Tutte le domande e le risposte per Pene: malattie e infezioni
  1. Anonimo

    sulla sommita del glande sono apparse macchie rosse e vi e un cattivo odore premetto che bevo piu di una birra al giorno puo essere cio la causae in piu il mio pene e piccolo cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non credo che la causa sia la birra, me si tratta probabilmente di un’infezione che va fatta vedere al medico.

    2. Anonimo

      ciao scusa se ti disturbo di nuovo ma volevo riferirele un pò di aggiornamenti, la screpolatura della pelle si estesa nella parte bassa del pene, sopra alla cicatrice di circoncisione. cosa faccio?
      ho pensato che poteva essere per i peli che vanno sempre a contatto con queste zone delicate(può essere?), ma non sono sicuro su come tagliare i peli, in totale li ho tagliati 2 volte utilizzando una lametta ma poi dava fastidio sia nei testicoli che nell’inguine.
      grazie in anticipo
      cordiali saluti

    3. Anonimo

      sono edd, ho sbalgiato a rispondere in questo posto…mi dispiace…

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni ma non ricordo più esattamente il suo caso; il medico l’ha già vista?

    5. Anonimo

      sono l’utenete che le ha chiesto informazioni il per l’ultima volta 4 luglio 2012 alle 12.24, in questa pagina sono sopra l’utente salvatore.
      no non ancora, ancora 25 giorni restanti per il dermatologo.

    6. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, grazie e chiedo scusa, ora ho ricostruito.
      Rimango dell’idea che non sia nulla di grave e non credo possano essere i peli.
      Non ci sono altri sintomi se non la screpolatura, giusto?
      Qui trova alcune possibili cause:

    7. Anonimo

      si non ce ne sono altri tranne il rossore, ho letto il documento ed è molto interessante, la ringrazio.

    8. Anonimo

      Buon giorno dottore, nell’impegnativa il dottore mi aveva scritto balapnostite e quindi l’ospedale mi ha dato una visita dermosifilopatica, ma io non ho mai avuto rapporti sessuali!!!
      comunque lo screpolamento è diminuito ma ci son piccole crosticine gialle, cosa possono essere?

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe proprio trattarsi di balanopostite, che non è necessariamente causata da rapporti sessuali:

  2. Anonimo

    salve sn il ragazzo che gli aveva chiesto informazioni sul bicarbonato e l uso della lichtena….da quando ho usato quest ultima la pelle del prepuzio e il glande hanno iniziato a spellarsi e a diventare secca…ma il prurito e il rossore sn scomparsi…ora mi sembra che sia tornato tutto normale tranne qualke spellature…mi sa dire da cosa è dovuta?se dipende dalla secchezza e quindi si è verificato un cambio della pelle?….grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, possibile che fosse solo un po’ di irritazione e secchezza.

    2. Anonimo

      come posso risolvere questo problema ora mi stavo per m…..ed è secco sia il glande che il prepuzio come fosse pelle vecchia…ma un librificante puo’ causare tutto cio’?grazie

    3. Anonimo

      anche perche intorno al prepuzio ci sono dei piccoli taglietti…

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se c’è un uso regolare di un lubrificante potrebbe senza dubbio essere la causa del problema.

  3. Anonimo

    Salve, dottor Cimurro. Tre anni fa sono stato operato di fimosi mi fu asportato il frenulo (frenulo breve), nonostante ciò non sono mai riuscito a pene eretto a scoprire il glande del tutto. Questo mi ha portato ad un dubbio che è poi un blocco mentale, preferisco avere rapporti solo usando il profilattico in modo da evitare il dolore ed eventuali rotture. A volte penso che se è stato scelta questa operazione si vede che avevo bisogno solo di quella e dovrei fare esercizi per elasticizzare la pelle oppure non hanno pensato che potevo avere questo problema? In attesa di un suo consiglio, grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo posso fare poco, è essenziale una visita specialistica per capire se ci sono gli estremi per una rottura, oppure se è solo una comprensibile ma infondata paura.

  4. Anonimo

    Salve, sono un ragazzo di 15 anni e non ho mai avuto rapporti sessuali.
    ieri ho scoperto di avere delle macchioline rosse nel glande, verso la punta.
    non sento alcun tipo di dolore nè irritazione, però sono un po’ preoccupato..cosa può essere?
    La ringrazio anticipamente e le auguro una buona serata

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere tutto normale, ma senza vedere è obiettivamente difficile; chiederei una conferma definitiva al suo medico, giusto per escludere la possibilità che si tratti di micosi o di altra irritazione patologica.

    2. Anonimo

      grazie mille dottore, ora sono più tranquillo…se non mi passa fra qualche giorno mi rivolgerò al medico

  5. Anonimo

    buongiorno sono 7 gg che ho bruciore all’interno del glande. Preciso che sono circonciso. E’ tipo un prurito che si fa sentire ma non mi da’ fastidio ne a fare pipì, tantomeno ad avere rapporti sessuali.In più non ho nemmeno arrossamenti, ne macchie, e non mi esce pus. Il mio medico mi ha consigliato Morniflu 350mg per 4gg, ma questa cura(che continuo da 10 gg) per ora ha solamente alleggerito il bruciore. Prima era continuo ora è sporadico. Cosa potrebbe essere e in caso sarebbe meglio prendere degli antibiotici?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al suo posto sentirei il parere di un dermatologo.

