Tutte le domande e le risposte per Pene: malattie e infezioni
  1. Anonimo

    Da 5 o 6 mesi dopo un rapporto con la mia compagna mi si formano delle micro lesioni sulla pelle,proprio sotto il glande,se sto due o tre giorni senza avere un rapporto le lesioni si chiudono e tutto ritorna alla normalità, lo so adesso mi direte di rivolgermi da un vereologo ma nn ne ho la possibilità visto che nn sono in Italia,appena torno di sicuro ci vado ma per adesso come potrei tamponare la situazione…grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ha già provato ad usare il preservativo? Succede ugualmente? La partner accusa qualche disturbo?

  2. Anonimo

    ma il tampone dove si compra?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      È un esame che si fa in ospedale o presso laboratori privati, ma ribadisco, senta prima il medico.

    2. Anonimo

      ok grazie!

  3. Anonimo

    questo tampone lo può fare lei? e poi portarlo al laboratorio?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Sì, ma le raccomando di sentire il preventivo parere di un medico; la mia è soltanto un’idea, con tutti i limiti della distanza e della mia figura professionale (farmacista e non medico).

  4. Anonimo

    ieri ho provato ad avere rapporti ho avuto nuovamente rossore sempre con il preservativo sia prima ke ora mai senza anche per questo mi sorge il dubbio è possibile ke con il preservativo posso contrarre la candida come dice il dottore?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In effetti qualche dubbio viene, si potrebbe pensare di fare un tampone alla partner per verificare strumentalmente se ci sia o meno quest’infezione.

  5. Anonimo

    Ciao dottore sono andato ad una visita da un urologo perchè avevo un arrossamento e un problema con l’erezione il dottore ha detto ke la mia ragazza ha la candida però lei nn ha problemi il problema è il mio ogni volta ke faccio sesso lei ha preso la crema vaginale perkè ha la fobia degli ovuli come posso risolvere la situazione? per l’erezione diciamo che ho risolto con delle pillole!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Il problema quindi è che la partner non segue correttamente la cura?

    2. Anonimo

      stando a quando dice il dottore si ha preso solo una crema ginecologica sempre prescritta dal dottore ho provato a fare sesso e mi ci risiamo con il rossore però mi sorge un dubbio lei nn ha perdeite bianche prurito e provando a fare sesso senza di lei il rossore si ripresenta nn è ke il dottore ha sbagliato diagnosi?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La possibilità che la diagnosi sia sbagliata esiste sempre.

    4. Anonimo

      ma lei cosa mi consiglia dottore?

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dopo la cura prescritta c’è stato un periodo in cui non si è presentato il problema?
      Ha già provato ad usare il preservativo per vedere se si manifesta ugualmente il rossore?

  6. Anonimo

    Gentilissimo dottore, tempo fa mi è stata diagnosticata una fimosi che hanno operato senza circoincisione, a quel tempo ero piccolo e purtroppo non avendo una famiglia alla quale rivolgermi o semplicemente parlarne molte cose non le capivo, ora ormai cresciuto acquisendo maggior consapevolezza ecc ec,c vivo una preoccupazione.
    Praticamente il glande si scopre, ma solo fino a un punto e non va oltre perchè oltre a quel punto la pelle è attaccata al glande e quello che mi preoccupa di più è che l’uretra rimane sotto la pelle. Mi sono rivolto al dottore di famiglia facendomi coraggio e dopo avergli parlato di questa preoccupazione mi ha prestato solo un’occhiata è ha detto che era tutto bene.. Dottore io sono preoccupato, è normale che io faccia fatica ha intravedere l’uretra? comunque urino nolmalmente…
    Mi dia un consiglio lei non riesco più a restare con questa preoccupazione.. Grazie di tutto, e mi scuso se magari non sono stato a livello di espressione corretto..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Riesce ad avere rapporti sessuali normalmente o prova dolore?

    2. Anonimo

      No nessun dolore, ciò che mi preoccupa di più è il fatto della parte dell”uretra che seppur riesco a svolgere tutte le azioni è non scoprirla cioè rimane sotto la pelle che è attaccata al glande, è ho paura che questo porti altre conseguenze.. Cioè che io non riesca ad urinare bene ecc per poi portare problemi più seri..

