Farmacista.

  3. Anonimo

    Salve dottore volevo chiedere se c’è e quanto sia alto il rischio che si diffondi in zone come cape town?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non conosco probabilità stimate in modo ufficiale, ma al momento ritengo che la possibilità sia ancora bassa.

  4. Anonimo

    Salve dottore, dato che sono piuttosto preoccupato dall’ebola e dato che i media non sono mai chiari nelle informazioni date (oltretutto non credo che diffonderebbero le informazioni per motivi a me non chiari) volevo sapere se il virus dell’ebola si diffonde per via aerea o soltanto tramite contatti, fluidi, assimilazione di carne ecc? Inoltre il virus può essere preso anche tramite tutto ciò che riguarda la frutta e verdura? Infine se un individuo dovesse contrarre il virus quali possibilità ha per “tenere a freno” il virus e cosa può fare per evitare quantomeno la decessione ed in quanto tempo il virus potrebbe diffondersi nell’Europa? Mi perdoni per le domande poco nobili ma come le ho già detto, in base a ciò che ho letto sui sintomi di questa malattia dubito chi non sarebbe preoccupato quanto me.
    Grazie in anticipo e complimenti per il sito.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Tramite contatto diretto con fluidi infetti.
      2. Improbabile attraverso gli alimenti, che dovrebbero essere stati contaminati da fluidi organici di pazienti che manifestino già i sintomi.
      3. In caso di contagio da soli non si può fare nulla, serve assistenza medica possibilmente ospedaliera.
      4. La speranza è che in Eurora non ci arrivi proprio.

  5. Anonimo

    Complimenti per sopportare le domande immensamente sciocche che le stanno facendo. Punto.

  6. Anonimo

    Caro Dott. tra pochi giorni parto per Costa d’Avirio! So bene che attualmente non è un paese a rischio,ma dato che comunque nn esiste un vaccino e una cura pensa che sia il caso rimandare la vacanza?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Essendo un Paese confinante sicuramente il rischio è superiore che nelle altre destinazioni citate finora, in questo caso non mi sento di esprimere giudizi; al suo posto valuterei in base a durata del soggiorno, eventuale presenza di bambini, destinazione esatta, …

      Preciso che il Ministero non lo considera pericoloso:

    2. Anonimo

      Preciso…sono in vacanza per 16 giorni,divisi tra: capitale Abidjan,villaggio immerso nella foresta e costa! no bambini.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma è una decisione personale, quello che posso dirle è che al momento non ci sono indicazioni contrarie da parte del Ministero.

  7. Anonimo

    Salve dottore!
    Arei bisogno di un’info molto importante: fra 28 giorni io e il mio fidanzato partiremo per il viaggio di nozze verso le Mauritius e poi a Dubai. Stiamo monitorando il sito del ministero degli affari esteri nonchè dell’oms ma vorremmo avere dell rassicurazioni in merito alla possibilità che ci possa essere un rischio di diffusione epidemica anche alle Mauritius (pur trovandosi lontane dai focolai fin’ora isolati) La ringraziamo e spero ci risponda a breve!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Io stesso non posso fare altro che basarmi sulle indicazioni dei due organismi che ha citato, quindi al momento partirei, ovviamente tra 4 settimane non possiamo escludere che la situazione sia diversa.

  8. Anonimo

    Salve dottore, io e i miei amici partiremo tra qualche giorno per Palma de Maiorca. Vorrei sapere quali precauzioni adottare per non essere contagiati dalla malattia, anche se mi pare di aver capito che casi in europa non ce ne siano stati. Grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al momento non è necessaria alcuna precauzione specifica.

  9. Anonimo

    Salve dottore. Il 2 settembre dovrei partire per il viaggio di nozze. Destinazione 10 giorni a Zanzibar e 4 in Tanzania (safari sul kilimangiaro)…ci dovremmo preoccupare e valutare l’eventuale annullamento del viaggio? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al momento non sussistono rischi in quella zona dell’Africa, ovviamente non è possibile fare previsioni certe per le prossime settimane; date le caratteristiche della malattia non mi aspetto una diffusione a macchia d’olio, ma non si possono escludere piccoli focolai in altre parti del mondo.

    2. Anonimo

      Grazie. Felice di una risposta. Complimenti per il sito.

  10. Anonimo

    Salve Dottore, sono preoccupata per mio padre che da tre giorni ha febbre, diarrea, tosse e stanchezza. Le notizie sull’Ebola mi hanno fatto davvero preoccupare, è un falso allarme oppure dovrei preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’Ebola NON è un falso allarme, è realmente una situazione grave in Africa, ma al momento non ci sono focolai in Europa e quindi nemmeno in Italia.