Tutte le domande e le risposte per Diarrea: cause, sintomi, rimedi, dieta
  1. Anonimo

    salve dottore, volevo un’informazione..sono diversi giorni che ho bruciore di stomaco e reflussi, specialmente al mattino,appena mi sveglio..lpoi vado in bagno spesso e la notte dormo poco. essendo un soggetto ansioso mi fisso su qualsiasi doloretto e sto in ansia.Il dottore di punto in bianco mi ha prescritto una gastroscopia..ma io non vorrei farla direttamente..cosa mi consiglia? attendo una sua risposta..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La gastroscopia serve per avere una diagnosi esatta del problema, l’alternativa è assumere farmaci un po’ alla cieca; si può fare, ma è possibile che il suo medico voglia essere sicuro delle cause.

  2. Anonimo

    salve, oggi faccio 3 giorni che ho la diarrea, non sapendo ho mangiato la prima sera ceci e la sera dopo piselli e per tutta la notte sono andate 6 volte in bagno, devo prendere qualche medicinale o basta solo evitare di mangiare queste cose? ieri ho anche bevuto 2 bicchieri di acqua e limone e mangiato un limone intero e oggi non so cosa fare!

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Dieta molto leggera, beva molto, moltissimo.
      Fermenti lattici possono aiutare, se nel giro di 1-2 giorni non migliorasse senta il medico.

    2. Anonimo

      la ringrazio moltissimo! seguirò i suoi consigli!

  3. Anonimo

    ho eseguito tre colonscopie, l’ultima un mese fa con asportazione di un polipo benigno, esame celiaco negativo ed esami intollenza lattosio e alimentare negative… ma il problema persiste…… sono in attesa del risultato degli esami del sangue e delle feci……..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Potrebbe trattarsi di colon irritabile, ma aspettiamo di vedere anche gli esiti degli esami.

  4. Anonimo

    buongiorno volevo un consiglio sul mio problema…
    è da ormai parecchi anni che dopo aver mangiato/cenato non riesco a trattenere il cibo ingerito e dopo 5-10minuti devo scappare in bagno….
    questo mi capita anche per tre, quattro volte limitandomi nella vita di tutti i giorni…
    ho fatto diverse visite senza però mai aver nessun risultato positivo, nel senso che dopo aver preso vari antibiotici il problema è rimasto….
    riesco a bloccare le varie scariche con le pastiglie di loperamide, però il giorno successivo il problema rimane…..
    sinceramente non so più a chi rivolgermi… grazie dell’attenzione… spero che lei mi possa aiutare…. buona giornata…

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Ha già fatto esami di celiachia ed intolleranza al lattosio?
      Colonscopia?

  5. Anonimo

    secondo lei la tx è giusta.che esami mi consiglia

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Nessun esame, continui con Normix e sospenderei invece Loperamide.
      Non conosco Euflorafit, ma immagino che siano fermenti lattici e vanno quindi bene.

  6. Anonimo

    salve ho da giorni feci molli.assumo normix 2 al di e euflorafit.all’occorrenza loperamide. ho qualche dolore addominale parte dx addome e scarico 3/4 volte al di.da cosa può dipendere?

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Difficile dirlo con certezza, probabilmente una leggera gastroenterite.

  7. Anonimo

    La risposta alla prima domanda è affermativa, mentre per quanto riguarda la seconda riesco a gestire lo stimolo.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      E’ la prima volta che mi viene riferito un problema simile, ma ad intuito penso ad una sorta di influenza intestinale un po’ anomala; probabilmente il richiamo di acqua all’intestino è “intermittente”, dando il tempo di formare le feci, pur essendo in presenza di un’infiammazione.

    2. Anonimo

      Grazie per le risposte; penso che fino a lunedì mi arrangerò con rimedi naturali, poi vediamo cosa dice il dottore. Grazie di nuovo.

    3. Anonimo

      La aggiorno in merito al mio problema. Pochi giorni dopo il mio primo messaggio non c’era più quella che ho chiamato ‘acqua’, mentre al suo posto si è presentato una specie di muco che dovevo espellere nel corso della giornata ogni 3-4 ore; le feci erano sempre solide e sempre accompagnate da questa secrezione. Dopo una colonscopia mi è stata diagnosticata una probabile rettocolite ulcerosa; ora sto aspettando i risultati della biopsia. Il medico mi ha intanto prescritto PENTACOL (sospensione rettale ): mi può dare una opinione in merito al prodotto in base alla sua esperienza? Dopo quanti giorni posso sperare in un miglioramento? Grazie

    4. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Pentacol è il farmaco di prima scelta in questi casi, anche e sopratutto perchè nel giro di pochi giorni dovrebbe averne sollievo.

  8. Anonimo

    il problema che le sottopongo è il seguente: sono vari giorni che riscontro una presenza di acqua durante la defecazione (le feci mantengono una consistenza relativamente solida); ho trascurato il problema in quanto non ho avuto alcun altro sintomo. A fine febbraio ho avuto un’influenza dopo la quale ho ridotto l’alimentazione (non eccessivamente). Ho intenzione di parlarne col medico, ma gradirei anche una sua opinione. Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Intende dire che insieme alle feci formate espelle anche liquidi?
      Sente la necessità impellente di evacuare o riesce a gestire lo stimolo?

  9. Anonimo

    Buongiorno,
    ho avuto diarrea un mesetto fa che non passava e il dott mi ha dato normix e fermenturto.dopo e’ passata ma l’intestino non e’ piu’ tornato a posto completamente,con lievi dolori all’addome alto,movimenti di pancia,pancia gonfissima e meno appetito.Ora da ieri e’ tornata la diarrea forte,il dottore mi consiglia la colonscopia.Io ho paura sia qualcosa di brutto.lei che ne pensa?Grazie di cuore.

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Inutile negare che la colonscopia si fa anche per escludere quello di cui ha timore, ma le probabilità che quella sia la causa sono davvero ridotte; con tutta probabilità non verrà rilevato nulla di anomalo ed il problema verrà quindi diagnosticato come strascichi delle numerose influenze intestinali di quest’anno.

    2. Anonimo

      grazie infinite.spero proprio abbia ragione.lo stato emotivo puo’ incidere sul ripetersi di questi episodi?glielo chiedo visto che io sono molto “paurosa”quando si tratta di salute mia e dei miei cari…..

    3. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      Lo stato emotivo influisce, o può influire, moltissimo.

  10. Anonimo

    Buongiorno, sono da parecchi giorni che ho la diarrea e continuo ad andare in bagno 2-3 volte in bagno, sono da due giorni che ho la febbre, il primo giorno a 38.5 gradi di temperatura e oggi meno, però oggi quando mi sono svegliata ho avuto un gran dolore sotto l’ombelico e sono dovuta andare di corsa in bagno, sono andata a letto e neanche 2 minuti dopo sono dovuta andare di nuovo al bagno, dopo ogni pasto ho la necessità di andare sempre in bagno, è solo una curiosità da cosa può essere causata… Grazie..

    1. Dr. Roberto Gindro (farmacista)
      Dr. Roberto Gindro (farmacista)

      La spiegazione più probabile è un virus intestinale, ma data la febbre è consigliabile sentire il parere del medico.