1. Anonimo

    da ecografia risulta colecisti distesa,dismorfica,a pareti ispessite,con visibilita’ di bile densa all’infundibolo,alitiasica.
    vie biliari non dilatate.
    il medico mi ha prescritto ursobil 150 a pranzo e cena.
    ho piccoli fastidi sotto costola destra
    la cura e’ giusta ? e’ da operare? o posso andare avanti cosi
    quali rischi ci sono? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. La cura è quella di prima scelta.
      2. È possibile che possa fare a meno dell’intervento.
      3. In caso di sintomi anomali contatti il medico per una rivalutazione.

    2. Anonimo

      Buona sera Dr. Cimurro
      ho 38 anni, oggi ho fatto per la prima volta un esame ecografico dell’addome e mi hanno trovato una colecisti distesa dismorfica alitiasica….. è un problema serio? Cosa mi consiglia di fare?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non è necessariamente un problema; la forma della colecisti è diversa da quello che ci si aspetta, ma non sono presenti calcoli.

  2. Anonimo

    salve dottore ,da giorni noto feci biancastre e un dolorino all addome parte destra superiore ..puo assere un problema di coiciste?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Possibile, ma non è l’unica ipotesi.

    2. Anonimo

      salve,mi domandavo…se si hanno coliche perche un calcolino si mette in una posizione che non lascia passate bile,perche il dolore poi passa? e se passa significa che il dettito si ha lasciato libero il passaggio.che fa…va e viene?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      La situazione non è statica ed il dolore è causato dalle contrazioni della cistifellea che prova a spingerlo lungo le vie biliari; sì, il calcolo può incastrarsi ed in questi casi si osserverà un progressivo colore giallo della pelle che in genere passa dopo 2-3 giorni (quando il calcolo viene rimosso), se questo non avviene si può andare incontro a vari problemi.

  3. Anonimo

    Buonasera dottore
    io praticamente qualsiasi cosa mangio o bevo acqua
    lo stomaco si dilata in modo sproporzionato sembro incinta di 8 mesi
    dolori atroci che persistono per quasi un intera giornata
    mi tira tutto … crampi…. e difficolta respiratorie con battiti super accelerati
    attendo suo diagnosi e consiglio
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Diagnosi a distanza è impossibile farne, ma proviamo a fare qualche considerazione:
      Età?
      Da quanto capita?
      Soffre d’ansia?
      Ha già fatto esami (lattosio, celiachia)?

  4. Anonimo

    Salve dottore io da pochi giorni ho la cistifele gonfia con un po’ di dolore tipo come se spingo come se avessi un livido sono già andata al pronto soccorso ma nn mi anno detto nulla perché gli esami del sangue erono apposto cosa può essere grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      In base a cosa ritiene che sia proprio la cistifellea? Gliel’hanno detto in PS?

    2. Anonimo

      La diagnosi c’è scritto verosimile colica biliare

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      È stata fatta ecografia?

  5. Anonimo

    Spero che mi risponda Dottore…Mia mamma ha molti calcoli alla colecisti,anzi sono solo calcoli….però non lamenta nessun dolore,nessun fastidio…ora le chiedo ,secondo lei l’intervento è necessario o può continuare la sua vita così?
    N.B:mia madre ha problemi con l anestesia,anche in passato e per questo è stata spesso rianimata….mi dia gentilmente un consiglio.Grazie mille…

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si valuta sempre caso per caso; sono stati scoperti per caso, durante un’ecografia fatta per altri motivi?

  6. Anonimo

    Buonasera dottore io soffro di colecistite cronica senza calcoli. La dottoressa ha detto che solo la dieta senza farmaci funziona e’ vero? Il caffè decaffeinato fa male? E cosa sarebbe meglio mangiare grazie mille buonasera

  7. Anonimo

    Buonasera, qual’e’ il trattamento per una calcolosi della colicisti in colicistite acuta?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Credo che non ci siano molte alternative alla rimozione chirurgica, può essere scelta una vigile attesa come spiegato nell’articolo.

  8. Anonimo

    Quindi se nn curata tempestivamente può provocare rabdiomiolisi e aumento degli enzimi muscolari?

  9. Anonimo

    E in pratica l alimentazione avviene solo via flebo o si può mangiare normalmente?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Intende durante l’attacco acuto?

  10. Anonimo

    Si esatto le spiego mia nonna e’ stata ricoverata un venerdi per edema agli stati inferiori e insufficenza renale ckp 128 giusto ,emocromo 9.9 anemia ,viene dimessa il lunedi ma la notte tra lunedì e martedì ha dolori fortissimi ovunque con allucinazioni e stati di incoscienza rientra martedi dove nel pomeriggio sembrava essersi ripresa ma gli trovano di nuovo ckp a 7.000 emocromo 7 e rabdiomiolisi calcolosi della colicisti in colicistite acuta di sera ancora urla e dolori diffusi e gli danno sedativi che gli fanno effetto fino al giorno dopo dove per l anemia gli fanno una trasfusione decede giovedi mattina non sanno dirci la vera causa

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, in questi casi spesso si preferisce un’alimentazione parenterale.

    2. Anonimo

      Quindi pensa che una colicistite acuta se non curata o addirittura non vista dai medici possa essere mortale?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, può avere complicanze fatali se trascurata.

    4. Anonimo

      A mia nonna che aveva ins. renale stadio 3 e edema agli arti rabdiomiolisi(non sapevano da cosa dipendeva..)davano da mangiare normalmente e non ci hanno parlato della colicistite acuta.. dopo l abbiamo vista dalle cartelle cliniche.. non vorrei pensare che la causa del decesso sia questa

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Su questo non posso esprimermi non conoscendo i dettagli del caso (e probabilmente non avrei le esperienze per farlo); credo che il suo medico di base possa invece farsi un’idea più chiara.

    6. Anonimo

      ok, in pratica colecisti distesa e litiasica con quota di versamento pericolecistico nulla da segnalare agli altri otgani endoaddominali e’ grave secondo lei?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Il fatto che gli altri organi non siano interessati è positivo, ma rimane una valutazione difficile a distanza.