    2. Anonimo

      come mai un dermatologo?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se mi parla di glande direi che è lo specialista adatto, più che non l’urologo.

    4. Anonimo

      veramente? non sapevo fosse materia del dermatologo.Come mai è zona dermatologica?Cmq grazie x il consiglio, avendo dermatiti sono di casa con i dermatologi.

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Qualsiasi tipo di irritazione cutanea è di competenza dermatologica e, se mi parla di famigliarità delle dermatiti, è ancora più probabile che sia qualcosa del genere.
      Diverso sarebbe ovviamente il caso in cui ci fossero sintomi mentre fa pipì o simili.

      L’unico dubbio che mi viene rileggendo la descrizione del problema, mi conferma che il prurito NON proviene dall’interno dell’uretra (il canale da cui esce la pipì)?

    6. Anonimo

      si da lì nessun fastidio.

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ok, confermo che se è esterno il dermatologo mi sembra lo specialista più adatto.

    8. Anonimo

      forse c siamo capiti male anche x la mia poca esperienza… cmq il bruciore proviene dall’interno del glande esattamente dalla parte sinistra.

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo a distanza non è semplice capirsi, ma a sensazione rimango dell’idea che sia di competenza del dermatologo; in ogni caso la strada più semplice e sentire nuovamente il suo medico, facendogli presente che Morniflu non ha risolto il problema.

  6. Anonimo

    Buongiorno, ho un problema di irritazione della cute del glande quando questa viene in contatto con lo sperma dopo l’eiaculazione. Se dopo un rapporto non lavo con acqua e sapone entro breve tempo, l’irritazione puo’ persistere anche alcuni giorni. Che ne pensa? Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi sembra un po’ strano; usa il preservativo?

    2. Anonimo

      Grazie per la pronta risposta. Non uso il preservativo dato che ho una relazione stabile da anni. La mia ragazza, in verità, ha spesso problemi di irritazione. Le cure fornitele dalla sua ginecologa hanno eliminato le fasi acute, ma l’irritazione le si ripresenta a volte in forma minore. Per quanto mi riguarda l’irritazione, spesso, nelle stesse modalità, si presenta anche dopo la masturbazione. Devo ammettere che prima di questa relazione ho sempre usato il preservativo nel 99% dei rapporti che ho avuto e non ho mai avuto di questi problemi.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non saprei davvero fare ipotesi, mi dispiace, ma la sensazione è che possa trattarsi di un’infezione (candida?) e per questo suggerirei senza dubbio un parere medico.

    4. Anonimo

      Grazie mille, seguiro’ il suo consiglio

  7. Anonimo

    Buongiorno,ho 19 anni ed è da qualche mese ormai che sporadicamente compaiono macchie rosse sul glande, la decorrenza non è però da un giorno all’altro ma da un momento all’altro.Vale a dire, non compaiono a giorni alterni o a sequenze di giorni ma un momento ci possono essere e un ora dopo magari non piu. Ho provato tempo addietro con il clotrimazolo ma in sincerità non ha avuto grande effetto, poi continuato con balanil e lavandomi con candinet.Il prurito c’è anche se non è fortissimo e comunque è sporadico.
    Cosa potrebbe essere?
    P.S. non sono circonciso

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sinceramente non saprei fare ipotesi, ma le consiglio un parere del dermatologo.

    2. Anonimo

      Grazie per la risposta tempestiva 🙂

  8. Anonimo

    Salve, è da circa un mese che ho bruciore nella parte finale dell’uretra; è lieve ma fastidioso.
    Non ho altri sintomi tipo macche arrossamenti, solo questo bruciore. Spesso eseguo sciacqui col bicarbonato di sodio e si attenua molto il bruciore, ma dopo un rapporto o con la fuoriuscita di sperma anche dopo una semplice eccitazione, ritorna il bruciore.
    Cosa devo fare?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ necessario farsi vedere dal medico e fare le analisi di rito.

  9. Anonimo

    da 5 anni dopo ogni raporto mi si lacera la pelle sull pene(testa) se non o raporti si asciuga ma non passa, oviamente mi brucia durante i primi momenti dell raporto . grazie in anticippo (ho 56 anni)

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere balanite e suggerirei un parere del medico.

    2. Anonimo

      grazie ..visita al dermatologo?

    3. Anonimo

      cerco di spiegarm meglio, i piccoli taglieti stanno praticamente su la pelle che si apre(non so come si cheama) non portano purito, non ci sono secrezioni,bruciano un pochino al inizio dei raporti,apena il penne si apre tutto il bruciore passa.grazie

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo senza vedere è sempre difficile; dermatologo va benissimo, meglio se specialista di malattie veneree.

  10. Anonimo

    Ho fatto una cura antibiotica per 6 giorni per un ascesso alla gola, trascorsi i 6 giorni il mio medico mi ha detto di prolungare la cura per altri 4 giorni, al settimo giorno dall’uso dell’antibiotico mi è spuntato un rossore sul glande che non mi da prurito e nessun tipo di sintomo, ah dimenticavo assieme all’antibiotico nella parte iniziale dell’ascesso ho fatto 2 punture di Bentelan da 4mg. E’ possibile che questa esplosione cutanea sul glande sia dovuto alla cura antibiotica fatta?