1. Anonimo

    in questi giorni ho effettuato una colonscopia, dove mi hanno diagnosticato un prlasso anale, diverticolosi e poliposi dell’emicolon sinistro. Ho effettuato questa visita perchè avevo ed ho tuttora dolori fortissimi e crampi addominali. Attualmento sto prendendo il Normix 3 volte al giorno ma i dolori restano. cosa devo fare? Che dieta devo seguire? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Continui scrupolosamente l’antibiotico, nei modi e nei tempi previsti; la dieta dev’essere molto leggera, da evitare tassativamente sostanze irritanti come caffè, grassi, fritti, cibi speziati, …
      In genere l’assunzione di fibra è d’aiuto, ma provi a verificare che lo sia anche nel suo caso.
      Piccoli spuntini frequenti sono da preferire a 2 pasti unici ed abbondanti.
      Beva molto, in particolare acqua naturale; da evitare bevande gasate e dolci.
      Potrebbe valutare di associare un antispastico per il dolore e, eventualmente, fermenti lattici.

  2. Anonimo

    salve…da una colonscopia fatta, mi hanno riscontrato una diverticolosi con lieve diverticolite , prolasso ed emorroidi . ho sempre dolori al fianco sinistro e al basso ventre…continuamente brividi e febbre…il normix lo prendo ma invano…cosa devo fare e soprattutto a chi mi devo rivolgere ???

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Suggerirei di rivolgersi ad un gastroenterologo, meglio se specializzato in colonproctologia.

  3. Anonimo

    ciao,ho fatto una ecografia al fianco sinitro, perche avevo dei forti dolori dall ecografie si nota che segni di ispessimento aspecifico della parete intestinale a livello del sigma discendente secondo un quadro di tipo probabilmente spastico disfunzionale associato a rilievo di diverticoli.Utile proseguire accertamenti mirati se richiesti dal quadro storico generale e in presenza di sangue occulto positivo nelle feci. Questo è quanto. non ho mai avuto emorragie . ho fatti gli esami del sangue.e si è abbassata emoglobina 10,90, e ematocrito è di 34.00. Sono molto preoccupata , cosa devo fare?’ mi rispondete grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ opportuno che sia il medico che le ha prescritto l’esame a suggerire il prossimo passo, perchè in possesso del quadro completo della situazione; dall’esame non emerge nulla di allarmante, solo la presenza di diverticoli che non necessariamente rappresentano qualcosa di pericoloso.

  4. Anonimo

    ciao,qualche anno fa feci una colonscopia per dei frequenti dolori all’addome e mi diagnosticarono i diverticoli ma non mi fu spiegato bene il problema,cioé la differenza di quando si infiammano e diventa diverticolite.ora visto che mi sono informato vorrei chiedervi un paio di consigli il primo è se e quando dovrei ripetere la colonscopia o un altro tipo di visita e per secondo e ultimo quale farmaci dovrei prendere quando sono in atto attacchi di diverticolite visto che i farmaci assegnatemi al suo tempo non sono piu in commercio quali il vaxitiol fermenti e humatin.grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se non le è stato detto nulla a proposito di future colonscopie probabilmente non sarà necessario fintanto che i sintomi sono sotto controllo; entrambi i farmaci nominati sono ancora in commercio, Vaxitiol con una composizione leggermente modificata ma esiste ancora. Anche Humatin è ancora disponibile, ma il suo uso dovrebbe preferibilmente sempre essere valutato dal suo medico prima dell’assunzione.

