1. Anonimo

    salve dottore ho 43 anni sapendo che ho i speroni tallonari e facendomi delle massoterapie pare che il dolore sia un po migliorato ma passato del tempo camminando velocemente ho sentito proprio un po sopra al tallone caviglia un atroce dolore come una spina non riesco a muovere il piede destro ma riesco a stare in piedi che posso fare

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non posso prescrivere farmaci o terapie, quindi non posso che consigliarle di rivolgersi allo specialista.

  2. Anonimo

    SALVE DOTTORE O 64 ANNI O UN DOLORE SOTTO
    AL TALLONE DESTRO DA DUE MESI O FATTO ANCHE LA TERRAPIA E CIO SEMPRE DOLORE COSA POSSO FARE

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che terapia?
      Chi l’ha visitata?
      Con che diagnosi?

  3. Anonimo

    Ho 48 anni e da circa 2 settimane ho dolore nel tallone destro, ed oggi guardandolo meglio ho scoperto che è cresciuto una specie di gonfiore, esteso quanto una moneta da 2 euro, ed anche un po’ sporgente, ed anche al tocco è dolorante più verso l’interno. Quando la mattina mi alzo dal letto, duole e ci vuole un pò di tempo finche riesco a camminare meglio. Da poco tempo ho ripreso a correre, ed anche se ho usato le vecchie scarpe come sempre…potrebbe essere che ha causato il dolore….perchè mi è iniziato il giorno seguente della corsa. Camminando a piedi nudi aumenta il dolore, mettendo scarpa con tacco non sento dolore.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La posizione è questa?

  4. Anonimo

    Ciao buona sera!Da ieri mi è preso un forte dolore sotto al tallone sinistro che risale fino a circa 5-6 cm tra l’articolazione della caviglia e il tendine d’achille nella parte interna del tallone stesso.Il dolore maggiore ovviamente quando cammino e poggio il tallone, senza poggiarlo il dolore è più sopportabile e avolte non mi fa male…Ho pensato è possibile che fosse il nervo sciatico? anche perchè un paio di mesi fa ho avuto un forte mal di schiena e dalla risonanza magnetica ho un ernia ed una protusione discale: rispettivamente tra L4 L5 e L3 L4.. Altrimenti non ho idea da che può essere anche perchè non ho subito nessun trauma di recente del genere al calcagno..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembra un po’ troppo basso per essere il nervo sciatico.

  5. Anonimo

    caro dottore e” da un po di tempo che soffro di male al tallone destro vari pronto soccorsi parecchie infiltrazioni plantari nelle scarpe ma il dolore a volte torna non so piu che fare anche perche lavoro sempre in piedi grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Più che Pronto Soccorso, è seguita da un ortopedico?

  6. Anonimo

    Buongiorno!!
    Le posto il mio problema che mi perseguita da moltissimi anni dolore al tallone sinistro causa scarpe antifortunistiche e sicuramente camminata non perfetta che fa appoggiare il tallono prevalentemnete parte sinistra esterna. RX e risonanza non evidenziano nulla, ho provato taloni in lattice e silicone ma nulla da fare. dopo molti mesi di inattivita’ lavorativa tutto passa ma dopo pochissimi giorni di scarpe antifortunisteche riprende tuttto.
    Avevo fatto anche una visita con un po’ di ginastica correttiva ma non e’ servita anche’ perche’ ho mollato prima, cosa mi consiglia? esistono plantari molto morbidi ? meglio prima visita ortopedica o dal podologo?
    Grazie in anticipo..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A questo punto credo ortopedico.

  7. Anonimo

    salve ho 72 anni non riesco ad appoggiare il tallone dx è molto gonfio sono un paio di settimane

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso che consigliarle di rivolgersi al medico; nel frattempo impacchi di ghiaccio (non a contatto diretto con la pelle).

  8. Anonimo

    Salve dott.ho un bimbo di 17 mesi che da una decina di giorni ha un problema al piedino dx..siccome si sa che ha questa età cadono spesso all’ ultima caduta sembrava gli facesse male il piedino o meglio sembra lo contragga..siamo andati al pronto soccorso e alla visita sembrava andasse meglio quindi nn ha fatto nessuna lastra..nei giorni seguenti il problema nn si è risolto nn parlando nn riusciamo a capire cosa ce che nn và sembra che quando sta seduto anche x poco tempo a volte nn sempre quando lo mettiamo x terra il piedino nn lo appoggia lo solleva e si lamenta sembra quasi informicolato..alla sera negli ultimi giorni é noioso e anche se ha sonno fa fatica ad addormentarsi e si tocca il piedino che appare contratto..siamo molto preoccupati cosa può essere?cosa consiglia?spero di ricevere al più presto una sua riso.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sentirei semplicemente il parere del pediatra, che con piccole manovre riuscirà a capire se ci sia o meno del reale fastidio.

  9. Anonimo

    Ma un suo parere?cmq domani mattina andrò grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La mia sensazione, ma sottolineo che a distanza non può essere più che una sensazione, è che non ci sia nulla.

  10. Anonimo

    Tante grazie