Tutte le domande e le risposte per Dolore addominale: cause, esami, diagnosi e terapia
  1. Anonimo

    La ringrazio per l’ascolto e la risposta. Soffro di coliche addominali periodiche ogni due o tre mesi che mi libero dopo alcune scariche e un ansiolitico. Niente sangue nelle feci ma non tollero il lattosio, tant’è che preferisco il latte con il lattosio scomposto però non riesco a liberarmi dalle coliche. Gradirei un suo consiglio,grazie

  2. Anonimo

    Salve dottore le espongo il mio problema: da 2 giorni è iniziato il ciclo e subito dopo i pasti forti dolori addominali, premetto che soffro di colon irritabile e che defeco tutti i giorni dopo pranzo ma i dolori compaiono comunque, oggi ad esempio era molto più lieve ma sentivo una spinta nel retto come se avessi il bisogno impellente di defecare, ora è tutto sparito… Secondo lei da cosa dipende??
    Aspetto una sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è il colon irritabile, che in alcuni casi è normale che peggiori con il flusso mestruale.

    2. Anonimo

      Ho capito. Grazie dottore è stato molto gentile

  3. Anonimo

    Salve dottore, ormai sono 24 ore che avverto dei “crampi” nella parte bassa dell’addome, sotto l’ombelico, non so se sia necessario andare dal medico visto che non ho altri sintomi a parte un pò di stitichezza e un leggero aumento della temperatura corporea, il dolore non è fortissimo ma mi tiene o a letto o sul divano, se bevo o mangio qualcosa il “crampo” aumenta l’intensità… Cosa potrebbe essere??? È necessario andare dal medico o potrebbe passare presto?? Grazie della vostra opinione…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è febbre o solo un po’ di alterazione?

    2. Anonimo

      Febbre no, solo un pò di alterazione…

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con tutti i limiti di un parere a distanza aspetterei ancora 1-2 giorni, mangiando in modo leggero ed al limite usando farmaci sintomatici valutati con il suo farmacista. Potrebbe essere un colpo d’aria od un problema virale. In caso di peggioramento od aumento della febbre senta invece subito il medico.

  4. Anonimo

    Salve dottore, da qualche giorno avverto un fastidioso dolore accanto proprio all’ombelico, verso sinistra precisamente. Ho fatto l’ecografia ed è risultato tutto a posto.. Cosa potrebbe essere?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Impossibile una diagnosi a distanza; potrei dire l’intestino infiammato, ma è solo un’ipotesi. Il medico cosa ne pensa?

  5. Anonimo

    Salve dottore, non so se qui è il forum giusto x spiegarle il mio malessere da qualche giorno! Sono una ragazza di 22 anni.. Ho dolori sotto la pancia, dolori alla schiena nella zona bassa e delle fitte all’ ovaie, ho spesso la sensazione di urinare, sento tipo delle bollicine nella pancia, e sensazione di fastidio nella parte intima..

    1. Anonimo

      Premetto che il ciclo mi deve arrivare x il 7 settembre..

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Succede tutti i mesi?

    3. Anonimo

      No, l’ultima volta che ho avuto una specie di questi sintomi era perché avevo cristite e infezione.. Può essere anche ovulazione?

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, in effetti pensavo proprio a quello, ma se così fosse dovrebbe sparire entro breve; se così non fosse senta il parere del medico.

    5. Anonimo

      La ringrazio, dai fastidi che manifesto ora credo proprio che sia cistite, stasera farò una lavanda interna x avere un po di sollievo e poi sentirò il dottore! Grazie

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se è cistite non farei alcuna lavanda; la cistite è un’infezione delle vie urinarie, mentre la lavanda agirebbe a livello vaginale con il solo risultato di alterare potenzialmente la flora batterica.

    7. Anonimo

      Ah ok la ringrazio x il consiglio! Cosa potrei fare x la cistite?

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Beva molto (ma non la sera, altrimenti questa notte ogni ora sarà sveglia) e domani senta il medico.

    9. Anonimo

      La ringrazio! Eh si ha ragione, anche ora è un via vai! Grazie ancora e buonanotte

  6. Anonimo

    Salve Dottore,

    qualche giorno fa ho avuto la triste idea di scolarmi più di un litro e mezzo di thè freddo nel giro di mezz’ora circa. Dopo qualche ora ho iniziato ad avvertire delle fitte nell’addome sinistro in alto. Ho deciso quindi di iniziare ad usare carbone vegetale e da ieri sto assumendo qualche compressa di buscopan. Fino ad ora si è calmato poco. Queste fitte scompaiono quando dormo, se sto seduto e alla mattina sono assenti. Iniziano solo dopo aver mangiato. E’ possibile che si sia infiammato il colon? E cosa posso fare in merito?

    Grazie

    1. Anonimo

      Salve,

      già prendo fermenti lattici, solo che sto anche assumendo antibiotici ad ampio spettro e non so se questo può essere un problema. Comunque in quanti giorni dovrei stare un pò meglio?