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Al suo posto sentirei un urologo, è l’unico modo per togliersi il dubbio; il rischio è legato alla parafimosi.

    4. Anonimo

      Grazie mille per il suo consiglio… Gentilissimo

  7. Anonimo

    Salve, ho 15 anni… Ho notato che quando ho un’erezione non rieso a far si che la pelle riesca a scoprire il glande… Sa darmi qualche informazione? Grazie mille…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Si tratta probabilmente di fimosi, consiglio senza dubbio il parere di uno specialista.

  8. Anonimo

    egregio dottore da un po di giorni ho notato sulla parte superiore del pene come una grossa vena piena di piccoli noduli tastando tutto il tratto che attraversa tutto il pene ho notato che arriva fin sotto il glande e all’apertura e come se si girasse assieme alla pelle non ho ne dolori ne bruciori quando urino e qualcosa di brutto? ho avuto modo di leggere su queste colonne lo stesso tipo di problema e a chi poneva il quesito il medico ho risposto che si era trattato di una trombosi mi devo preoccupare piu di quanto gia non lo sia ? grazie.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Probabilmente non c’è alcun motivo di preoccuparsi, ma senza vedere è davvero impossibile fare qualunque tipo di considerazione.

    2. Anonimo

      ma il medico di famiglia o uno specialista?

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      In prima battuta va benissimo anche il medico di base.

    4. Anonimo

      gentilissimo dottore sono andato dal medico di famiglia e mi ha fatto una richiesta per delle analisi e una per l’andrologo specificando “STRANGURIA” di cosa si tratta? grazie

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Disturbo caratterizzato da dolore mentre si fa pipì, che può anche manifestarsi con un flusso più lento del normale.

  9. Anonimo

    Da qualche mese la pelle del prepuzio ha perso elasticità e riesco a fatica a far uscire il glande, se riesco a farlo uscire il prepuzio si screpola e si formano dei taglietti. Dopo un paio di giorni i taglietti spariscono, ma ricompaiono quando provo nuovamente a far uscire il glande.
    Potrebbe dirmi di cosa si tratta, e che cura pottrei fare?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Potrebbe essere fimosi, si faccia visitare appena possibile dallo specialista per evitare ulteriori peggioramenti.

  10. Anonimo

    Buona sera Dottore ,circa una settimana fa ho avvertito una senzazione di freddo e malessere generale ,misurata la febbre avevo una temperatura di 38° ,mi sono messo a letto pensando ad una influenza .Dopo qualche giorno ho notato che la parte superiore del pene era un pò più grossa ,sul momento non ho dato importanza alla situazione ,ma in seguito ad un rapporto sessuale ho notato che la pelle sotto il glande è arrossata e dal lato destro mi fa male .ho un leggero dolore quando tiro giù la pelle per scoprire il glande ,e quando il pene non è in erezione ,la pelle che copre il glande sembra essere aumentata nel senso che copre completamente il glande e ne avanza un pò .Cosa può essere ?La ringrazio per la sua disponibilità

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Potrebbe trattarsi di un’infezione, forse una balanite; ha ancora febbre?

    2. Anonimo

      No non ho più la febbre ,che in pratica mi è durata solo un giorno ,adesso mi sono accorto che ho dolore nel basso ventre dove comincia il pene ,parte superiore ,e sento a partire da li come un filo lungo , penso una vena ,che si sente nella parte superiore del pene lo attraversa fino a più della metà ,e durante il percorso si sentono come dei noduli .Non ho perdite e non ho dolore quando faccio pipi .

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non credo sia una vena, in ogni caso si tratta probabilmente di un’infezione; raccomando appena possibile una visita medica.

    4. Anonimo

      Sono andato dal mio medico e secondo lui si è trattato di una trombosi ,mi ha consigliato una pomata (Hirudoid 25000 ) ed antinfiammatori .Secondo lei può andar bene ? Grazie .

    5. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Non me la sento di esprimere giudizi sulla terapia prescritta, ma sono felice di sapere che è stato visitato.