  5. Anonimo

    Gentile Staff,
    sono una donna di 60 anni, sofferente di diabete 2 da circa dieci anni e insulinodipendente da oltre tre.
    Sono da sempre irregolare con l’intestino (stitica) e circa due settimane fa ho iniziato ad accusare forti dolori a quasi tutto l’addome.
    Dopo una sommaria visita dal medico di base che diagnosticava “diverticolite” con terapia Normix e se dolori Buscopan,
    mi sono messa in lista d’attesa per una approfondita ecografia addominale.
    Cosa posso consumare come alimentazione?
    Sto bevendo molto, poco riso a pranzo e a cena carne bianca o pesce: mi sono abbandonata alla mia passione per la frutta
    mangiando di tanto una mela o una pera.
    Ho sempre dolori che aumentano alla tarda sera.
    In attesa del predetto esame, sarei grata di qualche suggerimento.
    Cordialità, Angela Veronesi.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La dieta è già molto buona, in caso di diverticoli spesso da sollievo la fibra; provi per qualche giorno aumentando un pochino verdura ed eventualmente usando derivati integrali dei cereali per vedere se effettivamente ne trae sollievo.

  6. Anonimo

    Descrizione molto chiara e minuziosa,linguaggio semplice,utile ai non addetti.
    grazie per le informazioni ricevute
    gas garofalo

  7. Anonimo

    ciao ho 32 anni,,,e dal mese di agosto che ho dei problemi….ogni volta che vado al bagno..e mi sforzo….perdo i sensi e ho un forte dolore al addome. il medico e al pronto soccorso mi hanno diagnosticato i diverticoli..ma o fatto un eccografia e dice tutto bene ..x il 1 dicembre ho da fare una rettoscopia…speriamo in bene,,,,ma ho tanta paura…………………

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le raccomando particolare attenzione alla dieta in attesa della diagnosi.

  8. Anonimo

    Ho continumente dolori al sigma colon e l’internista dopo la colonscopia che ha evidenziato colon beante e diverticolite di grado medio-alto mi ha consigliato di fare cicli ogni due tre mesi con asacol mentre in precedenza un altro medico mi aveva abbinato all’asacol il rifacol e fermenti lattici. C’è da rimanere perplessi. Cosa ne pensa?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sarei presuntuoso se mi permettessi di esprimere opinioni in merito a diagnosi/cure di 2 medici che hanno potuto approfondire molto di più il suo caso; sicuramente è opinione comune che ci sia una forte irritazione, a mio avviso potrebbe provare cicli di solo Asacol e fermenti lattici, nel caso non si rivelasse sufficiente abbini il Rifacol per vedere se esiste una componente infettiva.

  9. Anonimo

    sono in attesa di intervento chirurgico per diverticolite. Ho già avuto nel giro di 2 anni 7 atttacchi di diverticolite acuta con ricoveri ospedalieri. dite che la Stipsi è la causa dell’ insorgenza dei diverticoli, ma come è possibile visto che io ho sempre avuto feci malformate e addirittura diarre???? Anzi non mi era possibile fare diete perchè troppo ricche di verdure.
    cordiali saluti
    carmen

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al momento è un’ipotesi; ha sempre sofferto di diarrea, anche prima della diagnosi?

    2. Anonimo

      sono stata malissimo, nel mese di giugno,ho fatto la coloscopia virtuale, da dove è emerso che ho una miridiade di diverticoli, con conseguenti attacchi di diverticolite sono allergica ad antibiotici, e a quasi tutti i medicinali, non sono operabile, per la quantità dei diverticoli, faccio una dieta con riso pesce e carne bianca, cucino con l’acqua minerale, e se un solo giorno esco da questo schema,ho una grande diarrea, ho 68 anni, e non ho mai sofferto di stipsi anzi.Sono proprio sconvolta, da ciò che è accaduto, se ha qualche consiglio da darmi Le sarei grata, perchè non ho più una vita normale,non immetto calorie, mangio patate, qualche mela o pera.Cosa dire, se mi può aiutare . La ringrazio, cordiali saluti liana

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Temo purtroppo di non poter aggiungere nulla al quadro fatto, potrebbe eventualmente provare ad associare dei fermenti lattici, ma non è detto siano di una qualche utilità, e bere molto.
      In genere, ma non sempre, la fibra aiuta a diminuire il problema.

  10. Anonimo

    grazie dei consigli