      La Ringrazio e La Saluto

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Confermo che gli antibiotici non aiutano, ma ovviamente non li sospenda nè li riduca senza il preventivo parere del medico.

    3. Anonimo

      Volevo sapere: ma il fatto che le mie feci siano scure può dipendere dall’assunzione del carbone vegetale? Ed esistono interazioni tra antibiotici cefixima, paracetamolo, buscopan e ipertrofan?

      Grazie Mille

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Sì, è sicuramente il carbone (attenzione che se assunto vicino ad altri farmaci ne limita l’assorbimento).
      2. Non mi risultano interazioni tra i farmaci citati.

    5. Anonimo

      Comunque oggi mi sembra di stare meglio rispetto a ieri. Se era una cosa più grave starei molto più male, è così?

      Grazie

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In linea di massima sì.

    7. Anonimo

      Per quanti giorni massimo posso assumere il buscopan? Non vorrei esagerare nell’utilizzo.

      Grazie

    8. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non c’è un limite, ma diciamo che se dopo 4-5 giorni il fastidio persiste è ora di sentire il medico.

    9. Anonimo

      Salve,

      allora attenderò al massimo fino a domani poi andrò dal medico per valutare il da farsi. Ah, comunque noto che i disturbi aumentano quando mangio farine, perchè per esempio l’altra mattina non ho mangiato niente e sono stato bene, ieri mattina invece ho iniziato ad avvertire fitte già dalla mattina. Queste fitte possono essere sintomo di celiachia?

    10. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Possibile, ma tenga conto che il glutine può comunque dare fastidio anche solo in presenza di sensibilità od altra condizione che altera il normale funzionamento dell’intestino.

    11. Anonimo

      Salve,

      ma anzichè un problema intestinale potrebbe essere un problema gastrico? Perchè dopo alcuni minuti dopo aver assunto cibo iniziano i fastidi e con gli antiacidi sembra si calmi più che con l’antispastico. Lei cosa ne pensa?

      Comunque domani andrò dal medico di famiglia.

    12. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, potrebbe avere ragione.

  7. Anonimo

    Salve Dottore, da circa un mese mi succede che stando per molto tempo seduto in macchina o anche a casa, oppure facendo attività fisica che interessa la zona addominale, mi assale un forte mal di pancia che termina solamente se vomito, indipendentemente se sono a pancia vuota o piena, a volte ho vomitato pochissima acqua e il dolore è terminato salvo poi tornarmi se comprimo la pancia anche solo rimanendo seduto.. Inutile aggiungere che nel frattempo ho dolori, mi si aggiunge la nausea e se non vomito a volte mi è anche salita la temperatura corporea..
    La stessa cosa mi era anche successa l’anno scorso, ma è durato un paio di giorni ed era andata via da sola. Spero possa consigliarmi Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ha mai sofferto di ansia?
      Peso ed altezza?
      Problemi di stomaco?

    2. Anonimo

      no, non sono un tipo ansioso, 1.70, 61 kg. Mai avuto altri problemi di stomaco in passato

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sentirei senza dubbio il medico appena possibile, personalmente non sono in grado di fare ipotesi concrete.

  8. Anonimo

    gentile dottore ho il colon irritabile e soffro di stitichezza negli ultimi gg la mia pancia fa rumori da colite e dato che le mie evacuazioni si sono ridotte ancor di piu ieri sera ho preso una bustina di pergidal ma nessuno effetto volevo chiederle posso prenderne piu di una o potrebbe farmi male a causa del colon irritato….grazie in anticipo….attendo una sua risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo il colon irritabile è caratterizzato da alternanza di stitichezza e diarrea (più o meno uno o l’altro a seconda dei soggetti); nei periodi di difficoltà assuma pure il numero di bustine necessario se sono state prescritte dal medico.

  9. Anonimo

    gentile dottore sono gg che ho difficolta ad andare in bagno ho preso bustine di lassativo ma niente da due gg mi sveglio con fortissime fitte su tutto il fianco destro e dolori alla parte bassa della schiena durante la giornata il dolore al fianco si assesta ma la schiena persiste…. la stitichezza porta dolori alla schiena non mi e mai capitato devo preoccuparmi…. grazie di cuore

    1. Anonimo

      chiedo scusa fianco sinistro

    2. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che bustine ha assunto?
      Beve a sufficienza?

  10. Anonimo

    pergidal li ho presi x due sere ma niente prima ho mangiato 3 prugne 2 kiwi e 1pera tutti i frutti in teoria lassativi acqua ne bevo almeno un litro e mezzo mi fa male la schiena il mio medico non mi risponde e se nn vado in bagno scoppio… ps. sono da poco guarita da un infezione da e.coli vorrei anke evitare di reinfettarmi grazie di cuore

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuterei con il medico un rimedio più incisivo, per esempio un clistere.