1. Anonimo

    Buongiorno. Avendo spesso dolore nella parte six alta dell’addome che poi si irradia sulla circonferenza addominale, tramite colonscopia mi hanno diagnosticato un infiammazione dei diverticoli curabile con Normix, due compresse per tre volte al dì per sette giorni.. Ho letto gli articoli qui esposti. Non soffro di stitichezza nè diarrea ma sn regolare..Nn mangio tutti i giorni verdura ma abbastanza..Com’è possibile essere infiammata? Forse la causa sn alcuni alimenti che dovrei evitare? Grazie!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo con la presenza di diverticoli semplicemente può capitare.

  2. Anonimo

    mi hanno diagnosticato che soffro di diverticoli ma ildolore ce lo sul fianco destro quando mangio mentre il cibo va giu cosa puo essere

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nel senso che sente male quando il boccone scende?

    2. Anonimo

      Il dolore mi viene duranto il pasto serale.
      IL boccone lo deglutisco senza problemi ma quando arriva nella parte interessata, il fianco destro, mi provoca dolore e fastidio.
      IL dolore persiste per sia durante la cena sia nel postcena fino a quando non vado a dormire. Poi al mattino mi sveglio senza dolore e la sera successiva siamo alle solite…..

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      A pranzo non succede?
      Cosa mangia la sera?

  3. Anonimo

    a pranzo:
    pasta con condimento vario (sugo di pomodore, verdure)
    contorno di verdure con formaggio
    eventuale dolce fatto in casa

    a cena:
    secondo piatto (carne bianca o pesce)
    contorno (verdura fresca o cotta)
    eventuale docle fatto in casa

    Cerco di evitare legumi, fritti, piccante, a altri generi di grassi.

    Ricordo che il dolore lo avverto nella parte destra dell’addome.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non mi so proprio spiegare l’insorgenza solo di sera; capita anche nel week-end, quando non lavora?

  4. Anonimo

    io sono in pensione e capita anche nel week end

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      C’è qualcosa di diverso che succede la sera (per esempio si concede un bicchiere di vino, una fetta di formaggio o qualsiasi altra cosa che a pranzo non succede)?

  5. Anonimo

    dr. cimurro quello che vorrei sapere io ,questo disturbo che io cio sono i diverticoli che lo possono causare

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, è senza dubbio possibile, ma non mi spiego perchè la sera sì ed a pranzo no.

  6. Anonimo

    Buongiorno,
    una domanda,forse banale,si parla di età superiore hai 40 anni; è dunque impossibile parlare di diverticolosi a 22 anni?
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Di impossibile non c’è quasi nulla, diciamo improbabile.

  7. Anonimo

    da poco inizio ad avvertire dolore in basso a sx, vado molto meno spesso in bagno ( sono sempre stata molto regolare) e inizio a gonfiarmi dopo i pasti…Mio padre ha i diverticoli da un paio d’anni, sono ereditari?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non sono ereditari, ma potrebbe esserci una famigliarità; quanti anni ha?

    2. Anonimo

      22

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Scusi, ho visto ora che anche il commento precedente è suo.

      Se il problema è relativo solo agli ultimi giorni potrebbe essere dovuto ad una delle diverse forme virali diffuse in questa stagione.

  8. Anonimo

    Buongiorno Dottore, ho scopero l’anno scorso di avere i diverticoli, con una colica ricoverata in ospedale mi hanno dianiosticato diverticolite acuta stadio II di Hinchey, mi è stato fatto un trattamento per una settimana con antibiotici con flebo e dai risultati della tac mi sono stati dianiosticati i diverticoli nelle parte sinistra con evidenziato un inspessimento della parete del terzo distale del colon discendente con associata diffusione edematosa del tessuto adiposo periviscerale con la presenza di una bolla aerea con una piccola falda liquida in sede pelvica
    Sono stata dimessa con una dieta povera si scorie, e per 10 giorni una cura di Normix 3 al g. x10 g. e Flagil 3 al g. x 5 da ripetere il Normix x 6 mesi. In seguito in caso di ricadute leggere solito Normix x 10 g in caso di ricadute pesanti ricovero immediato x intervento… Io nel corso di un anno ho avuto 4/5 episodi di dolore contenuti, a cosa vado incontro nella mia situazione e come posso evitare una così ripetuta infiammazione? Premetto che io continuo a seguire una dieta datami in ospedale, ma nonostante tutto…forse non è quella giusta?
    Ringrazio anticipatamente per la risposta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Valuterei con un gastroenterologo se provare a passare, SOLO nei periodi di completa assenza di sintomi, ad una dieta ricca di fibre.

  9. Anonimo

    Buongiorno Dottore, scusi l’ignoranza, che significa dieta povera di scorie? Grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Povera di fibre (frutta e verdura, principalmente, oltre ad eventuali farinacei integrali come pane e pasta integrali).

    2. Anonimo

      Grazie mille, Dottore, ma torno con una domanda. Ogni tanto ho dei dolori di pancia, più che altro il colon trasversale, se mangio uova sode, se bevo vino rosso (anche se privo di sostanze, in quanto fatto in casa). Mi hanno detto che è una colite, ma se mangio pomodori, se bevo latte, mangio insalate, non ho niente ed allora che colite è? Praticamente il colon parte per conto suo ed io, terrorizzata dal dolore da un incidente di macchina, non ho il coraggio di fare una colonscopia. Ho sentito che c’è la possiibilità di fare gastro e colonscopia insieme ingoiando una”pasticca” che registra tutto il tratto dalla bocca all’ano. Sa dove si può fare questo tipo di esame e se è assistito oppure a pagamento? Grazie di nuovo, Dadi

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Che io sappia l’esame con microcamera è ancora sperimentale; al suo posto valuterei, almeno per ora, di limitarmi ad evitare gli alimenti e le bevande che creano problemi.

  10. Anonimo

    Buonasera dottore, ho 41anni e circa 10giorni fa sono stata ricoverata in ospedale a causa di una forte colica addominale con una forte infezione. Mentre ero lì non riuscivo ad andare in bagno e mi hanno dato l’olio di vasellina così ho fatto una cosa dura come una pietra. I medici hanno diagnosticato alla fine adenomesenterite, ma con poca convinzione. Può essere che io abbia i diverticoli e si sono infiammati visto che nei giorni precedenti avevo mangiato molta rosticceria e bevuto del vino? Lei crede che sia il caso di fare una colonscopia? Adesso sto bene anche se è rimasto un certo indolenzimento della pancia ed un piccolo dolorino ogni tanto vicino l’ombellico.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Data l’invasività dell’esame forse aspetterei per fare la colonscopia, che diventerebbe obbligata in caso di nuovo episodio; è comunque un parere del tutto personale.